Corrado Augias

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png L'imbecillità rappresenta una risorsa utile per il sistema: se non ci fossero tanti imbecilli in giro non sarebbe così facile trovare un furbone che li seduce. Quote rosso2.png

~ Corrado Augias a proposito del successo di alcuni suoi libri.


Corrado Augias è un conduttore televisivo che cerca disperatamente di interpretare il ruolo di un nonno amorevole nelle sue trasmissioni su Rai Tre. Secondo le ultime indiscrezioni del placido direttore de "Il Giornale" Feltri, il vero nome di Augias sarebbe "Tovarish Corrado Augiasov".

Giuseppe Tominz - Ritratto di vecchio.jpg

Ritratto di Corrado Augias del tardo XVIII secolo.

[modifica] Biografia

Augias nasce (già con i capelli bianchi) a Roma nel 313 d.C., nello stesso giorno dell'emanazione dell'Editto di Milano, per compensare la piena libertà di culto del cristianesimo.

A tre anni compì i primi studi sulla storia di Roma del IV secolo. I suoi studi consistevano nel guardarsi intorno.

All'età di sette anni scrisse, il suo primo libro, intitolato Inchiesta su Silvestro: il papa che non è mai esistito?, libro che mise in dubbio l'esistenza di papa Sivestro I, pontefice in carica all'epoca. Il pontefice, dopo aver letto il libro e aver riflettuto sulla sua esistenza per alcuni giorni, emanò la scomunica di Augias.

Corrado si trasferì in Spagna, dove visse per alcuni anni. Lì, con lo pseudonimo di Corradiño, fondò la Liga e giocò per sette stagioni per il Barcellona. Nella stagione 327/328 si trasferì, dopo molte polemiche della stampa, al Valladolid.

Nel 415 smise di giocare, rimanendo (fino alla nascita di Paolo Maldini), il giocatore dalla più lunga carriera calcistica.

Dopo anni di studio ascetico, nell'800 rientrò clandestino a Roma, dove assistette all'inconorazione di Carlo Magno. Questo evento lo turbò profondamente, e da questa inquietudine nacque il suo secondo libro Inchiesta su Carlo Magno: come si costruisce un proto-fascista, libro in cui, attraverso il gergo calcistico spagnolo, accusava il neo imperatore di aver tradito le promesse elettorali di uno stato laico. Dopo alcuni anni di militanza nel Partito Democratico della Sinistra, incontrò John Titor in uno dei suoi viaggi nel tempo, e con lui viaggiò fino al 1318.

Dopo alcuni anni di vagabondaggio, Augias giunse, nel marzo del 1321, a Ravenna, dove incontrò Dante Alighieri. Una fonte dell'epoca ci dice che al termine di una loro chiacchierata, Dante se ne andò irritato borbottando tra i denti la parola "Coglione...!", ma la fonte non chiarisce né il tema della loro conversazione né la reazione di Augias. Dante sarebbe morto sei mesi dopo.

Nel 1364 fu accusato di aggressione da Giovanni Boccaccio.

Nel 1370 accusò il pontefice Gregorio XI di nepotismo e concorso esterno in associazione mafiosa. Si riappacificò col papa nel corso di una diretta televisiva da Avignone.

Nel corso dello Scisma d'Occidente tentò invano di cingere la tiara pontificia, ma il clero gli si oppose temendo una sua nuova pubblicazione.

Nel 1491 sconsigliò viviamente a Cristoforo Colombo di intraprendere viaggi per mare. Due anni successivi, dopo il successo della spedizione, Colombo si prodigò per incotrare di nuovo Augias: l'incontro avvenne il 14 agosto 1493 a Teano e consistette semplicemente in un calcio nelle palle rifilato da Colombo ad Augias.

Nel 1616 fu l'avvocato difensore di Galileo. Dopo la sua prima orazione, la corte chiese la pena di morte per Augias e il perdono a Galilei.

Per sfuggire alle persecuzioni Augias si fece ibernare.

Fu scongelato nel 1935, anno ufficiale della sua nascita, da Roberto Giacobbo, che lo aveva confuso con un cavaliere templare alieno.

Corrado Augias Indagatore.jpg

Attento! La sua prossima inchiesta sarà su di te!

[modifica] Libri

  • Inchiesta su Silvestro: il papa che non è mai esistito?
  • Inchiesta su Carlo Magno: come si costruisce un proto-fascista
  • Io e Dante
  • Inchiesta su Boccaccio: cosa ho fatto e perché lo feci
  • Leggere
  • Scrivere
  • Disegnare
  • Scarabocchiare
  • Inchiesta su John Titor - scritto con Roberto Giacobbo

[modifica] Curiosità

  • Sua figlia si chiama Natalia, lavora per il Tg1, ed è un esempio classico di nepotismo.
  • Nel 1984 sostituì Freddie Mercury in un concerto dei Queen a Denver.
  • È stato l'amante di Margaret Thatcher.
  • È l'inventore della frase "Ma porca troia!"
  • Ha sostenuto più volte la legittimità dell'eutanasia. Specialmente sugli altri.
  • Fabio Fazio, durante una intervista a Che tempo che fa, lo chiamò "papà".
  • La scriminatura dei capelli di Corrado Augias è considerata Patrimonio dell'Umanità dall'U.N.E.S.C.O.
Strumenti personali
wikia