Europei di calcio

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png L'Europeo conta più del Mondiale. Quote rosso2.png

~ Michel Platini su un torneo cui il Brasile non partecipa ma San Marino


L'Europeo di calcio è un torneo riservato alle nazionali di calcio europee e si svolge con cadenza quadriennale nell'anno bisestile (sarà per questo che porta sfiga e l'Italia non lo vince mai).

[modifica] Storia

Finora in questa prestigiosissima competizione abbiamo visto trionfare le nazionali più disparate, dalla Spagna (no, non è uno scherzo, hanno vinto davvero) alla Cecoslovacchia alla Danimarca e per finire alla temibilissima Grecia nel 2004 che ha confermato le aspettative della vigilia che la vedevano favorita insieme alla Lettonia.

È un torneo di caratura nettamente superiore al mondiale, come ha confermato qualche settimana fa Michel Platini, che ovviamente da povero sfigato che non ha mai vinto il mondiale stesso, prova a rendere questo torneo sempre più importante agli occhi dei poveri fessi, che alla fine gli credono invece di dargli del rosicone essendo che l'Italia gli ha fottuto due mondiali nella storia del calcio, uno nel 1982, dove poi al suo arrivo a Torino alla Juventus è stato preso per il culo da Zoff e company che gli rinfacciavano che loro erano campioni del mondo mentre il povero Michel era solo un calciatore normale, e l'altro nel 2006, dove il buon Michel aveva previsto una vittoria italiana contro quella francese, solo nel 2030. (chi è più falso profeta tra lui e Beckenstrunzen?).

[modifica] Italia agli Europei

L'Italia è arrivata in finale tre volte, la prima nel 1968, vincendo in finale contro la Jugoslavia nella ripetizione, dopo aver battuto l'URSS in semifinale al sorteggio della monetina (fonti sicure affermano che la monetina finì nel cesso ed era caduta nel lato che avrebbe dato la vittoria ai sovietici. L'arbitro così per far trionfare l'Italia tirò lo sciacquone, si calò nelle fogne e recuperò la monetina dal verso che aveva scelto Facchetti). La seconda nel 2000 dove perde con la Francia al golden gol, dopo che i francesi riescono a pareggiare con Wiltord in pieno recupero, mentre tutti gli azzurri in panchina ridevano e festeggiavano con champagne e orge convinti di aver vinto. La terza è nel 2012, dove grazie a Super Mario l'Italia batte per l'ennesima volta la Germania e arriva in finale contro il boss finale, la Spagna. Purtroppo sarebbe stato più utile Dr. Mario, dato che si infortuna un giocatore dopo l'altro e l'Italia perde per 4 a 0. Nel 2016, l'Italia si ritrova agli ottavi di finale subito contro la Spagna.

Wikiquote.png
«Cosa gli avrò mai fatto di male?»
(Dio, guardando i molteplici porchi tirati da un tifoso italiano che viene a scoprire degli ottavi.)

Ma niente paura, perché il nostro simpaticissimo e amichevole CT di turno, Antonio Conte, riesce a portare alla vittoria gli azzurri 2-0!

A : Quote rosso1.png Oh mio dio, abbiamo battuto la Spagna!!! Quote rosso2.png

B : Quote rosso1.png Non ci credo!!! Potremmo anche vincere l'europeo!!! Quote rosso2.png

C : Quote rosso1.png Ah, ai quarti giochiamo contro la Germania. Quote rosso2.png

A e B : Quote rosso1.png MA PORCO... Quote rosso2.png

Ebbene sì. Dopo la Spagna, a noi poveri italioti, non potevano che capitarci i campioni del mondo. Fortunatamente riusciamo a finire 1-1 e andiamo ai calci di rigore. Ed è qui che crolla tutto. Tutto distrutto da un semplice evento, fonte di insulti da parte dei tifosi, futuro meme , passo di danza classica e, secondo alcuni studiosi, uno dei fenomeni premonitori dell'Apocalisse: il calcio di rigore di Zaza in cui sembra che si stia pisciando addossoZaza rigore.gif. Ah già, e l'Italia perde anche 'sta volta.

[modifica] Albo d'oro

  • 1960 URSS (gol vittoria di Gagarin dallo spazio)
  • 1964 Spagna (non andate dall'oculista, avete letto bene)
  • 1968 Italia
  • 1972 Germania Ovest
  • 1976 Cecoslovacchia (con Panenka che poi inciderà molto nella vita di Totti)
  • 1980 Germania Ovest
  • 1984 Francia
  • 1988 Olanda
  • 1992 Danimarca (non vi prendo per il culo, lo giuro)
  • 1996 Inghilte... ehm no Germania (poveri inglesi mi fanno cosi pena che influiscono persino nei miei riflessi condizionati)
  • 2000 Italia (ho registrato la partita per 93 minuti, figurati se hanno fatto gol nel finale, dai)
  • 2004 Grecia (non ridete che Platini si arrabbia)
  • 2008 Spagna (ora sì che sono una squadra di livello mondiale. Come la Grecia qua sopra.)
  • 2012 Spagna (contro l'infermeria dell'Italia. Il 21 dicembre è vicino.)
  • 2016 Portogallo (quella che ha avuto il "posteriore" più grande...)

Come vedete a parte Grecia e Danimarca, sto Europeo viene vinto solo da squadrette senza tradizione, nè blasone.

[modifica] Critiche

Anzi oserei dire "non critiche", visto che su sto torneo si potrebbe dire di tutto e di più di negativo, ma nessuno lo fa. Capisco che fino a due anni fa c'era Johansson e tutti avevano rispetto di lui, ma ora che è subentrato Platini che è stato votato come presidente soltanto da quei paesacci dell'Est che finiscono tutti in "stan" cosa aspettano a dire che l'Europeo è un torneo quasi senza senso??? La vita procede a fasi, il quale se non superiamo la prima non possiamo immergerci nella seconda, ma nell'Europeo questo non succede. I vecchi colonizzatori di terre, prima assoggettavano paesi e poi nazioni, qui invece noi possiamo disputare e vincere il mondiale pure senza passare dall'Europeo, cioè come se una squadra potesse andare in Champions League senza dover prima misurarsi con le squadre della propria nazione e arrivare, nel caso dell'Italia, tra i primi quattro posti. Molti estimatori dell'Europeo, guidati dal potere ipnotico di Platinì addirittura affermano che esso vale più del mondiale perché perché ci sono solo grandi squadre che vi partecipano, mentre al mondiale esistono anche outsidere come Trinidad e Costarica, in pratica è come se si dicesse che il Trofeo Tim vale più del campionato perché ci sono solo tre grandi squadre, contrariamente alla serie A dove troviamo la presenza oltraggiosa di squadre come Chievo, Cagliari, Siena e Reggina.

[modifica] Prossime edizioni

Sky Sport TG.JPG

Platinì sta per aprire la busta che darà gli Europei a Polonia e Ucraina. Il sorrisetto lascia già presagire una sorpresa sgradevole per l'Italia.

L'Europeo del 2012 si svolse in Polonia e Ucraina. Verdetto pronunciato da Platini il 18 aprile 2007, con un sorrisetto da sornione a presagire che l'Italia lo avrebbe preso in quel posto. Il torneo del 2016 invece si chiamerà Coppa d'Asia e lo si farà in Georgia, Armenia, Azerbaijan. Mentre nel 2020 si andrà in Uzbekistan e Tajikistan che sicuramente fino a quella data faranno la richiesta di entrare nell'Uefa, tanto ormai tra Israele, Azerbaijan e Kazakistan nell'Europa calcistica possono avere facile accesso tutti (più che UEFA io la chiamerei UE). Di sto passo il presidente della AFC Mohammed Bin Hammam finirà sul lastrico e sicuramente chiederà sovvenzioni costosissime all'UEFA allo scopo di mantenere lui e la sua famiglia.

[modifica] Il miracolo di Portogallo 2004

Exquisite-kfind.png Non ti basta? C'è anche Europei di calcio Portogallo 2004
2-2 vittoria nordica.JPG

Un biscottone? Illazioni!

Straordinario il rendimento della selezione azzurra all'europeo portoghese del 2004, che fece da seguito alla già superba prova dei nostri al mondiale del 2002, dove si arrese soltanto alla straordinaria Corea del Sud di Ahn, agli ottavi di finale. L'Italia fu inserita in un girone di ferro a fungere da Cenerentola insieme alla Bulgaria, con Danimarca e Svezia, sicure qualificate. L'Europeo inizia con la Danimarca, l'Italia protegge il preziosissimo 0-0 e impone uno stop ai danesi, che farà storia. Seconda partita contro gli svedesi, che puntano al titolo. Cassano segna a fine primo tempo ma Ibrahimovic con un gol alla Holly e Benji impatta a 6 minuti dalla fine. Seguiranno barricate finali a protezione di un altro preziosissimo pareggio che in Italia è festeggiato come una vittoria, mentre in Danimarca e Svezia i giornali accusano le loro nazionali di scarsa vena offensiva e non perdonano il fatto di aver lasciato punti all'outsider Italia, che a quel punto rischiava seriamente di qualificarsi. Tuttavia un pareggio per 2-2 avrebbe qualificato entrambe, però gli addetti ai lavori da bravi esponenti del fair-play decidono di dare priorità all'onestà e impongono ai giocatori di disputare una vera partita di calcio, per dare una sana lezione di morale ai giovani che intraprenderanno questo magico sport. L'Italia con una vittoria contro la Bulgaria potrebbe qualificarsi e infatti i nostri riescono a piegare la Bulgaria al 91' con un gran gol di Cassano. La sua esultanza ha fatto la storia. La sua corsa verso la panchina manifestando la sua gioia, è passata alla storia quasi come l'urlo di Tardelli in Spagna. Ovviamente i panchinari sicuri delle parole sportive degli scandinavi, non stavano assolutamente seguendo la gara Danimarca-Svezia, però qualcuno dal pubblico che aveva un parente in Danimarca, aveva ricevuto una telefonata da parte di un suo parente che gli aveva comunicato il risultato di 2-2 della sfida e in poco tempo la voce si è sparsa ed è arrivata fino a Cassano, che d'improvviso scoppia in lacrime. Pianto di commozione il suo, per aver fatto soffrire fino alla fine due squadre come Danimarca e Svezia, impresa che non era riuscito a nessuno in precedenza (tuttavia noi pensiamo che il suo pianto un po' era dovuto al fatto che da lì a poco avrebbe lasciato il Portogallo dove aveva già instaurato un ottimo rapporto con le prostitute). Nessuna polemica riguardo il 2-2 finale, visto che comunque si è avuta la legittima certezza che è stato un risultato maturato involontariamente e che la partita si è svolta nella più completa correttezza, tanto che prima della partita alcuni tifosi scandinavi avevano portato con sè degli striscioni dove incoraggiavano la propria squadra a disputare una vera partita, piuttosto che fare combine.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

  • Michel Platini ha allargato il torneo a 24 squadre, dandogli una dimensione ancora più grande, quasi in formato Mondiale, e con la stessa durata della fase finale (un mese circa), forse per favorire quei famosi stati che l'hanno votato il cui nome finisce per "stan".
  • Solo la Spagna ha vinto l'Europeo per due volte consecutive. Evidentemente dopo 4 anni tutti gli altri vogliono sbarazzarsi di quella coppa.
  • La Spagna è riuscita a vincerlo. Ve lo ricordo sempre, perché in fondo so che non mi credete quando vedete la parola Spagna nell'albo d'oro.
  • Gli stranieri fanno leva sull'europeo per denigrare la nazionale italiana di calcio, ritenuta una delle meno vincenti della storia, per via di tantissimi flop e, quindi ritenuta, ovviamente, una squadra "Euro-Debole" (sic!). Infatti, dal 1968 al 2016 (quindi nello spazio di quarantotto anni) ha racimolato tanti "Euro-flop"... (tra rigori sbagliati, biscotti subiti, sconfitte assurde ed al limite dell'incredibile....). Insomma, dalla vittoria di Ferruccio Valca(pa)reggi (Detto zio "Uccio" "il valcapareggi"), supportata da una moneta, la nazionale italiana ha subito solo "euro-dileggi"....

[modifica] Voci correlate

Neuro 2012: Un torneo che ti farà impazzire! Утреняня Гимнастика!
Neuro 2012 - Nonciclopedia va agli Europei di calcio 2012.png

Girone A: Boniekland, Spartaaa, UЯSS, Cekia,
Girone B: Tulipania, Il regno della Sirenetta , Crukkia, PortoGaio
Girone C: Los Perdientes, POPOPO, As i went to home a drunken night, as drunk as drunk could be..., Jugoslavia
Girone D: Matrioska!, Figonia, Frociarìa, Sua Maestà del calcio
Girone X: Padania, Cayman, Fær Øer, San Culamo

NEWS:
  1. Italia debutta agli Europei, ma sbaglia stato!
  2. Moggi è il nuovo presidente della Federcalcio
  3. L'Italia si mangia il galletto e poi caga il biscotto
  4. L'Italia batte la Spagna e vince gli Europei

Neuro 2004: Il biscotto


Strumenti personali
Altre lingue
wikia