Donna scosciata che sta in prima fila ai convegni

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Donne sedute.jpg

La donna scosciata da prima fila non ha età né vergogna.

Relatore : Quote rosso1.png Per esempio lei, signorina, cosa ne pensa di ciò che è stato detto fino ad ora? Quote rosso2.png
Donna scosciata : Quote rosso1.png Ah ah ah! Sì sì, sono d'accordo Quote rosso2.png


Quella tizia belloccia e scollata che si siede nelle prime poltroncine del pubblico a una conferenza e che sembra non capire assolutamente nulla di quello di cui si sta parlando ma continua a sorridere comunque è la donna scosciata che sta in prima fila ai convegni.

[modifica] La presa di posizione

Donne sedute 2.jpg

Indovinate qual è l'intruso e quale invece il gay.

La donna in questione arriva sempre in ritardo, perché deve passare tra il pubblico per far sapere a tutti che è finalmente arrivata. Difatti finché lei non c'è, per convenzione il convegno non può iniziare. Quando va a prendere posto in prima fila accavallando le gambe ancora prima di sedersi, si sente quindi un coro del pubblico

Wikiquote.png
«Ooooooooooh»

e non è un coro di apprezzamento.

La prima fila è sempre vuota, non perché nessuno abbia il coraggio di mettersi davanti ai relatori e farsi beccare a dormire, o perché sia prenotata da qualche carabiniere in tenuta di guerra o qualche prelato in tenuta da elemosina, o perché le poltroncine puzzino, come i più maligni potrebbero pensare, ma perché è sua per contratto. E se qualche incauto si è seduto al suo posto, viene gentilmente allontanato dal servizio d'ordine con un calcio nel culo.

Quando le donne scosciate di turno si sono sedute tutte, la conferenza può avere inizio.

[modifica] Il look

Relatori conferenza.jpg

Indovinate cosa stanno guardando i due relatori di destra.

Non interessandoci una fava in questo contesto dei contenuti del congresso, parliamo del suo aspetto.

Come tutti gli addetti ai lavori ben sanno, quello che importa non sono le dimensioni, basta che la camicetta sia sbottonata di un numero di bottoni sufficiente da far intravedere almeno un quarto di tetta e possibilmente la marca del push-up.

Il taglio o la piega dei capelli sono indifferenti, non sono questi gli aspetti che contano in un convegno. Bensì lo stacco delle cosce.

Calcolando un fattore di risalita medio di 4,5 centimetri al secondo per un giro cosce standard di 42 centimetri con collant 20 denari e cellulite nella norma europea, la gonna indossata dev'essere almeno sopra il ginocchio, altrimenti sedendosi a una velocità di 55 cm/sec e accavallando a 1,5 m/sec non sale abbastanza da far rientrare la coscia nella categoria "da conferenza", cioè quel tanto da distrarre i relatori affinché prendano qualche pausa per bere acqua minerale sponsorizzata, sorridano ebeti di tanto in tanto e non si accorgano delle cazzate che stanno dicendo.

Con giro coscia oltre i 50 cm e collant 70 denari ultracoprenti e ipercontenitivi o leggings è meglio una gonna al ginocchio. Con autoreggenti vanno bene anche solo le mutande.

Ad ogni modo, sono di rigore scarpe o stivali col tacco, così da slanciare le gambe quel tanto da far capire che non sono lì per lavoro, altrimenti le tizie vengono ricacciate indietro tra le file di quelli che ascoltano.

[modifica] La fine del convegno

Donne sedute 3.jpg

Queste donne scosciate non hanno capito un cazzo.

Nonostante non abbiano ascoltato una parola per tutto il tempo o, nel caso lo abbiano invece fatto, non abbiano capito una mazza, le donne scosciate alla fine della conferenza sono sempre le prime ad alzarsi e a complimentarsi con i relatori, prima che arrivi qualcuno a parlare con questi del tema della conferenza.

Quindi incominceranno a ridere senza motivo, a toccarsi i capelli e a mettere le mani tentacolari sui fianchi dei relatori, ammorbandoli di profumo e di domande idiote finché questi non le invitano a cena.

Donna scosciata : Quote rosso1.png La sua introduzione è stata fantastica. Quote rosso2.png
Relatore : Quote rosso1.png Ma non l'ho fatta io l'introduzione. Quote rosso2.png
Donna scosciata : Quote rosso1.png Ma dove si è laureato, alla Bocconi? Quote rosso2.png
Relatore : Quote rosso1.png Veramente stavamo parlando di salvaguardia dell'ambiente Quote rosso2.png
Donna scosciata : Quote rosso1.png Stupendo. Ma sa che seguo tutte le sue conferenze? Quote rosso2.png
Relatore : Quote rosso1.png Mi fa piacere, è la prima che faccio. Quote rosso2.png
Donna scosciata : Quote rosso1.png Allora non le dispiacerebbe se al ristorante le facessi compagnia? Così che possiamo continuare a disquisire della nostra cultura? Quote rosso2.png
Relatore : Quote rosso1.png Volentieri, signorina. Basta che dopo me la dia. Quote rosso2.png

Alle più spigliate e intelligenti può succedere quindi di andare a cena con Umberto Eco o a letto con Marco Travaglio. A quelle un po' meno sveglie e istruite invece di andare al circolo dei molisani con Di Pietro o su una macchina elettrica con Beppe Grillo.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

  • Si dice che nel 2009, non essendosi presentata alcuna donna scosciata, un congresso di Rifondazione Comunista non poté incominciare finché Vendola non si andò a sedere in prima fila con un paio di shorts.
  • Si dice che l'anno scorso, essendosi presentate solo donne scosciate e non essendo ovviamente la prima fila sufficiente per tutte, un congresso del Pdl si tenne direttamente ad Arcore.
Strumenti personali
wikia