Countdown (serie televisiva)

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Countdown cast.jpg

La squadra al completo, tutta gente seria e sveglia, che suscita sicurezza nel contribuente tedesco.

Quote rosso1.png Lo hai visto ieri sera Countdown? Quote rosso2.png

~ L'unico al mondo che ha perso del tempo guardando questa serie.
Quote rosso1.png .............eh?! Quote rosso2.png

~ La risposta del suo amico.
Quote rosso1.png Countdown quello che hanno dato ieri sera su Rai 2. Quote rosso2.png

~ Sempre il solito telespettatore meschino.
Quote rosso1.png Ma, hanno dato il video della canzone degli Europe su Rai 2? Quote rosso2.png

~ L'amico del telespettatore dà un'altra risposta mentre cerca invano di capire la domanda.

Countdown ("Countdown - Die Jagd beginnt" - "Conto alla rovescia - incomincia la caccia") è una delle tante serie televisive made in Crucchien trasmesse impunemente da Rai 2 quando non ha niente di meglio da propinare ai poveri italiani ignoranti.

Prodotta dalla "Deadpool Film und Fernsehproduktion" dal 2010 al 2012, essa è il remake di un'ulteriore serie intitolata Countdown di produzione spagnola del 2007, e qui si pone il primo quesito: che cazzo di senso ha nel 2010 produrre un remake di una serie del 2007? La serie si compone di tre stagioni, di otto episodi ciascuna, mentre la serie originale conta due stagioni da 13 e 16 episodi, e anche qui sorge spontaneo chiedersi: se la serie originale ha così poche stagioni evidentemente è perché faceva schifo, dunque che senso ha farci un remake?

In Germania, la serie è stata trasmessa sull'emittente televisiva RTL (Rimbambiti Totali Lestofanti), già trasmettitrice di capolavori del calibro di Squadra Speciale Cobra 11, Cops - Squadra Speciale, Il Clown, Il Puma, Lasko e Un posto al sole .

[modifica] Descrizione

Jan Brenner.jpg

La faccia di Brenner quando pensa.

La serie, come tutte le altre serie trasmesse da RTL, è ambientata a Colonia, e qui sorge una terza domanda: ma solo in questa città avvengono dei crimini di una certa rilevanza? Comunque, protagonista delle vicende è una squadra speciale della LKA (Landeskriminalamt), probabilmente un'estensione moderna delle SS naziste, composta da Jan Brenner e Leonie Bongartz, a loro volta accompagnati da un grizzly, una pianta ornamentale e un gerarca nazista. Ogni singolo episodio si svolge basandosi su una scaletta precisa e sempre uguale:

  • qualcuno cerca di uccidere qualcun altro;
  • primo piano sulla vittima e ritorno al passato di 5, 16, 23, 55, 72 ore, tutti numeri che possono essere tranquillamente giocati sulla ruota di Düsseldorf;
  • sigla iniziale accompagnata dalla canzone Man Up dei Blue Van, a cui non sono stati pagati i diritti d'autore;
  • i due protagonisti arrivano sulla scena di un delitto che non centra niente con quello prima;
  • i due protagonisti indagano;
  • i due protagonisti si punzecchiano a vicenda;
  • il protagonista uomo vorrebbe andare a letto con la protagonista donna, ma lei non vuole, allora lui le ricorda che la sera prima lo hanno fatto;
  • i due protagonisti arrivano poco prima che si compia il delitto mostrato all'inizio dell'episodio e risolvono il caso;
  • sigla finale e tutti a nanna, sperando che la visione sia stata solo un noiosissimo incubo.

Oltre a questo ogni episodio viene arricchito da vari cliché tipici di qualsiasi serie tedesca media:

  • attori riciclati, visti e rivisti in qualsiasi altra serie tedesca, alcuni riproposti in più episodi interpretando personaggi diversi;
  • attori totalmente inespressivi;
  • storie banali;
  • a Colonia splende sempre il sole.

[modifica] Pesonaggi

[modifica] Jan Brenner

Leonie Bongartz.jpg

Leo mentre si sforza di essere bella.

Interpretato da Sebastiano Ströbelloccien, Brenner è il caposquadra figo che va in giro con occhiali da sole, jeans, giacca di pelle logora e maglietta di qualche gruppo rock nazi, ha una simpatica barbaccia incolta ed è solito commentare ogni cosa che gli capita con un laconico «MERDA». Durante ogni episodio farà l'idiota con la sua compagna Leonie, per cercare di portarsela a letto, lei però farà la preziosa, cosicché lui sarà obbligato a ripiegare su una delle 100.000 altre donne di Colonia che si è già scopato, salvo poi finire comunque a letto con Leonie che nel frattempo ha avuto un ripensamento.

[modifica] Leonie Bongartz

Interpretata da Clarabella Schoras, è la protagonista femminile della serie. Leonie è solita farsi chiamare Leo, il ché suscita diversi interrogativi sul suo reale stato sessuale, aggravati tra l'altro dalla sua capacità di apparire gradevole in alcune scene, ma brutta come un tubero in altre. Leo non perderà l'occasione di fare la preziosa con Jan, facendolo incazzare, ma in realtà lei è una dannata maiala, infatti ogni volta che gli dirà «no non te la do», subito dopo gli si attaccherà all'arnese, dando conferma del famoso adagio: "rossa de cavei, golosa de osei". Dalla terza stagione in poi, per alzare un po' gli ascolti si è deciso di adottare lo stesso stratagemma già utilizzato nella serie Cops - Squadra Speciale, ovvero mettere in mostra le sue tette e il suo culo senza il benché minimo motivo.

[modifica] Dott. Joachim Ritter

Interpretato da Oliviero Strizzalamuzza, Ritter è il tipico burocrate tedesco: freddo come il ghiaccio, serio come un muro e inespressivo come una statua, romperà sonoramente i coglioni a Jan e Leo, salvo poi non fargliela mai pagare, neanche quando gli silurano la candidatura a vice questore con le loro cazzate. Inutile quanto la pioggia al mare d'estate, in molti lo scambiano per una semplice statua decorativa.

[modifica] Commissario Capo Klaus Frings

Orso baear bagno.jpg

Frings mentre origlia Jan e Leo che trombano nel bagno della caserma.

Interpretato da Andrea Ventosuino, questo panzone barbuto in teoria dovrebbe essere di grado superiore a Jan e Leo, ma di fatto sarà il loro inutile galoppino durante ogni episodio. Totalmente inutile dal punto di vista investigativo, Frings non farà altro che mangiare ciambelle e bere caffè e far finta di provarci inutilmente con la sua collega Mayerhofer.

[modifica] Eva Mayerhofer

Interpretata da un manichino indossa abiti, rubato in qualche negozio di abbigliamento, Eva è la summa tra Frings e Ritter, ovvero un personaggio inutile ed inespressivo assimilabile a un ficus beniamino, messa in mezzo solo per riempire alcune scene altrimenti troppo vuote.

[modifica] Commissario Mario Falck (s. 1)

Interpretato da Philippo Baltussu, era un personaggio talmente inutile e insignificante che è stato eliminato subito.

[modifica] Curiosità

  • Solo l'autore di questo articolo è stato così idiota da seguire questa serie.
  • Gli autori di serie tv tedeschi fanno molto riciclaggio, infatti in ogni episodio di Countdown ci sono gli stessi attori che si possono apprezzare in tutte le altre serie tedesche mai fatte fino ad oggi.
  • In molti (cioè uno solo) si sono chiesti come cazzo fa quel figo di Brenner ad avere un debole per quel cesso di Leo? Soprattutto dopo essersi montato mezza Colonia? L'unica spiegazione logica è che Leo possiede qualcosa che le altre non hanno e che Brenner apprezza particolarmente.

[modifica] Voci anche fin troppo correlate

Caricamento segnale dal Satellite in corso
Strumenti personali
wikia