Designer

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Guardate alla vostra destra, alla vostra sinistra e in altre 9 direzioni diverse, uno di voi, forse, non riuscirà a prendere 30 in questo esame, ma la vedo molto dura... Quote rosso2.png

Viene detto designer il tossicodipendente che, realizzando oggetti brutti e non funzionali, ne trae un guadagno altissimo e immeritato. Di solito i designer sono figli di grandi industriali che lavorano nell'azienda dei genitori, i quali commissionano ai figli la realizzazione di un nuovo prodotto, dallo scolapasta all'automobile. I designer passano ore a drogarsi per "trarre l'ispirazione" e i genitori, vedendo il risultato di ore e ore di scarabocchi, elogiano il figlio, attaccano il disegno al frigorifero, e poi producono un oggetto completamente diverso (chiaro esempio la Ferrari in foto).
Il designer è un disadattato, vive ai margini della società, non piace a nessuno, e più diventa famoso più perde gli amici. Scopo della vita di un designer è ideare una cosa brutta, ma talmente brutta, che tutti se la ricorderanno a vita.

[modifica] Vari tipi di designer

Esistono sostanzialmente due tipi di designer:

  • Designer poveri: non hanno ancora trovato nessuno che voglia comprare le loro idee, non si lavano perché non possono permetterselo. Sono dei disadattati ai margini della società.
  • Designer ricchi: hanno avuto un'idea leggendo i fondi del water (dopo averlo usato, ovviamente), l'hanno fatta vedere a un tizio che ha soldi da buttare e ha venduto l'oggetto in questione a migliaia di euro. Non si lavano, anche se possono permetterselo, perché sono abituati così. Sono dei disadattati ai margini della società.

[modifica] Scoprirsi designer

Designer si nasce, per scoprire se lo siete basta fare un intimo esame di coscienza, annusarsi le ascelle, e rispondere affermativamente a poche domande:

  • Se vedi un oggetto qualsiasi, prendi i pennarelli e ci scrivi o scarabocchi su fino a che non fa schifo, e dici a tutti che "l'ho personalizzato"?
  • Non ti lavi?
  • Vivi in una discarica con altri barboni e quando chiami i tuoi genitori dici che vivi "con altri designer in un loft che è una fucina di idee"?
  • Tra l'andare sulla luna e una ciotola di cheerios scegli di andare sulla luna (solo i cretini rinuncerebbero ai cheerios per andare sulla luna)?

Se hai risposto "sì" ad almeno tre domande, congratulazioni! Sei un designer!

[modifica] Cure possibili

Anche se designers si nasce, ci sono dei modi per evitare di diventare dei professionisti trascinando sulla propria famiglia un'onta di disonore. Prima di tutto dare fuoco ai capelli e quando ricrescono lasciarli del colore origniale. Evitare di scrivere qualunque tipo di cosa sulle proprie All'star e lavarsi almeno una volta al giorno. Soprattutto, ricordare che l'incuria verso se stessi non è sinonimo di creatività.

[modifica] Galleria d'immagini

Le Fuckoltà dell'università Nonciclopedica

Applicabili e pratiche Teoriche e disoccupabili Inutili
Clicca su una categoria per espanderla.
Strumenti personali
wikia