Ciad

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Tenda con persone in Ciad
Il Parlamento del Ciad al completo.

Il Ciad è uno stato dell'Africa centrale. Confina con il Niger, il Sudan, la Lib, la Nig e la Repub centrafric. È uno stato molto vasto e pieno di gente malata di Aids e bambini soldato che muoiono di fame per colpa delle multinazionali.

[modifica] Storia

LogoNonNotizie

NonNotizie contiene diffamazioni e disinformazioni riguardanti Ciad.

In tempi antichi, il Ciad era abitato da tribù isolate e primitive. In tempi moderni, invece, è abitato da tribù isolate e primitive. Fa eccezione il periodo dell'età di mezzo, quando alla fine dell'Ottocento divenne una colonia francese abitata da tribù isolate e primitive. L'acqua non è stata ancora scoperta, così come neanche il linguaggio, il pensiero e la scrittura.
Il Ciad si accorse dello scoppio della seconda guerra mondiale nel 1946, quando ormai era troppo tardi per schierarsi. Nel 1960 i francesi, fingendo una dimenticanza, abbandonarono questa colonia: gli abitanti locali credono tuttora di aver raggiunto l'indipendenza, ma in realtà fu la Francia a festeggiare per essersi liberata di loro.
Nel 1975 la Libia invase il Ciad: le truppe libiche però tornarono indietro inseguite dai temibili cammelli del Sahara.

[modifica] Geografia

Barca in Africa
Questa moderna imbarcazione rappresenta il 50% della capacità bellica del Ciad.

Il Ciad è una nazione in cui non ci si annoia mai. Quattro mesi all'anno ci sono venti caldi e sabbiosi che soffiano a 280 km orari travolgendo ogni cosa. Quando finiscono i venti sabbiosi, inizia l'estate e la temperatura raggiunge livelli simili a quelli della superficie del Sole. Finita l'estate, inizia la siccità: tre mesi senza acqua. Appena torna la pioggia, finalmente la popolazione può coltivare i campi. Quando i campi sono coltivati, però, arrivano sciami di locuste che distruggono tutti i raccolti. Quando le locuste se ne vanno, è perché sono tornati i venti sabbiosi.

[modifica] Clima

La temperatura varia dai 92 gradi di luglio ai 55 di gennaio. In Ciad fa così caldo che d'estate i senzatetto soccorrono quelli che hanno le case.

[modifica] Idrografia

Gli unici corsi d'acqua si trovano a sud del paese, dove il territorio è coperto dalla savana ed è popolato da leoni, ghepardi e ramarri. Ogni giorno centinaia di abitanti del Ciad percorrono 750 km a piedi per portare un secchio d'acqua a casa. La maggior parte riesce nell'impresa, ma purtroppo fa così caldo che l'acqua evapora e il tizio che portava il secchio si incazza. Gli animali feroci possono rappresentare un pericolo. La prima regola per un abitante del Ciad, se vuole sopravvivere, è: imparare a correre più veloce di un ghepardo senza far cadere il secchio d'acqua.

[modifica] Popolazione

Ragazza africana con vernice
Gli art attack sono rituali molto sentiti presso le tribù del nord del paese.

Il 75% della popolazione risiede nelle zone rurali del sud, il più lontano possibile dal deserto. Il resto della popolazione, invece, non risiede. Ci sono circa 11 milioni di abitanti, l'aspettativa di vita in media è di circa 32 anni, in linea con gli altri paesi dell'Africa centrale.

[modifica] Etnie

In Ciad ci sono circa 200 gruppi etnici. Facendo un rapido calcolo, si giunge alla conclusione che esiste un diverso gruppo etnico per ogni 3,1 abitanti. Di seguito sono elencate le principali etnie della regione:

[modifica] Religione

La religione più diffusa è l'Islam. Le altre sono Animismo e Cristianesimo, seguite dai culti tribali di minore importanza. Solitamente le religioni sono diffuse a seconda dei gruppi tribali: Islam e Cristianesimo al nord e al centro, Animismo a sud. Al nord sono presenti i beduini e i cammelli del deserto. Nel centro del paese ci sono i sahariani, mentre a sud vivono i gruppi Bingo-Bongo e Donkey Kong.

[modifica] Lingue

In Ciad la gente non ha ancora scoperto il corretto uso della lingua. Quindi si esprime per lo più con suoni gutturali, gesti e imprecazioni.

[modifica] Economia

In passato, l'economia si basava principalmente sull'esportazione di schiavi. Oggi, le cose sono molto cambiate, e il Ciad esporta manodopera a basso costo che lavora 22 ore al giorno per 5 centesimi. Nell'Indice di sviluppo umano il Ciad figura al 155° posto: i suoi abitanti hanno esultato festanti quando hanno saputo di aver scavalcato nella classifica gli odiati vicini del Sudan, per poi accorgersi che la classifica comprende 162 paesi.
L'economia oggi si basa principalmente sull'agricoltura, nonostante i ricchi giacimenti di petrolio: questo perché la popolazione del Ciad non è ancora a conoscenza del fatto che il resto del mondo utilizza il petrolio per alimentare automobili e veicoli in generale. Secondo fonti non governative, la scoperta avverrà entro il 2020 e il Ciad vivrà una ripresa economica fino al 2021, anno in cui gli Stati Uniti gli dichiareranno guerra per trovare armi di distruzione di massa.

[modifica] Voci correlate

Scheletri che salutano
Ciad a tutti!


Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo