Contratto

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Nota disambigua Oops! Forse cercavi L'arte di guadagnare senza sforzo?
Contratto

Un demoniaco contratto assetato del sangue dell'ignaro firmatario.

Quote rosso1 Bene, mi faccia "un autografo" qui. Quote rosso2

~ Un simpatico mercante che vuole venderti una batteria di pentole in cambio dell'anima.
Un onesto imprenditore : Quote rosso1 Ora non avete più voce in capitolo, avete già firmato il contratto! Quote rosso2
Donna in carriera : Quote rosso1 In effetti ancora non lo hanno fatto. Quote rosso2
Il tipo di prima : Quote rosso1 Allora ascolteremo le vostre opinioni... finché non avrete firmato il contratto! Quote rosso2

Quote rosso1 M'impegno a donare il mio patrimonio di tanti euri, il mio criceto Amedeo ed uno a scelta tra il mio fegato ed il mio polmone sinistro al beneficiario del contratto firmato dal sottoscritto. Quote rosso2

~ Clausola standard di un contratto, scritta in caratteri grandi quanto la virilità dei Jonas Brothers.

Il contratto è un comune accordo di legittima schiavitù fra due o più persone. Di solito si presenta come un innocuo pezzo di carta ma guai a sottovalutarlo! Potrebbe causarvi immensi fastidi trattati nella sezione seguente.

[modifica] Effetti collaterali provocati dall'aver firmato un contratto

Barbone ubriaco

Tu dopo aver firmato un contratto dal concessionario.

[modifica] Storia

Come è nato un male sociale come il contratto? Di chi è stata l'idea? Perché tutte queste domande? Cerchiamo di rispondere a queste interessanti ed indispensabili domande[citazione necessaria] facendo un viaggio nella storia del contratto.

[modifica] Le origini

Le origini dei contratti si perdono nella leggenda ma si dice che esistano da sempre esattamente come la morte, la malattia e i rosiconi. Molti ipotizzano che queste calamità siano in qualche modo correlate ma a tutt'oggi non è stato possibile confermare o smentire nulla. Per convenzione si usa far coincidere la nascita del contratto con la comparsa dell'uomo durante la preistoria[1]. Non è raro infatti trovare pitture rupestri raffiguranti omini che si sfregano le mani con aria compiaciuta a fianco di omini dall'espressione ebete.

[modifica] Nell'antica Roma

Ai tempi in cui il presidente della repubblica italiana era un certo Cesare non era cosa rara vedere gente che veniva costretta a pagare le puttane con del bestiame, accettare prestiti da tizi dall'aria onesta e pronti al dialogo in caso della mancata restituzione del denaro o che preferiva fare Harakiri piuttosto che pagare un'altra rata della biga. Di chi era la colpa? Esatto, dei contratti.

[modifica] Durante il medioevo

A partire dal medioevo l'arte di fottere soldi al prossimo creare contratti raggiunse il suo culmine. Dato che molti non sapevano neanche leggere non si usava ancora scrivere le condizioni di pagamento sui contratti. Il risultato era che molti mercanti, tra cui tale Briatoro Briatore[2] facevano la cresta sulla merce[3].

[modifica] Nel ventesimo secolo

Cosa accadde nel secolo scorso a causa dei malefici fogli? La risposta è una ed una sola. Negli anni '40 infatti un potente imprenditore dell'epoca, tale Adolfo Ittero, notò che l'oro che veniva estratto dalle sue miniere veniva intascato dagli avidi operai Ebrei[4], attratti dal luccichio del metallo. Incazzato come due bestie, Addi decise di far lavorare i ladri nelle sue proprietà finché non avessero ripagato il minerale rubato. Ed ecco doevo volevo andare a parare: I lavoratori avevano un regolare contratto con Ittero. Come volevasi dimostrare.

[modifica] Alcune tecniche usate per nascondere le clausole

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Tuttavia è probabile che essi non siano un'invenzione umana bensì del Diavolo.
  2. ^ Antenato del più noto Flavio.
  3. ^ Probabilmente avevano letto questo libro.
  4. ^ In realtà erano originari di Genova e probabilmente imparentati con qualche scozzese.
  5. ^ Tanto chi cazzo lo sa il latino al giorno d'oggi?


[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia