Calzino

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Tu dunque che levato il tappo che m'ascondea il fetor ch'io sento dimmi in qual giron mandar ti sbatto. Quote rosso2.png

~ Dante sul calzino.
Quote rosso1.png Geox, la scarpa che respira. Quote rosso2.png

~ Pubblicità che vuol far credere che il responsabile della puzza dei piedi sia la scarpa.
Quote rosso1.png Ciucciati il calzino! Quote rosso2.png

~ Bart Simpson evoca conturbanti scenari a sfondo auoterotico con capi d'abbigliamento
Costume Scout Sexy.jpg

Il calzino è un oggetto di lana, cotone o lino che... Ehi, mi stai ascoltando?

Il calzino è la più diffusa arma batteriologica del mondo.

[modifica] Storia

[modifica] Roma

Wikiquote.png
«Repente turba germanorum apparuit imo colle. Germani pedites non caligas induebant, sed alterum calceum, qui Sandalum ab illa gentis nomatus est. Romanorum manu circumventa, nostri milites novo et tremendi viso territi fuerunt. Germani enim caligas cum calzis induebant[1]

Questo frammento inventato finora sconosciuto del De Bello Gallico altro non è che il primissimo avvistamento di una mania che nei secoli ha acquisito sempre più adepti: l'uso del calzino. Cesare racconta quello che pare un comune episodio di guerra, un combattimento come tanti altri, ma improvvisamente LUI appare! Per la prima volta nella storia, i tedeschi applicano la prima guerra psicologica[2] del mondo. Il manipolo di Cesare, non viene sconfitto con le armi, ma vinto dalla terrore di un sandalo indossato coi calzini. Terrore che ancora adesso continua a perseguitare le genti mediterranee. A sconcertare il romano medio, doveva essere soprattutto il tanfo emanato da questi sconosciuti indumenti.

[modifica] Medio Evo

Nel medio evo si perdono le tracce di questo marchingegno, ma improvvisamente ecco Dante venirci in aiuto. Sarà un caso, ma tra i calzini e un lungo naso sembra esserci un qualche mistico collegamento.

Wikiquote.png
«Tanto egli turpe fu al noi torsi

Ch'io in tema al suo caddi supino

E con maggior tema m'accorsi

Ch'un sandal portava col calzino

Sì com'usan quei fili d'orsi

che dimora avevano in Berlino.»
(Dante, La Divina Commedia.)
Sua Maestà.jpg

L'uso del calzino durante il rinascimento è testimoniato da molti quadri.

Questi versi, attribuiti a Caronte e presenti nell'edizione originale, vennero poi censurati dal MOIGE, in quanto presentano il Sommo Poeta come una persona con un qualche senso di umorismo. Senza alcuna possibilità di dubbio, la reazione verso i calzini è pari a quella dei romani, tanto che Dante li colloca all'inferno. Dante, inoltre, definisce "Figli d'Orsi" i tedeschi Berlinesi, e su questo siamo tutti d'accordo.

[modifica] Rinascimento

Il calzino quindi si diffonde in tutta Europa, manifestandosi nella meno nobile forma di calzamaglia. Tuttavia, il movimento F.I.C.A. (Fermiamo I Calzini Attillati), grazie a una serie di iniziative, riesce verso il 1700 a restituire dignità a questo indumento. Basta guardare un quadro per accorgersi con che fierezza i nobili portavano i calzini sopra le scarpe a fibbia.

[modifica] Oggi

Oggi il calzino è uno dei capi di abbigliamento più comprati ed usati in assoluto. Lo studio del calzino(pedalinologia) con tutte le sue diramazioni(fisica del calzino, archeocalziologia, filosofia della calza ecc.) è una scienza in forte espansione in campo accademico, tanto da poterne ufficialmente dichiarare la nascita con questo articolo. Tuttavia, molti misteri rimangono irrisolti...

[modifica] Interrogativi irrisolti

Pupazzi Calzini.jpg

L'organizzazione a sfondo terroristico riunisce tutti i calzini reclutabili sul mercato.

Suona la sveglia. Avete i minuti contati. 25 secondi per riprendere coscienza, 38 per scendere dal letto, dirigervi in cucina e acchiappare la scatola dei biscotti e del caffè, 17 per mangiare due biscotti e ingurgitare il caffè. Dopo colazione vi rimangono 58 secondi per vestirvi e prendere l'autobus. Entrate in camera aprite l'armadio e ne traete una maglietta, un pantalone, una felpa. Quindi cambiate cassetto e, infilata dentro la mano, ne traete un calzino.

Wikiquote.png
«Ma dov'è finito l'altro calzino?»
(Tu, mentre l'autobus sta partendo.)

È esperienza comune che i calzini, in numero rigogliosamente dispari, tendano a sparire tra il cesto della biancheria, lo stendipanni e il cassetto in cui vengono riposti. Come fanno? Molte sono le ipotesi avanzate, ma nessuno sembra mai riuscito a scoprire una soluzione. Vediamo le ipotesi più accreditate[citazione necessaria]:

  • I calzini sono in realtà esseri dotati di intelligenza propria. Appena nessuno li vede, scappano per riunirsi e complottare per la conquista del mondo.
  • Il calzino tende a seguire leggi proprie, che gli permettono di alterare il continuum spazio-temporale. Questo spiega come faccia un calzino a sparire, per poi ricomparire due giorni dopo nei luoghi più impensabili
  • Il calzino modifica la materia che gli sta intorno, scivolando attraverso i muri.
Uomo che indossa calzini spaiati.jpg

La soluzione "Calzini spaiati", rischia di rendere un soggetto altrimenti bellissimo[citazione necessaria] una persona insultabile da chiunque.

[modifica] Soluzioni

Svelti! Forse siete ancora in tempo per evitare di arrivare in ritardo. Vi si parano davanti a voi varie soluzioni.

  • Soluzione "Calzino spaiato": intromettete la mano nuovamente all'interno del cassetto, e afferrato un nuovo calzino, indossatelo.
    • Pregi: la soluzione è veloce, di facile applicazione e se i due calzini hanno lo stesso colore possono passare inosservati.
    • Difetti: le leggi di Murphy assicurano che il secondo calzino avrà un colore in netto contrasto con il primo. Sempre per le leggi di Murphy, tutti se ne accorgeranno.
  • Soluzione "Senza Calzino":La soluzione consiste nell'uscire di casa senza il calzino, preferibilmente togliendosi anche l'altro.
    • Pregi: velocità di esecuzione e efficienza rendono questa pratica molto diffusa. Inoltre, se il tempo e il vostro luogo di lavoro lo permettono, è possibile utilizzare la combo sandalo-senza calzino.
    • Difetti: ovviamente, il giorno in cui decidete di usare questa soluzione coinciderà sempre con un giorno in cui c'è educazione fisica o una scarpinata di una ventina di km[3].
  • Soluzione "Dormire con il calzino": la soluzione apparentemente più semplice consiste nel dormire con il calzino addosso.
    • Pregi: Semplicissima, tiene caldi i piedi mentre si dorme e mentre si cammina sul pavimento la mattina.
    • Difetti: Un medico su dieci afferma che dormire con i calzini la sera non permette la traspirazione del piede[4], con conseguenze disastrose per i vostri rapporti di lavoro.
  • Soluzione "Giorno Sabbatico": fate un bel respiro e fermatevi un attimo a riflettere sulla vostra vita. Perché non impostate la vostra sveglia cinque minuti prima? Perché la vita è così ingiusta? Perché alzarsi alle 6:30 per lavorare a 1000 € al mese?
    • Pregi: potreste diventare i nuovi filosofi mondiali o rendere il mondo migliore
    • Difetti: senza un certificato medico attendibile, il giorno successivo avrete qualche problemino al lavoro

[modifica] Usi Impropri

Pensate che il calzino sia uno strumento facile da usare? Illusi. Di seguito vi mostreremo alcuni degli usi errati.

[modifica] Produzione

Nonostante, tra buchi e bucati, un numero eccezionale di calze passi a miglior vita, la produzione delle calze è un settore in declino. Pensate, il centro di produzione italiana delle calze ha sede a Castel Goffredo[5].

[modifica] Il paradiso dei calzini

Original video

Dove vanno a finire i calzini
quando perdono i loro vicini
dove vanno a finire beati
i perduti con quelli spaiati
quelli a righe mischiati con quelli a pois
dove vanno nessuno lo sa
Dove va chi rimane smarrito
in un’alba d’albergo scordato
chi è restato impigliato in un letto
chi ha trovato richiuso il cassetto
chi si butta alla cieca nel mucchio
della biancheria
dove va chi ha smarrito la via
Nel paradiso dei calzini
si ritrovano tutti vicini
nel paradiso dei calzini..
Chi non ha mai trovato il compagno
fabbricato soltanto nel sogno
chi si è lasciato cadere sul fondo
chi non ha mai trovato il ritorno
chi ha inseguito testardo un rattoppo
chi si è fatto trovare sul fatto
chi ha abusato di napisan o di cloritina
chi si è sfatto con la candeggina
Nel paradiso dei calzini..
nel paradiso dei calzini
non c’è pena se non sei con me
Dov’è andato a finire il tuo amore
quando si è perso lontano dal mio
dov’è andato a finire nessuno lo sa
ma di certo si troverà là..
Nel paradiso dei calzini
si ritrovano uniti e vicini
nel paradiso dei calzini
non c’è pena se non sei con me
non c’è pena se non sei con me

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • È stato scientificamente provato che il tempo per ritrovare un calzino è inversamente proporzionale all'urgenza del ritrovamento.
  • Più un calzino è chiaro, più le probabilità che si sporchi aumentano.
  • Nell'organizzare un viaggio, si deve considerare la capacità di un calzino di spaiarsi e sparire.

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Improvvisamente una folla di germani apparve sull'alto colle. I soldati germani non indossavano scarpe, ma un altro tipo di calzature, chiamate sandali da quella gente. Circondato il nostro manipolo, i nostri soldati furono spaventati quando videro la nuova e terribile cosa. I germani, infatti, indossavano sandali con calze.
  2. ^ E batteriologica.
  3. ^ Tenere a portata di mano un seghetto per tagliare la gamba appena si manifestano i primi sintomi di cancrena.
  4. ^ Respirazione tra l'altro già difficile in condizioni normali.
  5. ^ non sto scherzando!

[modifica] Voci spaiate

Calzini bianchi

[modifica] Collegamenti Esterni

W le calze

Strumenti personali
wikia