Decespugliatore nasale

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png La più geniale invenzione dai tempi degli occhiali per mancini! Quote rosso2.png

~ Pier Paolo Pasolini su decespugliatore nasale

Il decespugliatore nasale è la più celebre invenzione nonché la causa primaria della morte del fisico, psicologo e tappezziere ladino-ugandese Ousmane Tschurtschenthaler.

[modifica] Chi era lo Tschurtschenthaler

Hank Scorpio con lanciafiamme.png

Ousmane Tschurtschenthaler.

Individuo schivo e geloso della propria privacy, lo Tschurtschenthaler fu dapprima direttore e successivamente ospite del manicomio comunale di Wiesbaden. In vita si fece notare solo per uno scandalo che lo coinvolse nel giugno del '93, quando dalle pagine di Confidenze il cardinale Angelo Bagnasco lo accusò di avergli passato la mononucleosi. Dopo la sua scomparsa furono rinvenuti, nella roulotte senza ruote che gli fungeva da casa, i progetti della grattugia a pannelli solari, dello shampoo per calvi, dell'estintore infiammabile e di altri marchingegni che Dio, nella sua infinita saggezza, non gli ha dato il tempo di ultimare.

La sua invenzione più acclamata, quella che gli valse un Darwin Awards e l'ingresso nell'Accademia dei Linciati, è come già detto il decespugliatore nasale: un normale decespugliatore con motore a quattro turboventole Pratt & Whitney PW4062, l'ideale per debellare una volta per tutte l'antiestetica minaccia dei peli del naso e di ogni altra forma di vita presente nel raggio di 2,3 kilometri.

[modifica] L'invenzione

Il funzionamento del decespugliatore nasale è talmente semplice che riuscirebbe a spiegarlo anche un ritardato o un ingegnere. Proprio per questo la redazione ha contattato telefonicamente lo scienziologo Benigno Carcinoma, docente di Tecnologia Applicata allo Scroto all'Università di Tor Frustata.

  • Professor Carcinoma, la ringraziamo per il tempo che ha messo a nostra disposizione.
    Sono io che ringrazio voi. Mi fa sempre piacere parlare con degli ignoranti, fa risaltare la mia cultura.
    Innanzitutto una domanda fondamentale: il decespugliatore nasale è pericoloso?
    Non più di un agguato ninja sulla porta di casa, o di un congiuntivo.
  • Ce lo può descrivere?
    Era alto, magro, con un naso aquilino e lo sguardo cattivo. Mi ha afferrato per i vestiti e buttato in un angolo buio. Io ho provato a urlare e chiedere aiuto, ma mi ha messo una mano sulla bocca... (il professor Carcinoma si rannicchia su se stesso, scosso da tremiti) ...Oddio, quelle mani... me le sento ancora addosso, che esplorano bramose il mio corpo...
  • Professore, io volevo sapere se ci può descrivere il decespugliatore nasale.
    Oh, certo! È un normale decespugliatore a manovella, con impugnatura ergonomica e mirino telescopico, che va posto e messo in moto sotto il naso proprio o altrui.
    Spiegazione parti decespugliatore.jpg

    Rappresentazione illustrativa di un decespugliatore nasale.

  • L'Associazione Consumatori ha fortemente criticato questo prodotto, che taglia i peli superflui ma spesso maciulla anche la faccia del fruitore.
    (Carcinoma ride divertito) Questa è una critica capziosa. Come direbbe Flavia Vento, iniziamo a morire appena veniamo al mondo.
  • Parole che fanno riflettere, senza dubbio. Ma torniamo a noi. Ho qui una lettera di un lettore, Alessio G. da Olbia, che solleva un quesito interessante. I gas di scarico del decespugliatore nasale sono dannosi? E le vibrazioni? E il rumore?
    Alessio G. Da Olbia, ma trovarti una ragazza no?
  • Un'altra lettera. Gaetana Z., da Nola, ha una crescita pilifera torrenziale, tanto che spesso per non dare nell'occhio si annoda i peli del naso attorno alla testa a mo' di turbante. Cosa si sente di consigliarle?
    Un burqa, o l'uso del decespugliatore nasale in modalità Napalm: disintegra fino a cinque generazioni di peli.
  • Per concludere, trova giusto che i decespugliatori nasali non possano essere venduti a quei cittadini non in possesso di un regolare porto d'armi?
    (Carcinoma si strizza i capezzoli muggendo con aria civettuola per circa 30 secondi, prima di rispondere) No! È un'ingiustizia macroscopica, l'esempio lampante della follia che governa questo paese. Del resto, io occupo questa cattedra da quarant'anni pur essendo un bidello.
  • Grazie, professore. È stato molto esauriente.
    Di nulla, è stato un piacere. (Carcinoma ci saluta stappando una Ichnusa che teneva nelle mutande)

[modifica] Utilizzo, controindicazioni ed effetti collaterali

Il decespugliatore nasale va accompagnato da un'imbracatura a cinghie, fissata alle spalle o, in alternativa, al prepuzio. Le mani vanno appoggiate saldamente all'impugnatura e non, come molti pensano erroneamente, al filo rotante. Posizionando le mani sull'asta del decespugliatore, si ha invece una pratica clava, che può essere brandita come una falce per i tagli più difficili, in un corpo a corpo mortale o per farsi largo sotto un palco durante un concerto.
L'uso prolungato del decespugliatore nasale può provocare crampi alle mani e agli avambracci, ustioni, irritazioni cutanee, deliri di onnipotenza, asportazione di naso e arti, morte violenta e bagni di sangue e di crema, nel caso l'operatore perda il controllo del decespugliatore durante una festa di compleanno.
Tenere lontano dalla portata di donne incinte e bambini. Sprovvisti di peli nel naso.

[modifica] Commercializzazione

Pur essendo da anni lo strumento estetico preferito dai torturatori vietnamiti, il decespugliatore nasale ha faticato non poco a imporsi nel mercato occidentale, per colpa di un pubblico indifferente e di imprenditori per niente lungimiranti.
Solo in epoca recente il brevetto del decespugliatore è stato acquistato da Mediashopping.
Il dottor N.N. Chennedi, addetto alle pubbliche deiezioni di Mediashopping e illuminato autore del manuale Fare bancarotta in 5 semplici mosse, ci ha aperto le porte del suo studio per rispondere alle tante domande che si è scritto sulle mani.

Innanzitutto lasci che mi congratuli con Lei per la sua avvenenza.
Grazie, mi curo molto.
Quali sono le migliorie apportate dalla Sua Spettabile Ditta al decespugliatore nasale?
È presto detto: doppia lama in acciaio temprato, NOS incorporato, serbatoio più capiente, e corda che ti resta in mano al quinto tentativo di accensione, e non più al terzo.
In quali colori è disponibile il decespugliatore nasale?
Grigio metallizzato, verde pisello e giallo vomito.
È stato costruito da manodopera infantile?
Grigio metallizzato, verde pisello e giallo vomito.
Sono indeciso se comprarlo o meno...
Ai primi cento che ci telefonano diamo in omaggio un paio di guanti in pelle di senegalese e un prototipo di decespugliatore auricolare. Appena uscito dai nostri laboratori e ancora da testare.
Mi ha convinto. Lei è proprio un uomo affascinante. Ha da fare questa sera?
Grigio metallizzato, verde pisello e giallo vomito.

[modifica] Voci decespugliate

Strumenti personali
wikia