Cremonese

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Spalti stadio semivuoti.jpg

La Cremonese offre spettacolo e la curva è sempre gremita.

Quote rosso1.png Piuttosto mi cago in mano e mi prendo a schiaffi Quote rosso2.png

~ Calciatore su proposta di ingaggio da parte della Cremonese


La Cremonese è un ente con scopo di lucro che sfrutta i barboni della provincia di Cremona obbligandoli a giocare a calcio solo dopo aver falciato e disoddato il campo di gioco. I colori sociali sono il grigio e il rosso, perché gli altri accostamenti più belli erano già stati presi tutti.

[modifica] Storia

Dentiera.gif

Quel simpaticone di Impalio Sollucchero in un filmato d'epoca restaurato.

[modifica] 1903: La nascita e i primi successi

La triste storia della Cremonese inizia 1903 quando Impalio Sollucchero, noto imprenditore cremonese, decise di creare la squadra più ridicola del mondo.[1] Fino al 1912 la Cremonese partecipa solamente alla Coppa dei Barboni dove si impone per ben tre anni consecutivi. La Coppa dei Barboni prevedeva la partecipazione di quattro squadre, composte da un numero di barboni variabile tra 3 e 29, armati di bastoni chiodati. In palio, oltre all'onore, c'era un pasto caldo a base di radici lesse e sassi al vapore. In questi anni vince altri prestigiosissimi premi come il Campionato Consorzio del Grana Padano e ben due Coppe carrubo.

Carestia mar.jpg

I giocatori della Cremonese nel nuovo stadio nel 1919.

[modifica] 1913: Il debutto nel calcio che conta

Il 1913 è l'anno del debutto nel calcio che conta: Impalio Sollucchero iscrive la Cremonese al campionato di promozione. L'esordio è scoppiettante: la Cremonese vince subito il campionato di Promozione battendo tutte le altre temibili squadre.[2] Dopo questo esaltante esordio però la Cremonese non riesce più a vincere il campionato classificandosi sempre terza (su tre squadre). Nel 1919 la squadra smette di giocare nei campi arati perché finalmente viene costruito uno stadio. Negli anni successivi partecipa ai campionati maggiori senza che nessuno se ne accorgesse e approda culosamente in serie A. Nel 1920 riesce a piazzarsi addirittura quarta nella massima serie.[3]

[modifica] 1920 - 1980: Boh

Tra il 1927 e il 1980 la squadra fa talmente cagare che scompare dalle cronache e perciò non sono reperibili materiali documentabili a riguardo. Si registrano solo degli avvistamenti in Serie D nei primi Anni '70 e altre figure di merda sparse per le varie categorie dei campionati regionali. Alcuni dicono che i giocatori si fossero finalmente dati all'ippica, altri dicono che fossero morti per overdose di mostarda. Altre ipotesi più ardite dicono che i giocatori fossero stati rapiti da John Titor per portarli nel futuro per fargli vedere come nessuno si sarebbe mai ricordato di loro.

Coppa salume.jpg

La Coppa Anglo-Italiana: composta da una miscela di 50% di carne di suino italiano e 50% di carne di suino inglese.

[modifica] 1980 - 1996: Il doping e il ritorno nel calcio che conta

Nel 1980 la squadra ricompare improvvisamente dal nulla e riesce ad arrivare in Serie B. Nel 1992, grazie al doping, la Cremonese conquista una storica promozione in Serie A. L'abilità dei medici sportivi non ha limiti e il 27 agosto 1993 la Cremonese riesce addirittura a conquistare il Trofeo Anglo-Italiano, la coppa meno ambita della storia del calcio.[4] Il 1996 è l'anno del Bidone d'Oro al fenomeno della Cremonese John Aloisi, che vince a sorpresa il primo storico premio in barba alle potenze calcistiche mondiali.

[modifica] 1996 - Oggi

Jonah Hill Michael Cera Christopher Mintz-Plasse.png

Il temibile tridente d'attacco della Cremonese per la stagione 2009-'10.


Anche le altre squadre affinano le tecniche di pompaggio dei giocatori e la Cremonese precipita in Serie C dove milita tutt'ora senza che nessuno se ne accorga. Dal '96 ad oggi le stagioni della Cremonese sono un susseguirsi di prestazioni fenomenali, come la sconfitta in casa nei playoff per la promozione in Serie B nella stagione 2007-'08 ad opera del Cittadella.

Gli obiettivi stagionali sono salvarsi dalla retrocessione vincendo il minor numero di gare possibili e alterare, senza farsi sgamare, il risultato finale degli incontri seguendo il metodo Paoloni, illustre alchimista e incallito scommettitore. L'attuale presidente Gianluigi Inculamorti ha deciso di riprendere l'antica tradizione di ingaggiare dei barboni e di alimentarli con mostarda e torrone.

[modifica] Tecnica e Tattica

Maurizio Mosca con pallone.jpg

Maurizio Mosca il guru del calcio che portò il Calcio Totale alla Cremonese. Qui ritratto mentre spiega le sue illuminanti teorie.

Attualmente la Cremonese adotta la filosofia del calcio totale, una visione di gioco introdotta dal genio tecnico-tattico di Maurizio Mosca negli anni '70. Il termine calcio totale deriva dal fatto che tutta la squadra corre sul portatore di palla proprio come quando si gioca a calcio all'età di otto anni. Questa geniale impostazione di gioco prevede anche l'utilizzo della fantomatica figura del portiere volante che sostiene la manovra offensiva. Il calcio totale fu poi incredibilmente storpiato da quei strafattoni dell'Ajax.


[modifica] Stadio

Lo stadio fu costruito nel 1919 e venne utilizzato per molti anni anche come discarica a cielo aperto e come poligono di addestramento dall'aeronautica militare. Solo negli anni '50, quando si cominciò a scaricare la spazzatura direttamente nel Po, assunse l'unica e definitiva funzione di stadio. La capienza è di circa 24 persone, più 3 posti per la stampa.


[modifica] Albo d'Oro

  • 3 Coppe dei Barboni
  • 1 Campionato Consorzio del Grana Padano
  • 2 Trofei Babbei.
  • 1 Coppa Anglo-Italiana


[modifica] Giocatori celebri

Banana.jpg

Primo piano del piede destro del mitico John Aloisi.


[modifica] Voci correlate


[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Purtroppo il suo sogno sfumò cinque anni dopo: a Milano infatti nel 1908 fu fondata la squadra ridicola per antonomasia.
  2. ^ La Scatolificio Mistrelli e la Mingazzi Onoranze Funebri.
  3. ^ Ma 24 squadre su 28 non si erano iscritte al campionato.
  4. ^ Solo dopo la Coppa Italia.



Strumenti personali
wikia