Carabinieri

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Madama

Esplosione
È IN ATTO UNA COSPIRAZIONE!
Molte persone risultate indignate da codesto articolo si sono dimostrate brutali, querelanti e leggermente stronze.
Ma noi, uniti sotto il segno dell'Omino Sentenzioso ed armati col nostro amore per Nonciclopedia (amore platonico, ovviamente) bandiremo una nuova crociata e puniremo tutti quegli sporchi infedeli!
112
DRNickThumb
Questo articolo irride la nostra professionalità!


La gilda dei carabinieri si è offesa

L'autore di questo articolo è già stato querelato.
Nell'attesa della consegna della sua testa, si dichiara sciopero ad oltranza.

ScaleIdiote
Exquisite-kfind Non ti basta? C'è anche Leggi della fisica poliziesca
Carabbinieri

La volante dei Carabbinieri del Sud risulta 5 cm più lunga rispetto a quelle dei colleghi del Nord. I Carabinieri hanno infatti pensato bene di allungare la macchina, non di spostare la scritta...

Quote rosso1 Sapete perché sui pantaloni delle divise dei carabinieri c'è la striscia rossa? Per fargli trovare la tasca! Quote rosso2
~ Manuale per carabinieri
Quote rosso1 "Desidera?" "Un filone di pane." "Comune?" "Reggio Calabria." Quote rosso2
~ Carabiniere dal fornaio
Quote rosso1 Mamma non temere, non farò il Carabiniere! Quote rosso2
Quote rosso1 "Funzionano?" "Ora sì, ora no, ora sì, ora no..." Quote rosso2
~ Carabiniere su funzionamento delle frecce


Il mestiere del carabiniere è tra i più impegnativi e debilitanti che esistano. In caserma, habitat naturale del carabiniere, le ore passano interminabili cercando di fare dignitosamente il proprio lavoro con le attrezzature indecenti fornite dallo Stato. Non serve a niente che mandino dei supercomputer da 100.000 euro l'uno se poi i carabinieri non riescono a scartare le confezioni. Nonostante l'elevatissimo tasso di pericolosità e difficoltà del mestiere, sono in tantissimi i giuovani promettenti[citazione necessaria] che tentano di entrare nell'Arma. Tuttavia per ottenere questo privilegio sono necessari i severissimi requisiti minimi sotto elencati:

Gorilla carabiniere

L'attuale comandante dell'Arma dei Carabinieri.

  • Possedere un QI visibilmente inferiore alla media.
  • Possedere il pizzetto e lo sguardo perso nel vuoto.
  • Non avere alcun tipo di cultura, nemmeno la più superficiale.
  • Saper impugnare una banana correttamente.
  • Riuscire a toccarsi la punta del naso con un dito (prova richiesta solo a chi ambisce a ruoli di responsabilità).
  • Essere terrone da almeno 3 generazioni.
  • Essere per nulla infastiditi dall'idea di essere dei servi.
  • Essere raccomandati (ma solo se si aspira a un grado superiore a quello di "tempera-matite").
  • Essere stati in carcere per almeno 3 anni.
  • Usare più di sei consonanti in una parola di cinque lettere.

[modifica] Storia

Carabinieri

I potenti mezzi dell'Arma.

Il corpo dei Carabinieri fu fondato da Riccardo I Cuordimelone nel lontano 1087, per far fronte alla scomparsa del giullare di corte, morto per un'overdose di crack. Per motivi logistici il corpo fu costituito unicamente da membri senza coglioni, tradizione che resiste tuttora.
Col passare dei secoli si è evoluto nel serio ed efficiente organo di polizia che possiamo deridere oggi.

[modifica] Il luogo comune

I carabinieri sono da sempre derisi per la loro presunta goffaggine, semplicità e poca arguzia in maniera discriminatoria. Oggi i carabinieri, con l'appoggio dell'ENPA, hanno ottenuto il titolo di specie protetta. Gli interessati ora sono sicuri che non verranno più organizzate le famose battute di caccia al carabiniere, molto in voga tra gli anarchici e i pensionati.

Bananas

Il bottino del sequestro del secolo.

Non daremo corso ai luoghi comuni che affliggono i carabinieri da sempre. Anzi, per evitare che questo stupido stereotipo continui a inquinare le menti della gente, vogliamo elencare le migliori imprese di questi valorosi uomini.
Il corpo si è contraddistinto negli anni per svariate imprese:

  • Sequestro di un numero cospicuo di caschi non omologati.
  • Salvataggio tempestivo o meno di ben 178 gattini. Il numero è in costante aumento.
  • Aver impedito la vivisezione di molti anziani nel 1940.
  • Aver mostrato più di una volta Manuela Arcuri in reggiseno.
  • Avere ridipinto lo steccato di una nota villa ad Arcore. Il lavoro è durato 20 anni perché gli appuntati si ostinavano a tentare di dipingere gli spazi tra i paletti dello steccato.
  • Riuscire ad allacciarsi le scarpe senza l'aiuto di nessuno.
  • Riuscire a mettere contemporaneamente due dita dentro a ogni narice per scaccolarsi il naso: record tra le forze dell'ordine dei paesi dell'area UE.
  • Il carabiniere è risultato ai primi posti della classifica delle professioni più ambite secondo un sondaggio eseguito dall´autorevole rivista Cioè. È al 45° posto, tra l'esattore delle tasse e l'attaccapanni.
  • L'Arma dei Carabinieri si è rinominata in "Arma dei Carabinoggi", per la paura di rimanere troppo indietro rispetto ai criminali.

[modifica] Equipaggiamento

Nello svolgimento del loro mestiere, gli appartenenti all'Arma adoperano molti orpelli, ordigni ed indumenti che li aiutano a non svolgere il loro lavoro. Alcuni sono:

  1. Divisa invernale ordinaria: la classica divisa nera, niente da dire. Stringe un po' il colletto, ma tiene bello caldo.
  2. Divisa estiva di servizio: color turchino, ha le maniche corte e serve per non far arrostire il carabiniere durante i mesi estivi. Talvolta viene preferita la divisa ordinaria, specie durante i servizi d'ordine pubblico. I miasmi di sudore marcio, infatti, funzionano meglio del gas CS.
  3. Uniforme d'ordine pubblico: per evitare che gli schizzi di sangue dei tifosi/manifestanti ti sporchino il polsino nuovo.
  4. Bandoliera bianca: è la fascia di cuoio bianca che portano i carabinieri di grado infimo, da lavacessi a brigadiere. Serve per aiutarli a capire da che parte si infila la divisa. Per i marescialli diventa cinturone con spallaccio. Da sottotenente in su, non è più obbligatoria: si presuppone che se si è riusciti a diventare ufficiali, almeno ci si sappia vestire.
Gears of war lancer

L'arma che tutti i Carabinieri vorrebbero. Ecco i danni dell'introduzione dei videgiochi nelle caserme!

  1. Cappello con la fiamma: i carabinieri pongono grande cura nel trattare codesto copricapo; ad esempio non si tuffano quasi mai e quando corrono si portano una mano alla testa per evitare che la fiamma si spenga.
  2. Pistola Beretta 92 FS: lo schioppettone d'ordinanza. Arma eccellente, precisa, rapida, non s'inceppa quasi mai. Se solo gli appuntati capissero che serve il caricatore...
  3. Mitra Beretta M12: il mitra d'ordinanza. Affinché sia funzionale bisogna quotidianamente lucidare a specchio la canna, essere gentili con il caricatore, cantare una ninna-nanna al calciolo. Talvolta spara al contrario.
  4. Sfollagente: meglio noto come manganello, è un lungo bastone di gomma in dotazione ai reparti antisommossa. In genere è completamente storto. E ciò la dice lunga sulla violenza con cui è utilizzato.
  5. Gas CS: il gas lacrimogeno, atossico, acancerogeno, apericoloso, anallergico[citazione necessaria]. Prima del CS si utilizzava la marijuana.
  6. Pasta e fagioli: quando manca il gas lacrimogeno è un perfetto surrogato. Necessita di lanciagranante umano.

[modifica] Compiti

I carabinieri, nella loro fenomenale storia, hanno ricevuto molti diversi compiti, improntati alla difesa del patrio suolo[citazione necessaria] e al servizio del cittadino[citazione necessaria]. Qui segue un riassuntivo elenco che non tiene conto dei lecchinaggi politici.

Carabinieri6

Carabinieri intenti a controllare i documenti di alcuni turisti, per sapere più o meno in quale nazione mandare i resti. Nella scena seguente c'è un pestaggio, infatti.

  • Pronto intervento: se ti stanno stuprando la sorella chiama il 112 e, con un po' di pazienza (del tipo: se tua sorella è stata ingravidata, arriveranno giusto in tempo per il parto del pargolo) arriverà la sbirromobile del NORM (Nucleo Operativo Radio-Mobile) per intervenire. Tradotto: ti picchieranno e diranno che sei scivolato.
  • Controllo del territorio: per strada le vigili gazzelle dei Nuclei Operativi sono sempre intente a pattugliare il territorio in un servizio di prevenzione del crimine. Tradotto: i carabinieri ne approfittano per fumarsi un po' di sigarette truccate lamentandosi del caldo, oppure fanno posti di blocco in cui fermano solo le persone in regola per non avere noie. Intanto i criminali scassinano e rubano allegramente alle loro spalle. Un particolare caso è quello del ciclomotore adolescenziale: a tutti i carabinieri viene tassativamente ordinato di fermare il conducente, chiedergli il patentino, spaccargli i denti se non ce l'ha e fargli una multa inventata nel caso contrario [1].
  • Ricezione denunce: si cerca di accogliere in caserma coloro che devono sporgere lamentele di qualsiasi tipo. Dopo la stesura del verbale è obbligatorio andare nell'ufficio del maresciallo per pagare la sovratassa.
  • Mantenimento dell'ordine pubblico: consiste nello spaccare le ossa ai tifosi. Ogni domenica, difatti, si radunano innanzi agli stadi consistenti quantità di Carabinieri dei Battaglioni per sfogare le loro ire represse sui tifosi ignari, con lanci di gas CS[2] e cariche. Talvolta ci rimane secco un ultrà perché il colpo è partito per sbaglio, è stato deviato dall'influenza gravitazionale della cometa di Halley ed è rimbalzato contro un lampione di passaggio.
    • Ordine pubblico alle manifestazioni politiche: sfruttando la ben nota intelligenza del carabiniere medio, i già nominati Battaglioni Mobili vengono dispiegati alle manifestazioni politiche comuniste in cui bisogna solo spaccare ossa e urlare vecchi slogan del tipo: "Boia chi molla". Prima delle azioni, insospettabili figuri vengono visti negli accasermamenti dei caramba mentre distribuiscono volantini neri col fascio littorio. Non diremo di più perché ci teniamo alla salute del nostro intestino: l'olio di ricino fa male ai batteri dell'intestino.
Carlo Giuliani morto con carabinieri

Un ottimo esempio dell'efficienza dell'Arma.

  • Servizio antispaccio: i CC, che si legge Ciccì e si risponde Salute, sono spesso dispiegati nella raccolta di sostanze stupefacenti come marijuana o cocaina. Nonostante la virtuale assenza di unità cinofile nell'Arma, alcuni appuntati, dopo dovuto addestramento, sono in grado di annusare la presenza di droghe e scovarle perfino nel ventre dei colombiani. Dopo il sequestro [3], i carabinieri sniffano le sostanze per evitare di far sprecare i soldi dei cittadini per lo smaltimento delle sostanze sequestrate. Non vi eravate mai chiesti dove andavano a finire le droghe sequestrate, eh?
  • Missioni all'estero: le missioni all'estero rappresentano, per il caramba medio, un interessante diversivo dalla noiosa vita di caserma. In esse, infatti, invece di usare solo le mani e il manganello, il caramba può adoperare perfino le armi da fuoco leggero contro i civili inermi. Evviva! Se poi salti in aria, è un fatto secondario.
  • Corazzieri: mantengono la sicurezza nel Quirinale, ed evitano che i Presidenti muoiano e vengano dimenticati lì. Oltre a dover mettere/togliere il catetere al Presidente, i corazzieri debbono badare che i cavalli non defechino sulla Cadillac rossa e che il Presidente non tenti di sgattaiolare via alla ricerca del suo vero amore: una badante rumena ventiseienne. Si notano per le loro uniformi che pesano solo 126 kg e che permettono un'agilità di movimento pari a quella di un bradipo incaprettato.
Cane carabiniere

Il maresciallo aiutante Carolina, il più intelligente appartenente all'Arma dei Carabinieri, tre volte vincitrice del premio Carabiniere di Scienza.

  • Polizia agricola e alimentare: i NAS (Nuclei Antisofisticazione) hanno uno dei ruoli più tristi nell'Arma: devono impedire che in Italia si sappia quali schifezze mangiamo. Nel caso di violazioni troppo palesi alle norme di buon gusto, come nel caso dello squisito formaggio verde e marrone di Chernobyl, i NAS sequestrano il cibo avariato/contaminato/radioattivo/comunista e lo mandano ai colleghi della Polizia penitenziaria per... ehm... la nutrizione dei detenuti.
  • Polizia militare: uno dei compiti più sconosciuti dell'Arma. Ai tempi della naja, i carabinieri della polizia militare dovevano impedire la fuga, il contrabbando e lo spionaggio, ma favorire elementi positivi quali il nonnismo, lo scatafascio delle caserme, l'endemica diffusione delle raccomandazioni. Da quando c'è il servizio volontario, guai a toccare un ragazzino: quello scoppia a piangere, lo-dice-alla-mamma e il CC viene spedito a dirigere il traffico di mufloni in Sardegna. In passato la polizia militare aveva anche il felice compito di sparare alle spalle dei soldati che indietreggiavano difronte allo schieramento di mitragliatrici nemiche.

[modifica] I gruppi di lavoro

Piaggio Ape - Scuola di Polizia - Carabinieri 112 - Mirabilandia

La risposta dei Carabinieri alla Lamborghini della Polizia.

Anche tra i carabinieri ci sono più gruppi di lavoro che fanno diverse cose come per esempio il reparto operativo.

Tutti i carabinieri vorrebbero far parte del reparto operativo per 4 motivi:

  • non si fa un cazzo da mattina a sera.
  • si può suonare liberamente la vuvuzela.
  • si possono lanciare petardi negli uffici degli altri.
  • si viene pagati per non fare un cazzo.

Ecco un esempio di una tipica giornata di un membro del reparto operativo. Quando arrivano cominciano ad urlare (è il loro modo di salutarsi). Esempi: "ohhh", "che cazzo vuoi", "vattene a fanculo", "oh pezzo di merda!!", "ma che 2 coglioni", "tu mi hai rotto i coglioni". Poi in mattinata cominciano a sbattere gli scarponi che hanno addosso tanto per ammazzare il tempo.
Più tardi lanciano petardi negli altri uffici per far incazzare quelli che ci son dentro. Ricominciano ad urlare, sguaitare, gridare, e subito dopo si mettono a suonare le vuvuzela usate allo stadio (insomma un lavoro difficile e molto impegnativo!).

Poi ci sono quelli della radiomobile.
I presunti tizi della radiomobile hanno una tipologia di vivere molto simile a quella del reparto operativo.
Innanzitutto alle 4 del mattino (quando arrivano con le macchine), cominciano ad sbattere le porte un paio di volte (una settantina circa), poi cominciano a parlare di: Candid Camera, Camera caffè, Colorado, Striscia la Notizia, Paperissima e Cultura Moderna (l'unico problema che di tutto questo ne parlano ad alta voce, e cosi svegliano tutti i carabinieri che vivono nell'alloggio).

Poi ci sono quelli della stazione.
I tizi della stazione sono impegnati a firmare pratiche, pratiche, ancora pratiche e (tanto per cambiare) pratiche. È molto difficile mettere una firmetta di qua e di là, cosa credete? Intanto c'è sempre qualcuno intento a far scoppiare risse negli uffici, magari in presenza delle persone che vengono a fare una denuncia.
Quando quelli della stazione non lavorano (la maggior parte delle volte) si divertono ad appicicare pezzi di chewingum masticati sotto le scrivanie degli altri colleghi, oppure un'altro divertimento molto spassoso è quello di andare a ordinare una pizza fuori e portarla nell'ufficio di qualche collega (ovviamente non presente al momento) e mangiarci sopra la pizza con l'olio cosi si macchiano tutte le pratiche e le denuncie fatte (tanto cosa volete che gliene freghi al tizio della scrivania tanto andrà a lamentarsi dai superiori). La maggiorparte di quelli della stazione vive nella caserma dato che hanno un alloggio all'interno, ma la cosa positiva è che possono scroccare energia elettrica per attaccarci la Playstation 24 ore su 24, sempre accesa insieme al fon fon tancrin sempre in carica. Scroccano anche il riscaldamento (anche quello acceso gelosamente 24 ore su 24).

Poi ci sono i tipi del terzo piano (quelli del secondo si sono trasferiti) chiamato anche piano oscuro oppure piano cazzegiativo, occupati a contare le bollette degli altri per poi fargliele pagare con qualche interesse in più (tanto per intascare 500 euro, che volete che sia?).

Infine ci sono quelli della centrale (una volta erano al secondo piano, si sono trasferiti perché quelli del terzo piano per Carnevale gli avevano tirato addosso le uova scadute) che hanno il compito di ascoltare le frequenze dei carabinieri in pattuglia nel caso avessero bisogno di aiuto, ma preferiscono fare altro come ascoltare RTL 102'5 oppure guardarsi dei film che tanto se a quelli in pattuglia succede qualcosa non ci rimettono mica loro.

[modifica] Curiosità

LogoNonNotizie

NonNotizie contiene diffamazioni e disinformazioni riguardanti Carabinieri.

  • Com'è noto, il numero telefonico del pronto intervento dei Carabinieri è 112; pochi sanno, tuttavia, che componendo il 211 è possibile contattare il servizio di otnevretni otnorp, le cui autopattuglie si distinguono per il fatto di procedere in retromarcia.
  • È possibile fare affondare un sottomarino facendosi aiutare dai carabinieri, ma non pensiate che ne servano tantissimi, ne bastano solo due: uno che bussa e l'altro che apre il portellone.
Telegramma carabinieri e il terremoto

I carabinieri vanno poco d'accordo con i geologi e la Geologia.

[modifica] Note

  1. ^ Ad es. "Impediva il transito delle formiche rosse"
  2. ^ Cancro ai polmoni? Macché; è solo fumo colorato!
  3. ^ E conseguente pestaggio dello spacciatore contro i muri della caserma

[modifica] Voci correlate

[modifica] Altri progetti

Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo