Danimacchia

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Insaccato
Foto di gruppo delle specialità danimacchiesi, disposta in ordine di gusto: le numero 1 sono buonissime, e poi via fino al 5 che son quasi disgustose.

La Danimacchia è situata tra la Svervegia e il Lussemburgo, è uno degli stati più piccoli e poco significativi d'Europa.

[modifica] Storia

È nata in seguito alla scissione della Prussia nel 1456, dopo la Guerra dei salami: in questa massacrante guerra civile, prussiani e danimacchi si sfidarono a bastonate con rigidi insaccati.
Le leggende raccontano che di salami ne furono usati di millemila differenti tipi, ma i danesi, come sono soliti, hanno reso tutto più semplice, riducendo i millemila tipi di insacchatti a chiamarli solo Pølse.
Tuttavia poco dopo anche i francesi furono chiamati in causa (che al posto dei salami usarono delle baguette) e i danesi sentendo che i francesi facevano uno scempio pronunciando tale parola, optarono per un più semplice Fransk Hotdog, in onore dei francesi che così facilmente persero tutti i loro uomini dopo solo 4 minuti di guerra. Ciò fu dovuto all'improvvisa fame dei francesi che mangiatosi tutte le baguette, si ritrovarono senz'armi. E così una volta che i francesi si ritirarono, i danimacchi vinsero la guerra.

Danimarca
Come dimostra questa foto, la Danimacchia è il paese più amato del mondo.

Conquistata l'indipendenza, il suolo della Danimacchia venne insanguinato dalla Rivoluzione dei birrai: si tratta dell'unico caso nella storia mondiale dove l'umanità sia stata sconfitta da una classe sociale tanto abietta che ha reso schiavi 5.4 milioni di persone solo con l'uso di birra a prezzi scontati e di ottima qualità quali la Tuborg e la Carlsberg. Ora i danimacchi venerano un Dio chiamato, secondo la lingua degli indigeni del posto, "den kæmpe tuborgs flaske" che significa "la gigantesca bottiglia di Tuborg".

[modifica] Economia

In questo paese viene prodotto il 90% del mercato mondiale della F.I.S.S.E. (in America esiste una federazione del tutto simile ma chimata in gergo F.I.G.A.). Poi alcune leggende tramandate da padre in figlio parlano di alcune fabbriche di birra e di una birra mistica con 13.5 gradi di alcool.

Il prodotto più esportato è il mattoncino Lego. In Danimacchia tutte le case son fatte coi mattoncini Lego, cosicché, con l'accellerazione della fabbricazione degli immobili, è possibile per i Danimacchiesi passare più tempo in birreria. Un'avvertenza: non si può entrare nel Paese con scatole contenenti Playmobil o Megabloks, pena la fucilazione alla frontiera.

I cittadini vivono in uno stato di vita molto agevolato; è obbligatorio avere almeno un politico per famiglia in modo che che possa prendere le decisioni democraticamente[citazione necessaria]

[modifica] Religione

Come abbiamo detto, i danimacchi credono al loro Dio della Birra e sono obbligati a venerarlo 16 ore al giorno nelle birrerie. Anche loro come noi hanno un papa, chiamato "Mastro Stappabottiglie", che ha il compito di stappare ogni bottiglia entri in territorio sacro.

[modifica] Tecnologia

La Danimacchia è stata per un breve tempo tecnologicamente avanti come la repubblica democratica di Atlantide prima di sprofondare. Proprio per non ripetere lo stesso errore, venne fatto un lavaggio del cervello a ogni cittadino danimacco in modo che il grado di intelligenza venne ridotto al livello del nostro.
Il prodotto principale è la candeggina, usata per smacchiare tutto e tutti; e per differenziarsi dai Pakistani e pellerossa, tale candeggina li rende biondi e chiari, ma con effetto collaterale di renderli alti..al di sopra della media degli svedesi.
La tecnologia danimacchiese è molto sviluppata anche nel reparto "Birra" come avevamo detto prima, infatti in Danimacchia sono best-sellers i libri come "100 modi per aprire una bottiglia di birra", "100 modi per bere una bottiglia di birra" e "100 modi per ubriacarsi con una bottiglia di birra con l'ausilio di sola carta da giornale".

[modifica] Nazioni gemellate

Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo