Canguro

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Pandasatanico
Attenzione!!!
Il WWF ha dichiarato questo articolo politicamente scorretto nei confronti della natura.

Se non vuoi diventare tu stesso una specie a rischio corri ad adottare un Panda!

Wwf
Quote rosso1 Si vede il marsupppio? Quote rosso2
~ Canguro nel periodo degli amori
Canguro sdraiato
Un esemplare di canguro maschio nel periodo degli amori.
Il canguro è una divinità quadrupede che dimora da millenni in Australia. Il suo culto è praticato dagli aborigeni e dai guardiani degli zoo e dei parchi naturali sparsi per l’isola.

Al giorno d’oggi sono presenti in Oceania circa 1500000 esemplari, da qui il detto tutto australiano “trombare come un canguro”.

[modifica] Descrizione

Il canguro appare agli occhi dei visitatori dell’Australia come un topo gigante col marsupio sopra l’apparato riproduttivo (o almeno dove in teoria dovrebbe esserci) e una lunga coda. Altre caratteristiche fisiche che balzano all’occhio di una persona normale sono le zampe posteriori dalla forma allungata atta a permettergli di spiccare salti lunghi anche millanta metri. Non di rado infatti si possono ammirare canguri competere con gli umani sia nel salto in lungo che nel salto in alto. Ma solo nei campi di atletica di Sidney.

Le zampe anteriori sono corte, non dotate di pollice opponibile e vengono usate solo per scavare da una parte all’altra nel suolo, motivo principale della loro sporcizia. Praticamente inutili (come la tua presenza davanti al computer), non permettono neanche al povero animale di praticare un certo passatempo che nel mondo animale può permettersi solo la scimmia.

La testa è molto piccola in relazione al loro cervello. Nessuno studioso è ancora riuscito a studiare un cervello di canguro perché al momento della morte non se ne trova traccia all’interno del cranio. Un’antica leggenda aborigena dice lo spirito del canguro defunto salga nel cielo sotto forma di materia grigia, ma le più recenti teorie escludono addirittura la presenza di un cervello in dotazione all’animale.

Pompino canguri
La pedofilia esiste anche nel regno animale, specialmente tra i canguri.
Altro accessorio curioso nel canguro è l’ampio marsupio 100% in vera pelle (lavare a mano).

La funzione principale di questa sacca disgustosa è quella di recipiente e ripostiglio, all’occorrenza negli individui femmina usato anche per tenere al sicuro i cuccioli per i prime 10 anni di vita. Si i canguri hanno uno svezzamento tardivo e la durata della loro vita media è in continuo aumento. Nei maschi viene usato per riporvi birra, residui di cibo, koala morti e il frutto delle loro razzie compiute ai danni degli ignari esseri umani.

[modifica] Carattere e abitudini

Il canguro sembra simpatico ma in realtà è un bel bastardo sia quello nato e cresciuto in cattività che quello selvatico.

Non provate mai a sfidarli apertamente o disturbarli in qualche modo come tirargli la coda o filmarli mentre si accoppiano, una delle loro attività principali. Se si rende conto di essere minacciato, preso in giro, ridicolizzato, picchiato o lo offendete per le dimensioni del suo pene non esiterà un attimo ad attaccarvi con le sue armi, cioè calci, pugni, colpi di coda e sputi con tanto di catarro.

Questo animale ha molto a cuore soprattutto il proseguimento della specie e l’intreccio di continui rapporti interpersonali con altri esemplari del sesso opposto. In poche parole copulano dalla mattina alla sera. Recenti studi dimostrano che i canguri adulti passino 15 ore su 24 ad accoppiarsi, in totale il 70% della loro lunga vita.

Non potendo masturbarsi i canguri hanno avuto millenni di evoluzione e tanto tempo per inventare e provare posizioni del kamasutra degli animali sempre nuove e al passo coi tempi. Tra cui:

Accoppiamento di canguri
Canguri in piena attività.
  • il 69 dei canguri
  • il diavolo della Tasmania (una variante della posizione del missionario)
  • l’aborigeno intrecciato
  • il koala impazzito
  • il dingo guardingo
  • Australian Kangaroo Dundee

[modifica] Habitat

I canguri vivono nelle zone steppose, erbose, desertiche, paludose, urbane, zone franche e zone rosse, lacustri, a ridosso della Grande barriera corallina, campi minati, campi coltivati e sugli alberi.

Praticamente ovunque. Per questo motivo e per il fatto che gli altri animali siano orribilmente ridicoli da esibire senza vergogna, rendono il fiero canguro l’animale simbolo dell’Australia. Contenti loro…

[modifica] Minacce

Il pericolo maggiore ai danni del canguro è rappresentato dalle ruote delle jeep e dei camper che si aggirano per le strade australiane. Al secondo posto troviamo le pallottole dei fucili degli agricoltori seccati dalla continua presenza di questi fastidiosi animaletti che scavano e cagano dappertutto, ma sembra che i campi dedicati alla coltura di frutta commestibile siano i loro preferiti.

Ultimo ma non perché ci sta antipatico è il dingo. Questo strano esemplare di canide esclusivo del territorio australiano caccia i canguri in branchi di 15-20 esemplari perché è giusto che anche loro mangino e se vogliono portare a casa almeno un pezzetto di coda della preda è meglio se vanno in tanti, perché come sappiamo i canguri sono molto ostili e bellicosi. Anche quando stanno per essere mangiati.

[modifica] Curiosità

Non ne posso più di parlare di questo orrendo animale ora vi snocciolo le ultime interessantissime[citazione necessaria] curiosità:

  • Gli australiani lo considerano il migliore amico dell’uomo al posto del cane.
  • Partorisce in media dai 2 ai 10 piccoli per volta…e contemporaneamente.
  • Una volta ucciso e scuoiato per bene il marsupio può essere usato come tappetino per il cesso.
  • Purtroppo non sono in pericolo di estinzione.
Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo