Clown

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Cantassi anch'io come Antonacci invece resto qui tra i pagliacci Quote rosso2.png

~ Fabri Fibra si lamenta della compagnia

Il clown è una razza in via di estinzione. Ormai se ne vedono pochi in giro e quelli che si vedono non fanno ridere.

[modifica] Razze

(In continuo aggiornamento)
Negro nazi-1-.jpg

Un tipico clown.

Il clown si distingue in varie sottorazze che compongono il patrimonio genetico di questa specie. Alcune ormai sono estinte da tempo, altre proliferano vivacemente, altre ancora sono a rischio di estinzione. (NOTA: il seguente elenco può essere soggetto a variazioni in quanto questa specie cambia talmente velocemente il proprio albero genetico che è impossibile stargli dietro. Solo Beep Beep riesce a capirci qualcosa. Inoltre, l'ordine del seguente elenco è assolutamente casuale).

Berluscorna.jpg

Un tipico esempio di clown-politico in una delle burle più divertenti.

  • Il clown-politico: questa razza prolifera e gode di ottima salute. Si distingue perché le sue barzellette quasi mai fanno ridere, e quando lo fanno è per la disperazione. Alcuni comportamenti tipici del clown-politico sono lo sparare delle panzane assurde a cui nessuno mai crederebbe, fare le corna a riunioni che pretendono (scioccamente) di essere seriose, rilasciare dichiarazioni burlesche in cui dicono tutto e il contrario di tutto, rubare e poi negare innocentemente dando la colpa al prossimo, risultare irritanti dopo 5 minuti di esibizione. Il clown-politico si esibisce spesso in alcuni numeri di prestigio che fanno ridere perché finiscono male... sempre. Alcuni esempi di questi giochetti sono alcune magie fallimentari chiamate contratto con gli Italiani, taglio delle tasse, taglio dei propri stipendi]] (quest'ultimo trucco da alcuni è considerato talmente divertente che al solo sentirne pronunciare il nome non riescono a trattenere risate incontrollabili)
Clownprodi.jpg

Ed ecco il clown che non ha mai fatto ridere nessuno, provocando sempre e solo tristezza...

  • Il clown da reality: questi esseri infestano ormai tutto l'etere con la loro fastidiosa presenza, qualcuno li trova talmente irritanti da non sopportarne la presenza. Contraddistinti da un umorismo sciocco, simile a quello di certi ragazzi (tipiche frasi di questo umorismo sono: "figa!" "ahahaha"; "cazzo!" "ahahaha"; "merda!" "ahahaha"; "proooot!" "ahahaha" ), che ormai non fa ridere neppure più i cerebrolesi; altri tratti distintivi sono il sorriso ebete, l'intelligenza di un canarino e l'ignoranza di Giuliano Ferrara. Il loro habitat naturale è il reality show, dove riescono davvero a esprimere se stessi e tutta la loro comicità, oltre finalmente a conquistare quella popolarità che tanto agognano. Tra questi clown è compreso Krusty il clown.
  • Il clown-horror: una razza che era destinata a scomparire sennonché un benefattore non ci ha costruito intorno una serie di film ed eventi. Il clown-horror non fa ridere, semplicemente ti fa a pezzi, ti squarta, ti confonde il cervello, ti maciulla o ti motosega. Alcuni famosi esempi di Clown-Horror sono It, Doink (quello del breslin), Capitano Spaulding, Jason, Dario Argento e Silvio Muccino.
  • Il clown-prete: altra razza in sfrenata e incontrollata riproduzione. Questi esseri sembrano infatti accoppiarsi con grande facilità, ma per un comportamento contro natura, non riconoscono i loro figli. Sono gli unici, tra tutti i tipi di clown analizzati in questa enciclopedia, a indossare una divisa: questa cambia colore e taglio a seconda dell'importanza di chi la indossa. Più si sale la scala gerarchica, più si incontrano abili maestri dell'umorismo, raffinati cultori della cazzata. Alcune delle burle più famose sono il celibato, la predica della povertà, la lettura della Bibbia, le encicliche e i papaboy.
  • Il clown da strada: chiamato anche in altri modi a noi per lo più sconosciuti, il Clown da Strada è forse la razza con più proliferazione attualmente, e forse anche in assoluto. Si contraddistingue per un modo sgargiante di esibire la sua inutilità e la sua totale abnegazione all'idiozia. Si agghinda con gli abiti più disparati accostati rigorosamente a caso; parla in modo sconclusionato esacerbato da vari cioè, troppo, paura, zio, bella, ed espressioni rubate al vocabolario americano quali yo, hey, cioè.

[modifica] Lemmi correlati

Pennywise - It 1.jpg

Un clown viene a intrattenerci con la sua simpatia. Non lo trovate adorabile?

NonNews

NonNotizie contiene diffamazioni e disinformazioni riguardanti Clown.

Strumenti personali
wikia