Democratizzazione

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Se non ci fosse la democrazia bisognerebbe esportarla Quote rosso2.png

~ Bush su affari di stato
Quote rosso1.png Io fui un democratizzatore ante litteram Quote rosso2.png

~ Pinochet su democratizzazione
Quote rosso1.png Voglio andare al mare Quote rosso2.png

~ Qualcuno su democratizzazione

Con Democratizzazione si allude al piano educazionale con cui il culturalmente avvanzato e filantropico Emisfero Occidentale intese,in parte riuscì nello scopo di trasmettere i santi principi di pace, libertà e amore propri della propria cultura, nelle sciagurate parti del mondo dove i popoli vivono in regime di schiavitù. Il progetto è tuttora nella sua fase operativa in diverse parti del mondo.

[modifica] Príncìpi di democratizzazione

La comparsa del termine è da ricondurre ai tempi immediatamente successivi alla Grande Peste Suina (GPS), causa determinante della disfatta, della rovina, dell'umiliazione, della morte dei bastardi comunisti. il Coniglio di Sicuzezza decretò l'(auto)esclusione delle Nozioni Unte dalla Politica di Cooperazione e Sviluppo (PCS) in favore dell'OMC. In questa nuova situazione politico-economica i finanziamenti a dittatori di paesi del terzo mondo affinché non cadano nelle grinfie dei maiali rossi e potessero godere degli elefanti rosa del mondo degli eletti si rilevarono improduttivi, a tal punto che i potenti indissero il concilio del punto G di Nicea, dove la democratizzazione assunse un'importanza imprescindibile per i bilanci delle nazioni più belligeranti del pianeta.

Il concilio pose le basi del nuovissimo ordine economico mondiale secondo cui chi c'è c'è, chi non c'è si faccia, e se non ci hai la roba te la vendo io. Fu infatti durante questo concilio che si stabilì fra l'altro il principio di democraticità con il quale si sancisce l'infallibilità del presidente degli Usa. Per le nazioni la cui libertà risulti dubbia agli occhi delle potenze ponento-emisferali, quest'ultime potranno richiedere alle Nozioni Unte una risoluzione che permetta di sottoporre la nazione a un corso di educazione delle libertà (processo di democratizzazione) in nome della pace e dell'amor che regnano nel mondo.

Concilio di nicea.jpg

I rappresentanti del G fanno il punto sulla carta.

[modifica] Il punto G sulla carta ovvero la genesi della democratizzazione
  • Libertà e sviluppo si raggiungono per mezzo del commercio a novanta gradi.
  • Questo implica che ogni paese libero è in diritto di:

⇒produrre ciò e quanto vuole e dove costa meno alle condizioni del luogo ⇒vendere a chi non vuole ed eventualmente costringerlo ad a farlo ⇒piegarsi ancora un po' in avanti qualora l'amplesso lo richieda.

  • Non liberi saranno considerati i paesi che come sopra più di sopra sarà analizzato e discusso singolarmente.
  • In futuro non si finanzieranno più gli armamenti dei paesi oriento-emisferale. Al massimo li bombardiamo noi
  • La Cina è un paese libero, come l' Arabia Saudita finché l'OPEC venderà il petrolio in dollari.
  • I paesi privi di libertà saranno invitati a iscriversi a un corso di educazione delle libertà (democratizzazione).


[modifica] Strumenti della democratizzazione

[modifica] La volontà dei cittadini liberi (Free Westhalfball Opinionship - FWO)

Hieronymus Bosch - Il prestigiatore.jpg

Momento del programma educazionale "Liberalismo ed Etica".

Nel regime di applicazioni, il giudice ultimo di un'eventuale imposizione (non sia mai) della democratizzazione nell'agenda di uno stato dalle dubbie libertà è il Consiglio Superiore Coatto (CSC), noto per mai riunirsi in sedute plenarie, ma di essere l'espressione del giudizio di migliaia di circoli (o circhi) del CSS (CoCCSC)-

Essi pulsano ovunque ci sia un cavo della televisione libera delle nazioni libere, che promuove i programmi di informazione necessari ai cittadini per formare la propria opinione e per poi esprimerla pubblicamente a tutti gli orari in qualsiasi bettola fornita oppure alle casse dei grandi magazzini cinque minuti prima della chiusura, dove volano alte le sentenze poi raccolte e divulgate per mezzo di sondaggi.

Qualora sia desiderio del CSC di dividere la propria libertà con altri popoli sfortunati, sarà compito degli stati del West di organizzare le lezioni.

[modifica] Definire il potenziale di apprendimento (Implementation Fire Learning - IFL)

La fase più oberante a questo punto del progetto sta nell'individuare sia il giusto metodo che materiale didattico, che si adatti alle giuste lacune comportamentali, così diverse fra i vari popoli cha mai conoscettero il vero significato delle parole pace e libertà. Il vero successo sul campo dipende dalla grande esperienza che si può ostentare nella pianificazione.

Cacciabombardiere in azione.jpg

Volantinaggio con epigrafi inneggianti alla libertà e alla pace

Solo a questo punto si può pretendere di definire un potenziale di apprendimento di un determinato popolo e procedere con la definizione di metodi di studio, con l'assunzione dei professori all'altezza del compito, fornire il materiale di studio, creare la logistica, organizzare le attività di svago etc.etc.

Sebbene le teorie sul miglior approccio a un progetto di diffusione della libertà siano innumerevoli, in realtà esso segue una scaletta più o meno standardizzata:

  • Invio di un em-bargo carico di materiale didattico
  • Inglobamento dei porti di mare nelle rotte delle crociere delle portaerei più prestigiose
  • Distribuzione aerea di beni indispensabili all'assunzione di libertà.
  • Ridistribuzione di beni
  • Ci sono ancora beni?
  • Bene!!!

[modifica] Invio sul luogo di personale altamente qualificato (Action Sheet Aim - ASA)

Soldati che pregano in irak.jpg

Gruppo di insegnanti di filosofia dell'amore, che si distrae in una delle rare pause

Così un noto opinionista descriveva la partenza di un convoglio legato a un progetto di democratizzazione in Irak.

Quote rosso1.png ...rispetto i ragazzi di tutte le culture o etnie, che questo pianeta offre, ma non c'è nulla di più gratificante di vedere dei gruppi di giovani cristiani che scoprono la loro vocazione nel dividere con il loro prossimo più sfortunato il dono della pace e libertà in nome dell'amore che ci rende tutti fratelli. Solo grazie al processo di democratizzazione essi hanno potuto mostrare al mondo quanto sono fighi e come abbiano potuto plasmare le idee di libertà e democrazia su quei corpi inermi, su quelle menti duttili per molto, troppo tempo tenuti all'oscuro dalla grande verità... Quote rosso2.png

~ Gesù Cristo

Queste parole così toccanti ben riassumono i sentimenti della popolazione rispetto alla democratizzazione. Quando i convogli giungono in loco aspetta loro un gran lavoro di pulizia etica e creare delle piattaforme affinché le risorse umane e naturali del luogo vengano impiegate per rendere libera il più presto possibile la popolazione. Per accelerare il processo di democratizzazione verrà data la possibilità a un autoctono di reggere il governo, nonché saranno forniti strutture e il sapere necessari da parte di imprese libere, affinché nessuno abbia più a preoccuparsi dei cicli produttivi interni e possa impegnarsi ad assumere i tipici usi e costumi delle popolazioni libere

[modifica] Successi

Silvy.png
Mi consenta,
Questo testo di democrazia è fazioso, non includendo citazioni del presidente del consiglio!


Bambini ammazzati dalle bombe.jpg

Due padri che si affrettano a portare i loro bambini all'iscrizione dei corsi

La bontà di ogni progetto si misura dall'intensità con cui le nuove idee colpiscono i diretti interessati. Dopo un ventennio di questa politica è evidente l'accentuarsi del desiderio "aria nuova" nell'intero emisfero orientale. L'esportazione di democrazia è già considerato dai maggiori storici come una delle maggiori conquiste dell'umanità dalla rivoluzione francese.

Testimoniano i raduni spontanei di folle oceaniche giubilanti e inneggianti all'amore in quelle nazioni conquistate all'ignoranza e alla schiavitù quali Kurdistan o Afghanistan (per citarne solo una minimissima parte). Si rammenti che l'era della democratizzazione è solo all'inizio e molti anni di consenso e successi sono all'orizzonte.

Per non citare l'incremento abnorme della domanda di cultura e informazione da parte degli uomini liberi, che grazie ai diversi e variegati programmi educazionali dei CoCCSC hanno la possibilità di comprendere passo per passo i principali processi decisionali dello stato formando indipendentemente la propria opinione.

[modifica] Critiche


Qualche voce fuori dal coro si è levata per sminuire gli effetti della democratizzazione e i loro fautori. Principalmente sono state portate ai vari progetti le seguenti critiche. Obiettivamente non è facile dar seguito a:

  • L'evidente divario di cultura fra il mondo degli eletti e gli abitanti dell'emisfero orientale spesso un grave ostacolo all'apprendimento di alti valori quali pace e amore, per cui ripetutamente sui media ci si chiede: Ma vale proprio la pena investire tanto denaro e risorse umane per questo tipo di progetti? Chiaro è l'esempio delle sciagurate popolazioni dell'Iraq, che dopo ben due corsi di democratizzazione non sono ancora riusciti a trovare il giusto equilibrio democrazionale.
  • Le restituzioni di uranio impoverito nel quadro della definizione del potenziale di apprendimento, sono ben al di sotto dei livelli ipotizzati al momento dello studio promosso nell'ambito del "Punto G sulla carta". Infatti per smaltire i rifiuti per l'uranio arricchito per le previste centrali nucleari in Italia, Svizzera e Francia bisognerà allargare i progetti per l'esportazione della democrazia a nuovi paesi (attualmente in esame alle Nozioni Unte)
  • Ci si sta accorgendo (anche se non ancora scientificamente provato) che gli studenti oberati dalla democrazia, muoiono.

[modifica] Progetti in corso

Attualmente sono diversi i progetti in fase operativa a livello mondiale (Lista non completa)

  • Irlanda del Nord
  • Kurdistan
  • Corsica
  • Serbia
  • Iraq
  • Afghanistan
  • Palestina
  • Tibet
  • Sudan
  • Sierra Leone
  • Somalia


[modifica] Progetti futuri

In futuro ci sarà spazio per nuovi progetti (Lista non completa):

  • Siria
  • Iran
  • Cina
  • India (Caste)
  • Corea del Nord (in caso che l'atomica sia un fiasco)
  • Cuba (se non diventa il 51 stato USA)
  • Nicaragua (Da 100 anni nei sogni USA)
  • Sardegna (vedi Nicaragua)
  • Brasile
  • Stato del Vaticano
Strumenti personali
wikia