Campo estivo

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Sparta bambino.gif
ATTENZIONE!!!
Questo articolo tratta male quelle povere creature che sono i pampini!
Sappiamo tutti che sei un pedofilo, quindi non leggere o rischi di restarne sconvolto a tal punto da non avere più la possibilità di amare quei poveri e dolci orfanelli.
Quote rosso1.png Evvai vado in colonia!!! Quote rosso2.png

~ Nessuno sul campo estivo
Quote rosso1.png Ci sono andata anch'io. Quote rosso2.png

~ Signora Trinciabue su campo estivo
Quote rosso1.png Campo eztivo? Ah, dici Auschwitz, Dachau, ja? Quote rosso2.png

~ Hitler su campo estivo


Un campo estivo è quel luogo di perdizione dove i genitori, stanchi e affranti di fare sesso 366 giorni all'anno e sfornare in continuazione dei figli che poi non riescono a gestire, spediscono i propri pargoli. I più noti sono sicuramente Dachau e Auschwitz quelli per le vacanze studio in Inghilterra.

[modifica] La storia

I Campi Estivi nacquero circa 2000 anni fa, quando i Greci, stufi dei loro figli lagnosi li mandarono in Terronia, per far sì che iniziassero a farsi le ossa; i primi Campi Estivi si chiamarono colonie. Nel Medioevo il concetto di campo estivo cominciò a rivoluzionarsi: infatti iniziarono a esservi spediti i pampini dei servitori dei potenti, ove i suddetti venivano iniziati alla carriera di servitori da pedofili accaniti quali Cristiano Malgioglio e Luca Giurato, i quali si occupavano anche della distruzione dell'istruzione degli stessi. D'altronde è tutt'ora rinomata la grande capacità grammaticale di Giurato, come è noto a tutti. L'idea dei campi estivi fu ripresa in tempi recenti da Lenin, Stalin ed Hitler, i quali ne ripresero l'antica concezione e li resero zone protette ove i Ricercatori Oral-B misero a punto grandi invenzioni, quali la figa di legno, il dildo commestibile e altre ancora che non stiamo a riportarvi.

[modifica] Oggi

Ad oggi, i campi estivi non vengono ormai più utilizzati come nel passato. Pare che anche gli antichi insegnamenti siano andati perduti: il rettore dei campi più famosi è Emilio Fede, il quale ha instaurato un rapporto felice con i bambini che lascia alquanto a desiderare. Egli è solito sfruttare le falangi dei pargoletti per sport estremi quali lo shangai, dimenticandosi di tutto ciò che erano gli antichi valori morali[citazione necessaria??] tramandati in passato.

[modifica] La giornata tipo

Prigionieri.jpg

Bambini in un campo estivo

  • h. 5.00 Sveglia
  • h. 5.15 Colazione
  • h. 5.20-15.45 Lavori Forzati
  • h. 15.50-18.25 Torture e trastullamento del rettore
  • h. 18.25 Doccia con acqua di colonia
  • h. 19.30 Cena cucinata con la gentile collaborazione dei Cannibal Corpse
  • h. 21.00 Inizio giochi serali (solitamente danze cannibali, shangai con le falangi o tiro al piattello con le rotule dei pargoli)


[modifica] Gli animatori

Nazgul.jpg

Il tipico animatore di un campo estivo.

Solitamente, gli adepti di Emilio Fede sono detti animatori. Codesti sono solitamente dei truzzi catturati e costretti a vivere in cattività sotto la coordinazione del rettore del campo: essi vengono imbottiti di musica house, che provoca in loro una profonda assuefazione e conseguente schiavitù volontaria. La vita di un animatore è quindi molto dura, tanto che in molti fanno la fine del signore qui a fianco.


[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • La signora Trinciabue di "Matilda sei mitica" ha frequentato campi estivi per lungo tempo.
  • I cuochi dei campi estivi sono solitamente noti macellai come Gennaro Gattuso, i Cannibal Corpse o i commessi McDonald's. Per questo i bambini mangiano molta carne al sangue (gli animali - sempre che lo siano - da cui la carne proviene è tutt'ora sconosciuta).
Strumenti personali
wikia