Emofobia

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png AAAAAAAAAAAAHHHHHHHHHHHHHHH Quote rosso2.png

~ Persona affetta da emofobia alla vista della versione dark di Peter Parker.
Quote rosso1.png Un vairus, non c'è alcun dubbio! Quote rosso2.png

~ Dottor House sulla persona di prima
Quote rosso1.png Una giusta ragione per continuare la caccia Quote rosso2.png

~ Terminator sull'emofobia.

L'emofobia è il secondo nome di quell'ormone chiamato anche istinto di sopravvivenza. Nelle persone sane tende a creare sgomento e raccapriccio alla visione di persone con tendenze emo o comunque intente in quella nobile arte che è il suicidio.

[modifica] Sintomi

Notare tale patologia è relativamente facile. Se abitate nei sobborghi della transilvania la malattia può però continuare a prolificare nel corpo della vittima incosciente per un tempo che va dai due ai millemila anni. Questo sembra sia causato dall'incredibile odore di aglio e campi concimati, che, una volta immessi nel sangue tramite i polmoni, rende invisibile il batterio. O virus.
Nel caso a qualcuno interessi[1] verranno riportati i sintomi tipici dell'emofobia.

  • Paura immotivata per gli eco lavoratori[2].
  • Istinto di sopravvivenza sopra la media[3].
  • Voglia incontrollabile di mangiare il gelato ai frutti di mare[4].

[modifica] Curarlo

Curare questa malattia è assolutamente inutile, anzi, addirittura dannoso, in quanto alcune persone salvate da questa patologia sono diventate truzze o, peggio, seguaci di Berlusconi.
Nel caso qualcuno si stia chiedendo come curare l'emofobia, ecco i passi principali:

  1. Trovare un dottore disposto a seguirti nei vari stadi di cura.
  2. Iniziare la cura a base di psicofarmaci[5]
  3. [6]Iniziate a scalare l'everest.
  4. [7]Iniziate a nuotare tra piranha e squali bianchi.
  5. [8]Iniziate a sbattere violentemente la testa contro il muro.

Se siete ancora vivi allora avete sicuramente perso ogni stima della vita e siete quindi pronti a diventare emo![9]

Emo si spara in bocca.gif

Tipico filmino capace di risvegliare gli istinti emofobici delle persone affette.

[modifica] La prova definitiva

Ma come sapere al cento per cento se una persona è effettivamente affetta da questa forma di sanità mentale? Facilissimo, basta mostrare a loro l'immagine animata qui a lato. Se reagiscono spaventati, possibilmente distruggendo il computer, allora sono persone sane di mente, nonché emofobiche. Se invece ritengono l'azione di quella persona sana e razionale, mi spiace, ma la neuro provvederà a farvi cambiare idea. Sappi che abbiamo scoperto il tuo ip e da quello abbiamo ricavato il tuo nome, cognome, età, numero civico, numero telefonico, codice del bancomat, colore dei capelli, etnia, religione, credo politico, credo culturale, squadra del cuore, misura dei pantaloni, videogioco preferito e cognome da nubile della vostra quinta bis-nonna materna. Sappi quindi che il furgone davanti a casa tua, si, quello con la scritta "kill emo", non si è fermato lì per caso, e che contiene uno squadrone chiamato death-force, armato di pistola d'ordinanza, fucile a raggi gamma, ragnatela, pollice prensile, spada laser e foto della tua ex-ragazza. La tua unica speranza ora è rinunciare per sempre alle tue tendenze suicida e a tutti i tuoi capelli, altrimenti preparati al peggio.

[modifica] Note

  1. ^ Tanto non ci crede nessuno che ti interessa.
  2. ^ Come pensate che si possano sentire a spalare la merda altrui? Al loro posto anch'io diventerei emo...
  3. ^ Dove la media è rappresentata dagli emo, quindi non c'è da stupirsi.
  4. ^ Perché quello ai frutti di bosco purtroppo era finito.
  5. ^ La maggior parte della quale letali.
  6. ^ Se siete ancora vivi
  7. ^ Se ancora non vi decidete a crepare
  8. ^ Si dai mi vuoi far credere che sei ancora vivo?
  9. ^ Per chi non l'avesse capito queste prove portano alla morte al 500% dei casi, liberando così il mondo da inutili aspiranti emo.
Strumenti personali
wikia