Broken Heart College

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Avvertimento autoradio assordante
Attenzione
Questa roba è inascoltabile!
L'ascolto prolungato può portare alla paralisi cerebrale.
Si consiglia di accucciarsi a terra o di scappare a gambe levate.
Puffo1
Broken Heart College

Potrei inserire una didascalia divertente, ma vi lascio alla vostra immaginazione.

Quote rosso1 Com' era? Ah sì: Na na na na na na na na... Quote rosso2

~ Il duo colto da un attacco di amnesia
Quote rosso1 Apro gli occhi e mi chiedo che ci trovi da ridere? Quote rosso2

~ Il tizio moro appena nato di fronte alla madre che rideva del suo aspetto. La povera pensava fosse uno scherzo, invece...

I Broken Heart College sono un misto tra:


Da notare il grande talento musicale dei gruppi da cui prendono ispirazione.

[modifica] Storia

Dopo aver "cantato" entrambi in due band pop rock che facevano abbastanza cagare, i due si conoscono a Roma nel 2008, mentre andavano a comprare le lamette all' Esselunga. Qui conobbero la miglior cantante della storia della musica Giusy Ferreri, poiché era la loro cassiera che notò i loro bei vestiti di Gucci. Vedendo in loro i suoi eredi, gli "insegnò" a cantare, quindi non è un mistero che facciano schifo. Dopo decisero quindi di creare un duo avendo come passione in comune il ciuffo emo: i Jonas Brothers. Siccome nessuno dei due non sapeva un cazzo di canto (con un insegnante così...), decidono di fare un corso di recitazione (tanto alle bimbeminkia non importa se strimpellano) e andarono perciò a una scuola per fotomodelli, quella dei Centocelle per intenderci, e il loro nome è proprio un omaggio a questa prestigiosa[senza fonte] scuola. Nel 2009 la svolta: Il programma musicale per eccellenza usò la loro canzone come sigla e i due sfondarono. Nel 2010 partecipano al celeberrimo Festival di SanScemo, venendo trombati alla prima serata, con una canzone copiata pari pari dalla loro ispirazione segaiola: Jesse McCartney. Il brano, intitolato "Mesi", coniuga sonorità cupe a suoni elettrocitofonici, fusi con la musica classica di Amadeus (quello del Festivalbar), ottenendo un sound nuovo e mai banale. A completare il tutto, la strumentazione innovativa (petofono, rutti nelle bottiglie, monete da 0,30 €) utilizzata nei loro pezzi. Il risultato è così complesso che neanche i Dream Theater riescono a fare di meglio. Il testo, invece, è frutto della cultura e degli studi classici dei due ragazzi: entrambi, infatti, hanno finito l'asilo a pieni voti e adesso si apprestano a frequentare un master presso la prima elementare della celebre università Bocchini. I versi, a tratti citazioni del poeta Antonio Di Pietro, sono una sorta di anathema, provano in buona sostanza a quantificare la durata della loro carriera.

[modifica] Il Nome della Band

Inizialmente la band si forma con il nome di Broken Ass College, per poi cambiare nel 2008 in Broken Balls Colletta o in censura Broken Boxes Colletta. Dopo numerosi concerti che fanno segnare il tutto esaurito alla sagra della salciccia di Vergate sul Membro, il duo decide di cambiare definitivamente il nome in Broken Ears College (erroneamente chiamati Broken Heart College).

[modifica] Componenti

Michy: Michele Longobardi (cantante) Razihel Oaks: Nicolo' "Alle Benassi" Arquilla

[modifica] Singoli

  1. C'mon c'mon
  2. Io voglio te
  3. Soltanto per te
  4. Se ci credi
  5. Credici
  6. Fidati
  7. Non puoi lasciarmi così
  8. Le corna che mi fai (sequel di "non puoi lasciarmi così")
  9. Na Na Na

[modifica] Curiosità

  • Amano così tanto i Simple Plan da copiargli anche le canzoni [1]
  • Alle superiori sono stati scaricati dalle ragazze al ballo di fine anno per 5 anni.
  • Non sono emo.
  • Il giorno in cui si esibirono a TRL con i Vanilla Sky diventarono inspiegabilmente ciechi.

[modifica] Pagine correlate


Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo