Diablo

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Gesù con fucile.jpg
Gesù approva questo articolo!

Vi annuncio che il nostro beniamino Cristo è felice di vedere articoli come questo sulla sua amata Nonciclopedia. Quando risorgerà un'altra volta ricompenserà gli autori con tante caramelle e tanta Figa!!!

E andate a messa la domenica, se no il capo s'incazza!

   Sei un miscredente? Ascolta la Sua Parola!?

Gesùcompagnone2.jpg
Diablo 1 schermata iniziale.jpg

Il signore del male e la sua necessità di un odontoiatra.

Quote rosso1.png Aaahh... Fresh meat!! Quote rosso2.png

~ Butcher invita i clienti in negozio
Quote rosso1.png Our wells have become brackish and stagnant and some of the townspeople have become ill from drinking them. Quote rosso2.png

~ Pepin si è accorto che qualcuno l'ha fatta nella fontana cittadina
Quote rosso1.png Greetings! It's always a pleasure to see one of my best customers! Quote rosso2.png

~ Griswold prima di spedire il giocatore all'Inferno per portargli un souvenir

Diablo è un videogioco educativo di stampo fanatico religioso creato dall'eccezionale collaborazione tra la casetta polare Blizzard e la Sacra Chiesa Cattolica. Il titolo prestigioso uscì nell'annus dominis 1996 d. C. e venne benedetto in Piazza San Pietro dal Santo Padre in persona con cerimonia solenne e lanci di colombe. Videogame cult della serie, riscrisse le regole del gioco di ruolo su pc, e senza più dadi, con il rivoluzionario sistema punta-clicca grazie al quale Blizzard risparmiò milioni in effetti audio che nessun giocatore avrebbe udito, assordati dal click forsennato del mouse. Il gioco si ispira ai Sacri valori della Chiesa Cristiana come uccidere l'infedele e non bestemmiare nemmeno quando muore il PG.

[modifica] Trama

Il gioco è ambientato a Tristram, un paesino con due case e un bar in provincia di Sanctuary, nel periodo del più Alto Medioevo possibile, cioè quando i Cavalieri Crociati spaccavano di brutto. Tristram possiede la terribile sventura di essere stato edificato abusivamente sopra la residenza di Satana, fatto che ha allarmato gli abitanti dopo che il sindaco, il vescovo e il salumiere sono spariti nel nulla. Questo porterà il personaggio usato dal giocatore ad intraprendere un viaggio all'interno dei 874982 dàngion situati sotto la città stessa, passando per la chiesa, il cimitero, le fogne, la cattedrale, le fogne di nuovo... ho sbagliato strada, la banca, il confessionale, scoprendo via via intrighi sempre più intriganti, fino ad arrivare negli inferi: il regno di Diablo! Riuscirà il pio personaggio armato di cutter e bardato di garza a sconfiggere il grande maligno cane per la Santa Gloria dell'Altissimo Amen?

[modifica] Che cos'è un GdR e un punta e clicca

Diablo 1 gameplay.gif

Ecco il motivo per cui la Chiesa vieta di tirare giù i Santi.

Il Gioco di Ruolo darà la possibilità ai fortunati chierichetti di impersonare uno tra questi stilosissimi personaggi:

  • Cavaliere Templare Crociato del Santissimo Ordine Supremo del Signore Onnipotente: potente guerriero che predilige l'attacco corpo a corpo. Istruito da Kratos stesso nel tempo libero, uccide, sgozza e monda qualsiasi creatura infedele e blasfema dalla vista di Sua Grazia dei Cieli. Possiede il potere unico di ripararsi l'equipaggiamento MALE.
  • Cacciatrice di scoiattoli boy scout: cresciuta a pane e catechismo è un po' sbilenca a lanciare le frecce, che è poi il suo unico attacco. Personaggio utile per impartire alle nuove generazioni la scarsezza in combattimento della donna Eva, ha il potere unico di sgamare le tagliole per orsi tra i cespugli.
  • Negro indegno della Grazia dell'Altissimo, ma che tanto... se deve morire...: sciamano di una terra africana dove i missionari non sono ancora arrivati, combatte ingurgitando innominabili intrugli e usando tecniche voodoo. Personaggio col potere unico di fare ribrezzo, viene usato generalmente dai cresimanti che imprecano, in quanto è stato osservato che se il personaggio è negro nessuno se la prende se muore.

Il personaggio salirà di livello al pari della quantità di preghiere pronunciate dal giocatore al termine di ogni uccisione. Questo metodo innovativo per l'epoca è stato studiato apposta per permettere ai giocatori di non passare MAI di livello nei dàngion più difficili; infatti, data la quantità di nemici doppia rispetto alla popolazione della Cina, non vi è tempo materiale per pregare Nostro Signore Gesù Cristo prima di essere arati dalla prossima carica di succubi nude.

Inoltre, il sistema punta e clicca (detto anche STOCLICKANDONONTISENTO), mai provato su un gioco in tempo reale prima, si rivelò un successo dal punto di vista commerciale delle case produttrici che, di botto, cancellarono tutti i contratti con artisti musicali per sottofondi fighi, rimpiazzandoli con file .mid e .wav risalenti a Windows 95[1]. Dal punto di vista del giocatore, il suono ipnotico del ripetuto cliccare velocemente il tasto del mouse produce un effetto ci-sto-entrando-dentro per cui la persona si sente talmente immedesimata nel gioco da scordarsi di mangiare, dormire o cagare, ma MAI di pregare. Quello MAI.

[modifica] Ma in quel buco di Tristram... chi c'è?

Diablo 1 Deckard Cain.jpg

Con l'età arriva l'esperienza. E i problemi di prostata.

Nel colorato poco e variopinto anche meno paesello di Tristram, il giocatore potrà trovare due o tre simpaticissimi personaggi coi quali scambiare chiacchiere sul tempo che fa, smerciare armi e armature collaudate dai frati francescani, o ricevere deliziose quest per conquistarsi la beatitudine del proprio personaggio. A questo proposito, data la crescente curiosità scaturita da questo articolo, elencheremo giusto i più meritevoli della Sua Grazia:

  • Deckard Cain: frate eremita che per vil danaro pulirà le targhette delle armi, si rivelerà assai loquace a parlare in merito al Vangelo di Marco e Giovanni; uomo tanto saggio quanto anziano lo si trova facilmente al centro del villaggio intento a urinare nella fontana pubblica.
  • Griswold: fabbro generoso e sapiente, è l'unica possibilità di traino economico rimasta in città. Essendo il motivo principale per cui Tristram esiste ancora sulla mappa, insieme al cimitero, è obbligato a fabbricare di tutto: dalle fibbie delle infradito, alle Croci Benedette da Combattimento, agli Anelli Pastorali.
  • Pepin: bagliore di Luce in questa oscurità, è il sacerdote locale, che cura le ferite gratis e va in bici con Don Matteo; durante lo sviluppo del personaggio regalerà[2] prodigiose Reliquie Sacre con ossa di Santi per cementificare la Fede nel Signore dell'eroe scelto.

[modifica] Ma Bossi? Anche qui?

Oltre all'eterogenea accozzaglia di musulmani infedeli calunniatori, a bestie mutate dal dio dei vizi in persona e all'esercito del signore delle ombre, della menzogna, delle tasse e delle malattie veneree, il gioco presenta anche sfide di livello più elevato con l'introduzione di alcuni Boss, Bossi al plurale, che dato che son pochi elenchiamo con background:

Diablo 1 stanza butcher.gif

La salumeria di Tristram.

  • Butcher: il salumiere laico di Tristram è caduto in perdizione a causa dell'aumento esponenziale dell'IVA, dell'IRPEF e dell'ICI, che strozzano questi poveri piccoli imprenditori riducendoli a meri servi dei poteri perniciosi, costretti a macellare chi capita per risparmiare. Possiede la camera più dissacrante del gioco e per lui non ci sarà speranza di redenzione, dev'essere MONDATO!
  • King Leoric: il vecchio sindaco[3] è precipitato in un pozzo senza fondo di imprecazioni e bestemmie da quando il patto di stabilità chiesto dall'Europa ha creato un buco nel bilancio grosso così. Irrecuperabile nemmeno con un esorcismo con crocifisso nel pertugio B, deve venire EPURATO!
  • Archbishop Lazarus: l'anziano vescovo della Cattedrale di Santa Maria Prega Per Noi Peccatori passò al lato oscuro a seguito di un terremoto che aprì enormi crepe all'interno della struttura; peccando d'impazienza, non attese le semplici tempistiche burocratiche della Curia per la riparazione e dopo solo 8 anni perse la Fede, dandosi ai riti satanici. Deve essere BRUCIATO!
  • Diablo: l'angelo caduto, colui che istruì Germano Mosconi, il padrone re incontrastato di tutto ciò che è brutto, cattivo e immorale, l'imperatore delle abiette forme e anche promotore del preservativo. La sua presenza nel gioco è il traguardo ultimo del giocatore il quale, dopo averlo sconfitto, guadagnerà il diritto di tatuarsi una croce sulla propria pelle cristiana.

[modifica] Riconoscimenti

  • Miglior gioco ad ispirazione vagamente religiosa 1996 - Machinima Grammy's
  • n1 nella classifica Giochi Cristiani Cattolici per 3 anni - Sacri Giocatori Vaticani
  • Miglior realtà grafica 1996 - SEGA Awards
  • Prima pagina di Famiglia Cristiana per quattro mesi di fila
  • Miglior gioco con basi istruttive 1996 - Unione Catechisti e Parrocchiali Italo-Vaticani
  • Poster formato jumbo in Piazza San Pietro fino alla domenica delle palme
  • Puntata dedicata su Radio Maria (ascolti record)
  • Miglior innovazione nel campo del fottere le menti dei minorenni anni 1996, '97, '98, '99, '00 - Ufficio di Presidenza degli Stati Uniti d'America

[modifica] Collegamenti

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ La Blizzard che lo fece uscire nel '96 ingegno 10+
  2. ^ Dietro compenso di 5kg di monete d'oro a pezzo
  3. ^ Talmente vecchio che ne è rimasto solo lo scheletro
Strumenti personali
wikia