Chioggia

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Gabibbo con sguardo truce e coltelli.jpg

Un chioggiotto medio mentre mette in mostra la bonomia e pacatezza che lo contraddistinguono

Quote rosso1.png Ma l'acqua non dovrebbe essere trasparente? Quote rosso2.png

~ Italiani su Chioggia
Quote rosso1.png Se voglio diventare qualcuno questo è il posto meno adatto Quote rosso2.png

~ Tutti su Chioggia
Quote rosso1.png Chèviiiiiiiiiiin!!! Ciòòòò!!!! Quote rosso2.png

~ Madre che chiama amorevolmente il figlio tra le calli
Quote rosso1.png Andemo a tiorse le creme frite e po andemo dal Giorgio Sporco!! Quote rosso2.png

~ Tipica interpretazione chioggiotta della dieta mediterranea
Quote rosso1.png To mare omo! Quote rosso2.png

~ Un chioggiotto qualunque

Chioggia (in lingua veneta Cióxa, in dialetto locale Ciooooooooooooosa) è una città stato nel Veneto, collegata alla terraferma da un interminabile ponte stretto come il buco del culo di una suora. È collegata artificialmente alla città di Sottomarina, meta balneare con bandiera nera cronica e acqua dal colorito arancione. Anche se secondo la legislazione italiana (non in vigore nel territorio chioggiotto) il comune di Chioggia comprende sia la città di Chioggia che quella di Sottomarina, secondo i loro abitanti Chioggia e Sottomarina costituiscono non solo due comuni distinti ma due universi paralleli.

[modifica] Geografia fisica

[modifica] Posizione

Chioggia è un isola caratterizzata da un odore acre e spussoloso. È composta dal Centro Storico, dall'abitato di Sottomarina e da qualche ettaro di palude tutto attorno. Tuttavia, per il chioggiotto e il marinante medi è considerato campagna l'intero orbe terracqueo al di fuori della propria città.

[modifica] Spiaggia

A Sottomarina è presente una spiaggia che si affaccia sul mare Adriatico. Il mare è sempre zozzo perché i contadini ci vengono a pisciare. Padovani e vicentini popolano il sabato e la domenica questa spiaggia con borse frigo grandi come le cucine di un hotel bloccando poi il traffico e restando in colonna sino a notte fonda, a stomaco vuoto.

Sottomarina è più conosciuta come la spiaggia degli sportivi. I foresti, avendo con sé una miriade di sporte in plastica e frigoriferi portatili con cibi e vivande, sono considerati "sportivi" dai chioggiotti.

Le spiagge, vista la scarsa voglia di lavorare dei chioggiotti, possono essere solo dei marinanti e questi pensano bene di prosciugare fino all'ultimo centesimo i chioggiotti perché dopotutto chi non spende 1600€ per la capanna al Clodia o ai bagni Lungomare?

[modifica] La piccola Venezia... ma dove?

La città viene denominata la Piccola Venezia causa i numerosi canali che la attraversano. Il paragone però non sussiste: anche Chioggia è pervasa di puzza di merda (Venezia invece profuma di popò) ma nessun turista giapponese la trova romantica. Inoltre, i chioggiotti sono universalmente considerati una razza a parte. I canali sono maleodoranti e spesso si nota qualche vecchietta svuotare il proprio vaso da notte in calle.

I bacareti di Venezia qui sono sostituiti dai Bar dei Ludri, locali alla buona dove la rissa è all'ordine del giorno.

[modifica] Società

[modifica] Particolarità dei cognomi

Chioggia rappresenta un caso demografico unico in Italia: l'elevatissimo tasso di omonimia, specialmente tra i due cognomi principali, Boscolo e Tiozzo. Per definire più specificatamente i singoli cittadini, è stato adottato l'uso dei "detti", ergo di odiosi nomignoli che fungono da corollario ai cognomi, del calibro di "imbriaghela", "cagarella","fasiolo","smerdacolone", "belin" et similia[1]. La criticità della situazione ha indotto l'onorevole sindaco ad avviare a una singolare iniziativa: è stata aperta una caccia ai Boscolo, ai Tiozzo e a tutti gli altri millemila omonimi, con delle cospicue taglie tra i 5 e i 6 € per ogni chioggiotto ammazzato. Ciò comporterà un notevole calo di popolazione. Inoltre la fantasia per i nomi raggiunge livelli straordinari, molto comuni sono i nomi presi da film (soprattutto americani), telenovelas e programmi della De Filippi o D'Urso ma storpiati, ad esempio Gimmi, Gioni, Maicol, Iglis, Torido, Nicla, Eveli, Suelen, Geni e Sarageni.

Caccia agli omonimi Chioggia.JPG

Il manifesto promozionale per la caccia ai Boscolo. Dai anche tu il tuo contributo!

[modifica] I "ranari/agricoli"

Il resto della popolazione mondiale estranea ai confini Chioggia viene chiamata allegramente ed affettuosamente con il simpatico appellativo di "ranari", in quanto si pensa che la loro alimentazione sia limitata esclusivamente a rospi e rane. Chiunque venga identificato come tale viene quindi lapidato e, più tardi, messo in croce.

Per esser precisi, la versione "campagnoli" (ranari) comprende anche gli abitanti di taluni quartieri extra-porta Garibaldi, primi tra tutti i borgosangiovannesi.

[modifica] I white houses

Particolarità della città sono i white houses ossia quelle persone che per cultura, scelta di vita o quant'altro sono dedite alle zuffe, di solito si guadagnano da vivere come "caparossolanti" nelle limpide acque della laguna veneta fronte Porto Marghera. Una peculiarità del ludri è che nel 99% dei casi girano con pezzi di vestiario "tarocchi" e come mezzo di trasporto hanno un super Suv e/o Audi e macchine di questo genere (a volte anche barchini con le ruote). Per gli spostamenti nelle calli o sui marciapiedi, prediligono il due ruote Scarabeo ( rigorosamente a fari spenti di notte) e, soprattutto, la bicicletta elettrica (anche questa rigorosamente "elaborata" per viaggiare oltre i 50 km/h e ovviamente a fari spenti di notte).

[modifica] Il Chioggiotto

La lingua chioggiotta è compresa dal 99,999% della popolazione. I madrelingua italiani sono circa il 1,2%, costituiti da qualche terrone immigrato o da qualche rumeno (l'italiano per i chioggiotti è paragonabile all'arabo per il resto degli italiani). Il chioggiotto (largamente sfottuto nel resto del Veneto) è una lingua cantilenante derivata da qualche dialetto dalmata o comunque slavo con l'allungamento delle vocali e l'intorbidamento del discorso. Un discorso tipo è costituito nel seguente modo: bestemmia + soggetto + predicato + bestemmia + altre cose + bestemmia + bestemmia. Spesso il soggetto è sottinteso, nel qual caso è sostituito da una bestemmia.

[modifica] Lo Spriss Auar

Lo spritz a Chioggia è diventato ormai una mania; si stima che venga consumato più Aperol che carta igienica. Perfino i famosissimi Tmax e barchini chioggiotti vanno a Spritz. A differenza di tutte le altre città, a Chioggia non esiste un'ora particolare per lo spritz, e quindi si assistono calche di ultra-quarantenni che pensano di avere 18 anni che ammassano i buchi-bar del Corso, oppure, durante il periodo estivo, traslocano sul lungomare. Lo spritz hour va dalla mattina, dove si è soliti usarlo per pucciare i biscotti, nel dopopranzo come colluttorio, come latte materno per i piccoli e tranquillante per gli anziani. Ma il fatto curioso è che nessuno sa pronunciare la parola "Spritz", e a causa del dialeto, tra una bestemmia e l'altra, la "tz" diventa una "s" ripetuta che mette a dura prova l'interlocutore. Qualsiasi luogo va bene per bere lo spritz, basta essere abbastanza in mostra e sfoggiare, almeno, un capo d'abbigiamento "D&G" o "Moncler" o "Colmar" scritto a lettere cubitali preferibilmente sul culo o sulle teste rifatte (senza farsi mancare, per le signore, una "Luì Vuitò").

[modifica] L'estate

Senza dubbio l'estate è il periodo più atteso dalle chioggiotte, che attendono trepidanti di sfoggiare gli effetti delle lezioni di ginnastica del Gimmy o dei milioni versati nelle casse di centri di benessere di Dolo, oppure l'opera di qualche chirurgo. I marinanti come al solito pensano ai soldi, e in questo periodo tendono ad essere più nervosi che mai, temendo sempre che qualcuno freghi a loro i soldi. Per le loro attività scelgono personale con una fascia d'età che va dai 10 ai 17 anni proprio per risparmiare, oppure tendono a far resuscitare dalla tomba i propri cari defunti, per pagarli in nero. I chioggiotti lanciano nuove tendenze, e si sfidano a colpi di costumi "D&G" negli stabilimenti più ludri, oppure in locali rovinati da loro stessi come lo Zanzibar. Alla sera, dopo aver passato tutta una giornata in spiaggia, si fiondano a popolare o il Pepenero, riservato a chi è solito evadere fiscalmente dai 50000 ai 100000 euro, all'Eurobar che diventa il ritrovo di quelli delle Case Bianche (chioggiotti) o al Passaparola, dove si trovano bambini legati ai tavoli in attesa dei genitori che sono andati a prendere lo Spritz (posto più normale). In questo casino si contraddistinguono gli "agricoli", che di solito stremati dopo mezza giornata di spiaggia, girano per il lungomare con faccia sconvolta, con addosso la salopette dello zio Tom ed in testa il berretto sponsorizzato dalla Mangimi Petrini, le mamme agricole fanno a gara a portare il proprio bambino su un passeggino più distrutto che mai, e si fiondano sempre nel primo outlet cinese che gli capita a tiro.

[modifica] Economia

La principale risorsa e fonte di sviluppo è la pesca di frodo, costituita da una flotta di capparozzolanti, pescatori di vongole veraci armati fino ai denti e pronti al combattimento corpo a corpo con la Guardia di Finanza. I capparozzolanti utilizzano barche da pesca altresì conosciute come "barchini", dotate di motori dalla potenza complessiva che può arrivare dai 250 fino ai 500 cv. Ovviamente questo comporta l'impossibilità di lavorare alla luce del sole, perciò se di notte in piena laguna vi capita di sentire urlare a tutta forza: "I rive!! Mola, mola, via, via, cori, scampa!!" non vi preoccupate: non è una retata della polizia contro una banda di narcotrafficanti. La popolazione che non si dedica alla pesca abusiva si guadagna invece da vivere lavorando come marinaio sui vaporetti di Venezia.

Ciononostante, malgrado codesti lavoratori si facciano venire i calli al buco del culo per portare a casa quattro soldi, 9 sociologi su 10 affermano che le eventuali mogli/fidanzate prenderanno l'auto (fase più critica) e andranno a bruciare in meno di una giornata tutto il ricavato, spendendolo in capi firmati, videopoker, articoli di moda, messe in piega, operazioni di chirurgia estetica e boiate varie.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

  • A Chioggia la percentuale di grezzi/tamarri è circa novantasei volte superiore alla media nazionale.
  • Notare la curiosa differenza tra Chioggia e Sottomarina: a Chioggia tutti spendono e spandono in tutto quello che va di moda, tanto più che se girare con uno stronzo in testa è fashion, tutti quanti si faranno lo shampoo con la merda. A Sottomarina invece vige una tirchieria che neanche a Genova si sognano; non si mangia per non cagare e non dover tirare, quindi, lo sciacquone.
  • L'Union ChioggiaSottomarina ha più tifosi del Milan pur essendo in serie H.
  • Il tasso di disoccupazione a Chioggia è del 70% ma il 106% dei disoccupati gira in Suv.
  • Il restante 30% dei chioggiotti lavora all'Actv (Associazione Chioggiotti Trasferiti a Venezia).
  • Il sabato pomeriggio i chioggiotti si portano in massa nei centri commerciali di Mestre e Padova.
  • A Chioggia la crisi economica apparentemente sembra non esistere.
  • A Sottomarina tutti affittano almeno un appartamento o la loro camera ai turisti o ai chioggiotti.
  • Tutti i chioggiotti sono in affitto o hanno un mutuo a vita da pagare (oltre alle rate per la bici elettrica, per il televisore 84 pollici e per le vacanze alle "Seishell").
  • I chioggiotti DOC non hanno la patente perché considerano Chioggia il centro del mondo ("El canton de Paradiso") e non sono mai usciti dal territorio comunale.
  • Dopo Napoli e Palermo è la città col tasso più alto di analfabetizazione (circa il 83%).
  • Grazie a Chioggia la Slovenia ha i casinò più frequentati del mondo.
  • I chioggiotti spesso non vengono fatti entrare nelle discoteche venete per incomprensioni con i buttafuori. In compenso a Sottomarina il chioggiotto entra in discoteca direttamente con la propria bici elettrica.
  • Chioggia ha una linea ferroviaria che la collega alla città di Rovigo. Il treno per Padova resterà per sempre solamente un sogno per molti studenti.
  • A Chioggia, per ordinanza sindacale, è stato abolito l'uso della Z.
  • Il bingo è sempre aperto e sempre trafficato.
  • A causa del sovraffollamento, la maggior parte dei chioggiotti non assunti all'Actv vengo mandati a fare i bidelli in tutto il Veneto.

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Basti pensare che un nome come Arcimboldo Boscolo Cagarela è semplicemente un nome come un altro.
Strumenti personali
wikia