Che cosa sono le nuvole? (episodio di Capriccio all'italiana)

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Logo Portale Pasolini.png
FILM DI CUL...TO

Qualcuno ha definito questa pellicola "capolavoro inarrivabile".
Qualcun altro ha pensato che fosse "spazzatura intollerabile".
È il momento di agire! Rendi il Cinema migliore: accoppa un critico!

Logo Portale Pasolini.png


Che cosa sono le nuvole? (episodio di Capriccio all'italiana)
Film che cosa sono le nuvole locandina.jpg
Sapevatelo!
Paese: Italia
Regista: Pier Pablo Pisolini
Casa produttrice: Pupazzo Production™
Sceneggiatura: Colonnello Giuliacci
Anno: 1968
Genere: Meteorologia
Colore: Purtroppo sì
Suono: Dolby Sul Round
Interpreti e personaggi
Totò, Ninetto Davoli, Franco e Ciccio
Quote rosso1.png Ah, straziante meravigliosa bellezza del creato! Quote rosso2.png

~ Iago (Totò) che osserva nascosto le tette di Desdemona.

Che cosa sono le pop nuvole? è l'episodio girato da Pasolini contenuto in Capriccio all'italiana, un film collettivo del 1968 composto anche da:

La storia è tratta dalla tragedia Otello di Guglielmo Agitasfere, ma adattata in un contesto teatrale in pieno stile pasoliniano:

  1. gli attori recitano legati a fili come marionette;
  2. il regista diventa un puparo;
  3. le persone tra il pubblico diventano sceme a capire per quale motivo non smettono di buttare i soldi a vanvera.

La trama è nota a tutti, ma un ripassino prima di indugiare in un volo di fantasia, e spararla come viene, è d'uopo. Nel frattempo prendete un .
Pasolini si affida per l'ultima volta alla coppia Davoli-Totò, il primo è stanco dei ruoli da comprimario, il secondo è stanco di vivere e muore prima di vedere il film nelle sale.
In uno degli altri episodi troviamo Stefano D'Orazio, famoso in seguito come: "quello che ha ostinatamente tentato per anni di suonare la batteria con i Pooh senza riuscirci". Non è l'unica presenza mutuata dal mondo della musica, proprio nell'episodio di Pasolini recita Domenico Modugno, nel ruolo del "monnezzaro" che butta le marionette alla discarica. Sono tempi in cui non esiste la raccolta differenziata e comunque: trovare una collocazione per un attore che si finge una marionetta, è sicuramente più difficile che procurarsi un cassonetto differenziato per il frutto del peccato.
Ad interpretare Cassio e Roderigo troviamo la coppia Franco Franchi e Ciccio Ingrassia, vere e proprie leggende dei film che tutti hanno visto ma guai a parlarne altrimenti si passa per deficienti.

Roderigo : Quote rosso1.png Non dirmi altro! Proprio tu, Iago, che ti sei servito del mio denaro come di roba tua, eri al corrente di tutto e me l'hai taciuto. Quote rosso2.png
Iago : Quote rosso1.png Sangue di Dio. Non volete ascoltarmi. Se mi sono mai sognato una cosa simile, avreste ragione di detestarmi. Quote rosso2.png
Roderigo : Quote rosso1.png Quindi non dovrei? Quote rosso2.png
Iago : Quote rosso1.png Magari sputarmi in faccia ogni volta che mi vedete potreste evitarlo?! Quote rosso2.png

La critica lo definì un film d'autore, che è come dire: "Qualcuno l'avrà girato, mica s'è fatto da solo!" È anche la peggiore cosa che possano dire di un film, i registi temono questa definizione come la peste, perché pone l'opera nella categoria "Cosa diavolo ti viene in mente di andarlo a vedere che al test del QI sei arrivato al livello Sgombro?!" Cosa che scoraggia quasi il 74% della popolazione.

[modifica] Trama illustrata

[modifica] Riconoscimenti

  • Il film era su uno scaffale sbagliato nel magazzino della De Laurentiis, se ne sono accorti ma non l'hanno spostato per pigrizia.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

  • Maurizio Gasparri, dopo aver visto il film in tv, si è fatto firmare un autografo dalla moglie. Era entrata nella camera da letto con la maschera antirughe al cetriolo, lui ha pensato che fosse Totò.
  • Gian Luigi Rondi ha definito la pellicola: "Cinema d'avanguardia, un audace sconfinamento nel Teatro Kabuki". Ha poi aggiunto: "Franco e Ciccio hanno confermato la maturità mostrata in 2 mattacchioni al Moulin Rouge"

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ ma potrebbe anche essere un pedone

[modifica] Voci correlate

Pasolinate logo.jpg
Strumenti personali
wikia