Condivisione della propria donna

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Pukinattable
SЦA ЭCCЭLLЭИZA LO ZAЯ PЦTIИ I

approva questo articolo e
OЯДIИA
a tutti i suoi fedeli sudditi di leggerlo e farlo leggere, inoltre
COMAИДA
a tutti gli agenti del КГБ in missione all'estero
di diffondere questo articolo tra la popolazione del luogo.


Maialona

Non tutte le donne erano contrarie al concetto di condivisione del loro corpo, una su tutte Ilona Staller

Quote rosso1 Il comunismo è la dottrina delle condizioni della liberazione del proletariato [cioè di] quella classe della società che trae il suo sostentamento soltanto e unicamente dalla vendita del proprio lavoro, e non dal profitto di un capitale Quote rosso2
~ Karl Marx sulla prostituzione
Quote rosso1 Sono ancora aperte le iscrizioni al PC? Quote rosso2

Il comunismo poggia le sue basi sulla condivisione di tutti i beni materiali, in particolare quelli di cui eran più bisognosi gli uomini russi all'inizio dello scorso secolo: delle terre e delle donne, entrambi considerati oggetti, la seconda però verrà rivalutata come soprammobile durante gli anni 80 della seconda metà del secolo.

Nonostante venisse considerata un oggetto comunque veniva considerata di maggiore importanza rispetto ai terreni e per questo vennero fin da subito creati dei metodi di condivisione comunista della propria donna, uno dei quali, ancora in uso al giorno d'oggi, è la prostituzione.

[modifica] Leggi universali di condivisione della propria donna

Condivision Day

Manifesto del Condivision Day organizzato da Rifondazione Comunista

Le donne al tempo venivano suddivise in quattro grandi categoria: le frigide, le accoppiative, le gnocche e le sieropositive.

Le prime erano il gruppo meno ambito delle quattro, donne quasi inutili a letto dimostravano il loro essere femmine sfogandosi sulle faccende domestiche tipo lavare i panni o cucinare in maniera maniacale. Le seconde potevano far parte anche della prima e della terza categoria, erano donne atte a figliare e basta e venivano considerate le incubatrici di ogni soviet che si rispetti; facevano almeno una cucciolata all'anno ma soli pochi dei loro bambini sopravvivevano alla voracità paterna. Le terze erano le più ambite dagli uomini del regime, potevano fare parte del secondo gruppo anche se in genere venivano esonerate da quelle mansioni perché le gravidanze multiple avrebbero potuto rovinare la loro bellezza. Infine c'erano le sieropositive che non hanno bisogno di presentazioni.

Qui di seguito vengono presentati alcuni stralci delle leggi di condivisione della propria donna pervenutici grazie alla consultazione di documenti in carta igienica dell'epoca:

  • Ogni uomo ha il dovere di avere rapporti sessuali almeno una volta al giorno con una acoppiativa per dare continuità al soviet.
  • Secondo la legge le gnocche devono essere condivise in qualsiasi caso e possono essere usufruite a discrezione propria da uno o più uomini contemporaneamente.
  • Gli uomini hanno il diritto di farsi una o più frigide nel caso una gnocca sia momentaneamente occupata.
  • Le sieropositive possono avere rapporti sessuali solo con sieropositivi e viceversa. Un uomo sieropositivo scoperto a condividere la sua donna a uomini sani subirà la pena capitale, il taglio dell'uccello in modo che non possa più arrecar danno alla comunità.
  • Un uomo che condivide una donna che al momento dello svestimento non si presenta più come tale a discrezione del giudizio del soviet può essere inviato nei campi di lavoro in Siberia.

[modifica] Come condividere la propria donna

Adriana Lima

Secondo il presidentissimo Putin non condividere la propria donna è segno di grande inciviltà.

  • Organizzando aste pubbliche con oggetto "Incontro politico e amoroso"

questa tattica però ha il difetto di poter attirare Bertinotti al vostro appuntamento al buio

  • Linkando la propria moglie su eBay, aumentando il prezzo a ogni click ricevuto.

e conoscendo l'enorme massa di delusi di sinistra presenti in Italia il prezzo potrebbe arrivare a cifre da capogiro.

  • Aggiungendo un post al proprio blog che testimonia il comunismo donnesco.

Questo è il più sicuro, sperando Bertinotti non giri abitualmente sul vostro blog.

[modifica] Come potrebbe reagire la donna

  • Rispondendo:
    • Non sono un oggetto, ma almeno fammi godere!
    • La prossima volta con i maccheroni.
    • Almeno non mi faccio una sega...
    • Mi realizzi con tutto ciò.
    • Dopo 20 anni di matrimonio, finalmente mi sento bene!
    • Finalmente la parità dei sessi: sono millenni che a noi donne tocca condividere il nostro uomo!
  • Scappando di casa con il tuo comunista per la pelle.
  • Potrebbe non cambiare niente, magari la dava via già prima!
Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo