Ciccio Bombolo Cannoniere

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Ma non vedete che peso 30 chili e non sono ancora andato in bagno? Quote rosso2.png

~ Ciccio Ingrassia risponde alla domanda: "Sei tu Ciccio Bombolo Cannoniere?"
Quote rosso1.png Ammatzzo... tzzo... tze... li mortacci tua... tze... mo' m'hai rotto li cojoni... Quote rosso2.png

~ Bombolo risponde alla domanda: "Sei tu Ciccio Bombolo Cannoniere?"
Quote rosso1.png Aaaah! No, ma me lo ricordo quel tipo... era il 1916 durante la seconda guerra mondiale... Napoleone aveva appena invaso il Peloponneso, ma Carlo Magno non lo aveva perdonato. Intanto io e la 52ª cavalleggeri avanzavamo verso le Argonne... Quote rosso2.png

~ Ex cannoniere novantenne risponde alla domanda: "Sei tu Ciccio Bombolo Cannoniere?"
No Wikipedia.png
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, ci dispiace ma questo articolo non è presente sulla malefica.
Vergogna wiki!

Tutti e anche i padri di tutti, i nonni di tutti e forse anche i bisnonni tutti hanno ascoltato almeno una volta la filastrocca di Ciccio Bombolo Cannoniere. All'inizio può sembrare sciocca, leggendola attentamente però, scopriremo che è completamente idiota. In ogni caso chi tra noi si può arrogare il diritto di giudicare un opera dal contenuto? Nessuno si è mai chiesto chi fosse Ciccio Bombolo (Bomba o Bombo che dir si voglia) Cannoniere? Il nonno di tutti forse? Noooo! Il padre di tutti, dunque? Nnnnnemmeno! Tutti, allora! Ma non mi fate ridere! Noi invece si! Per dodici lunghi anni il nostro team ha indagato su queste criptiche righe. In realtà il "Cicco Bombolo Cannoniere" non è una stupida filastrocca per mocciosi ma un poema epico e tragico diviso in due quartine che ha risvegliato in noi ricercatori violente pulsioni ermeneutiche, che ci hanno spinti a scavare a fondo tra quelle poche righe. Questa inchiesta cerca di svelare l'inquietante mistero italiano seguendo il cammino della logica pura mischiandovi l'intuizione creativa di questi 50 mg di LSD. Esistono molte versioni del Ciccio Bombolo ma quella che sappiamo noi è quella giusta, quindi che nessuno si azzardi a rompere i coglioni! Ciccio Bombolo cannoniere è una filastrocca antica che si tramanda oralmente di generazione in generazione in generazione da almeno tre generazioni, da quando esistono i cannonieri e si sa che le filastrocche che si tramandano di generazione in generazione in generazione hanno sempre un fondo di verità. Ma andiamo a analizzare nel dettaglio questi inquietanti versetti.

[modifica] Ciccio Bombolo Cannoniere

[modifica] Tre ipotesi da scartare

[modifica] 1ª Quartina

[modifica] Ciccio Bombolo Cannoniere

Chi è Ciccio Bombolo Cannoniere?.jpg

Chi è Ciccio Bombolo Cannoniere?

Lui è il personaggio principale, l'unico personaggio, si potrebbe dire se non fosse per l'apparizione nel tragico finale. Poniamo che Cannoniere sia il cognome, potrebbe essere una madre così scellerata da affibbiare un nome come Ciccio Bombolo al proprio figliolo? La risposta è si. Ricordiamo nomi celebri per la loro ridicolaggine come Ciriaco, Bettino, Angelino. Ciccio potrebbe anche essere il diminutivo di Francesco ma nessun Francesco Bombolo Cannoniere è mai stato registrato all'anagrafe di nessun comune italiano. Ad oggi i Cannoniere sono pochissimi e tutti al sud Italia. Probabilmente però ciò che ci trae in inganno sono le iniziali maiuscole che messe giusto per dare un po' di tono e adesso non ho proprio voglia di cambiare. Proviamo invece supporre che siano tutti soprannomi, il discorso cambia. Ci troveremmo sicuramente di fronte ad un maschio obeso. Cannoniere rimane nel dubbio: un soprannome o una qualifica? Il vocabolo può significare che Ciccio è un servente ai pezzi o un soldato che si occupa di artiglieria pesante, oppure un calciatore con un alto numero di marcature al suo attivo ipotesi da scartare per una persona così grassa. Potrebbe essere stato così chiamato per la sua abilità di produrre peti a bassa frequenza o feci particolarmente voluminose e puzzolenti. Il cannoniere secondo il dizionario è un aereo munito di cannoni e anche questo è un significato possibile che bisogna tenere in considerazione, anche se pare improbabile che Ciccio Bombolo sia ad esempio un AC-115, un aereoplano sprovvisto di sedere, ma potrebbe esserne il pilota. A onor del vero esiste una corrente di pensiero che ipotizza che costui sia stato un grande rollatore di cannoni e Cannoniere sia anch'esso una parte del suo soprannome. Questa teoria è pertinente solo riguardo la prima quartina, almeno per i quattro buchi nella pancia (potrebbero essere braci cadute) e non trova di fatto riscontri nella seconda.

[modifica] Quattro buchi nel sedere

Scartiamo subito l'ipotesi dei quattro ani in quanto la preposizione usata è "nel" e non "del", ne deduciamo che i buchi nel sedere di Ciccio sono probabilmente artificiali. Cosa ha provocato quei buchi? Forse un doppio piercing per un totale di quattro buchi. È ancora presto per dirlo ma l'LSD comincia a fare effetto e ci sentiamo di formulare alcune congetture. Iniziamo col dire che molto probabilmente i buchi sono distribuiti sulle due chiappe o sarebbe ingiustificato l'uso del vocabolo "sedere" e, se ferite sono, non sono mortali in quanto Ciccio risulta vivo, almeno per ora.

[modifica] Quattro buchi nella pancia

Esperimenti di balistica.jpg

I nostri esperti forensi mentre studiano la traiettoria del proiettile per mezzo di un sedere in gel balistico

Ciccio Bombolo forse è grave, forse no. Oltre ai quattro buchi nel sedere ne ha altri quattro nella pancia. Per inciso, la fantasiosa ipotesi delle quattro madri e quattro ombelichi formulata da Roberto Giacobbo non ha alcun fondamento scientifico. I buchi che, ricordiamo, sono di origine artificiale si trovano sia sulla parte anteriore che posteriore di Ciccio. È difficile che Ciccio si sia auto-inferto quelle ferite da solo a meno che no abbia usato una forchetta che ha giusto quattro rebbi ma ciò non giustificherebbe le azioni seguenti. È altresì improbabile che Ciccio sia stato aggredito da qualcuno che maneggiava un'arma bianca in quanto si presuppone che un omone così grosso si sarebbe difeso prima di ricevere quattro coltellate su ambo i lati. Rimane dunque l'ipotesi più plausibile ossia: Ciccio è stato colpito non otto volte ma solo quattro da un'arma da fuoco. Un esame balistico condotto nei nostri laboratori ha inoltre dimostrato che i proiettili sono stati esplosi con un'angolazione che oscilla tra i 25° ai 47° dalla linea di orizzonte.

[modifica] Ciccio Bombolo vola in Francia

Ciccione volante.jpg

Ricostruzione alquanto inverosimile

Siamo al termine della prima quartina e l'anonimo autore ci rivela con sole quattro parole e una preposizione semplice due indizi dei quali uno fondamentale: Ciccio Bombolo Cannoniere può volare! Non è un Supereroe, o non avrebbe quattro buchi nel sedere e quattro buchi nella pancia, di conseguenza non può volare di per sé. A questo punto dunque bisogna riprendere in considerazione una delle ipotesi formulate poc'anzi, l'aereo cannoniere. Il nostro Ciccio potrebbe essere il pilota di uno di questi aerei e visto che il primo bombardiere comparve nella seconda guerra mondiale che combacia perfettamente col periodo in cui comparve la filastrocca, ossia quando il bisnonno di tutti era giovane, si può azzardare che Ciccio pilotasse un AC- 47 per il semplice fatto che avevano una carlinga meno robusta degli AC-130 che poteva facilmente essere trapassata da una mitragliatrice leggera di un caccia da ricognizione. In questo modo si spiegano i quattro buchi di Ciccio che probabilmente fu attaccato da sotto: lo si deduce dall'angolazione dei fori. Ciccio Bombolo a questo punto riesce a disimpegnarsi forse uscendo dal raggio d'azione del caccia o forse riuscendo fortunosamente ad abbattere il nemico e decide di cambiare rotta dirigendosi in Francia. Cosa ci fa, però un italiano grasso su un cannoniere Americano diretto in Francia con quattro buchi nel sedere e quattro nella pancia durante la seconda guerra mondiale quando il bisnonno di tutti era in Russia a marciare con degli stracci ai piedi in un metro di neve cantando Fischia il vento e infuria la bufera? Ciccio è forse un disertore dell'aviazione italiana? Se si, dove ha rubato l'aereo? Perché non mangiava, ma continuava ad ingrassare? Chi gli ha sparato? Possedeva un animale domestico? Era allergico ai latticini? Non lo sapremo mai. È noto solo che Ciccio Bombolo vola in Francia, forse per scappare dal suo paese o dalla cucina troppo unta di sua madre e tentare di dimagrire grazie alle privazioni della Novelle Cuisine. Possiamo immaginare però che in quel preciso momento Bombolo si rilassa per la prima volta, guarda il cielo intorno a lui e pensa che quegli otto buchi non fanno poi così male, ce la farà: in Francia ci sono ottime cliniche. Ciccio assapora quei dolci attimi sperando in un lieto fine ma...

[modifica] 2ª Quartina

[modifica] Ma in Francia c'è la guerra

...appena passato il confine lo attende una pessima sorpresa. Da lontano scorge le scie taccianti delle contraeree, e come farebbe chiunque al suo posto cerca di prendere quota. Sorvolando probabilmente la Svizzera scopre che anche in Francia c'è la guerra, il suo piano inizia a vacillare. È quasi sicuro che Ciccio Bombolo fosse un cannoniere esperto in quanto ferito com'era doveva avere come minimo una buona dose di autocontrollo e una altrettanto buona preparazione o non sarebbe stato in grado di pilotare da solo un bombardiere di quella stazza senza l'aiuto di un copilota. Da dove sia giunto è difficile a dirsi. Si presuppone che il nostro eroe fosse italiano lo dimostra il fatto che la filastrocca è conosciuta solo nel Bel Paese. Ciccio Bombolo avrebbe dunque seguito la rotta di Berna puntando a Parigi o da Torino con obbiettivo Lione? Eh? Certo Parigi è bella, ma Lione è più vicino. A pensarci bene però anche Lione non è male, non che io sappia minimamente di quello di cui sto parlando, però è come se riuscissi ad immaginarla. Sarà l'LSD...

[modifica] Ciccio Bombolo vola in terra

Questa è forse la frase più criptica e ambigua del testo. Può voler dire che Ciccio forse colpito da una contraerea abbia optato per un atterraggio di fortuna, ma è più probabile che abbia deciso di catapultarsi dall'abitacolo per volare in terra col paracadute e vista la stazza di Ciccio doveva essere anche bello grande. Grande però in guerra significa visibile e questo Ciccio Bombolo lo sa molto bene, ne si evince che con ogni probabilità si lanciò di notte o non sarebbe arrivato in terra vivo.

[modifica] Ma in terra ci son le formiche

Ciccione attaccato da formica gigante.jpg

Queste cose accadono solo nei B-Movie o nei film porno

È chiaro che il cannoniere riesce ad atterrare indenne ma le sue condizioni fisiche a quel punto devono essere critiche. I quattro buchi nel sedere e quelli nella pancia ritornano a farsi sentire, l'effetto dell'adrenalina scatenata dal lancio è terminato. Ciccio ha terminato anche morfina, anfetamine e Moment. Lo shock psicologico è fortissimo. Ciccio è uno straniero in terra straniera invasa da stranieri che combattono contro alleati stranieri per di più ferito e abbondantemente sovrappeso. A questo punto forse Ciccio si allontana a fatica. E chi lo dice? Lo dicono le formiche! Le quali per loro natura non sono in grado di aggredire un uomo in forze, sopratutto se si tratta di formiche francesi. Se fosse atterrato in Africa in un formicaio di simpatiche formiche Matabele nessuno si sarebbe stupito a vederlo smembrare vivo da milioni di famelici insetti. In Francia le formiche più grandi sono le Messor che sono a malapena in grado di uccidere un afide in bande da venti elementi. Cosa succede allora?

[modifica] Ciccio Bombolo Scomparisce

Non è mica che uno può scomparire così, da un momento all'altro! Cribbio! Sul più bello, poi! Dopo questa odissea l'eroe non può morire per cedimento e divorato da poche stupidissime formiche! Non ci abbiamo mai creduto. Analizzando la frase notiamo una cosa curiosa: Ciccio non scompare né sparisce, ma scomparisce! Si tratta di una rima forzata? No, altrimenti sarebbe stato riportato scompariche. L'autore crea un neologismo, dunque ci vuole dire qualcosa. Siamo sicuri che se ne è andato a causa delle formiche, ma non è stato divorato da esse. Per questo motivo abbiamo battuto a tappeto tutta la Francia senza successo e, guidati dal nostro istinto, ci dirigemmo prima a Parigi; lì formulammo una serie di teorie secondo la quale scomponendo lo strambo vocabolo si poteva ottenere Scom Paris Ce che di per sé non ha molto senso, ma era un inizio. Ragionammo a lungo sull'enigma poi, per caso e anagrammando le lettere, aggiungendone qualcuna secondo precisi algoritmi ed estraendo le ultime dal sacchetto dello Scarabeo giungemmo a questo: «Sembrerebbe che Ciccio si sia diretto a Parigi, anche se Saunière non ne è molto convinto, poiché, a quanto dice, è più facile che Ciccio sia entrato nel Priorato di Syon con base al cimitero di...» indovinate un po'? «Rennes-le-Château», ovviamente! Chissà perché non ci avevamo pensato prima. Grazie a questa imprevedibile botta di culo i nostri sforzi sono infine stati premiati, prima con una cagata memorabile che sognavo da giorni (in quel periodo ero un po' stitico), poi col ritrovamento di una tomba con una lapide e una foto. L'epitaffio, anch'esso diviso in due quartine, non può non essere collegato al nostro eroe, un eroe italiano che mai più sarà dimenticato.

Lapide di Ciccio Bombolo.jpg

Pace all'anima sua

Strumenti personali
wikia