Crash Nitro Kart

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Attenzione!
Monster Party NES.gif

Questo videogioco può provocarti crisi epilettiche, secchezza dei bulbi oculari, invecchiamento precoce ed improvvisi attacchi di sete di sangue.
Il Ministero della Salute impone l'immediato spegnimento della tua console.

Nota disambigua.svg Oops! Forse cercavi l'originale?
Crash Nitro Kart.jpg

Una pista ancora da completare sulla Salerno-Reggio Calabria, come farà Crash Bandicoot a finire la gara?

Quote rosso1.png Non va bene! C'è sempre qualche clandestino che se ne approfitta... Quote rosso2.png

~ Ignazio La Russa sulle Warp Room
Quote rosso1.png AHIA! Ma sei scemo?! Quote rosso2.png

~ Uno dei piloti dopo essere stato colpito da una bomba
Quote rosso1.png Come sarebbe a dire che ho oltrepassato il limite di velocità?! Quote rosso2.png

~ Lo stesso pilota durante la corsa

Crash Nitro Kart è un videogioco su Crash Bandicoot realizzato nel lontano 2003, che consiste nel rubare carrelli della spesa e modificarli in modo che risultino irriconoscibili, per poi usarli per gareggiare in circuiti surreali. Il principale inconveniente di questi mezzi è il motore aderente alla zona posteriore, che necessita di molto carburante per andare avanti, cosa non sempre possibile in tempo di crisi.

[modifica] Trama

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Ti ricordi quella volta che per sbaglio hai toccato la vagina a tua madre? Ecco, se continui a leggere te ne pentirai allo stesso modo.

Dopo il fallimento dell'operazione commerciale Prendi uno, paghi due, il team Vivendi decide di riproporre sul mercato nientepopodimeno che il famoso marsupiale.
La storia del gioco riprende da dove l' avevamo lasciata, cioè con Crash che, dopo Crash Bash,CTR e il video di Spyro, crede di averne ormai viste di tutti i colori e si chiude in camera, nel tentativo di compiere l'estremo gesto. Ma proprio quando persino il giocatore stava iniziando a gioire, uno strano raggio di luce abbaglia la sua casa e la porta lontano, con tutti gli abitanti al suo intero. Ovviamente la stessa cosa succede al Dr. Cortex, anche lui intento ad ascoltare un CD di Mariottide.

Tutti si chiedono cosa sia successo, mentre la Chiesa punta direttamente a dare spiegazioni sul fenomeno. Ma nonostante tutto, questa volta non si è trattato di Dio, bensì dell'ennesimo alieno pirla di nome Velo che decide di mettere alla prova le abilità dei personaggi come piloti, e li schiera in squadre da tre o quattro. Da notare che in questo episodio Crunch, arcinemico di Crash in TWOC, si schiera con i Bandicoot, mentre Polar e Pura, gli adorati animaletti di Crash e Coco, si schierano dalla parte dei Cattivi, così come Dingodile si schiera contro il suo creatore Cortex. Ora vi chiederete: "Ma come cacchio fa il Male a schierarsi contro il Male?!"

Ma poiché l'obiettivo comune di questi piloti è quello di salvare la Terra, possiamo tranquillamente fregarcene.

OKAY.png
Spoiler.gif
La trama è finita, leggete in pace.
Gatto al volante.jpg

Mai mettere un felino al volante, non sai mai cosa gli passa per la testa.

[modifica] I piloti dell'avventura principale

Questi sono i piloti principali che tutti possono usare senza dover violare la Costituzione, o comunque dover muovere un qualsivoglia muscolo.

  • Crash Bandicoot: personaggio portante dell'intera saga. L'ideale per chi cerca un personaggio dalle caratteristiche perfettamente equilibrate, anche se in senso non esattamente positivo.
  • Coco Bandicoot: l'unico personaggio femminile dell'intero gioco. Non è un granché, ma è pur sempre una donna.
  • Crunch Bandicoot: pilota con ottima velocità, ma scarpe slacciate.
  • Dr. Neo Cortex: pilota con ottima accelerazione, ma al contrario.
  • N. Gin: pilota in grado di confondersi tra i cadaveri sparsi per terra, ma che in questo gioco non sono presenti in quantità particolarmente elevate.
  • Tiny Tiger: tenero gattino che distrugge qualunque cosa gli capiti a tiro, si guida con la fluidità e la grazia tipiche di un carro armato.

[modifica] Gli altri piloti

Innanzitutto, bisogna considerare che i piltoi si dividono in varie categorie ben distinte.

Crash Nitro Kart 3D.jpg

Crash contro l'uomo di Neanderthal e Tackleberry in una sfida all'ultimo miglio.

I cessi

I piloti che appartengono a questa categoria sono caratterizzati dalle scarsissime prestazioni del loro mezzo, la cui velocità è tecnicamente paragonabile a quella di un uomo che cammina, ma si avvalgono di particolari doti indispensabili per vincere una corsa: grinta, determinazione, spirito di cooperazione, lealtà e riflessi pronti.

Gli sfigati

I piloti che appartengono a questa categoria possiedono in genere vetture dalle buone prestazioni, ma sono costantemente perseguitati dalla nuvola di Fantozzi che scaglia loro calunnie di ogni sorta e divinità imponenti, impedendo loro di vincere onestamente.

I raccomandati

I piloti che appartengono a questa categoria non osano gareggiare con le loro sole forze, ma si affidano alla loro fede nel Dio Denaro e nella Dea Vulva, ottenendo così vetture in grado di correre con una velocità addirittura paragonabile a quella di un uomo che corre molto veloce, che permettono loro di raggiungere traguardi insperati. Fanno parte di questa categoria anche la maggior parte dei boss.

I super-n00b

I piloti che appartengono a questa categoria sono generalmente odiati dai giocatori. La loro tattica è sempre la stessa: si mettono tra gli ultimi all'inizio della gara, per poi sbucare improvvisamente davanti al gruppo a soli due passi dal traguardo, armati fino ai denti. Non è ancora chiaro quali subdole arti magiche o benzina usino per ottenere certi risultati.

[modifica] Finale

Crash-bandicoot-nitro-kart-2.png

Crash si conferma un rompi-scatole anche su quattro ruote.

Sebbene la trama non sia proprio identica per le due squadre, il finale vede l'odioso alieno e i suoi servi battuti e umiliati di fronte a un'intera folla di spettatori. Non disposto ad accettare la realtà, Velo si lamenta che non sono stati ancora raccolti tutti quegli inutili oggettini come i Gettoni, le Reliquie e le Gemme e dice che, per dichiarare davvero conclusa la sfida, bisogna tornare a prenderli per poi riportarglieli e sconfiggerlo un'altra volta.

Indipendentemente dal fatto che il giocatore medio possa essere così stupido da credergli, i piloti accetteranno la sfida e potranno scegliere se soddisfare questa richiesta da bravi cornuti o far piangere il ciccione.

Dopo aver raccolto tutto, la squadra tornerà da Velo per la sfida definitiva. Nonostante quest'ultimo abbia detto che avrebbe fatto sul serio, la gara sarà tale e quale a prima, solo che l'avversario ne uscirà ancora più umiliato.

Dopo questa si potrebbe tranquillamente pensare che tutto sia finito per il meglio. Ma anche no. Proprio quest'anno è uscito il seguito di questo amatissimo gioco: Crash Nitro Kart 2 (che su N-Gage viene chiamato Crash Bandicoot Nitro Kart 3D) come se Radical Entertainment volesse obliterare il predecessore. Il gioco si presenta con Crash e Coco intenti ad aiutare Arisa a salvare la sua foresta dal drastico restyling operato da Cortex, Ripper Roo e Oxide.
Ma questa è un' altra storia...

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

  • Le vetture di Crash Nitro Kart sono state progettate dall'ingegnere della Chicco, che non si è mai sentito in dovere di specificarne le dimensioni esatte.
  • I testi e i dialoghi del gioco sono scritti da Kappei Yamaguchi, il famoso creatore delle storielle di Barbie Magazine.

[modifica] Voci correlate

[modifica] Altri progetti


Strumenti personali
Altre lingue
wikia