Caronia

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Marvin.jpg

Un'alieno intento a radere al suolo Caronia.

Quote rosso1.png Noi veniamo in pace! Quote rosso2.png

Quote rosso1.png Minchia Santuzzo! Corri che ci stanno gli UFI in giardino!! Quote rosso2.png

~ Cittadino di Caronia prima di finire arrosto

Caronia è una città situata in piena Terronia, scelta ufficialmente dagli alieni come prima tappa per la conquista della Terra. Mai scelta fu più sbagliata...

[modifica] Storia

[modifica] Attacco

Quel giorno di tanto tempo fa la vita a Caronia scorreva flaccida e pacifica come in tutto il resto della Sicilia: gli impiegati statali timbravano e andavano a fare la spesa al vicino supermercato, i piccoli imprenditori pagavano diligentemente il pizzo, le forze dell'ordine giocavano a briscola al bar di Turiddu, ecc. Insomma la gente si faceva i cazzi propri spensieratamente afflitta soltanto dal solito interrogativo che da tutta la vita tormentava la loro mente: che cazzo di nome è Caronia?

Incendio1.jpg

Un piccolo incendio per le vie del paese

Ma mentre gli abitanti del villaggio continuavano a sopravvivere tra una cassata e una granita nello spazio profondo una terribile razza aliena piromane preparava l'invasione della Terra partendo proprio dalla piccola cittadina siciliana. Quando gli esseri repellenti (intendo gli extraterrestri, non i siciliani) infine sferrarono il primo attacco gli abitanti di Caronia vennero presi proprio durante la pennichella pomeridiana.

Incendi e fuochi fatui vennero appiccati dagli invasori spaziali in ogni dove e i cittadini furono costretti ad alzarsi le maniche e combattere contro i temibili omini verdi che, almeno inizialmente, vennero scambiati per leghisti incazzati. E così ebbe inizio la battaglia per liberare la razza umana dal giogo alieno.

[modifica] Vittoria della guerra

Quando le speranze sembravano definitivamente perdute, lo scienziato messinese Carmelo "Uccio" Lostronzo comprende che l'origine del campo di forza che rende invincibili le astronavi aliene è un congegno installato sulla nave madre da qualche parte nello spazio. Chiede allora i fondi allo stato per costruire una astronave per andare a distruggere tale congegno e ottiene circa 1200 euro (al netto del pizzo) per le sue ricerche con cui l'uomo ci compra appena la cancelleria per disegnare il progetto.

Fortunatamente Don Vito Corleone IX gli viene incontro prestandogli la sua astronave personale con cui aveva esportato la mafia sulla Luna, e finalmente, insieme a Will Smith, Carmelo riesce a distruggere l'astronave madre a Pontida e debellare l'invasione degli omini verdi che si ritirarono al di là del Po cantando tristi nenie in bergamasco. Cariona venne comunque rasa al suolo, il che migliorò sostanzialmente il paesaggio e fruttò a Carmelo una medaglia al valore e a Cosa Nostra tanta terra edificabile.

[modifica] Teorie alternative

Indipendence day - astronave distrugge la foresta.jpg

Giornata tipo a Canneto di Caronia

In pieno revisionismo storico di Roma ladrona, alcuni professori del nord se ne uscirono con diverse teorie per giustificare in altro modo gli incendi avvenuti nel piccolo paese di Caronia, negando l'evidenza dei fatti e infangando la memoria dei valorosi cittadini periti nello scontro con gli extraterrestri. Alcune delle teorie più fantasiose affermano:

  • I fuochi sono stati appiccati da burloni.
  • I fuochi sono stati appiccati dalla mafia.
  • Caronia non è mai esistita.
  • I fuochi sono stati appiccati dalla società per il ponte sullo stretto di Messina.
  • I fuochi sarebbero fenomeni di autocombustione delle scoregge.
  • I fuochi sarebbero stati appiccati dagli aborigeni, invidiosi dello stile di vita degli abitanti di Caronia.
  • I fuochi sarebbero stati appiccati da Calderoli.
  • I fuochi sarebbero stati appiccati da MacGyver con un frullatore e un origami.

[modifica] Voci correlate

NonNews

NonNotizie contiene diffamazioni e disinformazioni riguardanti Caronia.

[modifica] Collegamenti esterni

Strumenti personali
wikia