Commedia romantica

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Dawson.gif

Le lacrime scenderanno a fiumi.

Logo ADS.png Questa voce è stata punita come
Articolo della Settimana
dal 3 settembre 2012 al 10 settembre 2012.
Quote rosso1.png Non mi ero mai accorta di quanto ti amassi! Trombiamo! Quote rosso2.png

~ Tipica protagonista che rivaluta il miglior amico

Dicesi commedia romantica (o Chick flick oppure "come fare soldi grazie agli ormoni femminili") quel genere cinematografico in grado di:

  1. provocare distaccamento dei bulbi oculari e delle gonadi nei maschi
  2. provocare riso, pianto e orgasmi multipli nelle femmine
  3. provocare arcobaleni nei cuoricini degli omosessuali

Questo genere, molto in voga nei cinema e nei lettori DVD delle zitelle, ha come migliori esponenti registi del calibro di Federico Moccia, P. J. Hogan e Quentin Tarantino[1].

Questo genere ha reso famosi attori come Zac Efron, Robert Pattinson, Hugh Grant e le occhiaie di Carolina Crescentini.

[modifica] Origine

Sebbene in molti credano che il genere commedia romantica sia nato ad Hollywood per sbaglio, da un aborto cinematografico diretto originariamente al pubblico maschile, in realtà fu lo stesso Adolf Hitler ad inventarlo. Le prime evidenze di questo scellerato progetto risalgono ai tempi dei primi campi di concentramento in cui, al posto delle docce per gasare gli ebrei, erano stati aperti dei multisala. In ogni sala di questi colossi dell'intrattenimento ariano, venivano proiettate solo commedie romantiche. Sebbene inizialmente le morti degli spettatori maschi giustificassero in pieno i soldi spesi per questi multiplex, fu altrettanto chiaro che le donne non subivano gli effetti sperati. Per questo il progetto naufragò e venne accantonato dal Terzo Reich.

Riscoperto nel ventesimo secolo dal più grande attore italiano mai esistito (Nino D'Angelo), il genere romantico venne esportato nelle Americhe dove crebbe incontrollato fino ai giorni nostri. Condito da forti dosi di femminismo inizialmente (ricordiamo Thelma & Louise e Voglia di cazzo su tutti), solo molti anni dopo divenne a tutti gli effetti il prodotto commerciale che conosciamo, detestato in tutto il mondo.

[modifica] Tipologie

Scopo della commedia romantica è, solitamente, quello di annoiare lo spettatore maschio e renderlo un inetto cavernicolo agli occhi della propria partner. Durante la visione di uno di questi film, la donna normalmente perde il contatto con la realtà e non capisce più un cazzo. Inizia a pensare che tutti gli uomini debbano somigliare come minimo a Ryan Gosling, debbano conoscere e applicare il galateo e siano in grado di leggere il pensiero. Un simpatico vaffanculo a Ryan.

Dicevamo che la commedia romantica si divide a sua volta in sottocategorie, a seconda della trama fotocopia che questi film normalmente condividono. Sì perché non c'è limite alla tortura: non solo dovete rompervi i coglioni per due ore a subire menate assurde sull'amore, sulla famiglia e il matrimonio, ma dovete guardare esattamente lo stesso identico film uscito l'anno prima, semplicemente con attori un pochino diversi.


Le categorie più in voga nell'ultimo ventennio sono tre:

  1. la commedia alla Cenerentola
  2. la commedia matrimoniale
  3. la commedia del migliore amico rivalutato

[modifica] Commedia alla Cenerentola

Bossiberlusca.jpg

Sarà il principe azzurro che ha sognato per tutta la vita?

Come tutti sapranno, grazie a quel massone di Walt Disney, Cenerentola era una ragazza assai sfortunata, tiranneggiata dalla sua matrigna e da quelle zoccole delle sorelle. Al ballo il principe si innamora di lei e da quel momento la vita della fanciulla si trasforma radicalmente. Finisce così che i due vivono insieme felici e contenti finché non muoiono di AIDS.

Le commedie di questo tipo rispecchiano TUTTE lo stesso canovaccio, che si può riassumere nei punti seguenti:

  • Giovane ragazza compie un viaggio (solitamente in Europa).
  • Qui incontra un figo della madonna che già solo a guardarlo si bagna come le cascate del Niagara.
  • Il figo di turno è un dio in Terra: cortese, premuroso, profumato e che non vuole solo sbatterglielo tra le gambe come il 97% dei maschi (il 3% sono i maschi gay).
  • I due si innamorano e vivono un'avventura stupenda. Però niente sesso: solitamente ci si bacia soltanto.
  • Si scopre che il figo in questione è ricco sfondato, normalmente è il principe di Culonia, o un qualche stato inventato da quegli analfabeti degli americani. Tanto non sanno neanche che cazzo sia la geografia.
  • Qualcosa interrompe il rapporto dei due piccioncini, normalmente una incomprensione.
  • La ragazza piange ettolitri di lacrime amare.
  • Con un colpo di scena il figo di turno si riscatta e va a riprendersi la ragazza.
  • I due si sposano e vivono felici e contenti nella ricchezza più sfrenata.

Va notato che in questa categoria, il realismo è pari a zero. Non è chiaro se gli americani credano davvero che Roma o Parigi siano piene di ricchi rampolli da accalappiare con un sorriso, o se se ne sbattano semplicemente sparando quante più minchiate vengono loro in mente, consci che la teenager media ha un QI inferiore a quello delle renne di Babbo Natale.

Tra le pellicole di questo genere ricordiamo:

[modifica] Commedia matrimoniale

Daniel Radcliffe con cavallo.jpg

Il principe azzurro nel 90% dei casi ha una relazione col proprio cavallo.

La commedia romantica matrimoniale, il cui volto principale è quella gnoccolona di Jennifer Aniston (avendo lei partecipato all'80% della produzione totale), è sicuramente il filone più realistico, anche se contiene le sue belle boiate per rincitrullire il pubblico femminile. Il target medio è dato dalle ragazze che vanno dai diciotto anni in su (fino alle tardone) e, a volte, riesce a conquistare anche una fetta di pubblico maschile, che normalmente scoprirà in seguito di essere bisessuale.

La trama normalmente è la seguente:

  • La protagonista deve partecipare ad un matrimonio, solitamente come ancella o testimone. In alcuni casi è la protagonista a doversi sposare.
  • Durante i preparativi o il ricevimento conosce un bel maschione simpatico, estroverso e figo.
  • I due si innamorano. Se la protagonista doveva sposarsi, inizia a riconsiderare i suoi sentimenti ed esce con questa nuova fiamma un paio di volte.
  • I due scopano come ricci. Se la protagonista doveva sposarsi, interrompe il fidanzamento per la nuova fiamma.
  • Incomprensione. I due si separano versando mari di lacrime.
  • Il ragazzo capisce i propri errori e torna dalla protagonista sul suo cavallo bianco.
  • I due si rimettono insieme e infine si sposano.

Ultimamente questo genere si è evoluto, presentando la protagonista come una donna indipendente, che esce con le amiche e gestisce anche tre o quattro rapporti sessuali alla volta. Ma alla fine della fiera torna sempre e comunque dal suo principe azzurro, mister perfettino. Normalmente questo genere di film spingono le donne a fare pressioni sul proprio partner affinché il fidanzamento/convivenza diventi qualcosa di più. Gli uomini in questi casi devono assolutamente arrivare preparati e scriversi qualche scusa convincente prima della visione della pellicola. Dopo potrebbe essere troppo tardi.

Tra le pellicole di questo genere ricordiamo:

[modifica] Commedia del migliore amico rivalutato

Amore punti di vista.jpg

Lei non sa ancora che lui la ama. Non ha ancora visto l'erezione...

Questo sottogenere parte rispecchiando una situazione molto realistica, ovvero una figa che scopa con tutti, tranne che con il proprio amico, che è segretamente innamorato di lei. Poi però, verso metà, inizia a svaccare di brutto, finendo per raccontare una storia fantastica al limite dell'osceno. Peggio di un trip da mescalina. La protagonista infatti capisce quanto il suo migliore amico ha fatto per lei finora, manda a fanculo il belloccio di turno e si mette proprio con l'amico del cuore. Anche sotto tortura, una donna interrogata sulla trama di queste pellicole, non riuscirà mai ad ammettere di avere un amico che versa esattamente nelle stesse condizioni del protagonista del film (prigioniero della cosiddetta friendzone).

La trama è strutturata secondo questi momenti salienti:

  • Una figa incredibile ha un amico nerd o un tantino effemminato che prova per lei un sentimento speciale. Ma lei non se ne accorge e lo usa solo per ricevere consigli, solitamente proprio sugli uomini che vuole spompinare.
  • La ragazza si mette con un belloccio tutto muscoli e niente cervello, facendo disperare il suo amico che intuisce subito il marciume che il fighetto nasconde.
  • Il belloccio di turno getta la maschera e la protagonista lo vede finalmente per lo stronzo che è realmente. Se ne lamenta con l'amico e a volte gli addossa la colpa delle sue scelte amorose.
  • L'amico si incazza come Hulk e si prende la sua rivincita sul belloccio bastardo. A volte scatta pure la rissa.
  • La protagonista mette la testa a posto e rivaluta il suo amico e finalmente capisce di amarlo.
  • L'amico si trasforma nel principe azzurro e i due vivono insieme felici e contenti.

Interessante notare come in questo sottogenere, solitamente la ricchezza assuma un ruolo opposto rispetto agli altri filoni della commedia romantica. Qui il ricco è il figlio di puttana, mentre l'amico solitamente è un povero sfigato, quasi sempre un artista o un impiegato delle Poste. Povero, ma con un cuore grande così.

Per capire il male che questi film hanno causato alla società, vi basti pensare che negli anni '90 alcuni ragazzi pensarono che forse queste pellicole avrebbero spinto le loro amiche a rivalutare i rapporti con loro e gioirono per l'avvento di questo nuovo genere. Purtroppo per loro le cose andarono diversamente e oggi quei ragazzi vendono il culo sotto i cavalcavia di Detroit.

Tra le pellicole di questo genere ricordiamo:

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Famoso per la sua commedia romantica omosessuale conosciuta come Pulp Fiction.


[modifica] Voci correlate



Strumenti personali
wikia