Corto Maltese

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Marinaio

Corto Maltese il marinaio gaio.

Quote rosso1 Non sono nessuno per giudicare, so soltanto che ho un'antipatia innata verso te Quote rosso2
~ Corto Maltese su chiunque

Corto detto il porco Maltese, protagonista dell'omonima serie di fumetti, è un marinaio e gentiluomo di sventura inventato da Hugo Prot divenuto celebre in quanto icona dell'uomo di mare omosessuale.

[modifica] Storia editoriale

Il personaggio di Corto Maltese esordì nel 1967 sul catalogo di prodotti surgelati Capitan Findus con la storia Una ballata del mare salato, che cominciò nel primo numero del catalogo e si concluse dopo venti uscite, determinando anche la fine dello sfortunato mensile, ché in realtà nessuno era così interessato ai bastoncini di pesce. In seguito Hugo Pratt disegnò altre storie per riviste ormai estinte e Corto Maltese divenne abbastanza famoso da potersi permettere una rivista omonima tutta per sé, che assieme alle storie del marinaio pubblicava anche fumetti disegnati molto meglio e svariati inserti come ad esempio Vita da negroidi, ricco di articoli sui paesi esotici tanto amati dai fan di Corto Maltese. Le sue avventure canoniche si concentrano in 29 storie, ma nel 2014 la Disney ha acquistato i diritti sul personaggio annunciando che presto usciranno altre avventure tutte da cantare.

[modifica] Il personaggio

Corto maltese vignetta ironia

Corto non la smette mai di fare battutacce.

Picasso dipinto

La madre di Corto ritratta da Picasso durante la fase neoclassica.

[modifica] Storia

Corto Maltese è un marinaio figlio di un contrabbandiere di arance tarocco e di una zingara lettrice di tarocchi che faceva da modella a Picasso, si vanta di discendere per parte di padre da Guybrush Threepwood e afferma di possedere un pollo di gomma con la carrucola in mezzo a riprova di questo. Sono numerose le balle che gli piace raccontare, come quella che un giorno notò di non avere la linea della fortuna sulla mano e se la incise con un rasoio Wilkinson; il giorno dopo notò di non avere un bel incavo tra le natiche e si incise anche quello con un rasoio Wilkinson. Alla fine giocò troppo con il dannato rasoio e gli sfuggì dalle mani tagliandoli di netto il pene[1]. Da ragazzo viene allontanato dai suoi genitori perché è troppo cinico e finisce a studiare presso un rabbino a Malta, ma abbandona presto gli studi perché non considera la religione ebraica abbastanza utile. Corto viene attratto dalla vita di mare e si imbarca su un peschereccio che tramuta solo dopo una settimana in una nave di pirati e presto si fa un nome tra i criminali dei settemari, anche se lui preferisce farsi chiamare "gentiluomo di ventura".

[modifica] Aspetto

I segni distintivi di Corto Maltese hanno contribuito a creare un personaggio apprezzato e conosciuto specialmente tra i giovani d'oggi[citazione necessaria]. Innanzitutto il tipico costume da Braccio di Ferro che indossa in ogni occasione, anche in contesti in cui tale capo d'abbigliamento potrebbe risultare piuttosto imbarazzante e fuoriluogo per chiunque (in montagna, nel deserto, in un bagno pubblico afghano). Poi, come non citare i basettoni stile Elvis, l'orecchino che gli dona il suo tipico aspetto gaio e la variegata gamma di espressioni degne di Clint Eastwood.

[modifica] Carattere

Corto Maltese fa ironia quando uno è serio, e quando uno ride invece lo prende per pazzo. Non può fare a meno di frequentare gente stramba per sentirsi normale e mascalzoni per sentirsi una brava persona, passando il suo tempo a giudicare questi e quelli. Soffre molto la noia e per questo sta sempre in giro sperando di incappare in qualche strana situazione, conscio che la sua fortuna sfacciata non permetterà che gli accada niente di grave, perché di solito muoiono gli altri. Ha un animo da romanticone, ma non si spinge mai lontano con le donne, forse per quell'incidente con il rasoio, forse perché in realtà l'unica donna che possa mai amare è Rasputin[2].

[modifica] Altri personaggi

[modifica] Rasputin

Rasputin

Grigori Rasputin, fu proprio Pratt a lanciare la moda di sfruttare la sua immagine a caso, prima dei giapponesi.

Quote rosso1 Uno di questi giorni ti uccido, Corto. Quote rosso2
~ La minaccia giornaliera di Rasputin.

Figlio di un parrucchiere per calvi e di una assemblatrice di matrioske, è probabilmente il nonno di Ignazio La Russa. Dopo aver lavorato come maggiordomo per la famiglia Romanov, dopo essere stato avvelenato con due litri di cianuro, dopo aver ricevuto trentadue colpi di pistola, quarantacinque minuti di bastonate e dopo essere stato gettato in un canale, Rasputin decise di cambiare vita. Scelse di fare il pirata e di guidare una barchetta piena di indigeni in minigonna e con le ossa nel naso. In realtà egli non è il vero Rasputin, ma un comico che si fa scambiare per esso, esattamente come Groucho di Dylan Dog. Da sempre amico e compagno di giochi di Corto, tenta di ucciderlo svariate volte. Rasputin è sempre alla ricerca di qualche fantastico tesoro, ma la sua strada è sempre costellata di persone fastidiose che egli è costretto ad uccidere[citazione necessaria], e alla fine i tesori che cerca si rivelano solo scherzi di Corto Maltese.

[modifica] Il monaco

Felpa con cappuccio marrone

Il Monaco in giovane età.

Quote rosso1 Il cuore è un muscolo che pompa sangue, non sentimentalismi. Quote rosso2
~ Il monaco a lezione di anatomia.

Il monaco è un misterioso uomo vestito con un saio dotato di un cappuccio oscurante, e qualcuno pensa che sia il vero padre di Corto Maltese. È il padrone incontrastato di Escondida, un isola nel Pacifico - famosa per le insalate senza sale - che si può girare tutta in dieci minuti, e che rischia di scomparire con le maree da un momento all'altro. È anche presidente di un'importane compagnia piratesca specializzata nell'affondamento di navi turistiche. Il monaco è conosciuto da oltre cent'anni, questo perché ogni volta che muore qualcuno lo rimpiazza usando sempre le stesse vesti, il cui fetore è percpepibile e miglia di distanza.

[modifica] Bocca Dorata

Quote rosso1 Sì, sì Quote rosso2
~ Bocca dorata su qualunque cosa

Bocca Dorata (o Bocca D'orata se ci si riferisce al suo alito) è un'avvenente strega di duecento anni ben portati, che aiuta spesso quel diavolo di Corto Maltese in cambio di lauti guadagni, che le servono più che altro per pagare i lifting che la fanno sembrare così giovane. Possiede il potere di riuscire a sfruttare le persone e quello di farle cadere in un sonno profondo semplicemente parlando. Lei e Corto hanno un rapporto più che amichevole, sono un po' come nonna e nipote.

[modifica] Jeremiah Steiner

Jeremiah "Lagerbier" Steiner è un vecchio professore di Praga che si perde in America del Sud durante una gita scolastica. Abbandonato a se stesso, il suo unico amico e l'alcol, almeno finché non viene trovato e adottato da Corto Maltese, che lo porta in giro con se perché è l'unico a condividere pienamente le sue pippe mentali su tesori e civiltà perdute. La sua unica azione degna di nota è quella di avere scambiato dei funghi allucinogeni per dei prataioli qualsiasi. Dopo l'assunzione di questi lui e Corto si convincono di essere andati a .

[modifica] Cush

Anche detto Cush Cush, è un grande cuoco africano con la passione per l'omicidio. La sua psicosi omicida deriva dal continuo conflitto con sua madre, che desidera che lui torni nella tenda. Cush è un grande amico di Corto, nonostante egli sia un cane infedele, e lo aiuta volentieri quando c'è da uccidere, e se non c'è nessuno da uccidere lui trova sempre una scusa per farlo.

[modifica] Venexiana Stevenson

Venexiana Stevenson è forse la versione femminile di Rasputin, forse addirittura la sorella perduta. A scuola veniva presa in giro per il suo naso e così decise di darsi alla criminalità. Probabilmente si affida alla stessa agenzia di viaggi di Corto Maltese, perché se lo trova sempre tra i piedi.

[modifica] Le storie di Corto Maltese

  • Una sballata nel mare salato
  • Il segreto di Batman
  • Canna con Tiro Lungo
  • Teste e funge (di minchia)
  • La Jimma-Bonga delle banane
  • Cucù per il presidente
  • Carne scotta data al cane
  • Muuu

[modifica] Note

  1. ^ Da questo fatto deriva il nome Corto.
  2. ^ È una teoria molto condivisa che egli sia una donna barbuta e non un uomo.


Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo