Criptozoologia

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Sirena 2.jpg

Per un qualche ignoto motivo, le sirene sono i criptidi più ricercati.

Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Criptozoologia
Quote rosso1.png La criptozoologia sta alla zoologia come Vanna Marchi sta al CICAP. Quote rosso2.png

~ Piero Angela in uno speciale di Superquark dedicato alla criptozoologia
Quote rosso1.png CHE CAZZO MI HA PUNTO??? Quote rosso2.png

~ Gli insetti non meglio identificati sono l'esempio più lampante di criptozoologia
Quote rosso1.png Mi sono laureato con una tesi sull'Invisibile unicorno rosa. Quote rosso2.png

~ Studente fuori corso che si spaccia per un criptozoologo

La criptozoologia è una pseudoscienza che si distingue dalla zoologia classica perché gli secca da morire studiare, pertanto ha deciso di inventarseli da sola gli animali su cui effettuare ricerche e fantomatiche analisi.

[modifica] Definizione

Bush viene catturato come un pokémon.gif

Un criptozoologo riconosce uno scimpanzuomo e tenta di catturarlo.

Termine e definizione di criptozoologia sono state formulate dallo zoologo, biologo ed illustre cazzaro belga Bernard Heuvelmans che, poco prima di venire sopraffatto dalle allucinazioni paranoiche plagiomaniache, disse:

Quote rosso1.png Ho coniato il termine "criptozoologia" dalle radici greche di kryptos (nascosto), zoon (animale) e logos (discorso), aprendo a caso il vocabolario. Quote rosso2.png

~ Heuvelmans, Definizione di Criptozoologia e altri traumi infantili, 1981.

Il concetto di animali nascosti, di cui si occupa la criptozoologia, è quello di specie animali non ancora ufficialmente conosciute in ambito scientifico, ma sulle quali esistono informazioni ed indizi, o anche soltanto leggende metropolitane e fiabe, che con un lavoro mirato possono permetterne la scoperta. Solo che la scoperta improvvisa e casuale di specie animali di cui non si sospettava minimamente l'esistenza non è riconducibile alla criptozoologia. E allora ci si chiede: di che minchia si occupa concretamente la criptozoologia e chi diamine sono 'sti animali nascosti?

Per rispondere a queste domande occorre tanta fantasia e Bernard Heuvelmans di fantasia ne ha molta:

Quote rosso1.png È una branca della zoologia dedita allo studio e alla ricerca dei criptidi. Dove per criptidi si intendono potenziali specie o sottospecie animali ancora non ufficialmente descritte e attualmente viventi. Quote rosso2.png

~ Heuvelmans, Libro di autoconvincimento per aspiranti criptozoologi, 1983.

Alla fine dei conti un presunto essere vivente ottiene il riconoscimento di criptide soltanto a fine di un processo di analisi e filtraggio dell'avvistamento fatto su di esso. Di solito vengono scartati soltanto vari tipi di droidi e i sassi.

[modifica] Criptidi

Gasparri con la faccia da fesso.jpg

Questa strana creatura, un tempo ritenuta mitologica, è stata recentemente scoperta nel Senato italiano. Sono in corso ricerche per determinarne il QI.

Secondo il criptozoologo belga, la criptozoologia è una vera e propria scienza che studia gli animali nascosti. Non come la talpa o l'eterocefalo glabro, ma i veri e propri campioni mondiali di nascondino. Animali che passano inosservati come un giaguaro in fila alle Poste Italiane, animali che si mimetizzano come i Camaleonti di fronte a una parete bianca, dove per Camaleonti non s'intendono i rettili, ma quel complesso italiano degli anni '70. Andiamo a conoscere alcuni di questi fenomeni:

Finora soltanto il calamaro gigante è riuscito a ottenere il riconoscimento scientifico e a essere servito con limone e prezzemolo al costo di 15€ a piatto.

[modifica] Perché esiste la criptozoologia?

Uomo in bicicletta con una capra.jpg

Un criptozoologo scopre un ircocervo e corre a farlo vedere ai colleghi.

Nonostante non goda di una buona reputazione nel mondo accademico, la criptozoologia è tuttora attiva per cercare di spiegare eventi e fenomeni insoliti. Il fatto che effettui ricerche approfondite ogniqualvolta che un testimone oculare osservi creature dai connotati sovrannaturali le garantisce il titolo di pseudoscienza piuttosto che di religione.

L'esistenza e il continuo progresso della criptozoologia è dovuto al lavoro di merda effettuato fino ad ora dagli zoologi, che hanno lasciato vari interrogativi e tanti campi aperti su cui la criptozoologia si è potuta avventare come una zitella cinquantenne al buffet di Capodanno, utilizzando una serie di elementi obiettivi e incontestabili:

  • Non si conoscono ancora tutti gli animali della Terra.
  • Ancora oggi si viene a conoscenza di nuovi esseri viventi, finora sconosciuti, in giro per il mondo e tra le feci di Giampiero Galeazzi.
  • Gli zoologi spesso scoprono animali in regioni in cui i nativi già li conoscevano e ci giocavano pure a burraco insieme.
  • Spesso si scoprono animali secoli dopo aver ottenuto le prime informazioni su di loro. Un esempio è il dodo, creduto estinto nel 1700, venne invece ritrovato 300 anni dopo nell'Albero Azzurro.
  • I criptozoologi usano bibliografie, riferimenti citati, metodi di investigazione e analisi biologiche prima di sparare le consuete cazzate.
  • La criptozoologia non contraddice nessuna legge fisica, anche perché non ne conosce alcuna.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

[modifica] Voci correlate


Denti di mostro superiori.png










Denti di mostro inferiori.png
Strumenti personali
wikia