C'era una volta (serie TV)

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Matita stilizzata davanti a telone per proiezioni con proiettore e scritta C'era una volta.jpg

La prima storica locandina del telefilm.

Quote rosso1.png Ti troverò! Ti troverò sempre! Quote rosso2.png

~ Principe Charming in un qualsiasi momento ad una persona qualunque
Quote rosso1.png La magia ha sempre un prezzo! Quindi, ricapitolando, io faccio in modo che non ti crescano più i baffi e tu ti metti a novanta per me! Quote rosso2.png

~ Tremotino mentre stringe uno dei suoi temuti patti con una donna che successivamente diventerà la sua amante occasionale
Quote rosso1.png Hook è un personaggio meraviglioso! Il migliore! Sai perché? È troppo bono! Quote rosso2.png

~ Prototipo della CaptainSwan media che espone le sue valide ragioni per giustificare l'onnipresenza di Capitan Zerbino
Quote rosso1.png Non capisco perché in questo telefilm tutti i cattivi sono davvero affascinanti, mentre i protagonisti sono dei carri a pedali! Quote rosso2.png

~ Pensiero di uno spettatore qualunque
Quote rosso1.png È la maledizione! Quote rosso2.png

~ Il piccolo Henry mentre guarda sua madre che non riesce a evacuare


Once upon a time, anche conosciuto come C'era una volta, è un nuovo telefilm creato da uno stronzo americano qualunque un genio della televisione mondiale. È un incrocio tra filmini pornografici della Disney e Beautiful. È ambientato nella cittadina di Storybrooke, nel Maine, che secondo fonti recenti è anche la città natale di Stephen King. Ciò spiegherebbe l'eccesso di eventi idioti e paranormali che avvengono qui, o forse il fatto che la maggior parte dei cittadini girovaga per la città, con sguardo attonito o espressione profondamente sofferta.

[modifica] Trama

La storia inizia con Bella Emma Swan che passa il suo ventottesimo compleanno da sola, essendo affetta da una grave patologia diagnosticata come cazzonaggine latente e contagiosa.

Improvvisamente quello che dovrebbe essere il suo figlio biologico, Henry, bussa alla porta di casa sua, se la prende e se la porta via, senza dire niente a nessuno, non si sa bene come. Lei ovviamente molla il lavoro, la casa, e la città dove vive senza fiatare. Il piccolo undicenne vive a Storybrooke ed è il figlio della sindaca, una milf di prima categoria che ispirerebbe sesso anche alla carta da parati. Henry, affetto come la madre biologica da qualche malattia mentale, è fermamente convinto che tutti gli abitanti della sua città, da sua madre alla cameriera che ogni giorno pulisce il cesso di casa loro, siano personaggi delle favole finiti nel nostro mondo a causa di una scoreggia atomica terribile maledizione. In realtà è vero, ma nessuno ci crede. Solo alcuni sfigati sembrano sapere della maledizione che affligge Storybrooke: Regina, il sindaco milf, è in realtà la regina cattiva e incazzata di Biancaneve e la responsabile di tutto il casino, il Cappellaio Matto, Pinocchio e il signor Gold.

Pian piano la vita di Emma si popola di altre gaie figure, come Mary Margaret, all'anagrafe Biancaneve, David Nolan (Azzurro), la zoccola della città Ruby Rubacuori (Cappuccetto Rosso), l'ubriacone Leeroy (Brontolo) e altri numerosissimi meravigliosi personaggi fiabeschi. La trama principale, che si svolge nella cittadina, è spezzata da odiosissime e lunghissime scene di lagnosi tradimenti, gente morta, cuori strappati, separazioni e fiatelle micidiali avvenuti tempo prima nella foresta incantata. Henry rompe talmente tanto le palle a Emma, cercando addirittura di suicidarsi, che alla fine la convince di essere la salvatrice. Così lei si decide, bacia suo figlio morente e spezza la maledizione.

[modifica] Personaggi principali

[modifica] Emma

Emma Swan.jpeg

Emma Swan, fotografata mentre sfoggia l'espressione più intelligente e convinta del suo repertorio.

Wikiquote.png
«Riavrò mio figlio, anche se l'ho dato in adozione perché ero finita in prigione per aver rubato gli occhiali di Bill Gates
( Citazione di Emma ogni volta che finisce dietro le sbarre per aver commesso un'effrazione in casa di Regina)

La bionda e giovane protagonista, facilmente individuabile dalla perenne espressione da idiota stampata sulla faccia. È la figlia di Biancaneve e del principe Azzurro, David, che l'hanno mollata sulla strada appena partorita perché non avevano soldi per mantenerla. In compenso abbiamo finalmente scoperto che i due hanno trombato.

La sua utilità nella storia è praticamente nulla. Le sue principali occupazioni sono lavorare come sceriffo abusivo, dopo aver trombato e fatto ammazzare per sbaglio lo sceriffo in carica come una novella mantide religiosa, vivere a sbafo da sua madre senza sapere che è sua madre, cercare di riprendersi suo figlio e minacciare Regina. Sì, in effetti la sua mansione principale è litigare con Regina per chi debba tenersi il bambino, cercare di incastrarla e fallire nel tentativo di incastrarla. Non si capisce per quale motivo, ogni volta che lei e il sindaco litigano, sembrano essere in procinto di finire in camporella, scatenando reazioni nei fan più sensibili che non possono fare a meno di volerle assieme. La prima stagione si concentra su questo. Poi, dopo ventidue puntate in cui succede di tutto intorno a lei, da Pinocchio che si trasforma in legno sotto i suoi occhi, al signor Gold che risolve qualunque situazione con la forza dei suoi peti magici, finalmente si rende conto della maledizione che affligge la sua città e la spezza. La sua utilità ritorna ad essere nulla a partire dalla prima puntata della seconda stagione. Si farà più o meno tutti i ragazzi dello show e quelli, uno dopo l'altro, moriranno. Inesorabilmente.

[modifica] Regina Milf Mills

Regina Milf Mills in tutto il suo figherrimo splendore e la lampante eterosessualità di Emma e Regina. Regina Milf Mills in tutto il suo figherrimo splendore e la lampante eterosessualità di Emma e Regina.
Regina Milf Mills in tutto il suo figherrimo splendore e la lampante eterosessualità di Emma e Regina.
Wikiquote.png
«Henry non mi vuole veramente bene! Aspetta che ammazzo sua madre, suo padre e i suoi nonni che così rimarrà solo con me e sicuramente mi amerà.»
( Regina mentre trama l'ennesimo piano malefico che finirà inesorabilmente in merda)

La villain della storia, milf e figa da paura, poco importa se è psicolabile, sociopatica, pazza, assassina, democristiana e aiutante di Hannibal Lecter. L'importante è che continui a mostrare al mondo le sue enormi tettone qualità magiche. Anche se dotata di magia tanto forte da far risorgere Gesù Cristo un'altra volta, il suo potere maggiore è lo scopasguardo. È la Regina Cattiva, matrigna di Biancaneve, ferita profondamente da quest'ultima che trent'anni prima le fece ammazzare il fidanzato dalla madre Cora. Tenta più volte di diventare una brava e onorevole persona e ogni volta fallisce miseramente diludendo[citazione necessaria] il piccolo Henry che vorrebbe solo una vita normale.

Alla fine di ogni puntata, dopo aver fallito ogni suo piano, chiusa nel suo sidecar a scoppio, fissa il figlio Henry che se la spassa con Emma. Il tutto serve a creare nello spettatore un grande sentimento di tristezza e buonismo, che lo porta ad amare ancora più del necessario la perfida Regina.

[modifica] Mary Margaret/Biancaneve

Biancaneve Mary Margaret OUAT.jpeg

Mary Margaret in uno dei suoi momenti di acuta sofferenza

Wikiquote.png
«Oggi costruiremo una deliziosa casetta per gli uccelli. E ricordate, gli uccelli hanno dei sentimenti »
(Maria Margherita durante una lezione di sessuologia)

Maestra di sessuologia alle elementari di Storybrooke, l'unica cosa che sa insegnare ai bambini è come costruire una casetta per gli uccelli, progetto che porterà avanti con ardore per tutta la prima e la seconda stagione. Dovrebbe essere circa l'eroina della storia, quella che tutti adorano e che vogliono a tutti costi vedere felice e riunita insieme al suo grande amore Charming/Azzurro/David. In realtà è solo un altro inutilissimo personaggio, affetto da acuto quanto incurabile perbenismo; riesce a farsi comunque odiare da tutto il pubblico, soprattutto a causa delle orecchie degne di Dumbo. La domanda nasce spontanea:

Wikiquote.png
«Se è onesta, noiosa e non è nemmeno chiavabile, a che cosa serve nella storia?»

A niente, appunto. A meno che non si consideri un probabile utilizzo come pallone aerostatico nel periodo in cui l'attrice/personaggio rimane incinta. Rimangono insoluti anche i dubbi sulle sue capacità genitoriali che sembrano ricadere sempre più in un grosso baratro con il proseguire della storia, portando a citazioni quali:

Wikiquote.png
«Emma, abbiamo scoperto che possiedi la più potente magia buona di tutto l'universo. Quindi abbiamo fatto una chiamata veloce ai contadini amici di Frankenstein per sapere dove hanno preso torce e forconi. Ma lo facciamo per il tuo bene, amore mio!»

[modifica] Signor Gold/Tremotino

Tremotino Gold.png

Seducente, maschio e inquietante. Il signor Gold

Wikiquote.png
«Ti insegnerò la magia, ora però devi toglierti i vestiti.»
(Tremotino alle sue apprendiste)

L'altro cattivo. Ma neanche tanto poi. Contadino pezzente poi diventato ricco e potente, il suo personaggio è ispirato alla figura di Flavio Briatore.

Si dice che sia capace di trasformare la merda in oro, ma non ci sono prove certe di questo. Scaltro e manipolatore, ha la passione di stringere patti disgustosi che poi puntualmente vengono in qualche modo rotti o cambiati e rivoltati a suo favore. È lo stregone più potente del mondo, ed è chiamato The Dark One, ma nel nostro mondo si limita a fare il rigattiere e a rivendere vecchie tute sadomaso già usate, a prezzi esorbitanti.

Teoricamente dovrebbe avere un figlio, sperduto da qualche parte della Terra di Mezzo, ma di lui si è persa ogni notizia. Vecchio, rugoso e mezzo zoppo, per qualche oscuro motivo è sempre pieno di figa. Durante le varie stagioni si farà diverse tope, una meglio dell'altra, e a quel punto lo spettatore maschio si chiede: "Perché lui sì e io no?", ma in fondo a chi importa? Le donne sono troppo occupate a smaniare per lui per accorgersi che forse potrebbe anche essere l'unico personaggio decente di tutta la saga, o per lo meno l'unico dotato di un barlume di intelligenza.

[modifica] David/Charming

David Nolan OUAT.png

David di fronte ad un libro. Un'espressione di pura intelligenza prende forma sul suo volto.

Wikiquote.png
«Ho rubato sei cervi nel parco del Re e li ho venduti per denaro»
( David/Principe Charming espone le sue valide ragioni sul perché Re George gli dia la caccia.)

Belloccio, ricco, biondo, prestante, con gli occhi azzurri e stupido: lo stereotipato dell'uomo perfetto, il principe azzurro appunto. Nelle prime puntate giace in un coma profondo, e così anche in tutte le altre. Forse in realtà si sveglia ad un certo punto, ma non fa molta differenza. È innamorato perdutamente di Biancaneve/Maria Margherita ma è sposato con una tale Katherine, grande amica di Regina, che riempirà in modo indegno di corna. È il figlio di un pastore, ma viene spacciato come figlio di reali da King George, che aveva... vi piacerebbe saperlo, eh?

Il re però si risente molto quando Charming fugge nei boschi con Biancaneve e decide di dare loro la caccia come passatempo. Nella prima stagione si limita a vagare per Storybrooke con sguardo perso in cerca di non si sa cosa, mentre nella seconda ruberà a Emma, che nel frattempo è finita per sbaglio in un altro mondo assieme a sua madre, il posto di sceriffo in città. Da quel punto in poi andrà in giro facendosi figo col distintivo a forma di stella, molto in stile Far West, e con atteggiamento arrogante e spavaldo.

[modifica] Personaggi inutili secondari

  • Henry: il figlio adottivo di Regina, e figlio biologico di Emma, in realtà andrebbe messo tra i personaggi principali, ma su di lui c'è poco da dire. Guadagna un minimo di utilità ai fini della storia quando diviene lui stesso l'autore del libro delle favole che da il via agli eventi, ma da pirla patentato quale è decide di rompere uno degli strumenti magici più potenti di tutti i mondi perché... beh! Perché dentro di lui vive il gene del buonista patentato. Fissato con la cannella, è solito sniffarla prima di andare a dormire.
  • Belle/Lacey: l'ufficiale fidanzata moglie ex-moglie quella che bene o male, sta con Tremotino, anch'ella caduta vittima dell'epidemia di buonismo che affligge tutti i protagonisti. È la bibliotecaria del paese. A un certo punto, non si sa come mai, perde la memoria e Gold si adopera per riconquistarla in tutti i modi perché in fondo la storia dovevano tirarla avanti in qualche modo. A partire dalla terza stagione la sua presenza diviene una leggenda metropolitana dato che viene di rado avvistata durante le puntate e mai più per mezzo minuto di seguito.
  • Archibald Hopper/Grillo Parlante: capo del Movimento 5 Stelle di Storybrooke, è lo psicologo della città. Tutti vanno da lui per cercare di risolvere i loro problemi ed escono dal suo ufficio più complessati di prima. Esattamente come avviene nella realtà.
  • Ruby Rubacuori/Cappuccetto Rosso: cameriera della tavola calda/bar/ristorante/hotel/casinò/strip club della città. È un lupo mannaro, lontana parente dei Black della riserva Quileute. Non serve a niente ma va benissimo perché è estremamente bona.
  • Leeroy/Brontolo : il più simpatico dei nani. Adorabile ubriacone! Arrivati all'ultima stagione lui stesso ammette la sua completa inutilità ai fini della storia, data la sua mancata partecipazione a quasi tutte le avventure. Alcuni spettatori tuttavia contestano queste affermazioni, ricordando i magici momenti in cui Leeroy convinse gli altri nani ad andare oltre i confini di Storybrooke, tentando un approccio scientifico nei confronti dei sortilegi di volta in volta applicati alla cittadina (senza mai rischiare la pelle in prima persona).
  • Cora: la madre gilf di Regina ed ex di Tremotino. È estremamente cattiva e potente, tutti la temono, ma crepa dopo qualche episodio e nessuno si ricorda più di lei
  • Hook/Killian Jones: altresì chiamato Capitan Uncino, bello e tenebroso quanto sfortunato e senza uno scopo nella vita. Cerca di ammazzare Tremotino per vendicare la moglie di un tempo (altra ex dell'Oscuro, tanto per cambiare), non ci riesce, così viene tenuto nel cast perché è figo
  • Dr. Whale/Viktor Frankenstein: ineccepibile morto di figa, cerca di passarsi tutte le abitanti di Storybrooke e non riesce con nessuna. Dopo aver per sbaglio rianimato l'amante zombie di Regina, che come ringraziamento gli strappa un braccio a morsi, sparisce nel nulla
  • Milah: ex-moglie di Tremotino, stangona con gli occhi blu, dopo aver scoperto le scadenti prestazioni sessuali di lui scappa con Capitan Uncino. Viene ammazzata da Tremerdino stesso.
  • August Booth/Pinocchio: il pubblico si aspettava un bambino di legno col nasone, e invece è stato gentilmente fornito un figaccione da paura, adulto, affascinante e motociclista. Peccato poi che la fata Madrina lo trasformi di nuovo in bambino. Mortacci sua!
  • Graham/Cacciatore: salvatore di Biancaneve, è atletico, muscoloso e potenzialmente buono, ma è controllato da Regina, che di lui detiene il cuore. Muore alla sesta puntata della prima stagione tipo e viene ricordato solo per il suo fisico e per essere andato a letto con quest'ultima.
  • Granny: la nonna di Ruby, è in in realtà Jacob Black mascherato.
  • Daniel: il grande amore di Regina, ammazzato da Cora perché aveva osato ruttare a tavola.
  • Jefferson/Cappellaio Matto: sociopatico e potenzialmente pericoloso, vaga per la città con forbici dalla punta non arrotondata in mano. È il fratello di Sweeney Todd, e forse lontano parente di Giovanni Muciaccia e Barbara Gulienetti di Paint your life, e rapisce Emma perché lei gli cucia un nuovo cappello; quello vecchio era ormai fuori moda.
  • Fata Madrina: superba e saccente, in realtà non sa fare nessuna magia. Tutti vanno da lei per un consiglio e la sua risposta è sempre "Non ho la polvere di fata, non posso fare magie". Grazie al cazzo.
  • Katherin: una bionda della prima stagione. Chi fosse nessuno lo sa.
  • Neal/Baelfire: il padre biologico di Henry, figlio di Tremotino, amante di Pinocchio. Parla con strani versi gutturali, e si dice che appartenga alla famiglia degli Ursus Arctus Horribilis, da tempo ritenuta estinta.
  • Gregorio: un quarantenne traumatizzato da Regina, sempre alla disperata ricerca del padre perduto.
  • Tamarra: l'amante di Greg ed erede di Cora nel ruolo di "stronza coi controcazzi"
  • Peter Pan: un tredicenne pervertito e scandaloso ai limiti dell'indecenza, ennesimo cattivo-fighetto di cui nessuno sentiva la mancanza. Alquanto squilibrato, mostra un'insana passione nei confronti di Tremotino e si diverte a spiarlo e a trasformarsi occasionalmente nella sua fidanzata. Inutile dire che probabilmente i due bombano. Peter Pan è facilmente riconoscibile per l'espressione da stupratore seriale e per il suo ansimare come un toro ogni volta che parla.

Post Scriptum: Alla fine era il padre di Tremotino, plot twist. Muore, plot twist anche qui!

  • Campanellino: procacciatrice di uomini per conto di Regina.
  • Ariel: serviva qualcuno per distrarre gli spettatori mentre Emma e Regina andavano alla toilette.
  • Mulan, Aurora e Filippo: il classico triangolo amoroso, e crossover malcelato dello stereotipo dell'amica lesbica innamorata dell'amica che sta con un manzo.
  • Zelena: altra temibile cattiva: la strega verde di Oz. Nonché sorellastra invidiosa di Regina... Perché i cattivi di questo show non sono MAI imparentati coi protagonisti, eh. È perfida e invincibile ma, sorpresa, muore anche lei. Ma poi forse resuscita, tranquilli.
  • Robin Hood: il classico Robin Hood che dice di rubare ai ricchi per dare ai poveri ma in realtà ruba ai poveri per comprarsi l'alcol. Inizierà una relazione con Regina per poi mollarla e ingravidarle la sorella che si finge sua moglie morta, alla faccia dell'uomo d'onore.
  • Elsa: la protagonista di Frozen, adottata a Storybrooke come macchina del ghiaccio.
  • Ingrid: la Regina delle Nevi che si diverte a schiaffare le poppone in faccia a Gold; la sua voce originale pare avere lo stesso effetto dello Xanas e ciò comporta sonnolenza immediata. Un'altra cattiva redenta con un passato tragico alle spalle che poi morirà in tragiche circostanze.
  • Malefica: leader delle Queens of Drakness (Regine dell'Oscurita), nonostante sia una strega con grandi poteri e l'unica a sapersi trasformare in un cazzutissimo drago, si farà fottere praticamente da tutti: da Regina, dagli Snowing, da Emma, da Hook, da Will, da Granny e persino da Cucciolo.
  • Crudelia: psicopatica stilosa tendente all'irascibilità, l'unica delle Queens of Darkness a essere veramente fedele al suo ruolo. Ma nonostante ciò si farà ammazzare da una Emma Swan, tossica qualunque.
  • Lily: figlia perduta di Malefica e amica di Emma da giovane con cui la stessa Swan si è divertita a sperimentare per la prima volta il ditalino.

[modifica] Struttura tipo di un episodio della prima stagione

Mr Bean legge a Teddy una storia di Asterix.jpg

Mr. Bean legge una puntata di C'era una volta... a Teddy, prima di farlo addormentare.

  1. Previously on Once Upon A Time: breve e inutile riassunto di quanto successo nelle puntate precedenti, che lo spettatore puntualmente salta.
  2. Breve flashback che riporta il pubblico nella Foresta Incantata
  3. A rotazione durante le varie puntate: scena in cui Biancaneve scappa da qualcuno/scena in cui Charming combatte contro qualcuno/scena in cui Tremotino uccide qualcuno o rimpiange suo figlio/scena in cui si esplora il tormentato e terribile passato di Regina
  4. Scena nel presente con Emma ed Henry alla tavola calda che confabulano mentre Regina li spia
  5. Succede qualcosa in città: trovano un cadavere, un gatto viene investito, qualcuno ruba qualcosa, qualcosaarandom
  6. Regina incolpa Emma e le porta via Henry
  7. Emma pensa che dietro a tutto ci sia Regina e inizia a indagare
  8. Scena Mary Margaret/David strappalacrime. Entrambi sotto la maledizione non si ricordano chi sono, ma sanno di appartenersi[citazione necessaria]
  9. Emma finisce in qualche casino
  10. Gold fa un po' il bel tenebroso ed enigmatico nella sua bottega e Regina lo minaccia a vuoto.
  11. Emma non riesce a incolpare Regina
  12. Regina non riesce a incolpare Emma
  13. Henry dice a Emma che è colpa della maledizione[citazione necessaria], lei lo zittisce e gli dà qualcosa da mangiare
  14. Gold offre il suo aiuto a Emma, che puntualmente rifiuta
  15. Scena finale in cui Henry, benché gli sia stato categoricamente vietato, gira con Emma per la città, e Regina li guarda di nascosto.
  16. Fine episodio.

Le scene nel mondo presente sono inframezzate da ulteriori flashback nel passato, che altro non fanno se non distogliere l'attenzione già calante del pubblico.

[modifica] Struttura tipo di un episodio della seconda stagione

  1. Previously on Once Upon A Time: breve e inutile riassunto di quanto successo nelle puntate precedenti, che lo spettatore puntualmente salta.
  2. Scenetta familiare ambientata nel tugurio di Biancaneve/Mary Margaret. Tugurio nel quale dalla seconda stagione in poi si cacciano dentro a vivere in cento: MaryMargaret, Emma, David, Henry, il cane Pongo, e ad un certo punto anche Tremotino e Regina), stile baracca rom
  3. Flashback nel passato
  4. Regina combattuta tra il bene e il male
  5. Dialogo intenso tra i cattivi di turno
  6. Qualcuno dei buoni capisce che i cattivi stanno tramando qualcosa
  7. Spedizione punitiva per cercare di fermare malefici e deliranti piani
  8. Tremotino viene beccato da Belle a usare la magia e lei minaccia a vuoto di smollarlo
  9. Chaos generale in cui qualcuno combatte/qualcuno minaccia qualcun altro/qualcuno scappa.
  10. Scene familiari drammatiche a rotazione tra Regina/Emma, Baelfire/Tremotino, Regina/Henry, Henry/Marrazzo
  11. Risoluzione momentanea del problema
  12. Dialogo strappalacrime tra Tremotino e Belle, più abbraccio e bacio del perdono.
  13. Altra scenetta familiare
  14. Drammatica scena finale in cui si capisce che i guai non sono finiti e che nella puntata successiva dovranno affrontare di peggio
  15. Trailer della puntata successiva, che altro non fa se non fomentare l'odio e le aspettative dello spettatore e la sua tossicodipendenza dal telefilm

Nella prima parte della stagione abbiamo i drammatici tentativi da parte di Mary Margaret e sua figlia Emma di ritornare a Storybrooke. Le due sceme sono infatti finite per sbaglio di nuovo nella Foresta Incantata e ci metteranno ben nove episodi a tornare indietro.

[modifica] Struttura tipo di un episodio della terza stagione

  1. Previously on Once Upon A Time Breve riassunto di tutto ciò che è accaduto nelle punt...bla bla bla. Un riassunto che lo spettatore salta da circa tre stagioni.
  2. Scena dei nostri eroi che si confrontano su un tema a caso: come sconfiggere il cattivo di turno, il bullismo nelle scuole, il problema degli arbitri non imparziali durante i mondiali di calcio
  3. Emma fa una faccia da vera dura e decide di agire
  4. Zerbino Uncino decide di seguire Emma nella sua avventura perché la ama dal profondo del cuore
  5. Scena in cui Tremotino pensa a Belle/Neal e piange
  6. Scena in cui Regina è incazzatissima perché si trova a collaborare con un mucchio di falliti.
  7. Quote rosso1.png Quanto è difficile essere genitori! Dov'è che sbagliamo di continuo!? Quote rosso2.png

    ~ Commovente dialogo tra Maria Margherita e David mentre guardano la loro Emma vestita come un camionista che rifiuta di cambiarsi la canottiera bianca dopo undici puntate.
  8. Scena in cui Regina si pente del male che ha fatto e piange.
  9. Scena in cui Tremotino decide che è ora di rimboccarsi le maniche, si inventa un piano malefico che però finisce in merda.
  10. Scena in cui Belle dice una battuta, giusto perché deve pur fare qualcosa
  11. Scene a rotazione delle varie coppie in cui la spettatrice femmina urla istericamente davanti al pc
  12. Flashback a cazzo
  13. Grazie al flashback si scopre qualcosa di straordinario riguardo al cattivo del momento. In genere la sorpresa è che è imparentato con qualcuno
  14. Il cattivo del momento dice qualcosa di estremamente crudele, fa capire che vincerà sicuramente (Peter Pan non fallisce mai/la perfidia vince sempre[citazione necessaria]) e lo spettatore non ci crede neanche per mezzo secondo
  15. Breve lotta che include tutti i protagonisti principali, in cui Emma tira fuori la pistola, sempre con la sua faccia da dura, Hook la guarda ammirato, Regina scaglia una palla di fuoco a caso, Charming estrae la spada e Tremotino sta a guardare
  16. Drammatica scena finale + trailer della puntata successiva. Estasi pura
Strumenti personali
wikia