Ciarla

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Perché ai tempi di' Duce, s'andava a letto con le galline, così ci si teneva caldo l'un l'altro, e se si pote'a s'eiva a letto prima di loro; c'erano ancora i cardani, aimmen' quelli per le mani, poi s'andava a letto con la borsa dell'acqua diaccia, se gl'era estate, ma aspetta ad andare, gl'è proprio qui che vien i'bello: siccome l'acqua carda 'un ci s'aveva nemmeno pe'pulissi i'culo, s'eiva a letto con l'acqua diaccia anche s'era inverno, e si pativa, NOI, tra le bombe che tira'ano tutt'an tratto i facisti, tra le bombe e i maiali che esplode'ano, e un po' quelle che ti partivano da i'culo, perché ci si ca'ava addosso, non come fate VOI oggi, che vu' vedete alla televisione e sui telefanini quei troiai colla gente morta come li chiamano?...di paura, horrorre, da ca'arella. E NOI si fumava, mapperché ci s'ave'a paura che iggiorno dopo 'un si sarebbe fumato più, VOI vu'fumate pe'sentivvi ganzi, ma ganzi 'un vu' siete che lo dice'ano l'altro giorno addietro ai' radiogiornale su i'ddue, che fumare fa male e fa venì il canchero e chi fuma da giovane ni piglia gl'accidenti a 30 anni tutt'insieme. Quote rosso2.png

~ Vecchio palloso toscano sui vecchi tempi, quando c'era Lui e i treni arrivavano in orario


Quote rosso1.png Perché quand gh'era Lù andavom a lett cont i gainn, inscì se tegnivom cald vun con l'alter, e se podevom, andavom a dormì anca prima de lor; gh'eren anmò i carden, almanch quei per i man, poeu andavom a lett con la borsa de l'aqua freggia, se l'era estaa, ma spetta on moment, l'è proppi chì che 'l vegn el bell: vist che l'aqua calda la gh'era gnanca per nettàss el cuu, andavom a lett con l'aqua freggia anca se l'era inverna, e soffrivom, NUMM, trai bomb che ghe tiraven giò i fascista a s'ceppacazzuu e i porscei che s'cioppaven, e anca trai bomb che te vegniven foeura del cuu perché se cagavom adoss, minga come fii VIALTER al dì d'incoeu, che vedov a la television e in sui telefonin quei rebelòtt de gent mòrta, che come l'è che je ciamen?... de paura, orror, cagàss adoss. E NUN fumavom, ma perché a gh'evom paura che el dì dòpo avaremm pù fumaa, VIALTER inveci fumov perché vorii vess di fighetta, ma sii minga di fighetta, che le diseven anca l'alter dì al radiogiornal, sul segond, che fumà el fà maa e 'l fà vegnì el cancher e che i bagai che fumen se ciappen tutt i maladii insema a 30 ann. Quote rosso2.png

~ Vecchio palloso lombardo sui vecchi tempi, quando c'era Lui e i treni arrivavano in orario


Quote rosso1.png Pirchì 'e tempi rò Duci, ci si curcava ch'e iaddini, accussì ci si tinia cauru fra nuautri, e su si putia ci si curcava prima ri iddi; c'eranu ancora i cardani, ammenu chiddi pé manu, poi s'ieva 'nto liettu ca' urza i l'acqua fridda, si iera stati, ma aspetta nun t'inniri, ié propriu cà ca veni ù bellu: siccomu l'acqua caura nunn'avieumu mancu pi' pulizziarini u' culu, ninn'ieumu 'nto liettu cu' l'acqua fridda macari s'era 'mmernu, e si suffria, NUAUTRI, in mienzu e' bummi ca' i' tiraanu senza abbisari i fascisti, in mienzu e' bummi e i puorci ca' sautaunu all'aria, ié macari chiddi ca' ti partianu po' culu, pirchì ci si cacava ancoddu, no comu faciti VIAUTRI uoggi, ca' vi'i' viriti a' televisioni e 'nté tulefanini stu' burdellu ca' gghienti motta comu i' chiauanu? ...i' paura, scantazzu, i' cacarisi ancuoddu. E NUAUTRI fumavumu, ma pirchì nì scantaumu ca' u iornu appressu nun si putia fumari cchiù, VUAUTRI fumati pi' fari i' sperti, ma sperti nun ci siti ca' u' ricìanu l'autru iornu o' teleggionnali 'ntò rui, ca' fumari fa mali e fa veniri u' crancu e cu' fuma i' giovani si pigghia i malanni a 30 anni tutt'ansiemi. Quote rosso2.png

~ Vecchio palloso siculo sui vecchi tempi, quando c'era Lui e i treni arrivavano in orario

Quote rosso1.png Parchè co ghe jera el Duce, se ndaxeva in 'eto coe gaìne, cussida se se faxeva caldo uno co chealtro, e se se podeva se ndaxeva in 'eto oncora prima de łore; ghe jera oncora i cardani, almanco cuéi pa e man, e po se ndaxeva in 'eto co ła borsa de l'acua jassà, se jera istà, ma speta vanti de ndar, xe qua che riva el mejo: se l'acqua calda no ła gavevimo gnanca pa netarse el cùeo, se ndaxeva in 'eto co l'acua jassà anca de inverno, e se toévimo ła vita, NIALTRI, in mexo ae bonbe che mołava i fassisti, co e bonbe e i mas-ci che s-ciopava, e anca na s-cianta quée che partiva dal cùeo, parchè se cagavimo dosso, no come che fè VIALTRI uncuò, che vedì pa ła tełevision e soi tełefonini chei leamari co ła xente morta cossa xe che i ga nome?...de paura, orore, de scuaciarèa. E NIALTRI fumavimo, ma parchè gavevimo paura che el dì drio no gavarissimo pi podesto fumar, VIALTRI fumè pa fare i bei, ma no si miga bei, che i dixeva staltro dì pal tełegiornae sol secondo, che fumar fa małe e fa vegner el cancaro e chi che fuma co'l xe xovane co'l ga 30 anni ghe vien ła jeja. Quote rosso2.png

~ Vecchio palloso veneto sui vecchi tempi, quando c'era Lui e i treni arrivavano in orario

[modifica] Cos'è la ciarla?

Una ciarla è una ciarla, che cosa vuoi che sia?

Più specificatamente, per approfondire ciò che non dicevo prima, la "ciarla" è la chiave di comprensione dei discorsi degli anziani pallosi. Tali persone non hanno un cazzo da fare tutto il giorno, sicché sono assise alla posta, alla Coop o al cimitero e, blaterando di continuo, non s'accorgono di ripetere litanie noiose, inutili e banali. Come ad esempio:

Quote rosso1.png Alla loro età, s'era giovani...da piccoli, problemi piccoli, da grandi, problemi grandi... Quote rosso2.png

~ Vecchia su autobus
Quote rosso1.png Eh, è proprio vero che non ci sono più le mezze stagioni... oramai con la tredicesima non si campa nemmeno d'inverno... Quote rosso2.png

~ Vecchia su un tema tipico
Anziano1.jpg

Tipico ciancerone

[modifica] Quando nasce

Assieme alla prostituzione, è la cosa più antica (nel senso da vecchi) del mondo.

[modifica] Dove nasce

Difficile a dirsi, impossibile saperlo e altresì abbastanza inutile.

[modifica] Come nasce

In genere da una situazione di noia prolungata nel tempo (e si parla di svariate centinaia di anni della vita di un uomo).

[modifica] Esempio di ciarla

Quote rosso1.png Dov'è via delle Petusse? Quote rosso2.png

~ Io su passanti di terza età
Quote rosso1.png Non saprei dirtelo, uhioi, la mi'memoria fa cilecca figliolo Quote rosso2.png

~ Passante sulla mia domanda
Quote rosso1.png Lei lo sa dov'è? Questi giovani po'erini si son persi Quote rosso2.png

~ Lo stesso passante ad altri passanti
Quote rosso1.png Non esistono più le mezze stagioni Quote rosso2.png

Testa che esplode dal film Scanners.gif

Ecco cosa succede ad ascoltare troppe ciarle

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia