Enzo Iacchetti

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Giorgio Armani.jpg
Enzo Iacchetti si sente un povero personaggio famoso ignorato.
Modifica la pagina e contribuisci a rafforzare la sua autostima.

P.S.: Se vuoi conoscere gli altri stub relativi alle biografie, vai qui.

Adriana Lima 2.jpg
Iacchetti.jpg

Enzo Iacchetti mentre indica un coglione.

Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Enzo Iacchetti
Quote rosso1.png Amici... ma ciao! Quote rosso2.png

~ Enzo Iacchetti rivolto a nessuno
Quote rosso1.png Mica bau bau micio micio, eh! Quote rosso2.png

~ Enzo Iacchetti con evidenti tendenze zoofile

Enzo Iacchetti è un mostro disceso sulla terra per insegnare il fine umorismo alle masse del volgo. Molti ritengono che egli sia il messia, il cui scopo sia quello di redimere i comici caduti nell'oblio. Tra i suoi discepoli bisogna ricordare Ezio Greggio, micidiale scarto di produzione dalla risata facile, nonché fido compagno di avventure del nostro eroe.

[modifica] Storia

Iacchetti nacque nel 600 a.c. sul pianeta dei Saiyan e lì trascorse la sua infanzia. Giunto all'età di dieci anni fu mandato sulla terra per diffondere la religione del suo popolo. Si stabilì in Grecia e lì iniziò a predicare la sua parola. La sua filosofia fu apprezzata da molte persone, le quali attratte dalle sue riflessioni si dedicarono a una vita ascetica e avanzarono teorie traendo spunto da lui. Tra coloro che maggiormente furono influenzati dal suo pensiero dobbiamo ricordare in modo particolare Parmenide e Gesù. Il primo scrisse un libro di barzellette che trattava della coniugazione del verbo essere; fu uno dei libri umoristici più venduto insieme all'autobiografia di Totti. Il secondo invece, seguendo attentamente la disciplina di Enzo si mise a predicare la sua dottrina (dando tuttavia la colpa di ciò che diceva a Dio). Poiché fu uno dei seguaci più infervorati fu fatto crocifiggere e divenne santo per aver offerto la sua vita per una causa tanto nobile. Dopo questo trauma, Iacchetti decise di ritirarsi in meditazione per oltre diciannove secoli, fino a quando non conobbe una persona dal talento innato: Ezio Greggio.

[modifica] L'incontro con Ezio Greggio

Iv-ezio.gif

Ezio Greggio dopo aver visto Iacchetti.

Il primo incontro tra Iacchetti e Greggio avvenne nei sobborghi di Milano. Enzo stava passeggiando per le strade della città, quando all'improvviso notò un uomo che chiedeva spiccioli ai passanti. Fu un colpo di fulmine: Iacchetti notò che Greggio aveva uno stile impeccabile nel chiedere spiccioli ai pedoni, e pensò che se questa sua qualità fosse stata messa sotto contratto avrebbe ottenuto un incredibile successo. Fu così che Iacchetti conobbe Greggio e che nacque il rapporto che lega tuttora i due comici.

[modifica] Striscia la notizia

Enzo Iacchetti accolse Ezio Greggio come un figlio. Come è tipico di ogni padre, egli gli insegnò tutti i misteri della vita, tra cui l'umorismo, di cui andava particolarmente fiero. Greggio apprese alla lettera tutto ciò che Iacchetti gli insegnò, diventando quindi un ottimo comico[citazione necessaria]. I due decisero dunque di condurre un programma tutto loro al fine di allietare le serate dei comuni mortali. Questo programma fu chiamato "Striscia la notizia". Inizialmente non ebbero molto successo, per questo il produttore del programma decise di affiancare loro due fighe, che distraessero il pubblico dai volti e dalle parole di Iacchetti e Greggio. Il produttore si accorse subito del netto cambiamento di audience, per questo, resosi conto dell'inutilità dei conduttori (soprattutto di Iacchetti), decise di sostituirli ogni tanto con nuovi genii della risata (che avevano la funzione di fare la comparsa). Attualmente Iacchetti conduce nuovamente il programma insieme al suo discepolo fidato e mantiene intatta la sua figura di comico vincente.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • Il cane che Enzo Iacchetti porta spesso in studio a Striscia la notizia ha partecipato a diverse produzioni pornografiche grazie al talento che dimostrava nei rapporti con il suo padrone;
  • Il tasso di mortalità negli ultimi anni è salito del 10% grazie alle battute di Enzo Iacchetti;
  • Iacchetti con la sua nascita ha dato vita al peccato, per questo nell'Inferno di Dante Alighieri lo troviamo un girone più in basso di Lucifero;
  • Molti metodi di tortura utilizzati dalla mafia cinese sono spudoratamente copiati da Iacchetti;
  • Jim Carrey decise di abbandonare il mondo dello spettacolo dopo aver seguito una puntata di "Striscia la notizia";
  • Freddie Mercury divenne omosessuale dopo aver visto Iacchetti in tutto il suo splendore.
Logo Striscia La Notizia.png
Strumenti personali
wikia