Fama

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1 Sei uno sfigato! Io ce l'ho e tu no! Quote rosso2
~ Chiunque rivolto a te su fama
Bimbominkia fortunato
La Fama (quella a sinistra) mentre prende possesso di un bimbominkia poiché quest'ultimo ha girato l'ennesimo video col telefonino mentre pestava a sangue una vecchietta, e ovviamente lo caricato su YouTube e lo ha poi inviato a Studio Aperto.

La fama è quella cosa che si annusa, si sente nell'aria, nella testa. Assomiglia a un peto, ma si differenzia da quest'ultimo perché è molto più bella e salutare[1].

Essa è caratterizzata dal fatto che quando ne sei privo nessuno ti caga minimamente e se stai affogando in un fiume invece di venirti a salvare ci sono i soliti Bimbiminkia idioti che col telefono girano il filmato per metterlo su Iutub.

Invece se la Fama ce l'hai tutti ti circondano per avere una ciocca di capelli, un autografo, o (peggio ancora) i tuoi peli pubici. Inoltre se stai affogando in un fiume la gente farà a botte per poterti salvare, e mentre quelli si massacrano come mosche per contendersi quella bella merda di elefante larga metri 6 X 8 tu sei già passato a miglior vita[2] nel fondo degli abissi del Po.

[modifica] Origini

[modifica] A Roma e in Grecia

Saranno Affamati
Cerchi la fama? Partecipa e anche tu sarai affamato!

La Fama era una Dea già esistente ai tempi dell'antica Roma; Seneca la cita moltissime volte nei suoi testi; anche Plutarco la cita nei suoi Bloc Notes, Tacito la cita negli Annales, mentre è maggiormente citata da Rocco negli Anales: a quanto pare gli Dei, le Dee, le Ninfe, o chiunque fosse in grado di accendere una stufetta a gas con un accendino (ovviamente ben nascosto) spacciandosi per L'Unto dall'olio per motori del Signore, noto meccanico, era in grado di interferire con gli esseri umani, tanto da poterci addirittura fare sesso (come scrive Rocco). Infatti si ricorda ancora il celebre passo degli Anales:

Wikiquote
«Sabatum sera erat; nullum facere non habebam et perdivi partitam ad The Sims, ergo per me consolarem incepit sozzerias facere, cum Fama quae eam dedit libere.»
(Rocco Tanius, Anales, passo 4, capitolo 7, pagina 145, Codice Fiscale: RCC TNS 2432543563y"234D)

Traduzione: "Era sabato sera; non avevo niente da fare e avevo perso una partita a The Sims[3] (mi spiegate come cazzo si fa a perdere a The Sims?), dunque mi consolai scopando con la Dea Fama, che la stava dando aggratis".

Ciò spiega anche come mai Zeus potesse farsi tutte quelle groupie sulla terra e non sul Monte Olimpo, ma non spiega che cosa fosse la Fama. Niente di più semplice: a Roma la Fama era la Dea che diffondeva le notizie più piccanti e più importanti del momento, che lasciavano i Romani a bocca aperta.

La fama era anche chiamata comunemente dal popolo Gossip, Pettegola o Studio Aperto. Gli Dei che diffondevano le notizie facevano parte di quel culto chiamato comunemente dagli storici ANSA.
Questo culto era formato da 3 Dei: Cronaca Nera, Gossip e Sport. Essi erano l'unica fonte d'informazione per il popolo romano e i popoli sottomessi, poiché a quei tempi non esistevano i quotidiani, le riviste (nemmeno quelle porno), né radio, né telegiornali, né Internet, né Nonciclopedia (quest'ultima poi è una fonte d'ulteriore informazione).

Bush Miracoli
Caius Bush, mentre cura un lebbroso.

Il culto ANSA fu venerato per moltissimo tempo, ma dopo alcuni secoli cadde in disuso, quando nel 700 d.C., Caius Bush inventò il primo telegiornale, che non ebbe molto successo anche perché ricordava molto Studio Aperto.

Anche nell'antica Grecia la Fama era nota come divinità portatrice di notizie, ma queste notizie venivano interpretate da un oracolo, il quale poteva interpretare a modo suo il responso della Dea, con delle frasi tipo Portami un hamburger o Versa diecimila euro sul conto bancario di questo bravo sacerdote che ti dà i responsi. Questo rito tuttavia durò poco perché moltissime persone versarono ingenti somme di denaro sui conti dei sacerdoti e ciò impoverì il paese a tal punto da causare un colpo di stato di stampo comunista, noto come Dittatura dei colonnelli comandata da Fidelis Kastropoulos, nell'anno 800 d.C. Ma così facendo la Fama s'impadronì dell'anima del compagno Kastropoulos, noto ancora oggi in tutti i libri di storia.

[modifica] Nel medioevo

In epoca medioevale, grazie all'Inquisizione, andavano molto di moda i roghi agli eretici[4], dunque in questo periodo la Fama non è più una Dea, bensì semplicemente una cazzata che si diffonde tra la gente e viene presa sul serio: per esempio era molto conosciuta la storia di:

Wikiquote
«Un certo sir Brian Warner che è stato visto giocare a poker con Satana, Ozzy Osbourne e il presidente del CCSG sopra il confessionale della cattedrale di Westminister (a Londra) con tanto di comunisti e bestemmie al seguito.»
(Documento dell'epoca)

E ovviamente siccome quelli erano i secoli bui[5], la gente credeva ciecamente a tutto ciò che gli si diceva, dunque certe frasi tipo:

Wikiquote
«Caspita, Messer Fassino è ingrassato di brutto!»
(Wikipedia, Pagina Principale, quando ancora Dio non aveva inventato il Punto Di Vista Neutrale)

Ovviamente anche un bambino di 4 anni capirebbe che la frase precedente è di un'assurdità anche più assurda di vedere un metallaro che prega in chiesa. Ma bisognava crederci (o almeno fingere di credere) se non si voleva finire arrosto con le patate fritte e contorno di rosmarino. Poi aggiungete un pizzico d'aglio, una spruzzata di limone, un po' di cipolle e avrete un esotico Eretico alla Diavola. MMMMmmmhhh, che bontàaaaaaaaahhhhhhhhhh!!

[modifica] Durante la Rivoluzione Francese

Gli anni della Rivoluzione francese furono bui, anche più bui del Medioevo, ma così bui che nemmeno la Illuminismo Lampadine S.P.A.™ oppure l'ENEL poterono rischiarire. In questo periodo infatti la Fama è ormai il concetto che abbiamo oggi, ovvero caricare su Tu Tubo i video con le proprie cazzate come entrare in chiesa durante una messa supermega-affollata con tanto di nobili e Papa e sparare una bestemmia talmente grande che nemmeno Germano Mosconi sarebbe riuscito a pronunciare, per poi scappare a gambe levate.

Tuttavia la Fama in questo periodo è assassina: infatti più eri famoso e più vi erano possibilità che vi venisse mozzata la testa: per esempio se eri un celeberrimo giocatore di basket o un quarterback (difensore nel gioco del football americano) avevi più possibilità di essere decapitato di un maniaco sessuale conosciuto solo in un paesino di 5 abitanti (quest'ultima detta anche Decapitazione da BTA).

Le decapitazioni di certe teste di cazzo venivano dette comunemente circoncisioni.

[modifica] Età moderna

Al giorno d'oggi chiunque può diventare famoso, grazie soprattutto alla moderna tecnologia e a strumenti di comunicazione di massa come Youtube.

Qui in Italia va di moda stuprare/vandalizzare/uccidere/picchiare/derubare/insultare la gente, filmare tutto col telefonino e caricare il video su Youtube, ma questa tattica è utilizzata soprattutto da truzzi e Bimbiminkia e in più lo fanno tutti quindi ormai non conviene[6]. Sarebbe bene farsi venire un'idea, tipo fare una rapina alla sede di Studio Aperto, i cui dipendenti invece di tentare una qualsiasi reazione filmeranno tutto (caricando il filmato su Youtube) e diverrete famosi. Nel caso siate esponenti del gentil sesso è sufficiente fare dei favori a sfondo sessuale alla "gente che conta".

[modifica] Come diventare famosi in Italia

I want to break free
Costui è diventato famoso travestendosi da donna, cantando quattro note a caso, filmando l'impresa e mettendola su Youtube.
  • Bestemmiare in una chiesa ghermita di fedeli, filmare l'impresa e metterla su Youtube
  • Picchiare una vecchietta, filmare l'impresa e metterla su Youtube
  • Vandalizzare una wiki, filmare l'impresa e metterla su Youtube
  • Infiltrarsi in un gruppo di ultrà incazzati, occupare abusivamente un treno, buttare fuori i passeggeri, scassare tutto, filmare l'impresa e metterla su Youtube (Napoletani docunt)
  • Infiltrarsi in una base militare, rubare alcune armi, filmare l'impresa e metterla su Youtube
  • Fare una qualsiasi cazzata, filmare l'impresa e metterla su Youtube
  • Improvvisarsi chitarristi, filmare l'impresa e metterla su Youtube
  • Improvvisare un concerto rock, filmare l'impresa e metterla su Youtube
  • Fare sesso con un/a ragazza/o, filmare l'impresa e metterla su Youtube
  • Fare la parodia di una celeberrima canzone, filmare l'impresa e metterla su Youtube

[modifica] Persone famose sin dall'inizio dei tempi

[modifica] Persone divenute famose per favori sessuali

[modifica] Persone divenute famose con Youtube

[modifica] Argomenti correlati

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Ciao! Si parlava di saluti, oppure no?
  2. ^ Significa che sei dimagrito: infatti Passare a miglior vita significa appunto Ridurre la grassa vita a uno stato ottimale.
  3. ^ Ora sono proprio in crisi mistica. Chiedo agli Admin una seduta spiritica.
  4. ^ Gli eretici erano una categoria di persone messe nella lista nera del Vaticano; questa categoria di persone comprendeva: comunisti, automobilisti che parcheggiano in doppia/tripla fila, gay, mussulmani, persone di diversa religione e cabarettisti.
  5. ^ Attenzione: Bui non è il plurale di bue. E poi non c'entra niente col discorso.
  6. ^ Anche perché imitando queste due categorie di persone si può solo fare la figura del pirla
Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo