Caccia all'emo

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Wikipedia nera.png
GIOITE!
Dopo aver letto questo articolo anche noi potremo dire:
"Nonciclopedia ha questo articolo e Wikipedia no, pappappero!"
Alla facciaccia tua, Wikipedia!
Orsetto emo piccolo.gif
ATTENZIONE!!!
Se sei un emo e decidi di leggere questo articolo, dovrai affrontare sgradevoli effetti collaterali: calo di autostima (se mai ne avessi avuta una), depressione (sì, di più), e suicidio vero (non quelli finti, che pare sempre che stiate per farlo).
Quote rosso1.png Sbabbari!! Emo a Roma Quote rosso2.png

~ Attila sul primo raduno ufficiale a Roma
Quote rosso1.png Death on the road!! Quote rosso2.png

~ Iron Maiden dopo aver assistito alla caccia all'emo

La caccia all'emo è una festività annuale che ricorre la prima giornata di primavera. Diffusa in molti Paesi europei e dell'America del nord, è una delle più attese feste per famiglie, come il Natale, il Ferragosto in Italia o il 4 luglio negli Stati Umidi d'America.

[modifica] Origini

Caccia emo1.jpg

La famiglia Harfter alla fine della prima Caccia all'Emo (1982) con alcuni degli scalpi emo collezionati

Nata in Olanda agli inizi degli anni '80, la Caccia all'emo non ha tardato ad affermarsi come una delle festività più amate in cui genitori e figli, o gruppi di amici o anche coppiette, passano del tempo insieme facendo qualcosa di costruttivo.

La prima Caccia all'Emo ufficialmente riconosciuta venne organizzata a L'Aia nel 1982 per emulazione della celebre Feste delle Mazzate di Springfield. A corto di serpenti, gli organizzatori (appartenenti alla pro-loco cittadina), stanarono i giovani emo dagli angoli bui delle loro camerette e li sguinzagliarono per le vie della città. Armati di forbici e nasi rossi da clown, i partecipanti inseguirono gli emo spauriti in fuga con lo scopo di tagliargli via un pezzo di ciuffo emo (o l'intero scalpo) o strappare loro un sorriso (da immortalare su Polaroid).

Vincitore della prima storica caccia all'emo fu la famiglia Harfter che, alla fine della giornata, aveva collezionato 5 scalpi emo.

[modifica] Sviluppo

Matisyahu.jpg

Raviv Zachariah durante il suo storico discorso sulla Caccia all'emo, 1989. Notare la testa di ragazzino emo che gli pende dalla cintura.

Dopo l'esordio olandese, la festa si diffuse rapidamente nel nordeuropa e nel resto del mondo. Si calcola che nel 1983 le Cacce all'emo (ufficiali) organizzate furono 13, nel 1985 (tre anni dopo la prima) ne vennero organizzate ben 54.

La formula (caccia al ciuffo o al sorriso) subì pochi cambiamenti fino al 1989. In Israele, Paese in cui la Caccia si affermò presto e in cui, tutt'ora, gode di un eccezionale seguito, Raviv Zachariah, riconosciuto come il padre fondatore della Caccia all'emo moderna, alla fine della giornata di festa si presentò alla premiazione con le teste di sette ragazzi emo. Raviv diete il suo storico discorso davanti a una platea sbigottita e ai giudici di gara perplessi:

[..] Cosa facciamo quando vediamo per strada un terrorista palestinese? Gli strappiano la kefia e gli facciamo una fotografia cercando di farlo ridere? Cosa fece Mosè inseguito dall'esercito del faraone? Vestì il suo popolo da clown e organizzò un spettacolo di cabaret sull rive del Mar Rosso? C'è solo un modo per estirpare le piaghe sociali! [..]
Il discorso venne accolto con eccitazione. Una folla festante portò Raviv in processione in giro per le strade di Tel Aviv per tre giorni. Al momento Raviv presiede la Commissione Internazionale Caccia all'Emo.

Dall'anno successivo (1990) la Caccia cambiò radicalmente modalità fino a essere formalizzata, nel 1992, con regole ben precise stabilite in riunione plenaria dalla Commissione Internazionale.

[modifica] Regole

Di seguito alcune regole significative tratte dal Regolamento Ufficiale

  • 1) La frangetta di un emo vale 500 punti.
  • 11) Una intera testa di emo vale 2000 punti. Se il volto è bloccato in un sorriso, 2500 punti (un emo che sorride non è così facile da trovare, quindi rischiate la squalifica per tentata truffa)
  • 17) Un braccio di emo vale 300 punti, 700 se vengono portate entrambe le braccia. Si aggiungono 100 punti per ogni sfregio sul polso trovato
  • 19) Un braccio o altro arto di emo con tatuaggio emo vale 300 punti in più
    Bandiera sardegna emo.jpg

    i sardi una sola volta nella loro carriera hanno vinto la gara di caccia all'emo e vinsero con la regola 522


  • 25) La testa di un Emo con i capelli lunghi vale 1000 punti
  • 27) La testa di un emo appartenente a un gruppo musicale vale da 2500 a 7000 punti, a seconda che la band sia locale o di fama internazionale
  • 27 bis)Nel caso l'emo faccia parte di un gruppo Jazz,House o Punk, sarà previsto un premio addizionale in denaro e figa
  • 34) La testa di un Emo con i capelli biondi varrà 500 punti in meno, così per rappresaglia.
  • 521)Nel caso abbiate un pene di un emo: da 0 a 5 cm 2500 punti, da 5 a 10 cm 5000, se trovate quello del cantante dei Tokio Hotel avete sbagliato persona.
  • 522)Se l'emo che uccidi o sottometti è del tuo paese natale hai vinto la partita e puoi modificare la bandiera e lo stemma del tuo paese o regione.
  • 666)Questa regola vale solo per i metallari satanisti: se il partecipante riesce a prendere un emo vivo potrà usarlo come suo personale schiavo sessuale oppure venderlo al mercato del sesso anale.

[modifica] Tattiche di caccia

Kitgeniale.jpg

Pratico kit, ideale per compiere scorribande.

Negli anni si è andata diffondendo, parallelamente al raffinarsi delle tecniche di caccia, la guerra psicologica per aiutare il compito dei cacciatori. Per superare le difficoltà dovute al raffinarsi della mente emo, sempre più guardingo (qualcuno sostiene che l'emo sospetti che l'annuale decimazione della sua razza non sia casuale), i cacciatori hanno sviluppato tattiche ingegnose come il mettere in giro voci nell'habit naturale dell'emo (Myspace). Le più diffuse sono:

Stordito dalle notizie, l'emo esce allo scoperto moltiplicando i post nel suo blog e spesso commette un passo falso:

"nO raga, oggi non si aGiunge +$==TrISteZZa==$+ alla +$==TrISteZZa==$+: non e vero che le **lameTTe** non sono + in commmercio, io le o trovate stt cs mia. se siet in krisi da lameta compratela alla profumeria "madama giovana" in via murri 16, è proprio nel plzz!"

In rari casi fortunati, può anche capitare che la comunità emo senta il bisogno di raggrupparsi in un raduno emo per discutere della notizia. Il cacciatore attento può, in tale evenienza, totalizzare numerosi punti con poco sforzo.

Tattica del bastone e della carota (rinominata in questo caso "della spranga e della lametta")

Molto semplice da attuare, consiste nell'attirare un emo tramite una o più lamette lasciate in terra (anche a formare un sentiero da fargli seguire). Una volta uscito allo scoperto l'emo sarà facilmente catturabile, sono consigliati gli agguati in vicoli bui. Questa tecnica può essere usata anche per dividere gli emo da un gruppo normali di persone. ATTENZIONE: gli emo attirati potrebbero anche essere più di uno, in tal caso potrebbe rendersi necessario un po' di aiuto esterno per neutralizzarli.

[modifica] Edizione 2007

Caccia.jpg

Locandina promozionale della Caccia all'Emo 2007

L'edizione della Caccia per il 2007 prevede numerose iniziative nel mondo. L'interessamento ironico della Gillette come sponsor (promuove il suo nuovo rasoio a quattro lame) e della Kleenex (fornitore ufficiale di fazzoletti per i lacrimosi occhi emo) è un esempio dell'attenzione mediatica che sempre più l'evento attrae.

Alcune delle iniziative più interessanti per quest'anno sono:

  • Johannesburg: Dalla mezzanotte, dopo la premiazione del vincitore della Caccia, verrà reintrodotta, con una cerimonia solenne, una forma di apartheid avente come scopo la segregazione degli emo nella società. Il sindaco promuoverà posti speciali per gli emo negli autobus (nello specifico sotto gli autobus) e scuole per emo con banchi sostituiti da angoli (ci potranno essere solo quattro alunni per classe)
  • Baltimora: Nell'ultimo anno, in tutti i negozi specializzati della città del Maryland, gli emo hanno avuto sconti speciali, fino al 70%, sui tatuaggi aventi come soggetto Emily The Strange, Edward Mani di Forbice, Polifemo, una lametta o il logo dei My Chemical Romance. Nel giorno della Caccia riportare un arto emo con uno dei citati tatuaggi varrà la bellezza di 3000 punti.
  • Berlino: Modalità di caccia differenti, quest'anno, per la festa nella capitale tedesca. Gli emo andranno consegnati vivi e verranno riunchiusi nel perimetro dello Stadio Olimpico cittadino. A mezzanotte i potenti riflettori si accenderanno (gli emo saranno quindi esposti a uno dei loro nemici giurati, la luce) e inizierà il concerto dei Village People: musica allegra e scanzonata fino all'alba, poi i partecipanti alla festa potranno iniziare la mattanza.
  • Cagliari: Nel capoluogo Sardo quest'anno si apre la Caccia all'Emo con una sperimentale tecnica innovativa: facendo eco alle tradizioni Sarde, gli Emo verranno attirati alle Saline con geniali esche, come un concerto dei My Chemical Romance farlocco interpretato in realtà dai doppiatori di Iscallonarasa e da lì i partecipanti alla Caccia potranno sbizzarrirsi nel Lancio dello Schirone, ovvero il lancio dello spiedo, preventivamente arroventato. I punti salienti son sempre i medesimi, con la differenza che saranno attribuiti 1000 punti in più a chiunque dovesse colpire l'Emo con lo spiedo direttamente al centro di un tatuaggio Emo e ben 2000 punti a chi dovesse prenderli di rimbalzo, direttamente in mezzo agli occhi.

[modifica] Edizione 2008

Caccia2008.jpg

Locandina promozionale della Caccia all'Emo 2008

Per costringere gli emo a uscire dalle loro case, verranno dapprima bannati da internet, poi tutte le lamette verranno sequestrate e posizionate in apposite riserve di caccia. Inoltre grazie alle vendite del Live dei Deep Purple (Come Hell or High Water)sarà possibile migliorare di molto la qualità del gioco, con ricchi premi e manifestazioni in tutto il mondo. Le più importanti saranno:

  • Transilvania: si organizzerà un finto funerale dei My Chemical Romance e all'inizio della funzione la chiesa verrà fatta saltare in aria. Dopo, tutti a scavare nelle macerie! Ogni pezzo di Emo che verrà recuperato sarà pesato e per ogni grammo si guadagnerà 1 punto.
  • Roma: finto Gay Pride con i sosia delle celebrità, tra cui il sosia di Billy Joe Amstrong, i sosia dei Tokio Hotel, i sosia dei Finley e tanti altri (per ogni emo romano si guadagneranno 500 punti, 700 se la sua bocca è contratta in una smorfia di incredulità).
  • Liverpool: Paul McCartney e Ringo Starr faranno un concerto gratuito, gli emo saranno legati e imbavagliati nel luogo del concerto, e dopo il concerto inizierà lo sterminio. Macca e Starr autograferanno i cadaveri di alcuni emo. Per ogni emo si guadagneranno 1.000 punti, 500 punti bonus se c'è l'autografo di Macca o Starr, 1100 punti bonus se ci sono tutti e due. Se all'emo manca più del 15% del corpo ci sarà una penalità di 750 punti.
  • Parigi : Si gioca a squadre di due. Gli emo saranno uccisi in un nuovo modo. Si farà salire gli emo sulla Tour Eiffel per poi buttarli giù. L'alleato di colui che ha fatto salire gli emo tirerà fucilate sugli emo. Per ogni emo colpito morto prima di toccare terra 800 punti, per quelli non fucilati ma morti 500 per quelli fucilati ma non caduti 300 e per gli emo non morti 0( visto che si suicideranno da soli)

[modifica] Voci correlate

[modifica] Collegamenti esterni

Strumenti personali
wikia