Dark Souls III

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Lama della Luna Sacra.jpg

Tipico giocatore di Dark Souls III che crede di essere He-Man incarnato

Quote rosso1.png Poise is working as intended. Quote rosso2.png

~ From Software su eliminare in maniera straziante le speranze dei giocatori
Quote rosso1.png È dannatamente simile a Dark Souls 2, ma se l'ha fatto il maestro Miyazaki è per forza un capolavoro! Quote rosso2.png

~ Tipico fanboy del gioco
Quote rosso1.png Xdxd nn e posibile ke vrngo stagerato da umo stuzicadenti in full haVLE ragazzi!!!!!? Nerf estoc op pls Quote rosso2.png

~ Giocatore dal QI negativo a cui pesa troppo il culo schiacciare il tasto per rotolare

Dark Souls III è il terzo capitolo dei cosiddetti Souls uscito dal malvagio utero di mamma From Software, già famosa per altri giochi facili e dalla trama chiara come Demon's Souls, Dark Souls, Dark Souls II e Bloodborne. È un tps-fps-gdr-gestionale in terza persona, recentemente aggiunto dal pontefice in persona nell'indice dei videogiochi proibiti per la mole di santi cacciati a pedate dai propri troni ogni partita. Il capitolo è caratterizzato da un NUOVISSIMO concept e molte novità nel gameplay, che non elencheremo qui che sennò finiremo subito.

[modifica] Trama

[modifica] Introduzione

Con un filmato che capirà soltanto chi ha giocato i primi due capitoli, il gioioso protagonista verrà catapultato, senza neanche sapere perché, chi o cosa nel meraviglioso mondo di Lothric, una terra felice e spensierata, ai confini fra l'Andokazzostan ed il Molise. In questo magico paese, tutto sta andando a puttane perché Gwyn si è dimenticato di pagare la bolletta del gas, e quindi la fiamma che porta luce e felicità in quella terra si sta spegnendo. Sarà quindi suo compito diventare il prossimo combustibile della suddetta per salvare il mondo. Sul serio, From? Non ricorda qualcosa?[1] Qui abita il felice popolo dei non-morti, la quale occupazione è soltanto aspettare il solito pirla di turno per fracassarlo di legnate fino alla completa morte cerebrale del giocatore. Ignaro di ciò, la fiamma sopita, come viene chiamato, impugnerà le sue armi nuove di zecca e si butterà al suicidio più veloce di una mosca su una merda.

[modifica] Lore

Come ogni Souls che si rispetti, anche in questo capitolo è presente la Lore. Cos'è la Lore? La Lore è arte. Quindi, per definizione di ciò, chi non la osanna facendo finta di aver capito qualcosa è un troglodita ignorante. In parole brevi e coincise, per fare in modo che tutti gli esseri con più neuroni di un mouse possano capirlo, la Lore è la trama del gioco, ma nascosta e ramificata nelle descrizioni di ogni oggetto. In pratica, si tratta di cose messe totalmente a casaccio, tanto a dargli un senso ci penserà poi qualche youtuber.

[modifica] Gameplay

Wikiquote.png
«Non è cambiato un cazzo.»
(Hidetaka Miyazaki, direttore della creazione del titolo e collezionista di tampax usati.)

[modifica] Creazione del personaggio

Uno dei punti di forza invariati della serie. Vuoi andare in giro come Salvini prendendo a spadate ogni vucumprà non-morto del gioco e rimpatriare ogni spirito rosso invasore che ci ruba il lavoro? Lo puoi fare. Vuoi creare un personaggio che somigli a Luca Giurato e dimostrare a tutti il tuo odio per l'Itagliano e la cultura in generale? Puoi fare anche ciò! La creazione personaggi apre un mondo infinito di possibilità per il giocatore! Di default, però, dopo aver creato il tuo meraviglioso capolavoro digitale, dovrai scegliere una delle classi iniziali.

[modifica] Cavaliere

Un valoroso cavaliere, scaricato dalla tavola rotonda e costretto per arrotondare a lavorare come controfigura a Mirabilandia

La classe più versatile, nonchè la più gettonata. Spada, armatura e scudo. Cosa vuole di più un non-morto appena svegliato dalla vita?

[modifica] Mercenario

Mercenario professionista, ha fatto di tutto per denaro. Ma proprio tutto tutto.

Molto simile al cavaliere, con un'armatura molto meno chic, ma con una scimitarra molto glamur. Solo perché la civiltà è sparita non significa che la moda sia morta, no?

[modifica] Guerriero

Guerriero coraggioso dalle terre del Nord, forte quanto un orso e profumato quanto un caprone.

La classe preferita da Salvini per le sue origini nordiche, è ottimo contro immigrati clandestini. L'unica classe munita di ruspe.

[modifica] Emissario

Ex-soldato svizzero del Vaticano, è stato addestrato alle arti sacre durante il suo soggiorno a Roma.

Classe molto bilanciata, un ibrido fra cavaliere e chierico. Certe cose fra uomini però era meglio evitarle.

[modifica] Ladro

Ladro dalla periferia di Trento. Sempre in prigione poiché l'unico malvivente della regione.

Il classico personaggio per i professional gamer. Equipaggiato con un pugnale di fango e merda, questa classe vive nel tutorial solo grazie a colon scopie effettuate sul posto ai nemici.

[modifica] Assassino

Assassino professionista con una terribile fobia per il sangue. Ha la fedina penale immacolata.

Prendete il ladro, togliete il coltellino, aggiungete lo spillone della nonna Pina. F-fatto? Ecco a voi l'assassino!

[modifica] Stregone

Chiaroveggente da quattro soldi con l'Alzheimer. Sa leggere il futuro ma si dimentica subito cosa ha predetto.

Altra classe per i pro. Classe basata sull'intelligenza, assolutamente inutile una volta finiti gli utilizzi degli incantesimi.

Dark Souls 3 - Fumetto guardiana con maschera del padre.jpg

E così volevi livellare destrezza, eh?

[modifica] Piromante

Uno sciamano Sioux che si è perso magicamente dopo un'eccessivo uso del calumet della pace con una strana erba.

Classe molto simile allo stregone, ma decisamente più figa sotto ogni aspetto.

[modifica] Chierico

Un frate francescano pro aborto, cacciato per le sue idee dal suo convento da Benedetto XVI in persona.

Classe armata con una mazza ferrata e miracoli assortiti. Offre anche una buona protezione iniziale sulle bestemmie tirate dal giocatore.

[modifica] Discriminato

Un tizio esiliato evitato da tutti. Probabilmente perché soffre di meteorismo.

Un uomo mezzo nudo con una clava e la tavoletta del water come scudo. Solo uno stupido la sceglierebbe. Probabilmente io o te.

[modifica] Livelli

Wikiquote.png
«AAAAAAAAAAHHHHHRGGG!!!!!»
(Un qualsiasi giocatore appena salito di livello, dopo aver letto quante anime sono richieste per il livello successivo.)

Meglio aprire una piccola parentesi sui livelli. I livelli sono la forza del piccolo, tenero alter-ego digitale. Ogni tot di anime si potrà avanzare di livello e assegnare 1 solo punto abilità a scelta. Scegli bene, le citazione qui sopra non è stata messa per bellezza.

[modifica] Nemici

I nemici sono l'anima stessa del gioco. In questo capolavoro videoludico ne possiamo trovare in varie e simpaticissime forme, la metà già trovate nei primi due capitoli.

[modifica] Nemici comuni

Eccoli qui, i cari nemici base che si trovano in giro per la mappa. Eccezioni a parte, questi nemici sono delle vere e proprie merde. Devi solo picchiarli forte e prendere i loro soldi del pranzo. Facile, no? Non tutti però saranno così disponibili, e vi apriranno il culo come farebbe il più incazzoso dei boss. Del resto, il mondo è bello perché è vario. Fra i primi troviamo:

  • Tizi del tutorial
  • Soldati semplici non-morti
  • Abitanti del villaggio dei non-morti. Non-morti. I casi della vita...
  • Lucertoline sbrilluccicose che droppano robe belle
  • Basta.

Fra gli incazzosi, invece abbiamo:

  • Un coso cristalloso nel tutorial
  • Tizio seminudo del tutorial con una katana
  • Una bella palla di scheletri che si diverte a andare su e giù finché il poveraccio con il cappello non muore
  • Tutti gli altri.

[modifica] Boss

Puzzle-papocchio.png
Questa sezione è incompleta o troppo corta. È probabile che il suo autore abbia pippato troppi gatti e sia svenuto prima di completarla. Se puoi, contribuisci adesso a migliorarla secondo le convenzioni di Nonciclopedia.

Aaah... Eccoli qui, i boss, il cuore pulsante, la verga eretta del titolo! I boss sono nemici unici dalla vita pompata con un solo obbiettivo: uccidere. In special modo, te.

[modifica] Barboni vari

Gundyr, il Giudice

Giusto per approcciare il giocatore in maniera calma e pacata al concetto di boss, la From Software ha piazzato subito un boss dopo i primi 10 minuti di gioco. Rispettando la lunga tradizione della serie, non si tratta esattamente di una merdina inutile, basti solo sapere che è alto 2 volte il personaggio, brandisce un'arma lunga 6 metri, non è un cazzo lento e a metà vita muta in un orribile massa gelatinosa con il magico potere di compenetrarsi con ogni oggetto del gioco. I più legati alla serie si saranno già eccitati. E lui è solo l'inizio.

Vordt della Valle Boreale

Una sorta di orso polare in armatura che brandisce una mazza grande quanto lui. Può essere comodamente sconfitto standogli sotto la pancia, il tutto senza subire alcun danno. Ricorda niente? No?

Danzatrice della Valle Boreale

L'autore di questo articolo vorrebbe scrivere qualcosa di divertente su questo boss, peccato che per tutto il combattimento fosse troppo impegnato a fissarle il culo per poter notare altre caratteristiche.

Dark Souls 3 - Sedere della danzatrice.jpg

Andiamo, come si fa a scrivere qualcosa su un boss con delle chiappe così?

Granbosco, la foresta maledetta

Un gigantesco ent con problemi di acne adorato come divinità dai non morti del luogo, che non esiteranno ad attaccare senza sosta la fiamma sopita quando si avvicinerà al boss. Come premio per la loro fedeltà verranno continuamente uccisi da Granbosco, rendendo il combattimento contro il boss molto più semplice per il giocatore, portando lecitamente a pensare che l'albero sia più stupido dei suoi servitori.

Dark Souls 3 - Fumetto Iudex Gundyr.jpg

Povero ingenuo...

Saggio di Cristallo

Scaduto il contratto a tempo determinato con la Squaresoft per l'apparizione in Final Fantasy IX, uno dei maghi neri è riuscito a farsi assumere dalla From, con un risultato non certo più glorioso. Dopo aver eseguito qualche capriola per evitare le sue magie ed avergliele suonate per bene, nessuno si ricorderà più di lui.

Diaconi delle Profondità
Wolnir, il Signore Supremo
Wikiquote.png
«Hey, sono un re conquistatore che passerà alla storia, meglio compiere un gigantesco e insensato genocidio per rinchiudermi in una cazzo di caverna buia e senza Sky. E ho un altra idea! Mettiamo tale caverna dentro un calice che assolutamente nessuno toccherà!»
Vecchio Re Demone
Armatura dell'Ammazzadraghi
Oceiros, il Re Consumato
Gundyr, il Campione

Aka Gundyr, il Giudice 2.0
Al contrario del Giudice è convinto che per potenziarsi non serva farsi controllare da un ammasso di schifezze, ma sia sufficiente avere due occhi rosso fuoco da indemoniato. La cosa divertente è che parrebbe avere pure ragione date le mazzate senza sosta che tira.

Antica Viverna

La prima boss battle che premia la vigliaccheria: la soluzione giusta consiste nel darsela a gambe dopo le prime batoste subite dalla viverna, ed è così che si scoprirà che la battaglia è un semplice percorso ad ostacoli che finirà con la vita del boss prosciugata in un colpo solo. La vera difficoltà sta nell'accettare l'opinione di chi l'ha definita una battaglia geniale e mai vista.

Re senza nome

Il primogenito di Gwyn di cui si parlava tanto nel primo, cacciato dal padre e privato del nome perché amava tanto i draghi[2]. Il boss è stato messo da Miyazaki unicamente per il fatto che si era abbondantemente rotto le palle di leggere fanfiction sui forum dove Solaire, personaggio che aveva messo giusto perché c'era ancora spazio sul disco, veniva definito il primogenito solo perché l'avevano detto degli youtuber, sebbene lui non avesse messo nulla, ma proprio nulla, che potesse far intendere ciò.

Sulyvahn il Gran Sacerdote

[modifica] Signori dei Tizzoni

Dark Souls 3 - Guardiani dell'abisso.jpg

I guardiani dell'abisso si sfidano in un duello all'ultimo sangue per stabilire chi è il vero e unico fanboy di Artorias.

Guardiani dell'Abisso

Vi siete mai chiesti cosa sarebbe successo se Myiazaki avesse messo i fanboy di Artorias nella saga di Dark Souls? Ora avete la risposta.

Aldrich, il Divoratore degli Dei

Avreste mai pensato ad un incrocio fra un semidio decisamente poco etero ed un verme in putrefazione? No? Beh, fortuna che ci ha pensato la From. Fortuna che di solito dopo quest'ammasso di vomito radioattivo si va dalla Danzatrice... Il boss praticamente per tutto lo scontro penserà soltanto a lanciarvi ogni Cristo di cosa che abbia sotto mano: frecce magiche ricercanti, lance dell'anima, anime viola ricercanti, fiamme, palline di carta, elastici, lo zoccolo della mamma e chi più ne ha più ne metta. La lore è semplicemente che un chierico obeso ha preso troppo sul serio il motto "sei quello che mangi", ed ha iniziato una crociata alimentare per ingurgitare un dio. Non aveva calcolato l'omosessualità del suddetto.

Lothric e Lorian.jpg

Richiesta più che lecita.

Yhorm il Gigante

Un Lord dei Tizzoni particolarmente alto, la cui particolarità è di avere parastinchi estremamente resistenti. L'unico modo per sconfiggerlo è un'arma assolutamente nascosta che permetterà di ucciderlo in quattro e quattro otto, rendendolo uno dei boss più insignificanti. Per quei pochi che non hanno visto l'arma o credono di essere abbastanza forti per ucciderlo "normalmente", Yhorm farà cambiare la religione dei suddetti nell'agnosticismo mosconiano.

Lothric e Lorian

Due principi gemelli, uno, il minore, dall'aspetto più femminile di ogni PNG donna dei giochi From Software, l'altro, il maggiore, brutto come il Drago Famelico, cieco, malaticcio e paralizzato dalla vita in giù. È giusto far notare che il maggiore, sebbene dovrebbe essere debole e malato, tira mazzate che farebbero impallidire anche il boss finale. Morto il fratello maggiore, il minore, che per tutto il combattimento se ne starà al sicuro in alto senza fare un benemerito cazzo per aiutare il fratello, si scoprirà essere un necromante e rianimerà il corpo del fratello per farlo attaccare al suo posto e usarlo come scudo per difendersi dagli attacchi e poter comodamente tirare l'elenco di stregonerie al completo dalle sue spalle. Sì, non ci pensa proprio ad affrontare la Fiamma Sopita in uno scontro diretto[3].

Anima di Tizzoni

La leggenda narra che se non urli come un demente "Wow, ma è il tizio della cover, non me l'aspettavo!" il boss riconoscerà il tuo valore e si arrenderà senza combattere. Inutile dire che nessuno l'ha fatto e lo farà mai e non c'è modo di verificare questa tesi. Accontentiamoci quindi di una boss fight che tutto sommato sarà simile a un PVP, solo contro un giocatore con più forza, più vitalità, più resistenza, più armi (e non sarà certo rallentato dal peso di queste) e con la possibilità di usare stregonerie, miracoli e piromanzie. Il solito scontro alla pari insomma.

[modifica] Tizi usciti dai DLC

Sorella Friede e Padre Ariandel
Custode del Campione e Lupo Custode della Tomba

Dopo le delusione nel constatare che il DLC duri quanto una pennichella di tuo nonno, ecco che ad aggravare la situazione c'è anche la boss fight più idiota mai vista in contenuto a pagamento. Passi il lupo gigante, che comunque aveva già abbondantemente rotto i coglioni durante le prime fasi del DLC, ma trovarsi ad affrontare un tizio in mutande minaccioso quanto Fantozzi armato di mestolo da cucina, fa presupporre che qualcuno alla From pippa di brutto.

[modifica] Multiplayer

Il multigiocatore di Dark Souls 3 trova una parte fondamentale nella visione d'insieme del gameplay. Ci vengono date 2 possibilità:

  • Cooperare con altri giocatori, per rendere pan per focaccia ai boss;
  • Sfidare altri giocatori online, e con sfidare si intende rompere i coglioni ad un poveretto che tenta solo di fare una tranquilla partita dopo che ha scoperto che la sua fidanzata lo tradisce e il suo migliore amico è colui che gli fa le corna.
Giantdad.png

Purtroppo o per fortuna, lui non tornerà a infestare il multiplayer

[modifica] Patti

Come già detto, anche in questa nuova e speciale avventura verso le morti più atroci possibili ci verrà data la possibilità di morire con e contro altri giocatori online. I patti hanno la funzione di riunire i più scalmanati assetati di sangue del gioco per indirizzarli verso poveri niubbi indifesi (come è giusto) e poi ricompensarli per il loro buon lavoro nei confronti della società.

Guerrieri del Sole

Eccolo qui, il patto che tutti aspettavano. In questo patto sono ammesse solo gioiose cooperazioni, tutto sotto la benedizione del Dio Sole. I premi sono ottimi miracoli che si possono ottenere anche lodando padre Pio, ma questo metodo è decisamente più veloce.

Sentinelle Blu

Degli sfigati che pensano di essere dei giustizieri impavidi. L'utilità di questo patto è tuttora ignota, poichè nessuno ha mai avuto la malsana idea si unirsi a questi fan dei Puffi.

Duello con personaggi colorati come i fantasmi di Dark Souls III.jpg

Il tipico duello medio del GvG di Dark Souls III

Via Blu

Versione passiva e peggiorata, se possibile, del precedente patto. L'unica utilità sarebbe quella di venire soccorsi da qualcuno delle Sentinelle Blu durante un'invasione, ma poichè quel patto è semivuoto, la sua utilità è nulla.

Lama della Luna Oscura

Nonostante il nome, questo gruppetto di sfigati è semplicemente una versione alternativa delle Sentinelle Blu. Si può raramente invadere, solo per essere rimandati indietro con gli interessi.

Dita di Rosaria

Uno dei patti più utili in assoluto, nonostante il nome e il fatto che usino come moneta di scambio lingue. Lingue umane. Questo patto infatti permette di riassegnare i punti abilità del personaggio, cosa utilissima per quei giocatori che nella prima partita hanno messo le statistiche totalmente a casaccio. Ah, permette anche di fare quella famosa operazione al personaggio. Non credo però che lui approverebbe.

Creatori di Tumuli

Chi ha detto che in un mondo dove la gente non muore non si abbia bisogno di becchini? Questo patto è... boh. Per ottenere gli oggetti del patto dovete invadere altri mondi, ma potete essere colpiti anche da altri spiriti invasori e nemici comuni. A quanto pare al peggio non c'è mai fine.

Guardiani di Farron

Uno dei patti più fighi del gioco. Non solo perché hanno come maestro un lupo [4], ma anche perché... Ok, non ci sono altri motivi. Beh, meglio il sacco di pulci troppo cresciuto che quegli sgorbi dei Creatori di Tumuli.

Seguaci di Aldrich

Invadi e raccogli. Niente di più, niente di meno. C'è da dire però che anche il leader di questo gruppo non è messo bene ad aspetto. Sembra Andreotti obeso.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

  • Secondo il giocatore medio ogni arma è OP e andrebbe nerfata, persino la spada spezzata.
  • Sebbene Miyazaki abbia più volte lasciato intendere che In Dark Souls III non avrebbe calcolato manco per sbaglio Dark Souls II, il gioco è pieno di citazioni al capitolo precedente.
  • Il cannibalismo non è reato in Dark Souls. In nessuno dei tre.
  • Le ceneri mischiate con la merda hanno più valore delle ceneri di un ragazzino morto tragicamente inseguendo i propri sogni.
  • Si possono ottenere medaglie solari anche trucidando barbaramente l'host, nonostante ciò nella descrizione ci sarà sempre scritto che sono state ottenute aiutando un giocatore.
  • Sirris odia i servitori di Rosaria in quanto invadono altri mondi per strappare le lingue ai cadaveri e offrirle alla loro dea muta, e diffida il giocatore dal far parte di tale covenant. Però il giocatore può tranquillamente diventare un creatore di tumuli, che invadono altri mondi per strappare colonne vertebrali dai cadaveri di chiunque gli capiti a tiro, o un servitore di Aldrich, che invadono altri mondi per uccidere l'host e darne i resti in sacrificio a un dio maligno.
  • Ogni PNG è capace di usare il teletrasporto, tuttavia quelli intrappolati aspetteranno comunque di essere liberati dalla Fiamma Sopita prima di usarlo.

[modifica] Voci correlate


[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Tipo tutta la trama di Dark souls?
  2. ^ Anche se sembrerebbe non riuscire a distinguerli dalle viverne.
  3. ^ E dategli torto, ha sconfitto il fratello, infinitamente più forte di lui.
  4. ^ Spiacente, non è Sif.
Strumenti personali
wikia