Cracozeznav

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Simbolo Radioattivo.gif

La vecchia bandiera del Cracozeznav. Quella nuova è irriproducibile.

L'Imperiale Repubblica Nazicomunista del Cracozeznav è uno Stato della regione caucasica. Confina a Nord con la Sardegna, ad Est con la mia piantagione di marijuana e ad Ovest con il McDonald's della Crukkia. A Sud il Cracozeznav è bagnato dagli albanesi, che si sono impadroniti del mare e hanno creato un imponente business lavando i vetri delle maschere ai sub che nuotano in quelle acque.

[modifica] Storia

La storia di questo Paese è fatta di dati non certi e documenti frammentari. Si sa che Puttenburg, capitale del Cracozeznav, venne costruita giovedì 23 febbraio, alle ore 17:26, di un anno imprecisato in un territorio probabilmente compreso tra Secondigliano e il Fantabosco. Il Cracozeznav fu fondato quando una carovana di migranti si fermò a una piazzola di sosta lungo il tratto Stati Uniti d'America-Svervegia. Notando un paesaggio affascinante quanto incontaminato, uno dei migranti decise di creare un paese nuovo di zecca: il Cracozeznav, appunto, il cui nome deriva dallo stato di ebbrezza di quell'uomo.

All'inizio la storia di questo paese fu travagliata: l'eccessivo uso di cocaina provocò enormi disturbi sessuali fra gli uomini con conseguente blocco delle nascite. Inoltre la pressione fiscale era altissima così come i tagli agli stipendi e alle pensioni. L'Imperatore Alfonso, detto Stronzo (da qui il celebre film "Puttanic") decise così di dare una nuova fonte di guadagno e di lavoro ai Kuzozkini[1] istituendo bordelli, casinò, fast food, gite a Lourdes e orge con gli altri Capi di Stato.

Tizio infortunato al volto e altro tizio che se la ride.jpg

Nel 2010 un tentativo di golpe venne represso nel sangue. Per fortuna la popolazione la prese sul ridere.

Nei primi del '900, esaurita la spinta commerciale e spesi tutti i risparmi statali in braccialetti di solidarietà (...), l'economia del Cracozeznav crollò nuovamente nel baratro. L'inflazione aumentò del 7000% e il paese si indebitò seriamente persino con il Burundi e con la Segonia. Solamente durante la Seconda Guerra Mondiale Otto Huan'Bazzergup riprese in mano le redini della situazione, dando Alfonso in pasto ai cinghiali e instaurando una ferocissima dittatura Nazicomunista, che durerà fino agli anni Settanta quando, indebolita dall'invasione delle truppe NATO e dalle struggenti hit di Pupo, l'Impero Nazicomunista si dissolverà.

[modifica] Il futuro del Cracozeznav

Oggi si sono svolte le elezioni per decidere quale partito guiderà il Cracozeznav. I Kuzozkini sceglieranno fra:

[modifica] Legislazione Kuzozkina

La giustizia nel Cracozeznav ha iniziato a funzionare solo negli ultimi anni. Prima di allora, tuttavia, per giustiziare una persona si ricorreva a metodi scientifici quali: testa o croce, rubabandiera e macchininarossadovevai. È stato il radicale Capezzone a dare una spinta verso la creazione dei diritti in questo paese: i kuzozkini non ne potevano più di sentire quel drogato che parlava di quanto fosse prioritario l'impegno di democratizzazione del Cracozeznav e, per farlo stare zitto, hanno cominciato a creare leggi. I primi dieci articoli sono considerati alla base della Costituzione del Cracozeznav:

  1. Il Cracozeznav è una Repubblica Autoritaria fondata sulla mobilità e sui co.co.pro. La sovranità appartiene ai testimoni di Geova, che sono liberi di suonare ai citofoni di tutte le case quando vogliono.
  2. La Repubblica riconosce e garantisce i diritti dei Kuzozkini tramite l'impiego delle Forze dell'Ordine, a meno che esse non stiano al bar a sorseggiare un cappuccino.
  3. Lo Stato e la Chiesa sono indipendenti e sovrani. Anzi, sono liberi di farsi guerra l'uno contro l'altro.
  4. Tutte le confessioni religiose sono egualmente libere davanti alla legge. Fatta eccezione per il cristianesimo, il cattolicesimo, l'ebraismo, il buddismo e le altre minoranze religiose.
  5. La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e della ricerca scientifica e tecnica, in particolare con Google.
  6. A qualunque Kuzozkino che non rispetti il padre e la madre, nel pieno rispetto della libertà umana, gli siano ammazzati il nonno e la nonna.
  7. A qualunque Kuzozkino che non rispetti il nonno e la nonna, nel pieno rispetto della libertà umana, gli siano ammazzati il padre e la madre.
  8. Il Cracozeznav ripudia la guerra come strumento di offesa. A meno che in ballo non ci siano territori, donne da sverginare o petrolio.
  9. La bandiera del Cracozeznav è di colore verde, bianco, rosso, blu, viola, giallo, nero, fucsia, azzurro, turchese, indaco, arancione, grigio, rosa a sette bande verticali, tre orizzontali e quattro linee disegnate male, con una macchia di inchiostro al centro della bandiera.
  10. Ma quanto cazzo è lunga sta Costituzione? A me non viene in mente più nessun cazzo di articolo!

[modifica] Curiosità

Ragazzo che si scola una caraffa di birra in pochi istanti.gif

In Cracozeznav non esiste la disoccupazione giovanile: la maggior parte degli adolescenti muore entro i 16 anni.

  • Anche in Cracozeznav è sbarcato il famigerato Windows Vista. Purtroppo a Bill è andata male, perché i Kuzozkini sono così straccioni che non possono permettersi neanche un Commodore 64.
  • Piatto tipico del Cracozeznav è la "lasagna" (trad. merda).
  • Il Parlamento del Cracozeznav, la Casa Marrone, è l'unico palazzo al mondo costruito con cadaveri di ex ballerini del Bagaglino mummificati e cuciti tra loro.
  • Il santo patrono della nazione è, dal 2005, il Server di Nonciclopedia. Da due anni a questa parte, il numero di bestemmie in Cracozeznav è aumentato spropositamente.
  • Il primo imperatore del Cracozeznav, Assuramukat Salmonellosi, è stato l'unico capo di governo non animale.
  • Il tasso di mortalità per avvelenamento da alcolici è dell'1%. Quello per sifilide, gonorrea e problemi gastrointestinali è del 99%.

[modifica] Note

  1. ^ così si chiamano gli abitanti del Cracozeznav al plurale
Strumenti personali
wikia