Crypto

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Libro minuscolo.jpg
Nel mezzo del cammin di 'sta boiata
mi ritrovai a far 'na destabbata


Hai letto questo articolo che tratta delle megnifiche arti e opere letterarie?
È talmente piccolo che la Divin commedia a tal confronto l'è come il pennacchio del Conte Siffredi!
Aiutaci a migliorarlo, metti a posto questo stub d'arte/letteratura.

Fotomontaggio Morte di Marat + Nelson Muntz.jpg
Crypto - Dan Brown.jpg

La bellissima[citazione necessaria] copertina del libro

Quote rosso1.png Mi sta dicendo che un giapponese malato e deforme ha creato un algoritmo che l'NSA non riesce a decodificare?! Quote rosso2.png

~ Susan Fletcher infuria dopo aver scoperto che un giapponese malato e deforme ha creato un algoritmo che l'NSA non riesce a decodificare.
Quote rosso1.png Sì. Quote rosso2.png

~ Comandante Trevor Strathmore in risposta a Susan Fletcher dopo che è sbottata perché ha scoperto che un giapponese malato e deforme ha creato un algoritmo che l'NSA non riesce a decodificare.
Quote rosso1.png Cazzo! Quote rosso2.png

~ Ensei Tankado (il giapponese malato e deforme) un attimo prima di morire d'infarto sotto il sole di Siviglia.
Quote rosso1.png Ma come può esistere un computer da tre milioni di processori negli anni novanta? Quote rosso2.png

~ Lettore medio su incongruenza storica del libro, dopo aver scoperto che è stato scritto nel '98.

Crypto, in lingua originale Crypto, è un libro fantasy, sequel della saga di Star wars e seguito da quella de Il signore degli anelli, scritto da Dan Brown che per la scarsa competenza del personale di traduzione italiano si è trasformato in un libro che parla di computer e algoritmi di crittazione, ma ha venduto bene lo stesso.[1]

[modifica] Personaggi principali

I personaggi sono molto vari e originali[2], e possono dividersi in tre gruppi. Per rendere le cose più interessanti, però, sarà meglio scriverli tutti alla rinfusa in un unico gruppo:

Susan Fletcher

Figlia dell'omonima scassacazzi investigatrice, è la protagonista del libro, anche se non fa un cazzo; è una gnocca da paura e ha il cervello di Albert Einstein, anche se la gente nota solo il primo tratto. È anche la capo crittologa dell'NSA, un'agenzia segretissima, talmente segreta che Dan Brown la descrive dettagliatamente in ogni particolare.

David Becker

È il fidanzato della Fletcher (quella di questo libro) e conosce e/o padroneggio più di una lingua (capite ora coma ha conquistato Susan...) che insegna all'università. Chi ha letto il libro sa che ha un senso dell'umorismo pari a quello di un cecio, se non inferiore. Inoltre possiamo dedurre che sia daltonico dal fatto che cerca di nascondersi da un killer impazzito vestito con una giacca color cachi. In mezzo a una folla vestita in nero.

Comandante Trevor Julius Robert William Sergej Tito Strathmore

È un simpaticone[3]dell'NSA, che preferisce stare a lavorare che stare con sua moglie (o questa è MOLTO brutta o lui è pazzo) e che sbava per Susan (ora è chiaro il motivo della sua dedizione al lavoro).

[modifica] Voci correlate

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Anzi no.
  2. ^ come le cascate giganti nei film Disney
  3. ^ simpatico come l'acido muriatico
Strumenti personali
wikia