Campionato mondiale di calcio 2002

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Mondiale di Giappone e Corea 2002
Holly e Benji.jpg
Partecipanti 300
Organizzatori Sol Levante giapponese fiammante 2.jpg Giappone

Bandiera Usa con Corea del sud.JPG Corea terrona

Vincitori Bandiera del Brasile.JPG Ronaldoland

Bandiera Nazista pacifista.jpg Krukkia

Bandiera Turchia.gif Mamma li Turchi!

Bandiera Usa con Corea del sud.JPG Corea Terrona (forse)

Incontri giocati E io li conto secondo te?
Capocannoniere Bandiera del Brasile.JPG U FENOMENUUUUU
Mascotte

Morenosbalordito.jpg

Stadi Lunghi 30km costruiti su una collina
Quote rosso1.png Strunz strunz strunz pla pla pla pla pla pla ciu ciu ciu ciu ciu Quote rosso2.png

Quote rosso1.png Emre, Recoba, Vieri, Ronaldo sono stati spettacolari al mondiale, l'anno prossimo vinciamo tutto! Quote rosso2.png

~ Interista sul Mondiale di Giappone e Corea


Il Campionato mondiale di calcio di Giappone e Corea 2002 è la più grande presa in giro dai tempi della bici con la ruota davanti alta due metri.

Inizialmente l'organizzazione fu assegnata al solo Giappone, ma poi la FIFA si accorse che non poteva assolutamente permettere di assegnare un mondiale a gente che credeva di averlo vinto con Oliver Hutton, Benji Price e Mark Lenders, così fu deciso di affiancarci la Corea: venne scelta la Corea del Sud con la monetina, dopo i forfait della Corea del Centro perché le arrivavano i parenti da Rieti e della Corea dell'Ovest che si era lasciata col ragazzo e non se la sentiva.

Furono i mondiali più assurdi e ridicoli della storia se è vero che al terzo posto ci arrivò la Turchia e al quarto la Corea del Sud (e in questo caso il "come" lo conosciamo tutti benissimo.)

[modifica] Fase a gironi

Francesi campioni del mondo 1998.jpg

I giocatori francesi, piangendo di tristezza, guardano la coppa per l'ultima volta nella loro vita.

[modifica] Girone A

Squadra P.ti
Danimacchia 7 e mezzo
Senegal 5--
Urugay Bah...
Frociaria Nelson Muntz.png

Nel girone A la Francia, dopo aver vinto la coppa del nonno 1998, arriva come favorita nel girone e puntualmente lo prende in quel posto, potete dunque immaginare la gioia dei transalpini. Infatti ottengono un solo punto in tre partite: uno 0-0 con gli amici omosessuali dell'Urugay. Frattanto i senegalesi si qualificano come secondi, avendo battuto i loro ex-colonizzatori e pareggiando con la Danimarca e l'Urugay, che esce assieme ai francesi, mettendo comunque in mostra il talento della giovane pornostar Dieguita Forlan, biondina rubacuori. Nel casino generale i danesi si qualificano per primi e per festeggiare si armano di cappelli con le corna e invadono la Normandia.

[modifica] Girone B

Squadra P.ti
Los matadores 30 e lode!
Paragay 1,4,0,8
Nazionale post-apartheid 5°/4°
Cecoslovenia 0 Rh+

La Spagna domina il girone vincendo tutte e tre le partite, sopratutto per l'incompetenza delle altre squadre. La Slovenia si accorge di essere al mondiale solo dal secondo tempo dell'ultima partita, dove, sotto di un gol, segna ma si fa rimontare dal Paraguay; nonostante tutto riescono a segnare un gol agli spagnoli, perché Puyol stava parlando al telefono e Casillas ci stava provando con una tifosa. Sud Africa e Paragay arrivano a pari merito e si giocano la qualificazione alla morra: passano i sudamericani, che dopo la qualificazione hanno detto di essere felici, anzi, gaii; il Sudafrica invece si lamenta degli evidenti torti arbitrali subiti durante la partita a morra: denunciano un rigore non dato e che il gol degli avversari era in fuorigioco.

[modifica] Girone C

Squadra P.ti
Ronaldo 999
Turchia Ammessa per pietà
Costa Crociere F+
Cin Ciun Cian 0 assoluto
Hakan Sukur Inter.jpg

Hakan Sukur festeggia un gol con la maglia della sua nazionale.

Il girone C è dominato dai sambasambasambabrasilabicicletaronaldooooogooooooool, il Brasile, per noi comuni mortali, che vince tre partite su tre: prima battono i turchi in rimonta, che avevano chiuso il primo tempo in vantaggio, per la felicità si sono fumati le canne e nel secondo tempo sono stati rimontati, poi schiantano i cinesi 4-0, che avevano mandato al mondiale bambini di 7 anni (infatti arriveranno ultimi perdendo contro turchi e costaricani) e liquidano velocemente la Costa Rica. Quest'ultima partita era così scontata che i giocatori delle due squadre, verso il 30° della ripresa, sul punteggio di 5-2 per verdeoro, hanno iniziato a ballare un medley di balli sudamericani fino al triplice fischio finale. Al secondo posto arriva la Turchia: per la felicità a Istanbul vengono bruciate 4 chiese.

[modifica] Girone D

Squadra P.ti
Corea Terrona 15
Iu Ass Ei 0
Aeroportogallo 0
Polacchia 0

La Corea del Sud, una delle nazioni ospitanti, inaspettatamente[citazione necessaria] arriva prima nel girone e secondi si piazzano gli Stati Uniti, a discapito del Portogallo, che probabilmente aspettava di avere a propria disposizione quello che è attualmente il talento più cristallino della Lusitania: Ricardo Quaresma. C'era anche la Polonia, che è riuscita, con un ottima prestazione, a battere gli States e i giocatori erano già lanciati per affrontare le altre partite del girone. L'entusiasmo finì quando un giornalista, durante la conferenza stampa post partita, ricordò all'allenatore che avevano perso le due partite precedenti e che erano fuori dal torneo.

[modifica] Girone E

Squadra P.ti
Naziland Setten
St. Patrick FC (B)5(2)
Samuel Eto'o 0,4
Nazionale Petroldollari Lasciamo perdere...

Il girone E viene vinto dalla Krante Cermania, che non finisce a punteggio pieno solo per colpa della deviazione in area di Robbie Keane con lo sternocleidomastoideo all'ultimo minuto della partita contro l'Irlanda, poi arrivata seconda nel girone. Gli arabi invece fanno la parte delle pippe abnormi che servono a far fare bella figura agli altri: finiscono a 0 punti prendendo 8 gol dalla Germania. Fu da quel momento che i grandi petrolieri sauditi iniziarono a comprare squadre di calcio per capriccio.

[modifica] Girone F

Squadra P.ti
Nazionale Ikea 5
Sua Maestà pallonara 5
Orfani di Maradona 4'33"
Black Bamba Dimenticato

Presentato come il girone di ferro del mondiale, si rivela una cagata peggiore dell'ultimo album di Pino Scotto. Passa come prima la Svezia, che aveva portato al mondiale una nazionale fatta di modelle svedesi bionde, tra cui la bellissima Olof Mellberg e la conturbante Henrik Larsson. A pari merito si qualificano gli inglesi, ancora una volta convinti di dover per forza vincere perché l'hanno inventato loro il calcio[1]. La grande sorpresa è l'Argentina, allenata da Marcelo Bielsa che, probabilmente dopo un'abbuffata di caponata, fa scendere in campo la squadra con il modulo 3 - 3 - 1 - 3, ma che in caso di necessità si sarebbe trasformato in un (4xy-2)2 - (20x-43)3 - 8. La Nigeria invece si classifica ultima, d'altronde non potevano andare molto avanti con l'uomo bionico Nwankwo Kanu e, sopratutto, senza il portiere Agbonavbare, l'amante segreto di Elio.

[modifica] Girone G

Squadra P.ti
Sombreros 007
Forza Italia! 4 (promossa col debito)
Croaziaic Chissenefrega
È qua, Dor -3

Arriviamo al girone dell'Italia, come al solito gli Azzurri, guidati dal sobrio mister Giovanni Trapattoni, rischiano di fare l'ennesima figura di merda durante la fase a girone del mondiale, ma i pronostici sono tutti dalla loro parte: Totti, Del Piero e Vieri[2] sono al massimo della forma, la difesa , guidata da capitan Maldini, fresco dei suoi 67 anni appena compiuti, è pronta a bloccare gli assalti delle nazionali avversarie. Alla fine gli Azzurri battono 2-0 un Ecuador tanto forte da poter competere con il Neapols Frattese; perdono 2-1 con la Croazia, senza Savisevic e al suo posto il cugino croato-pescarese Sausicc; pareggiano non senza non dimostrare di non aver avuto fortuna con il Messico, che si qualifica come primo nel girone. L'Italia arriva seconda, grazie a una serie di congiunzioni astrali favorevoli, capaci di influenzare in maniera positiva o negativa gli eventi nel globo terracqueo. O più semplicemente grazie a una botta di culo.

[modifica] Girone H

Squadra P.ti
Giappi
Belgio ?
Russia π
Tunisia Non pervenuto

Girone farcito con nazionali fresche e genuine, pronte a dimostrare la loro niubbaggine al mondo intero. Nella prima sfida combattono Giappone e Belgio, le quali regalano un pessimo spettacolo che termina con un insipido pareggio. Il risultato non soddisfa nessuna delle due squadre, cosa che si evince dal modo in cui trattano le altre due sfidanti sfogando su di loro i fallimenti di un secolo di campionati mondiali. La Russia se la prende intanto con l'indifesa Tunisia dandogli due sonore legnate e vantandosi pure di averlo fatto. Ciò non la salva dalla disonorevole eliminazione, ma le fa credere di uscire dal mondiale a testa alta. Come già citato, la spuntano Belgio e Giappone, per lo stupore generale. Stupore che si dissolve dopo le partite degli ottavi con un generale Ah, volevo ben dire!.

[modifica] Ottavi di finale

Holly & Benji-1.jpg

18 giugno 2002, ore 15:00

[modifica] Giappone vs Turchia

Dimostrazione lampante che la partita la si può vincere cazzeggiando e pensando a tutt'altro mentre l'avversario si fa un mazzo e tanto in un continuo, sfiancante tentativo di espugnazione. Un po' come quando nel calcio balilla un giocatore assedia per 40 minuti la porta avversaria e infine, al limite della frustrazione, tira una gran scatramina facendo rullare la stecca, colpendo violentemente il palo avversario e causando un autogol. Dopo 90 minuti di patetico assedio, un tiro della moffetta turco spazza via ciò che resta della resistenza nipponica (soggetta, per altro, a un harakiri di massa per salvare l'onore).

Holly & Benji-2.jpg

18 giugno 2002, ore 18:00

[modifica] Germania vs Paraguay

Partita maledettamente noiosa, un barboso susseguirsi di passaggi a casaccio e scaramucce tra giocatori. Talmente noiosa che lo stesso ct del Paraguay segna per esasperazione l'autorete che concede alla Germania di continuare la sua inutile illusione.

[modifica] Inghilterra vs Danimarca

Partita tesissima che vede una furiosa squadra inglese fare polpette degli indifesi danesi, complice un rintronato Thomas Sørensen che prima della partita ha furbescamente immerso i guanti nella sciolina. Verso il finale sbotto d'orgoglio danese, messo duramente a tacere dalle guardie reali nemiche. È la fine della Danimarca.

[modifica] Svezia vs Senegal

La prova lampante che il bianco e il nero sono nemici per natura, come Obama e McCain e il biscotto bianco e quello nero del Ringo. Match, anzi lotta all'ultimo sangue che vede dapprima le scimmiette africane sbatterlo fetentemente in faccia ai giganti di gesso con una gran cannonata di Larsson che sfonda la rete e parte delle tribune. Ma un'improvvisa tormenta di neve infonde coraggio e potenza alla squadra europea, che sbaraglia le difese senegalesi. A questo punto la squadra africana, incazzata nera[citazione necessaria] e consapevole che un passaggio ai quarti potrebbe rivelarsi motivo d'orgoglio verso la popolazione bianca, decide di vendere in massa l'anima al diavolo per la vittoria, che arriva grazie a un tiro della potenza di una loffa di Camara, un giocatore talmente insignificante da non avere una pagina neanche su Wikipedia.

[modifica] Belgio vs Brasile

Più che una partita di calcio sembra la scena di un gatto che finge di darla vinta al topo, castigandolo duramente quando già è convinto di avere salva la vita. Si, insomma, i verdeoro lasciano giocare e sul finale puniscono con una scarica di doppietta tra i denti.

[modifica] Spagna vs Irlanda

Sfida dominata per lo più dagli iberici per via di un'Irlanda ancora in preda ai fumi dell'alcool (non certo per essere passata agli ottavi, semplicemente è una prassi quotidiana). Nel secondo tempo una pioggia gelata ridesta i giocatori irlandesi, che punzecchiano gli spagnoli allo scadere, giungendo ai supplementari. Ma anche qui non si batte chiodo e si decide di risolverla a una sfida mortale di birra e salsicce, dove incredibilmente la spunta la Spagna dichiarando a termine gara due soli decessi contro i tre dell'Irlanda.

[modifica] Usa vs Messico

Scontro ben equilibrato, considerando i due roiti del calcio. Vedendo però la partita prendere una brutta piega, il governo americano decide di invadere il campo, costringendo il capitano Marquez a una resa incondizionata.

[modifica] Corea del cazzo sud vs Italia

Jack nicholson shining.jpg

Trapattoni scopre qual è l'auto di Byron Moreno

Uno scontro tra titani che vede all'inizio (giusto 4 minuti) lealtà e sportività tra le due squadre, seguite da 38 secondi di indifferenza e infine da tutta l'eternità di rancore. Gli azzurri dominano la partita, dapprima stordendo gli avversari musigialli con serenate al mandolino e poi rifilando una margherita con olio piccante sul set vigilato da Lee Woon-Mor-Taim da parte del bomber Vieri. La Corea non accetta l'affronto e reagisce. Come può:

  • Lee Chihuahua fa saltare la testa di Maldini con un calcio: pelché volevo scacciale mosca su sua nuca.
  • Lee N'do Pio Pio elimina fisicamente Zambrotta con un calcio volante: pelché aveva una folmica sui calzoncini.
  • Lee Rataplan Bimbumbam sfonda l'uccello di Del Piero con una gomitata: pelché sì.
  • Lee Ratativenisseunpatatrak puntella Totti in area di rigore: pelché Totti mi sta sulle scatole.

Espulso il capitano della Roma e calcio di rigore per la Corea, respinto con un solo dito medio dal portiere azzurro.
Una rete di Cee Lo Dulo porta ai terribili supplementari, conclusi con una craniata di Ano Joung Ano alle spalle di Buffon.

[modifica] Quarti di finale

[modifica] Turchia vs Senegal

Partita strana: nessuna delle due squadre capisce di essere passata e si sfidano in un match di palla avvelenata, dalla quale spunta la Turchia che, fedele al nome del gioco fino in fondo, ha cosparso la palla di stricnina. Poco importa ormai se i giocatori senegalesi (sopravvissuti) si sono resi conto di quello che è veramente successo: ormai sono già in patria a raccogliere cotone.

[modifica] Corea del sud vs Spagna

Al Ghandour sgrida calciatore spagnolo. Mondiali 2002.jpg

L'arbitro di Corea-Spagna mentre sta per spiegare "fisicamente" le sue ragioni a un indisciplinato spagnolo. Notare come già si premuri di procurarsi le misure della maschera facciale ricostruttiva che dovrà pagargli...

Quote rosso1.png Ah ah ah! Los italianos! Battuti dalla Corea! Scarsones! Quote rosso2.png

~ Spagnoli prima di Corea del Sud - Spagna
Quote rosso1.png Mierda! Arbitros vendutos! Los italianos tenevano ragiones! Quote rosso2.png

~ Spagnoli dopo Corea del Sud - Spagna

Altro non è che la replica di Corea del sud-Italia, ridoppiata in spagnolo e con notevoli migliorerie sulla gestione arbitrale (da parte della Corea...). Così anche i nostri cugini ispanici vengono sonoramente inchiappettati e tornano a casa con le pive nel sacco.

[modifica] Germania vs Usa

Sfida che entrata nella storia per essere l'unica rivincita dei tedeschi sugli americani. Una rete di Ballack mette in difficoltà le truppe di Bruce Arena, il quale subito reagisce con un bombardamento a tappeto. Ma la schiera nazista non si fa sorprendere e reagisce con un'incursione in area avversaria, catturando difensori e riserve e trasferendoli nel tuttora attivo Majdanek. Gli Usa si arrendono e Gerhard Schröder proclama festa nazionale.

[modifica] Brasile vs Inghilterra

I brasiliani ripetono il gioco con il Belgio, prendendo allegramente per i fondelli la fiera formazione inglese che fino all'ultimo s'è difesa coi denti e con le tazzine da té. Ma l'esperienza e il sadismo dei verdeoro ancora una volta hanno la meglio e, dopo avere illuso gli avversari con un retuccia insignificante, rifila loro nell'ano due belle maracas al vetriolo. Lo stesso Ronaldinho dichiarerà nel film ufficiale della FIFA: li avevamo sottovalutati... e avevamo fatto proprio bene!.

[modifica] Semifinale

[modifica] Turchia vs Brasile

Quattro e quattr'otto? Nulla di più sbagliato: gli umili turchi sono gli unici a preoccupare seriamente gli inarrestabili sudamericani, i quali, nonostante gli sforzi e una colazione a base di nitroglicerina, non riescono ad affondare e anzi vengono loro stessi ripetutamente assaltati e sfondati. La Turchia infierisce ferocemente, corrodendo la foga brasiliana e giustiziando l'autostima di Silveira fino a costringerlo a suicidarsi strappandosi le vene dei polsi a morsi e poi...
Ok, ok, stavo scherzando: il Brasile annienta la Turchia senza difficoltà alcuna.

[modifica] Corea del sud vs Germania

Partita storica per la Corea, mai giunta così avanti in un campionato mondiale. Inaspettatamente, oserei dire, ma lasciamo perdere...
Rendendosi conto di quanto il risultato sia più che buono, la Corea lascia andare i fili con i quali manovra la terna arbitrale. Unica consenguenza: il travolgimento da parte dei sonderkommando nemici, i quali puniscono e seviziano senza pietà, ottenendo una non sperata finale contro un non sperato avversario...

[modifica] Finalina

[modifica] Corea del sud vs Turchia

Coniglietto turco divora lupo coreano.jpg

Rappresentazione artistica dello scontro per il 3° posto tra Turchia e Corea.
A volte un'immagine è davvero meglio di tante parole.

[modifica] Finalissima

[modifica] Brasile vs Germania

Lo scontro decisivo vede i possenti uomini di Völler e i ballerini festaioli di Scolari.

Un primo tempo un po' noioso, caratterizzato da ben poche emozioni, vede protagonista giusto per qualche secondo Kléberson, che stampa sulla traversa avversaria un siluro da 3,9 megatoni, e Ronaldo, che nonostante le millemila occasioni non riesce a scalfire le difese di Kahn, che anzi lo sbeffeggia dandogli del cicciabomba. Grave errore...
Ricaricatosi con un corroborante intervallo a base di burrata e spaghetti alla bottarga, il prode cicciabomba attaccante rientra in campo con uno spirito e un'energia che gli mancava dall'ultima abbuffata a casa di sua nonna Gorgonzolitas e inforca doppiamente lo spavaldo tedesco sfruttando prima una sua cappella bella e buona a seguito di una pessima parata e poi insaccando alle sue spalle dopo averlo distratto indicando da un'altra parte e gridando Guarda! Un ebreo!. L'arbitro decreta la fine della partita e la curva brasiliana esplode per via di un ordigno piazzato da un terrorista pakistano per la gioia in una bolgia euforica condita con sesso, mortaretti e sacrifici umani
Esplosione2.gif

La sobria e misurata esultanza dei tifosi brasiliani al triplice fischio dell'arbitro.

.
Il mondiale è ufficialmente terminato.
Preceduto da:
Francia
1998
Logo FIFA.png
Campione del Mondo
Brasile
2002
Succeduto da:
Italia
2006

[modifica] Note

  1. ^ Un po' come quando i bambini dicono il pallone è mio e decido io, gnè gnè gnè gnè gnè
  2. ^ Quest'ultimo ha appena vinto lo scudet... Ah no, niente, niente...


Strumenti personali
wikia