Cliff Burton

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Cliff Burton.jpg

Cliff Burton come ci piace ricordarlo, bello e sorridente

Quote rosso1.png Peccato che sia morto. Non era malaccio. Quote rosso2.png

~ James Hetfield su Cliff Burton
Quote rosso1.png Un grande bassista. Un compositore impareggiabile. Una persona stupenda. Ma anche un gran pirla, per morire così! Quote rosso2.png

Quote rosso1.png Se facciamo un incidente muore solo il conducente! Quote rosso2.png

~ Cliff Burton all'autista del pullman del gruppo la sera del 27 settembre 1986
Quote rosso1.png Come dicevi,scusa? Quote rosso2.png

~ L'autista di prima poche ore dopo

Clifford Lee Burton (Castro Valley, California, 10 febbraio 1962 – Su, anzi sotto un pullmann, 27 settembre 1986) è stato un bassista americano, noto soprattutto per aver militato nei Metallica fino alla data della sua tragica ma in un certo senso spassosa morte. È ricordato con nomignoli quali "Il Jimi Hendrix del basso"[1], ma soprattutto "quel coglione che è caduto dal finestrino".


Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Cliff Burton

[modifica] L'infanzia e i primi gruppi

Cliff Burton dito medio.jpg

Non svegliare il Cliff che dorme

Il piccolo Cliff nacque nella ridente cittadina californiana di Castro Valley, città famosa per aver donato i natali a Cliff Burton, bassista statunitense. Già da piccolo dimostrava una predilezione verso il mondo della musica e specialmente per il virtuosismo, dilettandosi in complessi assoli con tutti gli strumenti possibili. In poco tempo giunse a meccanismi compulsivi che lo portarono a creare della musica persino con i tasti del telefono, rendendo la vita difficile a tutti coloro che desiderassero farne un uso meno artistico. Il piccolo Cliff inziò a preoccupare la sua famiglia, e quando iniziò a dedicarsi a lunghi assoli di pentole, i disperati signori Papà e Mamma di Cliff Burton si recarono da uno psicologo. Questi gli consigliarono di regalare al piccolo musicista un basso, lo strumento più adatto a reprimere le sue manie virtuosistiche e a ridurlo in un timido e obbediente musicista secondario. Quest'ipotesi, benché teoricamente vera[2], spinse il Nostro a impegnarsi così tanto nel suonare il basso che riuscì a esprimersi pure con quello, diventando un esempio (purtroppo) per bassisti come Flea.

Presto iniziò a suonare con gruppi della zona, quali Gli allegri ragazzi di Castro Valley e i più famosi (?) Trauma. Fu proprio durante un concerto con questi ultimi al bar "Da Pino" che avvenne il fatto che cambiò la vita del giovane virtuoso.

[modifica] I Metallica

La a quel tempo la sconosciuta band dei Metallica, ancora sotto il nome di "Hetfield and Friends", si trovava in quel momento nei paraggi, in cerca della prima bettola che servisse bevande che almeno ricordassero la birra. Quando trovarono il bar "Da Pino", decisero di entrarvi, e rimasero subito stupiti di una cosa:

Quote rosso1.png Incredibile. Dovevate esserci. Il bar aveva dei tavoli splendidi, dovevate vederli, erano di... di cos'erano, plastica bianca? Sì, ecco... come? L'altra cosa? Ah capito! Che volete, ero ubriaco. Comunque, c'era sto tizio che suonava il basso e faceva un sacco di cose interessanti! E aveva i capelli lunghi! L'abbiamo ingaggiato subito. Quote rosso2.png

~ Geims Etfild su quella sera

Incredibilmente si scoprì che Burton sapeva anche comporre meglio di tutti gli altri messi assieme, e così i Metallica si aprirono la strada verso il successo. Gli anni passavano e i Metallica si perfezionarono, da grezzacci che erano nell'album "Ammazzali Tutti", fino a comporre il loro capolavoro "Mastro Peppe"[3]. Ormai erano conosciuti in tutto il mondo, e, per loro sfortuna, Austrizzera compresa.

[modifica] La morte

Durante il loro tour austrizzero del 1986, qualcosa andò storto. Essendo i Metallica perennemente ubriachi, assunsero come guidatore del pullmann un giovane del luogo malato di Need For Speed[4], il quale per andare dall'aeroporto della capitale al locale dove dovevano esibirsi, si perse in stradine inculate e soprattutto belle ghiacciate, per ottenere punti nel derapage. Il bus si capovoltò nelle vicinanze di un simpatico paesino di nome Ljungby e fece cadere dalla finestra il bassista, che era intento a comporre una suite per basso e finestrino. Il bus si rovesciò proprio su Cliff, appena atterrato al suolo. Certo che o qualcuno lo voleva morto, o aveva proprio una sfiga enorme!

Il guidatore si diede subito alla fuga, mentre i membri della band rimasti a bordo rimasero illesi. In verità, Hetfield ricevette un bel colpo in testa che non ebbe conseguenze immediate, ma ebbe ripercussioni sempre più gravi nel corso degli anni, che lo portarono a tagliarsi i capelli come Cristiano Malgioglio, scrivere della musica come Gigi d'Alessio e assumere un gorilla come bassista.

Secondo le versioni più accreditate, il giovane bassista sarebbe morto quando il veicolo gli atterrò addosso, ma l'autore di questo articolo se ne impippa delle versioni più accreditate. In realtà, fu facile estrarre il corpo del ragazzo da sotto il veicolo, ed egli era ancora in vita. Venne subito (giusto il tempo che ci vuole per uno sbronzo a comprendere che c'è qualcosa che non va) chiamata un'ambulanza. Ma purtroppo il paese di Ljungby è per ragioni che non sto neanche a spiegare parte dell'Italia, dunque non può usufruire dell'impeccabile sistema sanitario svervegese. Il triciclo del Pronto Soccorso arrivò 5 ore dopo a causa di una gomma a terra, alla guida vi era il Dr. Björn Jesper Esposito, detto "o' Dottòre", laureato in medicina nella ferramenta del paese. La diagnosi fu: Quest'uomo non sta bene. Purtroppo per Cliff ci fu ben poco da fare, anche perché con un cacciavite a stella e una brugola sarebbe stato difficile.

Dopo la sua morte, i Metallica decisero di continuare per l'onore di Cliff, diventando, come tutti noi sappiamo, fenomeni da baraccone.

Ora probabilmente Cliff starà suonando il basso in cielo[5]. La reazione alla sua morte da parte di chi non ne ha mai sentito parlare in genere è: "Certo che bisogna proprio essere coglioni per morire così!". Chi invece lo conosce e ne apprezza le doti musicali, dice lo stesso, ma ci aggiunge un "Anche se era bravo".

Numerosi tributi gli sono stati fatti, tra cui la fondazione della marca di Snowboard Burton, con lo slogan "d'ora in poi cadere sarà un piacere!" Al suo funerale è stato suonato il suo brano più riuscito, "Storione", suonato malamente dai Metallica, ma divinamente ballato da Billy Ballo e splendidamente cantato da Mariottide, nonostante il brano fosse strumentale.

[modifica] Breve resurrezione

Ebbene sì, anche Cliff è resuscitato: dopo aver sentito St. Anger uscì dalla tomba, raggiunse i Metallica tirandoli per le orecchie e li picchiò a sangue per aver pubblicato simili scemenze quali Load, RE-Load, St. Anger. Picchiò anche Jason Newsted (o Newkid) perché era un fancazzista e non suonava come il dio del basso (cioé lo stesso Cliff) comanda. Newsted lasciò gli Alcoholica di corsa e da questa esperienza i Metallica diedero il nome a Death Magnetic, ritornando al vecchio stile per evitare un'incazzatura di Cliff. Anche, e soprattutto, Bob Rock è stato colpito dalla sua ira: per aver indotto i Metallica a diventare delle troiette, Bob venne immediatamente ucciso a colpi di basso fantasma di Cliff e fatto tornare alla sua forma originale. Si mormora che sia in possesso del corpo di Gorillo per farlo suonare, dato che normalmente è talmente scemo da non riuscirci.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

  • Cliff Burton si esercitava 27 ore al giorno, e nel resto del tempo si dedicava all'ascolto di musica.
  • Da quando è stato inserito il ContaRigirate® nella sua tomba, Cliff si è rigirato 1.445.720 volte.
  • Se durante un temporale senti un tuono, non è un tuono, ma il basso di Cliff che avverte i Metallica.
  • Cliff Burton è dietro di te e ti vuole colpire in testa col suo basso fantasma.

[modifica] Pagine scorrelate

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Nomignolo inventato sul momento, tra l'altro
  2. ^ Se il bassista dei Finley non si fosse deciso per il basso, ora sarebbe un musicista apprezzato da tutti. Teoricamente.
  3. ^ Le versioni riportanti il nome "Master of Puppets" sono da considerarsi errate. Come faccio a saperlo? Me l'ha detto... mmm... e tu invece come lo sai?
  4. ^ Nonostante non fosse ancora uscito
  5. ^ Un po' di sano coccodrillo stile Studio Aperto ci va sempre
Strumenti personali
Altre lingue
wikia