Cerbero

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Cerbero con le teste di Braccobaldo Leone e Pippo.jpg

Una delle rare fotografie di Cerbero che ne mostra il terribile aspetto, capace di incutere timore anche nel più impavido dei cuori.

Quote rosso1.png Porta fuori quel fottuto bastardo da casa nostra! Quote rosso2.png

~ La compiacente reazione di Proserpina, quando il marito le portò a casa Cerbero.
Quote rosso1.png Who let the dogs out? (woof, woof, woof, woof) Quote rosso2.png

~ La disperazione di Ade ogni volta che Cerbero scappava.
Quote rosso1.png I don't want to be buried in a Pet Sematary! Quote rosso2.png

~ La disperazione di Cerbero ogni volta che Ade lo riacciuffava.


Cerbero era il bastardo a guardia del giardino infernale di Ade. Era il simbolo della distruzione di tutti i tempi…e di tutti gli spazi; per questo il Dio degli inferi si guardava bene dal metterlo vicino a vasi o mobili da giardino.

[modifica] Caratteristiche

Cerbero era un mastino di dimensioni inusitate con tre teste ed innumeri serpenti velenosi a fargli da vello; purtroppo la mitologia non dice nulla a riguardo sia del numero sia delle dimensioni del suo membro, di conseguenza possiamo solo sparlarne senza avere alcun titolo a riguardo, ma essendo Cerbero sempre descritto e rappresentato come incazzato ed inferocito credo si possa facilmente desumere non fosse particolarmente dotato. Si dice, inoltre, che le tre teste rappresentassero il passato, il presente ed il futuro; praticamente è come se vi costringessero a passare tutta la vostra vita attaccati a vostro padre e vostro nonno: voi non diverreste vagamente incazzati? Cerchi di farti una pippa leccandotelo (come ogni cane che si rispetti) e la testa di sinistra inizia a farti una predica paventando la tua possibile cecità, mentre quella di destra fantastica su una vecchia cagna incontrata all'ospizio... Sì diventerei anche io il simbolo della distruzione.


[modifica] Vita di Cerbero

Tifone.jpg

Il padre biologico di Cerbero: stessa calma distruttiva.

Echidna.jpg

La madre di Cerbero: stessa pelle.

Questa mitologica creatura era la secondogenita di una numerosa, quanto strana cucciolata, composta dalla Sfinge, Ortro (sto copiando da Wikipedia, ergo non sono tenuto a sapere di che scrivo), dalla Chimera e dal Leone Di Lernia. Tutti morti per la loro eccessiva stupidità anatomica.

Cerbero, figlio di Tifone ed Echidna, fu il risultato di uno spiacevole, quanto imbarazzante, incidente notturno.

Una notte, Tifone tornò a casa ubriaco fradicio dal compleanno di suo padre Tartaro (Dio della sporcizia dentale, venerato da tutti i dentisti). La casa come al solito sprofondò nell'oscurità più assoluta (non c'era verso di riuscire a mantenere una sola candela accesa al passaggio di Tifone), di conseguenza dopo aver urtato nell'ordine due statue di Zeus, un’Ara dedicata a Gea, un’anfora magica ed un nano da giardino rifugiatosi in casa al mutare del tempo, finalmente riuscì a trascinarsi in camera da letto. E lì, la situazione degenerò brutalmente: durante tutta la durata del duraturo rapporto con la moglie, continuò ad inveire contro una strana figura che, a suo dire, lo spiava e lo indicava da dietro la tenda. Il giorno seguente, Tifone scopri che dietro di essa c’era il suo specchio.

Dopo 48 ore precise dal concepimento, il mostriciattolo venne alla luce. Il parto fu lungo, travagliato e cesareo. Infatti, ci vollero circa 15 ore di tentativi inutili, perché i medici comprendessero che il neonato non avrebbe mai avuto tutte e tre le teste rivolte verso il basso e, quindi, decidessero di darci un taglio[citazione necessaria]. I medici lo dichiararono Cerberoleso, ma i genitori preferirono il diminutivo Cerbero.

Fu chiaro fin da subito che la vita di città non faceva per lui, ma l'allontanamento di un figlio è sempre un avvenimento d’immensa tristezza. Pertanto, i genitori tentarono di farlo educare dai migliori precettori dell’epoca: Orfeo ed Eracle.

Il primo di questi parve proprio andare a genio al cucciolo, tant'è che si fece insegnare le arti del canto a cappella e del gospel. Tuttavia, Orfeo non terminò mai le sue lezioni, poiché lo scandalo della sua omosessualità e dei suoi molteplici incontri clandestini scatenò l’ira funesta di tutte le mogli della città, costringendolo alla fuga.

Con il secondo precettore fu odio a prima vista: nel blando tentativo di Eracle d’insegnargli il galateo, o quantomeno le norme educative di base ad una tavolata di barbari, Cerbero s’offese al punto da cominciare una violenta e poco costruttiva tenzone. A quel punto, il saggio Eracle consigliò ai genitori di spedire il figlio da uno specialista (sempre un tale di nome Ade) da cui avrebbe potuto imparare la raffinata arte dell’ergastolano. Tra Ade e Cerbero si creò un profondo affetto platonico, così grande da impedirne la separazione al termine del corso.

Ade fu così generoso con il figlioccio, che gli donò una catena d’acciaio e meravigliose notti all'addiaccio.

[modifica] Letteratura

La figura del nostro beniamino compare spesso nelle pagine dei libri. Infatti, la sua natura simpatica, pucciosa e socievole [certo!] ne fa uno degli argomenti di maggior interesse commerciale.

[modifica] Amore e Psiche

(Divina Commedia) Dante nel Girone dei Golosi.jpg

Virgilio lancia croccantini a Cerbero.

Nella fiaba di Amore e Psiche, l’eroica Psiche fa da dog-sitter sottopagata a Cerbero. In questa simpatica avventura, perderanno la vita tre chihuahua e una guardia forestale.

[modifica] Eneide

Qui, troviamo Enea che ricorre ad un subdolo stratagemma per infiltrarsi nel mondo degli Inferi. Sarà la veggente Sibilla ad aiutarlo, drogando il povero Cerbero con un bombolone ripieno di hashish.

Le tre teste non s’incontreranno mai: una canterà l’inno nazionale prussiano a suon di pernacchie, un’altra dichiarerà il suo amore incestuoso alle proprie gemelle e l’ultima si diletterà in un’estrema sfida allo sguardo fisso con una lumaca.

[modifica] Divina Commedia

In quest’opera, Dante racconta di come lui e Virgilio siano stati inseguiti da Cerbero lungo tutto il Girone dei Golosi. Alla fine ci rimettono due chiappe e un paio di mutande per ciascuno.

[modifica] Harry Potter e la Pietra Filosofale

Domare Cerbero.jpg

Cesar Millan in un disperato tentativo di domare Cerbero.

Harry Potter e i suoi simpatici compari decidono di andare a rompergli i coglioni, per cercare un fottuto sasso di m…

[modifica] Curiosità

  1. Interpreta se stesso in uno squallido film bollywoodiano, noto come “Hercules”.
  2. In “Resident Evil”, la spregevole Alice ammazza i figli morti di Cerbero (ma... è davvero possibile?).
  3. Nella ventesima puntata della seconda stagione di My Little Pony: l'Amicizia è Magica, Cerbero fa un allegro passaggio a Ponyville per portare un magico saluto a tutti i cavallini.
  4. Cerbero oggi vive in una casa di cura, nel reparto “Personalità multiple che non riescono a mettersi d’accordo”. Pare che non si sia mai ripreso da quel bombolone di Sibilla.
  5. Ad uscire vincitrice da quella famosa sfida dello sguardo fisso, fu la lumaca.
  6. Cesar Millan è impazzito tentando di curare Cerbero.


Denti di mostro superiori.png










Denti di mostro inferiori.png
Strumenti personali
wikia