Crostata di maiale

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

La cucina della Signora Van de Kamp
Suorgermana

Nonciclopedia si schiera a difesa dei
buoni sapori di una volta.
Aiutaci anche tu a tutelare le nostre eccellenze enogastronomiche come
la proboscide ripiena e l’insalata con dita.
E ricorda: Siamo quello che mangiamo!
Ergo, tu devi aver mangiato un coglione.

Maiale

"Maiale" in cinese.

La crostata di maiale, tipico prodotto vercellese, è un dolce apprezzato ed esportato in tutto il mondo e non solo.

[modifica] Descrizione

Grazie al suo gusto di spinzerhauer e al suo inconfondibile aroma, la crostata dona la felicità a colui che la mangia. In caso di ingestione frequente può creare dipendenza e provocare vere e proprie crisi d'astinenza. Chuck Norris si rivela la soluzione ideale al problema, risolvendo tutto con un calcio volante.

[modifica] Ricetta

Istruzioni per preparare una deliziosa crostata secondo il metodo tradizionale.

Tempo di preparazione: 5 giorni circa

[modifica] Ingredienti

  • Un maiale di circa 140 kg
  • Carta vetrata q.b.
  • Succo di limone q.b.
  • Un travestimento da Templare
  • Un raschietto
  • Una spazzola
  • Un gong
  • Una prugna secca
  • Un ring circolare dal diametro di 3 metri
  • Un CD dei Carcass
  • 100 gr. di puntine da disegno
Maiale

Un ottimo maiale.

[modifica] Preparazione

Indossate il costume da Templare e applicatevi sopra la carta vetrata. Il maiale posto dentro il ring va nel frattempo spazzolato da un addetto con del succo di limone e preparato alla battaglia tramite l'ascolto dei Carcass. Al suono del gong vi attaccherà furiosamente ma grazie al travestimento, alla carta vetrata e ad una prugna secca posta in tasca, solo l'animale riporterà estese ferite superficiali.

Il succo di limone non costituisce violenza gratuita verso il suino ma è essenziale perché il suo aroma è molto gradevole e si abbina in modo magnifico con l'olezzo dell'amico porcello.

Crostata

Una tipica crostata di maiale.

Le ferite riportate dall'animale in pochi giorni guariranno e quando si saranno formati croccanti crostoni sarà l'ora di intervenire con il raschietto. Sedato il maiale con la prugna secca, le croste vanno staccate e poste in una teglia in modo da formare più strati. Dopo una cottura in forno a 180 gradi per 20 minuti, le croste ragiungeranno la giusta consistenza. Ora non resta che condire con succo di limone e guarnire l'apice della crostata con la prugna secca.

Buon Appetito!

Cuoco che fa il gesto dell'ombrello
Il mondo della cucina
Caricamento in corso...
Gli Chef Le attrezzature Le leccornie
Le salse merdavigliose L'Olient Expless La Desserteria I surgelati
Clicca su una delle categorie qui sopra per espanderla
Gatto in pentola


Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo