Charles Henri Valentin Alkan

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Alkan Terminator.jpg

Alkan nell'immaginario colletivo.

Quote rosso1.png Se sono impazzito è colpa sua ! Quote rosso2.png

~ Liszt in un momento di lucidità su Alkan
Quote rosso1.png AAAAAAAAAAHH ! ! Quote rosso2.png

~ Chopin parlando della prima pagina di uno spartito di Alkan
Quote rosso1.png Ha più mani di me ! Quote rosso2.png

~ Mutante su Alkan
Quote rosso1.png IT'S OVER NINE THOUSAND!!! Quote rosso2.png

~ Vegeta su Alkan
Quote rosso1.png Preferisco darmi alla politica. Quote rosso2.png

~ Pianista su sonata di Alkan
Quote rosso1.png È l'invidia del pene che lo spinge a fare musica. Quote rosso2.png

~ Analisi di Freud sulla musica di Alkan


Charles Henri Valentin Alkan (creato nel 2002 - terminato nel 1887) o meglio T-CHVA è un modello di Terminator ideato da Skynet per porre fine alla lunga serie di omicidi di Liszt, che stava causando una riduzione critica degli acquirenti Microsoft, ma come ogni creazione Microsoft si è buggato nel vivo della sua missione, dando il via alla distruzione del buonsenso nella musica.

[modifica] Esistenza

[modifica] "Vita" prima del bug

Alkan arrivò nell'800 come qualsiasi altro terminator, cioè nudo e con una massa muscolare disumana, infatti le nobildonne del tempo gli consumarono subito il primo paio di batterie e fu costretto a camuffarsi da barbone per poter continuare nella sua missione. In poco tempo riuscì a sodomizzare (metafisicamente parlando, eh) importanti virtuosisti del piano come: Chopin, Beethoven, Mozart e altri, grazie a dei software particolarmente all'avanguardia e grazie al potere della forza. Mancava solo Liszt alla lista e avrebbe completato la missione ma... da fonti non troppo attendibili sappiamo che nel 1866 si buggò tornando a casa, probabilmente il bug fu causato dalla vista di Giovanni Allevi alle prese con un organo.

[modifica] "Vita" dopo il bug

Da quel momento cominciarono a rompersi più pianoforti del solito e soprattuto la gente cominciò a perdere l'udito più facilmente, ma cosa più grave, Alkan si ritirò in privato e scrisse dei brani dimenticando che gli esseri umani hanno solo 10 dita. Non contento di ciò, pretese dai musicisti precedentemente sodomizzati di eseguire i suoi brani, ma fortunatamente erano tutti già morti, tranne Beethoven che fu l'unico vivo a salvarsi facendo finta di non capire ciò che il terminator buggato gli chiedeva. I Rolling Stones decisero di sparire dalla circolazione per qualche tempo, di conseguenza toccò a Listz eseguire i brani di Alkan: Nietzsche fa risalire a quest'evento la perdità di sanità mentale di Liszt e Benedetto XVI ci racconta che è per via dello shock subito quella sera che Nietzshe scrisse "L'Anticristo". In questi giorni di Chaos, toccò a un gruppo di prodi (no, non di Prodi) e valorosi virtuosisti del tempo capeggiati da Liszt e Rachmaninov porre fine al panico che Alkan stava generando e mentre quest'ultimo si cambiava le batterie lo attaccarano e lo distrussero fino all'ultimo circuito (tranne per un paio di dita conservate da Giovanni Allevi per motivi a noi oscuri).

Fu compito dei musicisti del tempo far in modo di preservare le giovani menti dagli spartiti di Alkan bruciandoli, per evitare ciò che era accuduto a Listz.

[modifica] Musica

Partitura.jpg

Una delle poche partiture per pianoforte di Alkan giunte fino a noi: mi raccomando non suonarla o diventerai come lui.

La musica di Alkan è paragonabile solo a quella di Rachmaninov e Prokofiev, ma mentre queste ultime si possono ancora definire lontanamente umane, nessuno ha il coraggio di definire umano o eseguibile da un essere umano le musiche di Alkan, tanto che il papa le ha apocrifamente e indegnamente attribuite (come sempre) a Satana.

[modifica] Tecnica

La tecnica di Alkan è facilmente sintetizzabile in questa citazione:

Quote rosso1.png Ho visto cose che voi umani non potete nemmeno immaginare ...pianoforti urlare di disperazione mentre l'aria era tagliata da mille dite veloci come Forrest Gump ! Quote rosso2.png

~ Syd Barrett su concerto di Alkan

[modifica] Opere

Testa che esplode dal film Scanners.gif

È risaputo che l'ascolto prolungato della musica di Alkan provochi un'alto tasso di pressione infra-cranica

  • Marcia Funebre in Morte di un Pappagallo.
  • 666 variazioni brillanti su un tema.
  • Mal di stomaco in La minore doppio bemolle.
  • Sonate in tutte le tonalità maggiori comprese due nuove tonalità.
  • Sonate in tutte le tonalità minori e tre tonalità a sorpresa.
  • Concerto da camera per pianoforte solista di tre ore e mezza.
  • Fantasia per una sola mano.
  • Rondò per un solo dito.
  • Capriccio da suonare col naso.
  • Grande Duo Sconcertante per pianoforte e petofono.
  • Morte, resurrezione e morte dopo la morte (sonata per due pianoforti e mezzo).
  • Requiem per l'ennesimo pianoforte terminato.
  • Etudes di iper-bravura.
  • 25 Preludi, primo libro.
  • 25 Preludi, secondo libro.
  • 25 Preludi, terzo libro.
  • 25 Preludi, ventordicesimo libro.
  • Etz chajjim hi per due soprano, tenore e basso.
  • Distruzione di un pianoforte dal Do bi-bequadro maggiore al La triplo diesis minore.
  • Bombardo-Carillon in Si bemolle maggiore senza numero d'opera.
  • Quasi-cacca, capriccio op. 53?.
  • Scherzo diabolico.
  • Trombata veloce in si-la-do.
  • Toccatina, palpatina e fuga op. 75 e 75,5
  • Le quattro stagioni della vita più la terminazione e la marcia funebre.
  • Notturno per madre Skynet in mi minore doppio diesis.
  • Sonate in progressione e degressione tonale.
  • Ipotetiche sonate per le nobildonne.
  • Sonatina in quaranta movimenti e cadenza per otto mani.
  • Il Bunga bunga di Esopo.
  • Arrangiamento del "Per Elisa" di Beethoven per otto pianoforti.
  • Scherzo da piromani.

Le altre sono state bruciate e non sono giunte fortunatamente fino a noi.

Strumenti personali
wikia