Bullo

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

(Reindirizzamento da Bulli)
Nelson

Il bullo dei bulli, il re dei picchiatori. Inchinatevi tutti al suo cospetto.


Quote rosso1 Cosa ci vuole fare? Lui è un bambino così vivace! Quote rosso2

~ La madre di Hitler alla sua insegnante delle medie
Quote rosso1 È accidentalmente scivolato e ha sbattuto il naso sulla mia mano Quote rosso2

~ Bullo sulle casualità della vita
Quote rosso1 Hai sgarrato e io ora sgarro te. Quote rosso2

~ Bullo su una persona qualsiasi

Un bullo, è un essere perfettamente adatto alla vita in società, se la società fosse il ring di un incontro di boxe.
Di solito si tratta di individui un po' tardi, parcheggiati nelle classi agli ultimi banchi per fare numero.

[modifica] Come riconoscerli

  • Classici jeans sbrindellati calati in modo osceno, che lasciano intravedere un culone che farebbe la felicità di un porchettaro;
  • Magliette assurde rosa di Dolce e Banana taroccate, anche se continuano ad affermare di averle pagate 200 euro;
  • Il classico vantarsi di avere roba griffata e prendere in giro quelli che non le hanno;
  • Occhiali da sole coi quali potrebbero saldare l'acciaio ma che non proteggono dai raggi UV, per mettere sempre in evidenza il costoso acquisto il bullo li indossa anche di notte, ma è costretto ad andare in giro con un cane guida;
  • Sono evitati come la peste anche dal batterio della peste;
  • Hanno la faccia di un pitbull sorpreso dalla grandezza dei propri stronzi;
  • Se adulti hanno un SUV, una Smart o una Mini.

[modifica] Atteggiamenti classici

Bullismo tra cani

Il bullismo non fa distinzioni di sesso né di razza.

  • Cercare di sembrare simpatici prendendo in giro tutti, calando i pantaloni alle vittime davanti agli altri;
  • Dicono sempre di essere bellissimi e intelligenti (ma solo quando sono in grado di emettere versi comprensibili).
  • Comportamento distruttivo, ma solo verso gli oggetti degli altri.
  • Moltissimi di loro amano il rap e l'house.
  • In America chiudono negli armadietti e mettono la testa nel cesso, specie se sei protagonista di un film per bambini.
  • Si vantano di essere fighi con lo zaino dei teletabbis.
  • Si vantano di essere forti, ma non sollevano nemmeno le gambe.
  • Si vantano di pagare 2000 € per il laccio delle loro Nike
  • Si vantano di aver picchiato bambini di due mesi.
  • Si vantano di saper ballare tipi di danza sconosciuti tipo jumpstyle e li ritengono difficilissimi nonostante siano dei semplici saltelli.
  • Sono quelli che nelle carceri mentre fanno la doccia stuprano gli altri.

[modifica] Gli irrecuperabili: gli orsi coattoni

Un orso coattone (nome scientifico: Orsus coattonis ciccionis stupidus ritardatus) è un essere grasso e stupidissimo, dalle sembianze antropomorfe, ma dieci volte su nove è più grasso di un uomo normale. Questo essere non ha cervello; al posto di esso si trovano solo le lettere e-a-u-h, che, come vedremo in seguito, formano il suo unico modo di comunicare. Questo essere non si basa nemmeno sull'istinto; non si sa, infatti, come riesca a campare, non riuscendone a vivisezionarne nessuno in quanto nessuna lama è abbastanza affilata e resistente da penetrare nella ciccia di un OC (Orso Coattone) prima che le interiora si decompongano. Studiando questo animale si può arrivare alla follia. Non si sa come nascano, perché sono privi di organi genitali, anche se gli esemplari più intelligenti (che si avvicinano il più possibile al bullo classico), i quali sono in grado addirittura di comporre delle brevi frasi quando si sforzano, si vantano di avere un attrezzo lungo sui 30 cm. Nonostante sia debolissimo, e per niente capace di picchiare (sempre i più "inteliggenti" se ne vantano), può essere pericoloso perché potrebbe mangiarvi o cadervi addosso, uccidendovi sul colpo. La sua arma più micidiale è il suo posteriore, che paralizza alla vista, e che emette fetidi vapori in grado di uccidere, coi quali caccia le prede.

Sopra c'è scritto che nella sua testa ci sono solo le lettere: "a-e-u-h", che formano i suoi versi abituali:

  • Eh eh eh eh eh eh eh eh (ab infinitum): il verso abituale.
  • Aaaaaaaaah: il ringhio.
  • Au au au au au au au au: il pianto.
  • Ah ah ah ah ah ah ah ah: la risata; per mancanza di mezzi non possiamo riprodurla, ma non è come sembra una risata normale, anzi, è... deforme).
  • A-hu a-hu a-hu: risposta a gran parte delle domande che vengono poste loro, si pensa si tratti di un vano tentativo di mostrarsi forti come quei simpatici ragazzi che giocavano alle termopili.

Gli esemplari più "intelligenti" possono formare delle brevi frasi, disconnesse e spesso senza senso. Mangiano tutto ciò che capita loro a tiro, compresi voi.

Arnold Schwarzenegger Sylvester-Stallone Bruce Willis

Un trio di bulli

[modifica] Come sgominare uno o più orsi coattoni

Berlusconi colpito

Coraggio: è possibile colpire anche i bulli più pericolosi.

  • Non colpire MAI sulla pancia/stomaco, i colpi vi rimbalzerebbero addosso.
  • I bitorzoli che vedete attraverso la maglietta sono alunni fagocitati dopo aver tentato di colpirli alla pancia.
  • Non colpire sulla posizione abituale dei coglioni, sarebbe più che inutile.
  • Un calcio rotante sul volto può andare bene.
  • Un pugno sul naso, anche se non troppo forte, è sufficiente.
  • NON e ripeto NON provare ad avvicinarsi al culo (vedi sopra).
  • Fargli perdere l'equilibrio per poi finirlo sarebbe perfetto. Accertatevi che cada di schiena, di pancia rimbalzerebbe.

[modifica] Comportamento da orso coattone

  • Per la maggior parte del tempo girano in tondo facendo ehehehehehehehe ad infinitum.
  • Se hanno fame rischiano di mangiare un intero edificio.
  • Se si fanno male (anche per una mosca che gli si posa addosso) fanno: auauauauauauau... eheheheh.
  • Se sono divertiti fanno: ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah.
  • Se devono attaccare qualcuno fanno: aaaaaaah aaaaah aaaaaaah!
  • Se non si vuole rischiare la vita si può ingannare questo stupidissimo animale dicendo che le macchinette distributrici sono impazzite e regalano cibo.

[modifica] La cura

Inizialmente i bulli venivano curati con il farmaco Verga©, usato in tutti i collegi in grandi quantità. Visti i numerosi effetti collaterali, come depressione, abbandono scolastico, traumi accumulati durante la scuola e danni alle mani, e la frequente inutilità del farmaco, somministrato in maniera poco oculata, si è passati nel dopoguerra alla medicina omeopatica. In particolare l'uso in vari ambienti dell' Acido-Menesbattoseticomportimaleico non sembra aver debellato minimamente la malattia, anzi pare l'abbia diffusa ulteriormente generando casi estremi.

Dopo numerose ricerche ed esperimenti prima su cavie umane e poi sulle scimmie, si è giunti all'attuale terapia:

[modifica] Terapia preventiva

Il bambino viene, fin da subito, trattato con dosi di rispettoperglialtri© , da assumersi per via auricolare, al fine di minimizzare le probabilità di insorgenza del morbo del bullismo. Inoltre il bambino può essere nutrito con i due preparati Bayer affetto e cultura, purtroppo molto difficili da preparare.

[modifica] Terapia curativa

Se il bambino dovesse comunque manifestare i sintomi del bullismo, la medicina moderna fornisce comunque ottimi rimedi da applicarsi il più presto possibile.

I farmaci cazziaton™ e ramanzin™, facilmente reperibili a chiunque, possono essere applicati ogni qualvolta il soggetto mostri i sintomi del bullismo, come disubbidienza o mancanza di rispetto verso altre persone.

Nel caso l'atteggiamento negativo persista si deve assolutamente ricorrere al ceffone® da applicare con forza per via cutanea, o all'equivalente sculacciaton®, meno potente e da usarsi quindi con dosaggi maggiori. Entrambi i farmaci vanno usati sempre e solo dopo le manifestazioni sintomatiche, senza mai dimenticarli o usarli inutilmente.

È inoltre buona cosa, per facilitare la guarigione, sottoporre il soggetto con forti manifestazioni sintomatiche a una dieta cognitiva privandolo di televisione, computer (favorendo così anche la cura dei fastidiosi blog da bimbiminkia) e console da videogiochi.

[modifica] Cura palliativa

Se un soggetto non viene curato in tempo a dovere, allora può passare dal bullismo alla delinquenza, attualmente molto difficile da curare. Per evitare che il delinquente infetti altre persone o crei dei danni viene, quando possibile, trattato in vari modi:

  • Entra nel PDL
  • Va in carcere

Le due modalità sono scelte prevalentemente in base all'entità dell'infezione e alle disponibilità economiche del paziente, ma sono entrambe estremamente sgradevoli.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo