Ex ragazzo

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Ragazzo gay.jpg

Tipico esemplare di ex ragazzo, dopo essere stato mollato da una tipa conosciuta in chat. Notare l'espressione da cane bastonato.

Quote rosso1.png Amore, quello che succede tra noi due a letto è solo nostro Quote rosso2.png

~ Un futuro ex ragazzo che poi racconterà i dettagli di tutte le vostre copulate scrivendoli sui muri delle stazioni
Quote rosso1.png Senti, ma chi ti credi di essere? Non ho certo bisogno di vantarmi di essere stato con te! Quote rosso2.png

~ Un ex ragazzo che si vanterà per anni di essere stato con te

L'ex-ragazzo è quel piccolo ominide con la faccia da cane bastonato che ti ronza intorno anche quando la relazione è finita.
Il suo approccio con le ragazze è quello tipico di ogni uomo: prima avvista la preda, poi fa le danze voodoo affinché lei si accorga di lui, riesce a mettersi con lei dicendo frasi vietate ai diabetici, del tipo Tu sei la più bella ragazza che abbia incontrato finora, nonché la migliore!, per poi scaricarti brutalmente dopo un mese o due. Questo però è il passaggio più indolore, perché perlomeno se ti ha lasciata lui puoi avere una buona percentuale di possibilità che almeno non provi rancore nei tuoi riguardi e che ti lasci in pace.
Se a lasciarlo invece sei stata tu dovrai sopportare un numero non accertato di battute, bugie sul tuo conto, frecciatine inviate per SMS alle 3 di notte e dettagli più o meno veri sulla vostra attività sessuale raccontati ai quattro angoli del globo.

[modifica] Quando ti lascia lui

L'ex ragazzo potrebbe avere pietà di te e cancellarti dalla sua memoria, fingendo che tu non esista più; se la rottura è stata invece il risultato di liti e/o tradimenti anche dopo averti lasciata continuerà comunque a marcare il territorio, pensando che il modo migliore sia quello di insultarti e raccontare agli amici le vostre performance sessuali, per far vedere che lui è stato un figo e che nessun altro ragazzo sarà mai alla sua altezza.
Quando comincerà a vederti con un altro uomo andrà subito a fare amicizia con lui, il suo "nuovo migliore amico", dandogli una stretta di mano degna di una pressa idraulica e snocciolando consigli "disinteressati" su come deve comportarsi con te. Ovviamente il messaggio che vuole mandare al tuo nuovo compagno è il seguente: Tu sei uno sfigato, non sarai mai come me, quando io stavo con lei sfondavamo i materassi.

Dopo aver visto che la stretta di mano non ha portato a buon esito ricomincia a girarti attorno, il fatto che ormai sei fidanzata con un altro per lui rappresenta un dettaglio.
Dopo vari e infruttuosi tentativi per riconquistarti l'ex ragazzo passa al cosidetto "piano di emergenza", ovvero aspetta il nuovo ragazzo sotto casa tua prendendolo ad amichevoli sprangate sulle gengive.
Così tu distrutta dal dolore verrai di nuovo consolata da lui, che sarà riuscito a raggiungere il suo scopo - questo se sei particolarmente stupida e con l'hobby di sbattere la testa contro il muro; verrà mandato a cagare, se invece hai una minima dose di buon senso.

Il divertimento per lui arriva invece quando ti ha lasciato facendoti soffrire; a quel punto l'ex ragazzo prenderà l'hobby di farsi sentire occasionalmente, tanto per ricordarti che eri innamorata di lui, probabilmente vantandosi anche delle sue più recenti conquiste. Nel momento in cui riuscirai a dimenticarlo (il tempo dalla fine della relazione a questo momento può variare dalla settimana al lustro) improvvisamente si scoprirà pazzo di te, al punto di presentarsi sotto casa tua con un mazzo di fiori. Salvo poi cominciare a insultarti pesantemente accusandoti di essere una distributrice di favori sessuali nel momento in cui gli accenni che devi uscire per incontrarti con una persona di sesso maschile (fosse anche il bambino di otto anni cui dai ripetizioni di matematica).

[modifica] Frasi tipiche usate da un ragazzo per lasciarti

  • Guarda, tu mi piaci, ma ho scoperto di amare di più la mia PlayStation 3.
  • Tu sei la ragazza che ogni uomo desidera, per questo ti mollo. Odio la concorrenza.
  • Tu sei perfetta, ti amo, mi piace tutto di te... ma preferisco stare da solo.
  • Tu sei perfetta, ti amo, mi piace tutto di te... ma preferisco tua sorella che è più porca.
  • Sei la cosa più bella che mi sia capitata fino a un'ora fa, quando mi sono scopato la tua migliore amica.
  • Tu mi ami molto più di quanto ti ami io, per questo ti mollo.
  • Io ti amo troppo e non voglio farti soffrire, quindi ti lascio.
  • Tu non mi meriti
  • Sei troppo bella per me.
  • Ho bisogno di una pausa di riflessione per capire appieno quanto ti amo. Ti chiamo io tra 4 secoli.
  • Tu odi il calcio, non c'è futuro tra noi.
  • È già la quinta volta che ci mettiamo insieme, ho bisogno di allargare i miei orizzonti verso altre persone. Tua cugina è single?
  • Ho troppo da studiare per pensare ad avere una ragazza.
  • Non ce l'ho abbastanza lungo per soddisfarti appieno.
  • Non litighiamo mai.
  • Odio i tuoi vestiti.
  • Non ti depili.
  • Puzzi.
  • Il tuo culo abnorme ha superato da tempo i miei ideali di perfezione greca.
  • Ti vedo più come amica, quindi meglio non continuare. Addio!
  • Ti sono scese le tette, e dalla quarta in giù non è vero amore. La tua amica che taglia porta?
  • Ti giuro che non c'è un'altra... sono più di una.
  • Mi sono arruolato nella legione straniera.
  • Non sei tu che non vai, sono io.
Enrico VIII dinghilterra.jpg

Anche Enrico VIII, quando la moglie di turno gli comunicava l'intenzione di lasciarlo, si dimostrava benevolo. Potremmo averne conferma dal diario di Anna Bolena, se questa non fosse stata decapitata prima di poterlo scrivere.

[modifica] Quando lo lasci tu

Qui la cosa si fa molto più complicata, perché entra in gioco l'orgoglio maschile che tu, povera donna incosciente, stai per ferire irrimediabilmente, andando incontro ad un sacco di grane.
Il maschio lasciato può avere due diverse reazioni:

  • può cercare di farti cambiare idea, magari con uno schiaffo o con qualche messaggino dolce come:
Wikiquote.png
«Brutta zoccola di sentina, tu senza di me non sei niente, non puoi mollarmi, cazzo!»

Sarà il festival degli insulti e dureranno finché l'ira funesta non si placherà o finché non inizieranno le partite in tv. Questo esemplare, che può sembrare il più pericoloso, è in realtà innocuo come un bambino.

  • può fingersi consenziente, fingere di darti ragione, fingere di fare uno splendido sorriso degno di una paresi e concludere dicendo:
Wikiquote.png
«Ma certo, penso anch'io che sia la cosa più giusta. Spero solo di non perderti come amica!»

E questo è l'individuo dal quale ti devi guardare, il più subdolo. È lui quello che ti farà passare per la zoccola del paese, e quando chiederai delucidazioni, risponderà sbattendo gli occhioni innocenti:

Wikiquote.png
«Ma stavo solo scherzando! Non capisco perché te la prendi così!»

Ma non disperare! Ci sono alcuni trucchi per ammansire questo nemico pubblico nuovo di zecca:

  1. avvelenarlo;
  2. trovargli una nuova ragazza;
  3. far sapere che sei stata tu a lasciarlo. Il suo orgoglio non può reggere a questa cocente umiliazione.

Se riesci a raggiungere l'obiettivo, è necessario prendere alcuni accorgimenti per non darti la zappa sui piedi, che sarà il tuo buon senso a dettarti. Per esempio, menzionare con una certa delusione le dimensioni del suo pene potrebbe riaccendere il suo rancore, quindi ti consigliamo di evitarlo.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia