Cani Riservati

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

SouthPark Reservoir Dogs.jpg

La locandina originale del film prima della scelta degli attori.

Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Le iene (film)
Quote rosso1.png Perché io sono mr Pink? Quote rosso2.png

~ Oscar Wilde su Reservoir Dogs
Quote rosso1.png Perché tu sei un frocio, chiaro? Quote rosso2.png

~ Joe Cabot su Oscar Wilde

Reservoir Dogs è un film del 1992 (o del 5753 se sei un Ebreo) diretto da Quentin Tarantino, scritto da Quentin Tarantino, prodotto da Quentin Tarantino, con Quentin Tarantino, inoltre ha avuto come guest director Quentin Tarantino. Altre persone nel film sono Harvey Keitel, Tim Roth, Michael Madsen, Quentin Tarantino, Chris Penn, Steve Buscemi, Quentin Tarantino, Lawrence Tierney e Quentin Tarantino.

Cani Riservati è stato un grande successo, ed ha spianato la via a tre seguiti; Cani Riservatissimi: Il ritorno di Mr. Pink, Cani Ancora più Riservati: La vendetta di Mr. Uait, e Cani Ancora Più Riservati: Vol II. Come il primo, tutti i sequel sono fottuti.

[modifica] Concezione originale

In origine Tarantino intendeva creare una commedia leggera su un diamante e uno scambio di persona, con risultati esilaranti. In seguito il film è diventato una non-tanto-leggera commedia su un diamante e uno scambio di persona, con non-tanto-esilaranti risultati. Con l'aiuto di Harvey Keitel, e altri famigerati rapinatori di banca, Quentin ha potuto contare su un budget di 1,2 milioni di dollari.

Di seguito riportiamo la parte più profonda di tutto il film

Original video

[modifica] L'inizio

Stop hand.png
Avvertenza:
Questo articolo contiene dettagli che potrebbero rovinarti la "sorpresa", come per esempio il fatto che

Mr. Orange è la talpa e che alla fine muoiono tutti
Beh, ormai che l'ho detto puoi anche leggere tutto...

Stop hand.png

Il film si apre con una scena che, conformemente alla geniale arte di Quentin Tarantino (che viene idolatrato da migliaia di fans convinti che lui queste cagate le inserisca di proposito), NON C'ENTRA UN EMERITO CAZZO CON TUTTO IL RESTO DEL FILM. Ma mi spiego meglio. Con cosa si può iniziare un film che parla di sei violenti gangster pronti a uccidere senza pensarci su due volte? Con cosa può iniziare un film durante il quale un pazzo fa un discorso al limite del cinismo a un povero cristo che si è ritrovato legato su una sedia mentre gli taglia via un orecchio a ritmo di musica, pronto a bruciarlo vivo? Con cosa si può iniziare un film nel quale, entro la fine, muoiono tutti...eccetto il frocio di turno? Ma è ovvio! Con una tranquillissima conversazione al bar su quanto sia perversa Madonna a scrivere canzoni che parlano di una donna alla quale viene amorevolmente sfondata da uno che "con l'attrezzo ci scava i tunnel". E poi sente dolore, come quando era vergine. E alla gente che, all'epoca, ha pagato le bastarde diecimila lire per vedere il film, gliene fregava davvero poco sui messaggi subliminali inseriti nei testi di Madonna. E già qui partivano le bestemmie in sala. Avessero voluto sentir parlare di canzoni con messaggi subliminali si sarebbero visti un servizio su Marilyn Manson, no? Ma dettagli. Dicevamo che un film di quelli tosti in cui tutti ammazzano tutti, nel quale la parola "fuck" viene ripetuta più volte del numero di volte che è stata pronunciata la parola "ciao" (con relative traduzioni: hi, hello, hola, aloha, uè, yo fratello...) durante tutta la storia non può che iniziare con un personaggio abbastanza esibizionista (creato, partorito, nutrito e interpretato da Quentin Tarantino) che ci parla della fava grossa di un tale. Ottimo inizio, cazzo. Vabbe', ma dopo questo, direte voi, si inizia con la roba seria. Con le sparatorie così fitte che solo Rambo può sopravvivere, con gli stupri, la droga, i diamanti, le bestemmie e tutto il resto.

No. Si inizia a parlare di una bellissima radio. Supersound degli anni 70. Che fa commuovere i nostri violenti e sadici gangster neanche fossero delle scolarette di 6 anni alle quali è stato regalato un cagnolino di pezza chiamato Fuffi. Si prosegue, poi, con un altro inutile pezzo riguardante una rubrica (che poi ancora la gente si domanda chi cazzo sia questa Toby la cinesina. Sarà mica parente di Tony Rocky Horror, mezzo nero, mezzo samoano, quello di Pulp Fiction?).

Poi, finalmente, Joe va a pagare. E gli spettatori fighi in sala che non ne potevano più di slinguazzare la loro fidanzata nell'attesa che inizi un buon film americano in cui tutti si ammazzano senza motivo, iniziano a fissare la scena. I nerd iniziano a prendere appunti. Il nonnetto seduto in ultima fila si sveglia e... Salta fuori la questione che il frocetto non dà mance. Perché lo stronzo non ci crede, alle mance. Che poi che cazzo vuol dire "Non credo alle mance"?! Non ha alcun senso. Ecco perché sei tu Mr. Pink! Perché sei un frocio di merda che mi fai perdere minuti di violenza gratuita per la quale io ho pagato il biglietto del cinema.

[modifica] Svolgimento

A questo punto la gente incazzata nera sta per uscire dal cinema ma si risiede al proprio posto quando vede improvvisamente Mr. Orange che perde sangue da tutte le parti e Mr. White che urla e guida senza guardare la strada. A questo punto la gente si convicerà che finalmente ci sarà di violenza gratuita; ma non è così perché Mr.Orange inizierà a parlare a vanvera e a lamentarsi per tutto il tragitto per poi svenire poco dopo l'arrivo. I due rimarranno dentro un magazzino aspettando l'arrivo degli altri ma vedono arrivare solo Mr. Pink (esatto, il frocio di prima che non crede alle mance) più scassapalle di sempre che inizierà a dire che c'è una cospirazione mondiale sotto, che a fregarli è stato uno di loro e che devono scappare al più presto da lì. A quel punto la gente spera che gli venga un infarto e smetta di parlare, ma mi dispiace dirlo, non è così. Mr. Pink continua a parlare per un altra buona mezzora senza mai fermarsi su come i poliziotti siano sbucati fuori dal nulla e su come si sia pazzo Mr. Blonde.

Insomma il pubblico ormai sta pensando che è meglio vedere Piero Angela che questo maledetto film. Ma improvvisamente esce Mr. Blonde con un Big Mac in una mano e una Coca-Cola nell'altra e si scusa del ritardo spiegando che gli era venuto un colpo di fame e era passato per il MecDonald per pranzo. Poi dice ai due che ha catturato un poliziotto e l'ha infilato nel bagagliaio della sua auto. I tre escono tutti sporchi di sangue e vanno a vedere ( naturalmente nessuno nota tre tizi in giacca e cravatta tutti sporchi di sangue che aprono il bagagliaio di un auto in doppia fila con un poliziotto in divisa legato nel bagagliaio ! ) e trascinano lo sbirro dentro il magazzino.

A tal punto la gente che si sta tagliando le vene inizia a vedere un po' di violenza che tento bramava. Mr. Pink e Mr. White stanno picchiando a sangue il piedipiatti ( Mr. Pink continua comunque a sparare Cazzate a vanvera ) e dopo un po' si stancano e lasciano Mr. Blonde da solo con lo sbirro. Mr. Blonde più pazzo che mai inizia a torturare il povero poliziotto a ritmo di musica: lo accoltella, lo pesta e gli taglia un orecchio e versa sul pavimento una tanica di benzina. Le persone si ricredono e iniziano a guadare compiaciute il Film. Ma questo stato d'animo dura ancora per poco, perché qualcuno spara a Mr. Blonde, l' unico dispensatore di violenza del Film e lo uccide.

[modifica] La Fine

Finalmente la gente vede che il traditore è Mr. Orange, che non ha fatto un emerito cazzo per tutto il Film se non stare svenuto tutto il tempo. Sembrerebbe un fine stupenda, il buono vince, si riprende, slega il compagno legato e uccide tutti i cattivoni.

Mi dispiace dirvelo ma non finisce così, perché poco dopo arriva Joe Cabot e suo figlio in compagnia di Mr. Pink e Mr. White che senza pensarci due volte uccidono Mr. Orange e lo sbirro. Insomma il pubblico si rende conto che Mr. Orange è stato inutile quanto un paio di Mammelle su un Toro.

Gli altri sbirri però sono già pronti e fanno irruzione uccidendo tutti (forse Mr. Pink si salva, ma ci auguriamo che non sia così perché ci ha già spaccato le palle a sufficenza).

Il pubblico inizialmente è contento perché ha finalmente visto un po' di azione e solo dopo si rende conto della cazzata che ha visto.

OKAY.png
Spoiler.gif
La trama è finita, leggete in pace.


[modifica] Sceneggiatura

Fuck you nonna.jpg

Una attrice ai provini per le scene clou del film, parola d'ordine: "FUCK"!

La sceneggiatura è stata scritta da un bambino che quel giorno aveva appena imparato una nuova parola. Indovinate voi quale in queste citazioni scelte per voi da Key Billy:

Wikiquote.png
«Fuck!»
(Mr Orange)
Wikiquote.png
«Fuck: mi hai appena bucato un vestito da 2000 dollari»
(Mr Orange dopo aver ricevuto un 9 mm nell'intestino)
Wikiquote.png
«Fuck shit!»
(Mr Pink)
Wikiquote.png
«Like a virgin parla di una ragazza che pensa tutto il giorno a una cosa sola: fuck, fuck, fuck, fuck, fuck, fuck, fuck, fuck, fuck»
(Mr Brown mentre cerca di avviare una conversazione)
Wikiquote.png
«non paghi la mancia? Fuck!!»
(Mr Blue)
Wikiquote.png
«Fuck! non costringermi a farlo!»
(Mr White che cerca di difendere Mr Orange)
Wikiquote.png
«Fuck dannato sbirro!»
(Mr Blonde)

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

  • Guardare questo film tutto in una volta può provocare danni irreparabili alla retina per il troppo rosso.
  • I protagonisti del film hanno in media circa 15 litri di sangue ciascuno in corpo. Più della metà verrà riversato sui loro fottutissimi vestiti fottuti ai Blues Brothers.
  • In tutti i dialoghi del film, la parola "fuck!" compare a intervalli regolari di 5 parole.
  • Tutti i personaggi muoiono alla fine del film.
  • Quantin per far si che le riprese risultassero più realistiche possibile ha preferito che tutti gli attori utilizzassero proiettili veri sul set. Causa in atto.
  • Il nonnetto della situazione, alias mister Blue, in tutto parla due volte, la prima quando dice con le buone che lui madonna non l'ascolta da un secolo e comunque non gliene frega un beneamato; la seconda quando, sempre quando dice con le buone al frocetto che sta dicendo una marea di cazzate, menziona il cazzo tre volte, esce dal locale con gli altri; poi NON SI SA PIÙ CHE FINE ABBIA FATTO, finché arriva Joe Cabot e se ne esce dicendo che è morto e stramorto; non appare neanche nelle copertine e nelle locandine del film e del videogioco (SI CARI NERD C'È ANCHE IL VIDEOGIOCO); Comunque nello stesso videogioco si scopre che ha provato anche lui come mr. Blonde a regalarci qualche attimo di violenza, aggredendo una squadra S.W.A.T. con un fucile a pompa....e come premio muore subito riempito di pallottole. Almeno ha evitato di dire o fare cazzate e figure di merda varie.
  • Si è scoperto che l'attore che interpretava mister Blue, cioè Edward Bunker, un esperto scrittore di romanzi criminali, consigliò a Tarantino di rendere il film meno fiacco inserendo parti in cui gli attori utilizzavano più armi e sparavano di più; Nelle scene da lui suggerite avrebbero dovuto usare in tutto trecento pistole varie; ottanta tra fucili d'assalto, a pompa,e da caccia; centocinquanta uzi e mitra; tre fucili anticarro; diciannove lanciarazzi; sessantatre fucili di precisione; e quarantasette granate. Tarantino disse che le avrebbero inserite in fase di montaggio.


[modifica] Voci correlate


Strumenti personali
wikia