Centro-sinistra

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia di parte avversa

Keplero sulla copertina di rolling stones.jpg
QUESTO ARTICOLO O PARAGRAFO NON È AGGIORNATO!

In conferenza stampa, lo staff di Nonciclopedia ha dichiarato:
"Mancano tutti gli eventi più recenti! Mettetevi al lavoro, merde!"

Cosa manca: Renzie
firma/data: --MaxpeD Siediti! 14:37, mag 28, 2014 (CEST)

Manzoni time.JPG
Brunetta dormiente.jpg
Quote rosso1.png Figliolo, una volta qui era tutta campagna elettorale! Quote rosso2.png

Quest'articolo parla di Politica, quindi se non ti piace ciò che c'è scritto riceverai un vitalizio di 3000 € mensili netti. O più probabilmente verrai additato come un qualunquista e nessuno si interesserà di te. Buona lettura!

Deputato fa gesto delle corna.jpg


Segnale obbligo dritto sinistra.svg

Logo del Centro-sinistra.

Quote rosso1.png Il Centro-sinistra è una valida alternativa ad una valida alternativa. Quote rosso2.png

~ Pier Luigi Bersani a proposito del Centro-sinistra.
Quote rosso1.png Porca puttana! Abbiamo vinto davvero! E adesso che cazzo ci inventiamo? Quote rosso2.png

~ Romano Prodi, commento a caldo alle politiche del '96.
Logo ADS.png Questa voce è stata punita come
Articolo della Settimana
dal 13 febbraio 2012 al 20 febbraio 2012.

Il Centro-sinistra è una posizione, su questo non ci sono dubbi, una posizione che per presa di posizione non prende posizioni. Il Centro-sinistra è nel centro-sinistra, ma di cosa? Senza un punto di riferimento parlare di posizioni perde di significato ma in fondo a cosa serve significare? Il Centro-sinistra non è a sinistra e non è al centro, è al centro-sinistra. Paradossalmente però, lo si può trovare a destra, nonostante ciò appaia alquanto sinistro. Il C.S. può essere dunque classificato come la Sinistra della Destra o la Destra della Sinistra, indifferentemente. Il C.S. è situato a Ovest, Nord-Ovest del Parlamento anche se nessuno osa azzardarne una collocazione precisa. Il centro-sinistra è un concetto geometrico particolare che sfida le leggi della fisica alla stregua di un ipercubo. Il Centro-sinistra è il punto appena più a sinistra del centro ma più a destra della sinistra riuscendo però a rimanere equidistante da ogni punto. L'attento e interessato lettore si starà già chiedendo: "...ma dove minchia ho messo il joypad dell'Xbox?"

[modifica] La storia (prima parte)

Schema del Dott. Cipolla.jpg

Il Centro-Sinistra è posto al centrosinistra anche nel famoso schema del Dott. Cipolla. Il Centodestra occupa la stessa posizione dilagando, però verso Sud Est.

In un tempo remoto remoto la Camera dei Deputati italiana si divideva in due parti: la parte sinistra e la parte destra. Di cosa? La parte sinistra era a sinistra della parte destra e viceversa. A quei tempi in parlamento avevano sistemato l'aria condizionata solo sul lato destro così, quando Comunisti e Democristiani entrarono in aula in Agosto sentirono una fresca brezzolina provenire da quella parte. Andreotti, che allora era il più lesto di tutti i vegliardi, contando sulla sua agilità di giovane novantottenne, scattò ad occupare i posti per il suo partito. I comunisti si sedettero a sinistra bestemmiando e imprecando per l'afa. Fu così che Andreotti gettò sin dal primo istante un'ombra sinistra sulla sinistra che si rifugiò nelle Botteghe oscure, così, giusto per rincarare la dose.

[modifica] Il lato sinistro portava sfiga

I comunisti che erano quelli seduti a sinistra da quel giorno non vinsero mai, nemmeno una volta. L'elettorato intanto, andava via via involvendo e ogni sottoclasse di ogni sottocultura aveva le sue sottopretese: i tossici volevano la legalizzazione, la mafia no, i gay volevano sposarsi, gli eterosessuali no, i procarioti volevano una riproduzione sessuata, la chiesa no. I politici, attenti ai movimenti delle masse crearono nuovi partiti per occupare ogni nicchia che si apriva, nel giro di poco tempo il parlamento si trasformò in un ventaglio multicolore molto folcloristico ma poco edificante. Partendo da destra: Killer seriale destro, Estrema destra, destra alterata, destra imbronciata, destra, destra moderata, destra svogliata, destra delusa, estremo centro-destra, centro-destra, centro-destra-centro, centro, centro-sinistra-centro, centro-sinistra, ecc. fino al killer seriale mancino. Come se non bastasse ci si misero pure gli anni '80 che rincoglionirono le menti degli italiani a forza di Ezio Greggio, Carmen Russo e Jerry Scotti. A causa di questi ed altri esemplari di rara pochezza la gente fu portata a credere che qualsiasi imbecille potesse arrivare al successo. In effetti era così. Sopratutto in politica.



Fu così che qualsiasi imbecille fondò un partito e il Parlamento arrivò ben presto alla saturazione: un politico, un partito. A volte anche due o tre.

Scheda elettorale.jpg

Un terzo della scheda elettorale.

A quel tempo per vincere le elezioni bastava lo 0,00000012% dei votanti, circa quattordicidi[1] persone, che erano più o meno il numero di parenti e amici dei politici più gettonati[2]. La lista elettorale era larga 147 cm e alta 91. Per ripiegarla furono assunti maestri di origami per ogni seggio che vennero posti bendati dentro le cabine. Gli anziani all'ingresso venivano muniti di matita copiativa, razione K e badante romena. I normali votanti erano costretti a portarsi bigliettini con le coordinate spaziali o un GPS per rintracciare la lista preferita. I partiti a quel punto però, erano così numerosi che le probabilità di vincere le elezioni erano pari a quelle che avrebbe avuto una talpa di vedere dal vivo Bruno Vespa sfracellato da un meteorite di plastica proveniente dalla cintura di Orione in un giorno dispari di luna nuova. Così i politici decisero di dividere il Parlamento in due grandi poli, Polo Nord e Polo Est ma non cambiò un cazzo. I partiti si moltiplicarono ulteriormente per mitosi incasinando a dismisura la già dura vita degli elettori. Il 97% dei partiti confluì nel CS che però equivaleva misteriosamente al 37% dei parlamentari. La maledizione di Giulio persisteva.


ATTENZIONE!
Si avverte chi ancora non ha trovato il joypad che la seguente parte di articolo contiene informazioni altamente deprimenti e desolanti ma se avete aperto questa pagina avreste dovuto aspettarvelo

[modifica] Schieramento (aggiornato il 13 settembre 2012 o giù di li)

Logo del PD.jpg

La "D"? Scomparsa, è rimasto solo il contorno.

Nel 2012 il segretario Pier Luigi Bersani guidava il polo come un vecchio col cappello guida la sua Skoda. Lo schieramento era così composto:

PD: Il Partito Democratico una volta si chiamava Partito Comunista Italiano. Quando si accorsero di essere troppo Comunisti si trasformarono in PDS, Partito Democratico della sinistra. I dirigenti presto si resero conto di figurare troppo di sinistra e mutarono ancora il nome in PD Partito Democratico. Solo ora i dirigenti stanno realizzando di essere un po' troppo democratici e già aleggia il nuovo nome del partito, P, Partito appunto (immagine a destra), qualcuno però già avanza delle perplessità in quanto un partito che si chiama Partito potrebbe apparire come un "qualcosa" ancora troppo legato alla politica. DC: Non "Dopo Cristo", nemmeno Dio Cane, bensì Democrazia Cristiana, gli antichi nemici! Da non crederci!

PSI: Partito Socialista Italiano, o ciò che ne rimane dopo Tangentopoli, quasi tutto, tranne il suo fondatore reo di aver partorito il più grave prolasso anale di cui l'Italia abbia mai sofferto.

IDV: Italia Dei Valori bollati. Una lobby di tabacchini odiatori di Silvsilvio Berlusconi, accanito non fumatore. Il capogruppo Di Pietro dai tempi di Mani Pulite ha giurato di fargli pagare tutti i suoi debiti. Tutte le mattine Berlusconi fa segnare la colazione sul suo conto.

Nichi Vendola con finocchio.jpg

Vendola ascolta con interesse la proposta di un normalissimo cittadino.

Radicali: Un rimasuglio dei radicali antiproibizionisti che si battono da tempo per la proibizione di ogni proibizione facendo scioperi della fame incatenandosi al frigorifero.

Lista Civetta: Lista che il Centro-sinistra schiera in campo per disperdere i propri voti

SDI: Socialdemocratici...li ho già sentiti da qualche parte...ma cosa fanno...cosa pensano...chi cazzo sono...mah!

LT: Lista Tartaglia, una frangia estremista che non disdegna la lotta armata, temuta ed isolata dagli altri partiti ma con un consistente numero di opliti muniti di frombole e Duomi in miniatura

PQNNRDGRS: Partito di Quelli che di Notte Non Riescono a Dormire e Guardano le Repliche di Santoro

Verdi: I discendenti di un defunto musicista che auspicano il ritorno delle mezze stagioni (ma non era Vivaldi quello delle stagioni?)

[modifica] Il pensiero politico (?)

Rutelli fa la Comunione.jpg

Tutte le sere questo prete sostituisce l'ostia di quello delle vignette di Vauro con una pasticca di Cialis

Il Centro-Sinistra ha superato l'idea di abbandonare il capitalismo, avendo capito che l'uomo è troppo avido e ignobile per rinunciare a qualsiasi proprietà specialmente quando non è sua. Di conseguenza sono state sostituite completamente le favole Marxiste-Leniniste con le più realistiche leggi di Murphy e abbandonati gli opinionisti Togliatti e Gramsci in cambio dei più comprensibili Gad Lerner e Celentano. Come obbiettivo primario il C.S. si ripropone di creare un capitalismo selvaggio di carattere sociale, ambientalista e ateo-cattolico. Metaforicamente parlando immaginatelo come uno squalo bianco che divora foche con forchetta e coltello e caca nel vasino mentre si fa il segno della croce bestemmiando. Abbandonare un'utopia per un'utopia ancora più assurda non ha generato un ideologia ben precisa ma piuttosto alcune linee guida, come Nonciclopedia.

  • Se per caso ti venisse in mente di promuovere una crociata a favore di qualche tuo ideale visionario ricordati che lo stipendio lo pigli lo stesso e pure il vitalizio (e se proprio hai voglia di sbatterti, anche qualche bustarella), quindi vedi di non fare troppa caciara, qui c'è gente che vuole dormire, cazzo!


  • I politici vanno e vengono da destra a sinistra, dall'alto, dal basso mai, da davanti e da tergo, da dentro e da fuori (di galera). Quindi vedi di non fare lo schizzinoso o l'intollerante, se un Capezzone va di là o un Guzzanti viene di qua, in fondo questo significa democrazia! Siamo tutti una grande famiglia. Se c'ha voglia può venire pure Fini.

[modifica] La struttura del centro sinistra

D'Alema fa uno scherzetto a Bersani.jpg

D'Alema aiuta il collega Bersani colto da improvviso attacco di narcolessia a mantenere la sua credibilità servendosi solo di due Uni Posca


Non molto diverso dal centro destra il CS è composto per la maggioranza da Vecchietti che vanno in parlamento solo quando sono stufi di sentir sbraitare la moglie. In minor numero seppure in crescita le donne del CS possiedono un livello culturale e intellettuale superiore alla media (scuola) ma inspiegabilmente come supervisore del casting del CS è stato scelto il regista Sam Raimi. Si pensi che la più gnocca del C.S. è Luxuria. La scelta estetica sbagliata è molto penalizzante in Italia a fini elettorali ed è impensabile che lamieroni, scaldabagno e attaccapanni possano competere con veline, escort, pornodive, igieniste o semplici baldracche da viale del Centrodestra. Cazzo! Dai!

Il C.S. è coordinato a livello europeo dal Centro-sinistra Europeo e ne riceve le direttive che però non riesce ad applicare perché sono in lingua inglese. Lo schema gerarchico, una piramide a sedici punte con base dodecaedrica inscritta in uno sferoide con delle strane protuberanze gommose è estremamente complesso, il che non ne permette il funzionamento. Mentre i segretari di partito hanno il compito di discutere su chi di loro debba essere il Dungeon Master, i rimanenti parlamentari propongono leggi di importanza marginale per poi assentarsi strategicamente alle votazioni.

[modifica] La strategia politica

Vladimir Luxuria protesta.jpg

Vladimiro durante una dura protesta minaccia di impiccarsi ad un palo da Lap Dance. Sfortunatamente non ne trova

Il Centro-sinistra spesso opta per scelte di carattere passivo, usa abilmente tattiche di aspettativa ma predilige la via dell'immobilismo pacifista, sapendo però ricorrere in caso di attacchi esterni alla tanatosi o al mimetismo. Una filosofia di coerente saggezza che si sviluppa su pochi stili comportamentali. I Leaders di Centro-sinistra, essendo di Centro-sinistra sono moderati, moderati nel linguaggio, nel portamento e nelle abitudini alimentari. Non alzano mai la voce, ogni tanto ci prova Fassino, poi sviene. È concesso borbottare, brontolare, sussurrare, bofonchiare in televisione purché si eviti di attribuire un significato troppo chiaro ad affermazioni pubbliche per evitare di apparire particolarmente autorevoli. Restare nell'ombra e aspettare, aspettare, aspettare fino a quando non giunge un'occasione ghiotta per salire al potere, e solo a quel punto lasciarsela sfuggire clamorosamente. In ogni caso considerarla una vittoria.


ULTIMO AVVERTIMENTO!
Se eravate di sinistra ora siete delusi di sinistra. Proseguendo nella lettura potreste decidere di emigrare in Burkina Faso e/o partecipare a un Reality in Burkina Faso

[modifica] La storia [seconda parte(I traguardi e gli obbiettivi)]

La maledizione di Montezuma perdurava nonostante i sinistroidi si fossero trasformati così tante volte da faticare a riconoscersi allo specchio finché un uomo venne, nel nome del Signore. Giunse dunque Romano che essendo democristiano ne conosceva i segreti e di notte andò a sfregar l'anello sulla gobba del menagramo. Fu così che Prodi spezzò il maleficio e Il C.S. vinse le elezioni per la prima volta nel 1996. Riuscì però a governare per soli due anni e crollò a causa di Bertinotti che uscì distrattamente dalla coalizione per andare a comprarsi i toscanelli. In seguito grazie al condannato D'Alema (gli italiani amano i condannati!), avvantaggiato tra l'altro da un sottosegretario alla ricerca e sviluppo del calibro (44 magnum) di Totò Cuffaro il C.S. vinse ancora. Questo governo fece cose profondamente di sinistra, come una guerra, un taglio alle pensioni, una deportazione in massa di danaro indifeso dalle casse dello stato ai privati partiti e una riforma della giustizia che commosse profondamente Licio Gelli che vide realizzarsi un sogno.
Pier Luigi Bersani stringe una mano.jpg

Quote rosso1.png No, dai ragassi! Guardate che è alto! Se mi tirate su da domani comincio a fare opposisione sul serio! Quote rosso2.png

Gli elettori di sinistra spiazzati, votarono Forza Italia credendola l'opposizione. Alle politiche del 2006 Mimì, Cocò e Cacamucazz ci misero sei mesi a brogliare le schede bianche, per di più essendo analfabeti ne sbagliarono parecchie. Di nuovo ne approfittò Prodi, il democristiano di sinistra o cattocomunista (che è un po' come dire gatto-topista o giorno-nottista), governò però per soli due anni. Riuscì però a varare una legge contro il riversamento dei pesciolini rossi nei gabinetti domestici, molto più urgente di quella sul conflitto di interessi. Simultaneamente Mastella, allora nella coalizione finì in tribunale proprio per una storiaccia di pesciolini rossi di contrabbando e reagì duramente:
« Giunge il momento nella vita di un uomo in cui deve dire basta! I miei alleati non hanno voluto cedere al rica...alla mia proposta. Se non pagano nemmeno un giudice per togliermi dai guai torno nel Centrodestra, tra i professionisti. »

I netturbini di Camorra S.p.a. scioperarono in segno di solidarietà e i Napoletani festeggiarono il 60º anniversario dell'Emergenza rifiuti bruciando montagne di spazzatura e i sogni del C.S.


Nonostante se stesso, il CS si aggiudica spesso la maggioranza delle regioni alle elezioni regionali, quelle che non contano un cazzo, guadagnando così un cospicuo pacchetto di posti di cazzeggio da distribuire a parenti e amici non chiedendo in cambio nulla se non un po' di gratitudine.


Per il prossimo futuro il C.S. è seriamente deciso a portare a compimento i suoi obiettivi primari:

  • Eguagliare o eventualmente superare il centrodestra nel numero dei condannati, inquisiti, prescritti per aumentare la visibilità mediatica ricorrendo a ogni mezzo come picchiare vecchietti o rigare le volanti della Polizia
  • Oh...beh...non è che poi le idee vengono fuori così a raffica, eh? Provateci voi se siete capaci!

[modifica] Chi vota Centro-sinistra...e perché (mmmm...no, il perché non lo sappiamo)

TombaDefault.jpg

Anche lui vota Centrosinistra

Gli elettori del Centro-sinistra non appartengono a un target ben definito e a parte gli iscritti o simpatizzanti ai vari partitucci che lo compongono si possono classificare in poche tipologie ma spiegano piuttosto chiaramente gli insuccessi di questo polo:

  1. Persone che credono che nel Centro-sinistra vi siano politici di sinistra
  2. Persone che votano scheda bianca
  3. Persone che annullano la scheda con un califfo
  4. Persone che che non sono cittadine italiane
  5. Persone che non vanno a votare
  6. Persone che hanno più di 112 anni
  7. Persone di età compresa tra i 3 e i 6 anni
  8. Persone che sbagliano a mettere la crocetta
  9. Persone che il giorno delle elezioni erano malate
  10. Persone che pensano di votare i " meno peggio"
  11. Persone in coma irreversibile
  12. Persone che hanno perso il diritto di voto
  13. Persone che proprio il giorno delle elezioni erano al mare
  14. Persone che sono amiche di politici del Centro-sinistra
  15. Persone che sono imparentate con politici del Centro-sinistra
  16. Persone che sono affini a politici del Centro-sinistra
  17. Persone che sono politici del Centro-sinistra
  18. Diciassette porta sfiga, non volevo versare benzina sul fuoco

[modifica] Curiosità che uccisero i gatti

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

Letta harakiri.jpg

Enrico Letta esegue l'Harakiri della sinistra sotto l'insegna delle larghe intese.

  • Aldo Moro fu il primo a proporre una coalizione di Centro-sinistra-destra. Secondo molti fu assassinato dalle Brigate Rosse, secondo altri da un gruppo di chiaroveggenti.
  • Mia nonna vota Centro-sinistra. Dice che lo fa solo perché c'è Enrico Berlinguer.
  • Paradossalmente tutti i Leaders del CS che provengono dall'Emilia Romagna, terra natia nonché roccaforte storica della Sinistra Italiana, sono di destra.
  • Si dice che Piero Fassino abbia cinque dita dei piedi. In totale.
  • Bersani è conosciuto come un grande lavoratore, si narra che sia rimasto in parlamento per più di una settimana. Poi qualche rompiballe lo ha svegliato.

[modifica] Informazioni utili su questo inutile articolo con inutile soggetto

  • Solo tre immagini di questo articolo sono a sinistra.
  • Nessuna immagine è in centrosinistra.
  • Il termine "Centro-sinistra" è stato ripetuto abbastanza volte da indurre il 2% dei lettori a votare Centro-sinistra.
  • Il rimanente 98% ha cambiato pagina molto prima.

[modifica] Ulteriori Sinistre di facciata

Quarto Stato con scritta The End.jpg

[modifica] Waaalteeeeer!

Oh cazzo! Scusa...noooo! Non ci siamo dimenticati di te...Il fatto è che...è un articolo lungo e...cosa? Si, si ci ricordiamo di quella volta....tu contro il nano...s...sì, bella battaglia! Per un pelo...eh? Com'era? Yes, uikend!...e tutti sono andati al mare invece di venire a votarti...eh?..cosa? Ah! No scusa, hai ragione...quello era più abbronzato...e ha vinto...lui...eh...e stava pure al mare...già, però adesso dovremmo...come? Si avremmo voluto scriverlo di quando...uuuuh! Guarda che ora è! Dobbiamo proprio scappare...ci si vede, eh, Walter? Magari la prossima volta, ti offriamo un chinotto, ok? Ciao...ciao

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Qualcuno sta...facendo i calcoli!?!
  2. ^ O presi a gettonate, come nel caso di Craxi.

[modifica] Collegamenti esterni

Strumenti personali
wikia