Chihuahua

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Chihuahua con la bocca aperta.jpeg

I Chihuahua suscitano odio.

Quote rosso1.png Can che abbaia non morde. Quote rosso2.png

~ Qualche buontempone prima di essere completamente sbranato.
Quote rosso1.png I Chihuahua sono i pidocchi del Grande Cane Celeste. Quote rosso2.png

~ Acconciatore del Grande Cane Celeste (nota divinità canina).


Il Chihuahua è un curioso animaletto difficile da identificare che sta tra il cane, il topo, uno stitico cronico e un antifurto; classificato inizialmente come Topus Rognosus, un intervento dall'alto decise di risparmiare i Topi da quest'infamia optando quindi per Canis Microbicus (voci non confermate rivelano che alla base di questa decisione ci fosse lo stesso Topolino).

Questa razza canina dunque, è famosa più delle altre per le continue umiliazioni alle quali è soggetta senza avere la minima possibilità di riabilitazione (proprio come i Messicani).

[modifica] Politica e diplomazia

Chihuahua vestito come un giocatore di Rugby.jpeg

Umani... pagherete tutto....

Scopo dichiarato dei Chihuahua è la conquista del mondo: per riuscire in tale impresa, i Chihuahua sono pronti a subire qualsiasi forma di svilimento morale da parte di ricchissime bimbeminkia, necessario però per rimanere accanto alle persone più ricche e facoltose.

A tale scopo sono capaci di passare ore intere all'interno di piccole borsette, utilizzati come portachiavi o come porta cellulari.

Tutto ciò però li ha portati all'aperto conflitto con l'altra specie dominante del pianeta, i piccioni: anch'essi piccoli e pressoché infiniti, hanno cominciato a mostrare segni di inquietudine dopo lo sconcertante successo della canzone "Chihuahua" del 2003:

Dj Bobo, evidentemente manipolato, presenta i Chihuahua come il primo motore mobile dell'universo e li invoca in continuazione, mandando allegramente a farsi fottere ogni sorta di etica dei messaggi subliminali.

Nel 2005 piccioni e Chihuahua conclusero le trattative decidendo di spartirsi il mondo, prendendosi uno l'America e l'altro l'Europa.

Gli altri continenti non sono stati minimamente presi in considerazione.

[modifica] Origini

Cane di satana.jpg

Il Chihuahua è uno stretto parente del chupacabra.

Dall'atteggiamento irritante pari alla Signora in Giallo, il tenente Colombo e un testimone di Geova messi insieme, ci si è spesso interrogati sull'origine di questa strana razza maledetta da Dio e dagli uomini. I maggiori esperti di "Cazzate concatenate di Naruto Uzumaki" di fama mondiate sono arrivati a queste due conclusioni:

la prima ritiene che molti secoli prima che gli uomini inventassero la carta igienica, i Maya furono vittime di una dilagante crisi di nervi suscitata dalle mezze stagioni che li costringeva a cambiare calendario in continuazione.

Dopo aver immolato a falsi dei intere dinastie per trovare una soluzione (che non trovarono), leggermente scazzato il governo reagì immettendo sul mercato un antistress efficace.

Spyro3.jpg

Tipico esemplare di Chihuahua adulto

A seguito del clamoroso fallimento del serpente-arcobaleno-peluche-che-puoi-tirare-quanto-ti-pare-tanto-non-si-spezza, decisero di cambiare strategia, puntando sul Chihuahua ("chimmellhafattofa, hua ho fame, hua ho sonno), secondo assistente di Vanna Marchi, già allora promettente venditrice di statuette in terracotta che "tutte le donne dovevano avere".

Se quest'opinione è vera, questo singolare lassativo è tutto ciò che ci rimane dei Maya, a parte ambientazioni per Tomb Raider e una strana data.

La seconda possibile conclusione è che in principio Dio creò tutto il creabile finché ebbe la sciagurata idea di creare un Chihuahua, ma vide che non era cosa buona e ci ripensò.

In seguito Satana riprese l'idea e decise di utilizzarla come giochetto sadico per farsi quattro risate.


Nove scienziati su dieci ritengono inutile continuare a farsi ulteriori seghe mentali su qualcosa che è tra un topo, uno stitico e un antifurto. L'altro scienziato sta giocando alla Play Station, quindi non possiamo chiedergli cosa pensa.

[modifica] Caratteristiche fondamentali

Di corporatura piccola e insignificante, possiedono una testa grande metà del corpo e delle orecchie grandi metà della testa.

Carini e coccolosi con i padroni, si trasformano in assordanti mostriciattoli sbranaballe con un qualsiasi estraneo.

All'interno del cranio è rintracciabile una colonnina di mercurio, molto sensibile, che indica il grado di scazzamento del cane: se sovra eccitata (cioè sempre) i polmoni del Chihuahua riescono a sprigionare onde sonore capaci di propagarsi per chilometri.

È praticamente il gemello cattivo del Furby.

[modifica] Comportamento

Scimmia idiota.jpg

Un povero giovine che ha appena finito di leggere una chat di amanti dei Chihuahua.

Nella maggior parte dei casi è pressoché inutile cercare di fare amicizia con un Chihuahua:

se si cerca di accarezzarlo, le sue reazioni possono essere due: sopportare immobile una o due carezze al massimo per poi allontanarsi sdegnato; oppure digrignare i denti fin dal primo momento, ridicolizzandosi, sperando di assomigliare a un Rottweiler.

In genere questa reazione è più frequente se è presente anche il padrone.

Essendo cani sorprendentemente vanitosi, hanno molto a cuore che i padroni assistano alle loro dimostrazioni di fedeltà che, ai loro occhi, consiste nell'abbaiare ferocemente contro chiunque; diffidate sempre del padrone di un Chihuahua.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

  • In estate, esposti al sole durante le ore più calde della giornata per più di trenta secondi, cominciano ad abbaiare freneticamente rincorrendosi la coda per poi esplodere.
  • Come la stragrande maggioranza dei cani di piccola taglia, crede di essere un cane. Un vero cane.
  • Una volta Dumbo citò in causa i Chihuahua per plagio. Poi si rassicurò vedendo che non hanno la piuma magica.

[modifica] Collegamenti

Strumenti personali
wikia