Deodorante

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Puzzle-papocchio.png
Questa voce è solo un abbozzo (stub).
È probabile che il suo autore abbia fumato troppa erba e sia svenuto prima di completarla.
Se puoi contribuisci adesso a migliorarla secondo le convenzioni di Nonciclopedia.

Per l'elenco completo degli stub, vedi la relativa categoria.

Puzzle-papocchio.png
Deodorant.gif

Una comune applicazione di un deodorante...sbavvv

Quote rosso1.png La pubblicità dell'Axe mi fa arrapare al punto che mi ha convinto a usare i deodoranti. Quote rosso2.png

~ Barbone su i deodoranti Axe

Un deodorante è una preparazione cosmetica, comoda alternativa alla doccia. Viene applicato normalmente all'ascella, ma anche ad altre parti del corpo che possono puzzare di merda/sudore.

Il sudore umano è all'origine inodore, ma dopo essere fuoriuscito dal vostro schifido corpo può acquisire proprietà allucinogene.

[modifica] Come agiscono i deodoranti (scaccia-puzza)

Puzz.jpg

Se devi ammirare il David vatti prima a lavare le ascelle.

Il meccanismo di funzionamento dei deodoranti è vario: di solito fuoriescono dal contenitore che avete in mano solo acqua vaporizzata e altre cazzate che non possono fare una minchia secca con la vostra puzza se non farvi puzzare di più. Alcune volte però i deodoranti funzionano perché contengono alcool. L'alcool fa ubriacare i micropuzzidi che decidono tutti insieme di andare a farsi una bella visita al culo, luogo dove la puzza regna sovrana. In questo modo il vostro condotto anale potrebbe essere intasato ma almeno le vostre ascelle non ne risentiranno. Tuttavia esistono anche deodoranti senza alcool, soprattutto per evitare infiammazioni al culo e all'ano.

[modifica] Storia dei deodoranti

Statua maschera.jpg

Forse è meglio se ti lavi.

L'idea di prevenire puzze stratosferiche corporee è antica. Nell'antico Egitto si usavano merde atrofizzate, il taglio dei peli del culo e il massaggio anale spesso applicato con bastoni di legno oliati. L'uso del massaggio anale era diffuso anche nel Giappone feudale, dove per eliminare le puzze veniva utilizzata la katana, ma erano pochi quelli che sopravvivevano per raccontarlo. Il metodo tuttavia più comune nell'antichità per combattere i cattivi odori corporei era l'uso di preservativi infuocati da applicare sulla pelle. Qualche tempo dopo si ebbero passi in avanti verso l'invenzione dei deodoranti: si scoprì che se si trombava ogni giorno Babbo Natale non portava più regali e si notò che i batteri si incazzavano perché non avevano più regali di Natale. Così tutti gli antichi si misero a trombare con tutte le persone che capitavano a tiro, si praticavano anche immense orge che potevano comprendere anche una intera città. La situazione della puzza fu sotto controllo per un po', ma poi le città egizie cominciarono a essere invase di sperma fino a quando, dopo un nubifragio avvenuto nella città di Tebe, in cui furono distrutti parecchi monumenti, il Faraone decise che era meglio tenersi la puzza piuttosto che morire annegati nella sborra.

Qualche millennio dopo Helen Barnett Diserens, alla fine degli anni '40, inventò il deodorante a sfera utilizzando un organo genitale di suo cognato. Per un certo periodo di tempo si usarono questi deodoranti. Ma nel 1965 vennero invece inventati i deodoranti spray, inspirandosi al meccanismo che caratterizza le scoregge prodotte dal nostro corpo.

Odiernamente esistono tre tipi di deodoranti: quello maschile, femminile, e Neutro Roberts.

Strumenti personali
wikia