Doubleduck

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Doubleduck venezia.jpeg

Doubleduck fa i conti con la crisi in "DD e la spending review".

Quote rosso1.png Il mio nome è Duck, Doubleduck! Quote rosso2.png

~ DD si crede figo a imitare 007
Quote rosso1.png Ciao Gei Gei! Cioè, Chei Chei, voglio dire Cappa Ics... Ipsilon... Bll...Bll Quote rosso2.png

~ Doubleduck tenta di salutare un collega

Doubleduck, per gli amici DD, è la versione agente segreto di quel simpaticone di Paperino, il quale non ha più una doppia, bensì una tripla identità. Attorno a DD (o Didì, come dice Paperina) c’è tutto un mondo di gente strana e poco raccomandabile, tutta accomunata dal fatto di possedere un nome in codice. Peculiarità che rende assai difficile le conversazioni tra colleghi agenti.

Doubleduck lavora per un’agenzia di controspionaggio che si chiama appunto Agenzia. Tale nome è dovuto al fatto che i fondatori avevano le braccia corte, e che hanno voluto risparmiare sui creativi.

[modifica] Amici

DD ha a che fare con un sacco di gente mentalmente instabile, elencata qui di seguito.

[modifica] Jay J

Kay-k doubleduck.png

"Ti faccio un culo così", sembra dire la dolce Kay K.

È il vecchio capo dell’Agenzia, quando non è impegnato a tradirla o a farsi passare per traditore nell'ambito di un classico triplo gioco con avvitamento carpiato. Se ne sarebbe dovuto andare in pensione già da un bel po’, ma continua a lavorare e non sembra intenzionato a volersene andare. C’è chi giura che il piano pensionistico paperopolese sia stato curato dal ministero italiano. Jay J è soprannominato “Il terrore delle bilance”. Pare infatti che ne abbia distrutte più d’una nel tentativo di pesarsi, e che solo recentemente abbia provato una bilancia per camion. Che ha rivelato un peso approssimativo di poco superiore ai sette quintali.

[modifica] Head H

È il nuovo capo, ma deve condividere il ruolo con Jay J: ciò gli provoca non pochi complessi di inferiorità, che sfoga torturando i suoi sottoposti parlando loro in latino. La sua età non è mai stata resa nota, ma dall'aspetto si può ipotizzare che abbia all'incirca centotrent'anni.

[modifica] Kay K

Quote rosso1.png Che tocco di papera! Quote rosso2.png

~ Gastone, in compagnia di Paperina, vedendo passare Kay K a 100 all'ora.[1]

La collega gnocca di Doubleduck. È bella, intelligente, coraggiosa e più volte ha dimostrato un certo interesse per Paperino, il quale, tuttavia, preferisce star dietro a quella rompiballe di Paperina, che oltre a essere attraente come una pera, è esageratamente gelosa e ha la passione per la letteratura scritta a rovescio e menate simili.

[modifica] B Black

Uno dei tanti colleghi dai nomi fantasiosi. È un tizio grosso come un armadio con una faccia da criminale. Il che farebbe pensare che ami bere birra e ingozzarsi di porchetta, invece è ghiotto di stringhe di liquirizia. Esse rappresentano la sua unica ragione di vita, e pare che abbia fatto secco chiunque abbia anche solo tentato di sottrargliele.

[modifica] Liz

Segretaria zitella e totalmente inutile ai fini della trama.

[modifica] Le missioni

Lo schema delle missioni di Doubleduck è più o meno sempre uguale, ma nessuno sembra farci troppo caso, essendo tutti troppo impegnati a guardare le scollature di Kay K.

Si comincia inevitabilmente con Paperino impegnato in una interessantissima attività con Paperina (shopping selvaggio nel reparto pentole & affini, maratona di film strappalacrime a oltranza, sagra degli scioglilingua tirolesi). Improvvisamente, il papero riceve un sms dall'Agenzia (le chiamate, di questi tempi, costano troppo) e si reca precipitosamente dal boss, non prima di essersi beccato un pacco di sale grosso sulla testa, scaraventato dalla fidanzata isterica. Giunto in sede, Paperino indossa la sua divisa da cameriere e parte per un qualche paese esotico assieme alla collega figa o a qualche altro tizio dai nomi improbabili. Dopo avere sconfitto lo squilibrato assetato di potere di turno, e avere rischiato le penne (è il caso di dirlo) almeno un paio di volte, se ne torna a Paperopoli, a subire gli attacchi isterici di Paperina.

[modifica] Curiosità

  • Nonostante lavori all’Agenzia da anni, e abbia più volte rischiato di lasciare la buccia in una delle loro missioni kamikaze, Paperino non ha mai rimediato una lira di stipendio.
  • Paperino soffre di sindrome di Stoccolma nei confronti di Paperina.
  • La 313 di Paperino ha una tripla personalità:
    • Catorcio infame
    • Superaccessoriata auto tripla-0 da agente segreto
    • Auto super-superaccessoriata di Paperinik: X.
Sulla coesistenza delle tre auto ci hanno fatto anche su una storia, intitolata: "Come fa a non esplodere?"
Allo stesso modo, anche Paperino ha una tripla personalità. Quando poi non è posseduto dallo spirito di zio Paperone, oppure dal fumo magico, da Mr. Splendor il supereroe galattico o più semplicemente dalla sfiga.
Kay K e Gastone.jpg

Non ci credevate?

[modifica] Doublenotes

  1. ^ Segue ceffone di Paperina
Strumenti personali
wikia