CUN

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Centro Uffologico Nazionale

UFO loro ci guardano.jpg

[modifica] Chi sono quelli del C.U.N.?

Reggiseno nell'aria.jpg

Il CUN non si spiega questo strano fenomeno anche se la famosa showgirl Platinette ha rivendicato l'attentato.

Il C.U.N. è il Centro Ufologico Nazionale fondato nella ridente cittadina dI Vergate sul Membro alle porte di Milano (già noto per la massiccia presenza massonica e satanista)da un noto esponente della Lobby ebraica.
Infatti lungi dallo studiare il fenomeno UFO, il C.U.N. si occupa di disinformare, secondo il piano mondialista le persone e di traviare le nuove generazioni infiltrando agenti nei posti più impensati, si sa, grazie ad alcuni file che molti insegnanti di religione sono in realtà rabbini del C.U.N. infiltrati.[1]

Alfredo Lissoni è giornalista, insegnante di religione e scrittore, socio del Centro Ufologico Nazionale, si occupa da molti anni di ufologia; milanese, già collaboratoe del Nuovo Giornale di Bergamo, ha al suo attivo diverse collaborazioni per le principali riviste del settore: Notiziario UFO, Dossier Alieni, Giornale dei misteri, X-files, UFO dossier X, UFO Notiziario del CUN, Oltre la conoscenza, Oltre l'ignoto. Autore di programmi radiotelevisivi e consulente esterno per trasmissioni Mediaset, spesso in tv, ha realizzato diverse opere multimediali per Peruzzo; autore dell'enciclopedia Misteri e verità, ha altresì gestito un videotel ufologico ed è autore di 15 libri sugli UFO.

[modifica] Dove vogliono arrivare

Ufo-05.jpg

Un 'UFO mentre va a fare la spesa.

Attualmente il C.U.N. si sta impegnando nel diffondere messaggi subliminali attraverso riviste pornografiche nel tentativo di attuare un golpe mondiale nel 2012 in cui gli alieni rettiliani prenderanno il potere.

[modifica] Nemici storici del C.U.N.

Piero Angela e Alberto Angela, il Cicap, Il Centro di Igene Mentale, Maurizio Blondet.

[modifica] Il Gotha del C.U.N.

[modifica] I casi che il C.U.N. studia

La signora Dina Pazzi Bertelli sostiene che, l'ultima settimana del 1983, una fortissima luce comparve di notte nel cielo, illuminandole la camera da letto.

Mi affacciai e notai un disco volante proprio sopra il tetto della mia villetta. Sul disco spiccava uno strano simbolo, una testa di cane iscritta in un cerchio. Dopo un po' l'UFO si allontanò. Pensai che fosse tutto finito e invece, una settimana dopo, l'oggetto ritornò. Anche quella volta ero sola; mio marito era uscito. Dall'interno del disco uscì una macchina ovale che atterrò nel mio giardino e si aprì in due. Dall'uovo sbucarono tre creature, molto simili a noi, che mi si avvicinarono. Per quanto possa sembrare incredibile, parlammo per due ore. Uno dei tre mi colpì particolarmente. Indossava una tuta aderente, dorata, bloccata da una cintura; aveva una cuffia che faceva corpo unico con la tuta. Mi disse che non si poteva avvicinare troppo ai due compagni perché aveva un grado inferiore; per questo motivo rimase fuori di casa, mentre gli altri due chiesero di entrare. Il terzo, rimasto all'esterno, mi parlava dalla finestra, sostenendo che sul suo pianeta la gerarchia era fondamentale...I suoi superiori indossavano degli abiti borghesi. Tutti e tre erano aureolati. Uno dei due mi mostrò una foto dell'India e cominciammo a parlare di Sai Baba (la donna è una seguace del guru indiano, n.d.A.). Dopo un po' uno mi disse: "Non stai sognando, e te ne daremo la prova. Domani vai a fare le analisi". E mi passarono accanto al corpo un tubo luminoso. Il giorno dopo il dottore mi disse che avevo i valori corporei alterati, avevo una percentuale altissima di ferro nel sangue. Avrei dovuto essere morta, e invece stavo benissimo. In più, mi erano passati anche i reumatismi...

Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif


Questo racconto affascinante presenta diversi punti oscuri. Innanzitutto la donna mostra un fideismo esasperato stile New Age che la rende non molto attendibile; in secondo luogo l'intera esperienza ha caratteristiche tipicamente oniriche. Il marito, rincasato, ha sostenuto di aver trovato la donna in piedi, vestita, dopo averla lasciata a letto in pigiama. Poiché nel ricordo di questa pretesa esperienza di vita vissuta mancano dei lassi temporali, potremmo ipotizzare un possibile rapimento UFO. Sfortunatamente, non essendovi testimonianze collaterali o tracce del passaggio dell'UFO, l'esperienza rischia momentaneamente di essere considerata semplicemente una fantasia onirica di un personaggio bizzarro.

[modifica] Conclusioni

Tutto, complotti, scie chimiche, bimbominkia, stanisti e metallari sembrano passare per il Centro ufologico nazionale. Quali segreti ci cela? Roberto Giacobbo ne sa qualcosa? Alla psichiatria l'ardiua sentenza.

[modifica] Voci non identificate

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Dal file protetto di [1]
Strumenti personali
wikia