Eh?

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Leggi bene l'avviso prima di scrivere. TI CONVIENE!

Siamo davvero felici che tu abbia, nella tua travagliata infanzia, subito millemila domande a cui, dopo un "Eh?" da premio oscar per la demenza, sono successe cazzate in tutte le salse. Peccato che in questa pagina ce ne siano già un'infinità e, peraltro, di quello che vi siete detti non frega un cazzo a nessuno. Ergo, puoi anche risparmiarti la fatica di editare e sbaraccarti fuori dai coglioni.
Grazie!
Quote rosso1 Eh? Quote rosso2

~ Studente su domanda della professoressa bastarda

~ Classe su "Eh?" dell'altro studente

Insieme a "Chi? - 'Sto cazzo!", Eh? Puppa! è uno degli scherzi più vecchi del mondo, in cui - nonostante ciò - cascano tutti lo stesso. Infatti fu giocato per la prima volta a Dio, da parte di quel simpaticone di Adamo. Dio, per dimostrare ai suoi figli quanto fosse autoironico, li obbligò a spogliarsi di tutti i propri vestiti e li cacciò dal paradiso terrestre, lasciando loro solo una foglia di fica per coprirsi delle proprie vergogne.

Gnoccona bionda

"'Questa donna è brutta!" - "Eh?" - "Puppa!!"

[modifica] Risposte alternative

  • Puppa
  • Prrrrrr
  • Chupa
  • Chupacabras
  • Impossibile, ci caschi ancora!
  • Uh?
  • Suca
  • Puppami la fava!
  • 'A 'uallera 'e nonn't!
  • Pikachupa
  • 'Sto cazzo!
  • Capocchia
  • Il cazzo!

[modifica] Origine

Si presume che la parola "eh?" sia detta inconsciamente dall'uomo, in genere quando lo dici c'è sempre nei paraggi un essere superiore che ti urla una delle cose citate sopra. Più spesso si viene accolti da un coro di voci festanti all'unisono.
L'espressione "eh?" nasce sotto forma di uh? in tempi remoti dopo che un uomo primitivo iniziò a parlare, ma siccome era la prima volta che lo faceva, non si capiva un cazzo e tutti rispondevano: "Uh?". Ma siccome "Uh?" lo usavano già per tutto, e anche le scimmie, dopo due minuti fu introdotto "Eh?".

Puppa

Don Zauker ti insegna come fare.

Con il passare del tempo presero di moda un sacco di altre espressioni come:

  • Come cosa?
  • Che?
  • Che cosa?
  • Cosa che cosa?
  • Eh?
  • Ahhh, eh?
  • C'rabb ié? (cosa intendi?)

(Ad libitum sfumando)

[modifica] Cosa fare in caso di "Puppa"

Ecco vari modi con cui rispondere a tono.

  • Picchiare la persona che lo ha detto
  • Dire "Melo tu" (puppa + melo tu = puppamelo tu).
  • "Ma se neanche ce l'hai!"
  • "Tirati giù i pantaloni allora..."
  • Calcio rotante nella zona del "dolore maximo" e poi dire "Mi dispiace, non c'è più niente!"
  • Scappare spaventato se a dirtelo è stata una femmina
  • Dargli 50 e dirgli "Non è mica il mio lavoro, pensaci te"
  • Morire soffocati.
  • Tagliare la carotide del simpatico interlocutore con troppo senso dell'umorismo.

[modifica] Tipiche frasi che ti inducono a dire eh?

Error eh?

Microsoft, da Redmond a Livorno in un secondo!

  • Lascia aporta la perta!
  • Ma tu sghimbli?
  • Attenzione! È rimasto acceso il samanafato!
  • Ma la tipa fustani?
  • Oddio! Ho lasciato la sdore aperta!
  • Perché mi hai fangato la mara?
  • Hai già strappalato la potta oggi?
  • Asnasti?
  • Asgasni!!!
  • Sbrinzi?
  • Scusi, squilinquompero?
  • Eggi osci?
  • Hai la marmitta ridescente?
  • Sbirileffo?
  • Sai se slasti la zattera?
  • Quia quandoquidem quantunque?
  • Pastrani nell'occhio?
  • Scacabarozzi?
  • Ciancio alle bande
  • Mi sono camiciato la sporca spaghettandomi i rovesci addosso
  • Fessi nei pressi?
  • Li leggi i Prosposi messi?
  • Hai seminato l'acqua?
  • Passami il triastico
  • Mi scusi da voi arriva l'abnoido?
  • L'essere è indiveniente
  • Ma te saltracappazzi stasera?
  • Ma li hanno appaltati i postulati senza loco?
  • Ma lo sai che nunsinfarindori?
  • Ma che ti va stan tiribocchi?
  • Ma stantua scarpa?
  • Frighidae?
  • Oggi ti vedo Ridirossato sai?
  • Oggi andiamo al legno verde?
  • Varuscli
  • QWERTY il UIOP?

Per assistenza/chiarimenti è possibile fare riferimento a Luca Giurato.

[modifica] Amici miei

Ossia "eh?" nella settima arte.

[modifica] Al vigile:

  • Conte Mascetti: Tarapia tapioco!! Prematurata alla supercazzola o scherziamo!?
  • Vigile: Prego?
  • M: No, mi permetta. No, io...eh scusi noi siamo in quattro. Come se fosse antani anche per lei soltanto in due, oppure in quattro anche scribai con cofandina. Come antifurto, per esempio.
  • V: Ma che antifurto, mi faccia il piacere! Questi signori qui stavano suonando loro. Non si intrometta!
  • M: No, aspetti, mi porga l'indice; ecco lo alzi così...guardi, guardi, guardi: lo vede il dito? Lo vede che stuzzica? Che prematura anche. Beh allora io le potrei dire anche con il rispetto per l'autorità che anche soltanto le due cose come vicesindaco, capisce?
  • V: Vicesindaco? Basta così, mi seguano al commissariato!!!
  • Perozzi: No, no, no, attenzione! No, astere soppaltati secondo l'articolo 12 abbia pazienza, sennò....posterdati, per due, anche un pochino antani in prefettura…
  • M: senza contare che la supercazzola prematurata, ha perso i contatti col tarapia tapioco...
  • P:dopo.

[modifica] Alla suora

  • M: Mi scusi dei tre telefoni qual è come se fosse tarapia tapioco che avverto la supercazzola?

(la suora rimane interdetta)

  • M: Dei tre...

(la suora non risponde)

  • M: Non m'ha capito bene, volevo dire dei tre telefoni qual è quello col prefisso?
  • Suora: Ah! Quello lì! (gli indica uno dei telefoni)
  • M: Grazie.
  • M: (mentre compone il numero) sorella, col tarapia tapioco come se fosse antani la barella anche per due con lo scappellamento a sinistra!?

(fa col braccio il gesto di girare a sinistra; la suora non capisce)

  • M: No eh...? Pazienza...

[modifica] Al cappellano per l'estrema unzione

  • Cappellano: Dimmi figliolo...
  • Perozzi: Sbiriguda veniale...con la supercazzola prematurata...
  • C: Come figliolo? (si avvicina al moribondo)
  • P: Confesso...come fosse antani, con scappellamento a destra. Ostantinato a màlliti.
  • C: (fingendo di aver capito) Quante volte figliolo?
  • P: Fifty fifty...come fosse mea culpa...a...a...alla supercazzola...
  • C: Io ti assolvo dai tuoi peccati nel nome del padre, del figliolo, dello Spirito Santo.

[modifica] Al custode del cimitero

  • Custode: No no no, guardi no, no un si può mica parcheggiare qui nel camposanto, no un si pole.
  • M: (alza le mani) Sbiriguda! Supercazzola prematurata?
  • C: Eh?
  • M: No, dico: prematurata la supercazzola?
  • C: Non capisco...
  • M: Con scappellamento a destra. (fa col braccio il gesto di girare a destra)
  • C: Ah, le cappelle? E le son là, guardi, a destra, ma qui un si può parcheggiare.
  • M: No...volevo dire: occhiello di privilegio come se fosse Antani per lei: ispettore tombale.
  • C: Ispettore? Ma che dice !?
  • M: Ispettore!
  • C: Ispettore?
  • M: Con fuochi fatui...
  • C: E per quanto tempo sta qua?
  • M: Quintana! Ossetta!
  • C: Ah ah.(annuisce)
  • M: (indica la macchina) Intanto, trìnita confraternita pulitina, eh? Grazie.
  • C: Ah, una pulitina...

[modifica] Al sottocuoco

  • Sottocuoco: (minaccioso) che c'è?
  • M: Ehm...blinda la supercazzola con uno scappellamento a sinistra o a destra come fosse di pentolone...
  • S: Non ho capito un cazzo! (il cuoco affila due lunghi coltelli)
  • M: Ecco! È l'informazione che volevo. Grazie.

[modifica] Al vigile urbano

  • M: Mi scusi, Antani come se fosse di scappellamento tarapio tapioco scappellamento di forestieri?
  • C: Abstinasti?
  • V: Va be', siete forestieri...

[modifica] Pagine Correlate

Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo